Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Langues ara
× Niveau m

Trouvés 2 documents.

Wajib [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Jacir, Annemarie

Wajib [VIDEOREGISTRAZIONE] : invito al matrimonio / regia: Annemarie Jacir

Francia ; Palestina, 2017

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • Empruntable depuis: 03/10/2020

Résumé: Shadi, dopo anni vissuti a Roma come architetto, torna a casa nella città di Nazareth, a poche settimane da Natale. Lo scopo del suo ritorno è aiutare il padre a consegnare gli inviti di nozze della sorella Amal. Secondo un'antica tradizione della Palestina settentrionale, quando qualcuno si sposa gli uomini della famiglia sono tenuti a consegnare personalmente le partecipazioni a ciascun invitato. Il padre Abu Shadi è un insegnante di scuola, in pensione e divorziato, che superati ormai i sessant'anni di età, si prepara a restare da solo senza le cure della figlia. La ex-moglie, assente nel film, si è trasferita all'estero per assistere il nuovo marito nelle sue ultime ore di vita. Mentre padre e figlio trascorrono insieme la giornata vagando di casa in casa, emergono a poco a poco i dettagli del loro complicato rapporto e delle loro differenti visioni di vita. Il senso di adattamento del padre, consapevole e un po' rassegnato ai rapporti di forza che governano la quotidianità di un territorio occupato, si scontra con l'impetuosità del figlio trentenne, animato da sentimenti di ribellione e di resistenza.

La bella e le bestie [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Barsaoui, Kaled Walid - Ben Hania, Kaouther

La bella e le bestie [VIDEOREGISTRAZIONE] = Beauty and the Dogs / regia: Khaled Walid Barsaoui, Kaouther Ben Hania

Tunisia [etc.], 2017

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • Empruntable depuis: 03/11/2020

Résumé: Tunisi ai giorni nostri. Miriam ha 21 anni e una gran voglia di festeggiare: ha organizzato un party per studenti universitari dove gli ospiti sono invitati a "fare tutto quello che vogliono". Al party Miriam incrocia lo sguardo con Yussef, un bel ragazzo che non le toglie gli occhi di dosso. I due escono insieme nella notte stellata, diretti alla spiaggia poco distante. Nella scena successiva Miriam è in fuga, terrorizzata, e ha addosso i segni di una violenza appena subita. È l'inizio di una notte di incubo in cui la ragazza si confronterà con la polizia, il sistema sanitario e l'intera società tunisina, della quale lei - in quanto giovane donna - rappresenta la componente più vulnerabile.