Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Stati Uniti d'America
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2015

Trovati 4 documenti.

Mostra parametri
Support and defend
0 0
Materiale linguistico moderno

Clancy, Tom - Greaney, Mark

Support and defend / Tom Clancy, con Mark Greaney ; traduzione di Bérénice Capatti

Milano : Rizzoli, 2015

Rizzoli best

Abstract: Dominic Caruso è il nipote del presidente degli Stati Uniti Jack Ryan. Ma non è certo un uomo che può balzare agli onori delle cronache, anche se il suo lavoro è rischioso e necessario per il Paese. È un agente dell'FBI, ma soprattutto un membro del Campus, un'agenzia segreta di intelligence che opera per conto del governo. Ancora sconvolto dalla morte del fratello, Caruso è in preda ai rimorsi per non essere riuscito a mettere in salvo un amico - l'ex militare israeliano Arik Yacoby - e la sua famiglia da un attacco terroristico. L'agente del Campus vuole vendetta, ed è in cerca di una pista che lo conduca ai responsabili di quelle morti per cui non sa darsi pace. La sua indagine lo porta sulle tracce di Ethan Ross, un funzionario della Casa Bianca che sta trafugando documenti informatici top secret per conto dell'International Transparency Project. Un'organizzazione composta da hacker, giornalisti e attivisti che cova, sotto obiettivi di informazione e denuncia, una feroce battaglia ideologica contro gli Stati Uniti. Ma Ross è una pedina troppo importante per non fare gola anche ad altri nemici dell'America. Un commando di agenti iraniani, capitanati dal giovane e crudele ufficiale delle Guardie rivoluzionarie Mohammed Mobasheri, è sulle orme della talpa e freme all'idea di mettere le mani sui dati che Ross ha sottratto. Il funzionario traditore, da parte sua, dispone di una mole tale di informazioni da poter determinare la peggiore catastrofe nella storia dell'intelligence americana...

L' inganno del passato
0 0
Materiale linguistico moderno

Montelius, Magnus

L' inganno del passato / Magnus Montelius

Milano : Corriere della sera, copyr. 2015

Giallosvezia ; 12 - Corriere della Sera. Gialli

Abstract: È l'autunno del 1990 e la cortina di ferro si sta sbriciolando. A Stoccolma, ai piedi della terrazza di Ersta, viene trovato il corpo di un uomo che porta con sé un passaporto albanese, ma le autorità del suo paese sostengono che non esiste nessuno con quel nome. Il caso viene rapidamente archiviato come suicidio, una soluzione affrettata che sollecita la curiosità di un giornalista a caccia di inchieste. Dopo una serie di insuccessi privati e lavorativi, Tobias Meijtens fiuta finalmente il pezzo che potrebbe fargli fare il grande salto e garantirgli un posto fisso al quotidiano per cui lavora. Tanto più che, poco tempo dopo, anche l'unico potenziale testimone dei fatti di Ersta muore in circostanze molto sospette. Indagando in coppia con la collega Natalie, Meijtens si trova tra le mani un caso di spionaggio che risale a molti anni prima. Anni in cui l'utile immagine della Svezia era quella di un paese giusto e neutrale. Era davvero così? Chi era l'uomo precipitato a Ersta? Alcuni indizi conducono a un nome in codice: Tristano, un nome dietro il quale sembra nascondersi una grande menzogna. Pubblicato da un piccolo editore, il romanzo di Magnus Montelius è stato in Svezia la sorpresa della stagione letteraria: una complessa storia di spionaggio che ha le sue radici nella guerra fredda e scava nelle ragioni della scelta estrema di un gruppo di persone unite un tempo da ideologie radicali e da un legame profondo.

Wild Storm
0 0
Materiale linguistico moderno

Castle, Richard

Wild Storm / Richard Castle ; traduzione di Giuseppe Marano

Roma : Fazi, 2015

Abstract: Derrick Storm, agente speciale della CIA, è sul volo 937, di ritorno da ìurigo, destinazione Dulles, Virginia. Chiude gli occhi nel tentativo di prendere sonno, quando un rumore fragoroso lo mette in allarme. Il Boeing 767-300 è in picchiata. L'alettone sinistro è fuori uso: ogni secondo è prezioso e il panico non è un'opzione. Grazie al suo sangue freddo Storm scongiura la catastrofe, permettendo al pilota di atterrare in sicurezza. Altri tre aerei subiscono una sorte diversa, non altrettanto fortunata, andando a schiantarsi in circostanze misteriose. Potrebbe essere un caso, ma a destare sospetto c'è il fatto che molte delle vittime appartengono a gruppi di potere politico ed economico. L'intelligence americana è stata presa alla sprovvista. L'allerta è massima, si teme un nuovo 11 settembre. Chi si cela dietro un attacco di simili proporzioni? Jedediah Jones, eminenza grigia della CIA, incarica Storm di avviare le indagini. Spetta a lui districarsi in una fitta ragnatela di intrighi, tra personaggi ambigui, donne stupende, mercanti d'armi, terroristi, pallottole e laser d'avanguardia per trovare il filo rosso che lega l'archeologa Katie Comely, la miliardaria Ingrid Karlsson, il magnate delle costruzioni Eusebio Rivera e il fisico William McRae. La ricerca della verità porterà il detective dagli Stati Uniti a Panama, da Monte Carlo al deserto del Sahara e a bordo di un enorme yacht sulle acque del Mediterraneo...

La strada per Itaca
0 0
Materiale linguistico moderno

Pastor, Ben

La strada per Itaca / Ben Pastor ; traduzione di Luigi Sanvito

5. ed.

Palermo : Sellerio, 2015

La memoria ; 981

Abstract: Martin Bora, l'investigatore di casi delicati per i servizi segreti della Wehrmacht, si trova a Mosca. Mancano settimane all'attacco di Hitler alla Russia di Stalin, e l'ufficiale è aggregato al corpo diplomatico della capitale sovietica immersa ancora nel clima del patto Ribbentrop-Molotov. In questa veste, gli arriva una strana richiesta da parte del diabolico Beria: recarsi a Creta, appena presa dai tedeschi, per procurare al raccapricciante capo dello spionaggio sovietico sessanta bottiglie di un pregiatissimo vino cretese. Invece, giunto nell'isola piena ancora dei segni di un bagno di sangue, l'ufficiale-detective è posto di fronte a un compito ben diverso. Una famiglia di civili è stata massacrata nella sua villa, a quanto pare da una pattuglia di paracadutisti tedeschi. I servizi vogliono vederci chiaro, non solo per scagionare i soldati accusati di crimini di guerra e impedire un incidente diplomatico, ma anche per prevenire l'intervento della Croce Rossa e tenere lontane le SS di Himmler, interessate alla strage. Infatti, la vittima principale è un residente svizzero, esperto di antichità e storia della razza ariana e membro dell'Ahnenerbe, la società fondata da Himmler per studiare il passato mitico della razza ariana e sovrintendere a tutte le ricerche ancestrali e archeologiche. L'imbarazzo è grande, ed enorme il mistero. Per scioglierlo, Bora dovrà farsi carico di un'indagine che lo porterà a muoversi lungo piste divergenti...