Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Langues spa
× Langues ita
Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Langues por
× Materiel 3

Trouvés 2 documents.

El Presidente [DOCUMENTO SONORO] 30 anni, 1989-2019
0 0

Macho Camacho

El Presidente [DOCUMENTO SONORO] 30 anni, 1989-2019 / Macho Camacho

TdE, [2019]

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 2
  • Empruntable depuis: 01/04/2021
Hiroshige & Eisen
0 0
Livres modernes

Hiroshige & Eisen : the sixty-nine stations along the Kisokaidō = Las sesenta y nueve estaciones del Kisokaidō = Le sessantanove stazioni della Kisokaidō / Andreas Marks, Rhiannon Paget

Köln : Taschen, copyr. 2017

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: La strada del Kisokaido fu fatta costruire all’inizio del XVII secolo da Tokugawa Ieyasu, allora governatore del Paese, il quale decretò la creazione di stazioni di posta lungo l’ardua via che univa le città di Edo (l’odierna Tokyo) e Kyoto. Locande, empori e taverne aprirono i battenti per fornire alloggio e ristoro agli stanchi viandanti. Nel 1835, il celebre artista Keisai Eisen ricevette l’incarico di realizzare una serie di stampe con blocchi di legno per documentare le stazioni del percorso. Dopo le prime 24 stampe, il compito passò nelle mani di Utagawa Hiroshige, il quale completò la serie di 70 illustrazioni nel 1843. Eisen e Hiroshige erano entrambi rinomati per le loro stampe, e in questa serie possiamo ritrovare i loro caratteristici stili così come la loro comune maestria. Dalla trafficata stazione di partenza di Nihonbashi alla città fortificata di Iwamurata, Eisen adoperò colori tenui per ritrarre i suoi mirabili personaggi – in particolare donne belle ed eleganti – e si concentrò soprattutto su scene di vita quotidiana, come la ferratura di un cavallo o il vaglio del riso. Hiroshige dimostrò invece la propria maestria nella rappresentazione di paesaggi con scene grandiose ed evocative, dalle placide sponde del fiume Ota fino al proibitivo passo Wada e a un’arrampicata al chiaro di luna tra Yawata e Mochizuki. Nell’insieme, la serie di illustrazioni non costituisce solo uno straordinario esempio di stampa con blocchi di legno, grazie alle audaci composizioni e all’uso sperimentale del colore, ma anche un incantevole affresco del Giappone del XIX secolo, molto tempo prima che lo spettro dell’industrializzazione scendesse sul Paese. Questo nuovo volume in formato XL edito da TASCHEN fa rivivere le stampe rendendo loro giustizia per formato e splendore. Le riproduzioni realizzate a partire dall’unica serie completa della prima edizione delle stampe assicura un’eccellente qualità delle immagini per una pubblicazione davvero leggendaria. Il volume, compagno perfetto delle Cento famose vedute di Edo edite sempre da TASCHEN, è al tempo stesso una delizia per gli occhi e una raccolta di capolavori che ci riportano nel lontano Giappone imperiale.