Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Date 2019
× Langues ita
× Ressources Catalogue
Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Materiel 3
× Pays it
× Noms Bergsveinn Birgisson
× Sujet Genere: Sentimentale
× Noms Blaser, Martin J.
× Noms Ballarani, Gianluigi

Trouvés 13 documents.

La strega Sibilla e il gatto Serafino. La bacchetta magica
0 0
Livres modernes

Thomas, Valérie - Paul, Korky

La strega Sibilla e il gatto Serafino. La bacchetta magica / Valerie Thomas e Korky Paul

Cornaredo : IdeeAli, copyr. 2019

Résumé: La strega Sibilla balza giù dal letto. Oggi è un giorno speciale: inizia il Festival delle Streghe e lei parteciperà alla competizione per il miglior incantesimo. Sibilla è piuttosto nervosa. «Spero che niente vada storto!» sospira. Anche il suo gatto Serafino è nervoso. «sicuramente qualcosa andrà storto!» pensa. E, infatti...

La montagna dentro [DOCUMENTO SONORO]
0 0

Barmasse, Hervé

La montagna dentro [DOCUMENTO SONORO] / Hervé Barmasse ; letto da Guseppe Cederna

Emons, copyr. 2019

Audiolibri

Résumé: Hervé Barmasse è protagonista di scalate e avventure estreme. A sedici anni abbandona lo sci agonistico dopo un terribile incidente e deve reinventarsi. Il Cervino lo vede crescere e diventare uomo. Dopo ogni viaggio, dopo ogni salita su cime inviolate in terre lontane, ritorna alla sua montagna, scalandola in ogni stagione dell'anno e inventando nuove vie. Hervé racconta se stesso, la sua storia, la passione, la fatica, l'emozione delle scalate. L'alpinista viene dopo l'uomo, che pure affronta imprese straordinarie. Queste pagine non sono la scontata esaltazione di un campione dell'estremo, piuttosto il racconto di cosa c'è dietro l'avventura dell'alpinismo, dove il coraggio delle decisioni è sempre intrecciato alla fragilità e alla paura. In parete, come nella vita.

Mille anni che sto qui
0 0
Livres modernes

Venezia, Mariolina

Mille anni che sto qui / Mariolina Venezia

Milano ; Mondadori, copyr. 2019

Résumé: Grottole, nei pressi di Matera: dall'Unità d'Italia ai giorni nostri, le vicende straordinarie e quotidiane dei Falcone, una famiglia lucana cui il destino dona tutto e non risparmia niente, dalla guerra all'emigrazione, dalla fame alla ricchezza, passando per scandali pubblici e furori individuali. Dal capostipite Don Francesco con i suoi barili d'oro sepolti e mai più ritrovati alla piccola Gioia che fugge di casa un secolo dopo per dimenticare tutto e tutti, mille e ancora mille storie d'amore, morte, gelosia, amicizia, mentre intorno infuriano le tempeste della Storia e si susseguono le generazioni passandosi silenziosamente il testimone.

Accabadora
0 0
Livres modernes

Murgia, Michela

Accabadora / Michela Murgia

Milano ; Mondadori, copyr. 2019

Résumé: Perché Maria sia finita a vivere in casa di Bonaria Urrai, è un mistero che a Soreni si fa fatica a comprendere. La vecchia e la bambina camminano per le strade del paese seguite da uno strascico di commenti malevoli, eppure è così semplice: Tzia Bonaria ha preso Maria con sé, la farà crescere e ne farà la sua erede, chiedendole in cambio la presenza e la cura per quando sarà lei ad averne bisogno. Quarta figlia femmina di madre vedova, Maria è abituata a pensarsi, lei per prima, come l'ultima. Per questo non finiscono di sorprenderla il rispetto e le attenzioni della vecchia sarta del paese, che le ha offerto una casa e un futuro, ma soprattutto la lascia vivere e non sembra desiderare niente al posto suo. Tutt'a un tratto era come se fosse stato sempre così, anima e fili'e anima, un modo meno colpevole di essere madre e figlia. Eppure c'è qualcosa in questa vecchia vestita di nero e nei suoi silenzi lunghi, c'è un'aura misteriosa che l'accompagna, insieme a quell'ombra di spavento che accende negli occhi di chi la incontra. Ci sono uscite notturne che Maria intercetta ma non capisce, e una sapienza quasi millenaria riguardo alle cose della vita e della morte. Quello che tutti sanno e che Maria non immagina, è che Tzia Bonaria Urrai cuce gli abiti e conforta gli animi, conosce i sortilegi e le fatture, ma quando è necessario è pronta a entrare nelle case per portare una morte pietosa. Il suo è il gesto amorevole e finale dell'accabadora, l'ultima madre.

È difficile trovare l'America
0 0
Livres modernes

Alcott, Kathleen

È difficile trovare l'America / Kathleen Alcott ; traduzione di Alberto Cristofori

Milano : Solferino, 2019

Narratori

Résumé: Luglio 1969: il mondo festeggia il primo uomo sulla luna. Probabilmente, gli unici a non rivolgere nemmeno uno sguardo alla tv, in quel buco di posto in Ecuador dove si trovano, sono Fay Fern e suo figlio Wright, nove anni. E probabilmente Wright è l'unico bambino americano a non conoscere il nome di Vincent Kahn, l'astronauta che per primo calca la superficie lunare. Fay, invece, l'ha incontrato quando lei lavorava al bar di una base aerea nel deserto del Mojave dove lui prestava servizio come pilota. Le loro vite si sono divise subito, ma le conseguenze del loro incontro non si possono cancellare. Non si rivedranno mai più, Fay e Vincent, ma si confronteranno da lontano come icone di due mondi in collisione: lui simbolo dell'America trionfante nella corsa allo spazio, lei militante radicale nel movimento contro la guerra in Vietnam. E le loro contraddizioni si incarneranno drammaticamente in Wright, lasciato solo tra un padre che ignora la sua esistenza e una madre chiusa nei suoi furori iconoclasti che porterà fino alle estreme conseguenze. Trascinato di rifugio in rifugio con l'Fbi alle calcagna, Wright non sa cosa siano una famiglia, la scuola, un posto sicuro dove stare. E il suo ingresso nell'età adulta significherà confrontarsi con la pesante eredità degli errori commessi dalla madre e dalla grande, libera nazione americana. Romanzo insieme intimo ed epico, "È difficile trovare l'America" è una storia d'amore al tempo della Guerra fredda, una ricerca di identità che attraversa un'intera generazione e interroga i suoi figli. La voce coraggiosa e penetrante di Alcott ci svela il complesso intreccio tra i destini personali e i conflitti di un'epoca, la cui onda lunga ci lambisce ancora oggi.

L' ultimo spegne la luce
0 0
Livres modernes

Parra, Nicanor

L' ultimo spegne la luce / Nicanor Parra ; a cura di Matteo Lefèvre

Firenze : Bompiani, 2019

CapoVersi

Résumé: Se c'è un poeta latinoamericano che gode di un credito indiscusso per l'originalità, la qualità e la irriverente costanza del suo impegno letterario, è senz'altro Nicanor Parra. Nei suoi ottant'anni di scrittura questo fondamentale autore cileno ha saputo condurre agli estremi le possibilità della creatività in versi, inaugurando il genere dell'antipoesia e riuscendo a scardinare dall'interno il sistema delle lettere sudamericane grazie a una beffarda, ostinata azione corrosiva. Tradotto da Allen Ginsberg e Lawrence Ferlinghetti, amatissimo dal conterraneo Bolaño, considerato in America "essenziale come Walt Whitman", vincitore dei principali premi letterari in lingua spagnola, Parra è ancora poco noto al pubblico italiano. Questa antologia, la più ampia mai apparsa in Italia, vuole colmare questa lacuna.

I diavoli bianchi, 1940-1943
0 0
Livres modernes

Viazzi, Luciano

I diavoli bianchi, 1940-1943 : gli alpini sciatori nella 2. guerra mondiale : storia del Battaglione Monte Cervino / Luciano Viazzi

2. ed.

Milano : Mursia, 2019

Testimonianze fra cronaca e storia - I libri di Luciano Viazzi

Résumé: La gloriosa e affascinante storia degli alpini sciatori, dalle loro lontane origini alla fine della Seconda guerra mondiale, soffermandosi in particolare sui reparti tratti dalla Scuola Militare Alpina di Aosta e, primo fra tutti, il battaglione sciatori "Monte Cervino", due volte costituito e due volte distrutto. La storia di questo reparto, che ha come simbolo la più bella e possente montagna del mondo, sintetizza la storia di tutti i battaglioni alpini, in quanto ognuno di essi contribuì alla formazione di questo battaglione d'assalto, predestinato alle più ardue e difficili imprese. Un grande affresco corale che raccoglie centinaia di drammatiche e inedite testimonianze: ricordi palpitanti e sconvolgenti, appena stemperati dal sorriso gioioso della "meglio zoventù", consapevole della propria forza, ma anche di un avverso e crudele destino.

Sedendo quietamente
0 0
Livres modernes

Thea, Pietro

Sedendo quietamente / Pietro Thea

Cesena : Macro, 2019

Résumé: In questa società frenetica e consumistica siamo come sonnambuli, né veramente svegli, né addormentati. Questo libro è un incoraggiamento a vivere totalmente presenti, con gentilezza ed empatia. Un'introduzione approfondita alla ricerca interiore, con particolare riferimento alle tradizioni del Buddhismo e dello Yoga. Ognuno dovrebbe quindi sentirsi libero di leggere questo libro nell'ordine e nel modo che più gli è congeniale: l'importante è farlo con presenza, apertura e, soprattutto, riflettere e comprendere per se stessi come ciò che viene letto "risuona" dentro di noi. Quando osserviamo un panorama, all'inizio diamo uno sguardo d'insieme, poi esploriamo via via i dettagli e alla fine ritorniamo a guardarlo nella sua totalità in maniera più consapevole. Allo stesso modo la prima parte del libro propone un quadro generale della ricerca interiore all'interno del quale sono messi in evidenza due aspetti essenziali, cioè la consapevolezza e il rilassamento. Viene poi presentata la pratica spirituale descrivendola da angolature e punti vista diversi. Infine si ritorna ad uno sguardo d'insieme trattando più in dettaglio i risultati della pratica.

Il sangue dell'altra
0 0
Livres modernes

Gerritsen, Tess

Il sangue dell'altra : romanzo / Tess Gerritsen ; traduzione di Adria Tissoni

Milano : TEA, 2019

TEA più

Résumé: Cosa succede quando la protagonista Maura, che incontra la morte tutti i giorni sul tavolo delle autopsie della morgue di Boston, esamina un cadavere identico a una sua collega? Ciò che emerge dalle prime indagini necroscopiche è ancor più agghiacciante: la donna ha l'identico gruppo sanguigno della dottoressa. E l'esame del DNA conferma ciò che Maura ha oscuramente intuito sin dal primo momento... Il cadavere è quello di una sua gemella della quale non ha mai sospettato l'esistenza. Perché non ne ha mai saputo nulla? E, soprattutto, perché qualcuno l'ha uccisa? Insieme Maura e la sua amica devono risolvere il caso.

Il linguaggio del corpo
0 0
Livres modernes

Testa, Marco

Il linguaggio del corpo : la guida passo dopo passo per analizzare chiunque attraverso linguaggio del corpo, tecniche psicologiche e manipolazione etica / Marco Testa

[S.l. : l'autore], copyr. 2019

Résumé: Lo sapevi che la maggior parte della nostra comunicazione non dipende da quello che diciamo? Più della metà delle informazioni che trasmettiamo agli altri dipende dalla comunicazione non verbale. Se vuoi iniziare a padroneggiarla dovresti leggere un libro come: "Linguaggio del corpo": la guida step by step per analizzare chiunque grazie al linguaggio del corpo, tecniche psicologiche e manipolazione etica"

La consapevolezza filosofica
0 0
Livres modernes

Bellucci, Valentino

La consapevolezza filosofica / Valentino Bellucci

Santa Maria Nuova : Le mezzelane, 2019

Argomenti

Résumé: In questi saggi il filosofo Valentino Bellucci traccia un filo d'Arianna per uscire dal labirinto della modernità. È un viaggio per scoprire filosofi come Socrate, Nietzsche, Epicuro e vedere ciò che spesso appare oscuro o troppo accademico. Una lettura utile per chi vuole avvicinare l'avventura della filosofia e non ha mai avuto gli stimoli giusti.

Se vuoi la pace
0 0
Livres modernes

Sarfatti, Anna - Rivola, Andrea

Se vuoi la pace / Anna Sarfatti, Andrea Rivola

Firenze : Giunti, copyr. 2019

Résumé: Dalla penna di Anna Sarfatti e la matita di Andrea Rivola, un albo che parla di pace, una pace simile a un aquilone fatto di tessere colorate. Grandi tavole illustrate che ci pongono di fronte agli opposti, coraggio e viltà, fedeltà e tradimento, aiuto e indifferenza, per scoprire insieme quali sono i tasselli che vanno a comporre l’aquilone della pace…

Berlino
0 0
Livres modernes

Berlino

Milano : Iperborea, copyr. 2019

The passenger

Résumé: «Berlino è troppo grande per Berlino» è il curioso titolo di un libro del flâneur Hanns Zischler che scherza sulla bassa densità abitativa di questa città policentrica così estesa: una delle ragioni per cui la sensazione che suscita è quella di libertà e «spazio». Ma «Berlino è troppo grande per Berlino» anche in senso più ampio: come convivere e tenere viva la fiamma di un mito così ingombrante come «Berlino, città di tendenza»? Per capirlo è necessario un viaggio alle sue origini, gli anni Novanta, quando il tempo sembrava essersi fermato: cicatrici della guerra ovunque, stufe a carbone, palazzi fatiscenti, minimarket spartani, mai una casa che avesse l’ascensore e un citofono funzionante. Visitarla era un’esperienza allucinogena, un viaggio nel passato e nel futuro allo stesso tempo, quando una gioventù curiosa sembrava aver fatto proprio – ribaltandolo in positivo – il famoso aforisma di inizio Novecento di Karl Scheffler: «Berlino è condannata per sempre a diventare e mai a essere.» La ricerca della rovina abbandonata, la caccia al cimelio del mercatino, le feste illegali negli scantinati oggi non ci sono più. Quell’epoca di archeologia urbana è finita per sempre: quasi tutti i palazzi sono stati ristrutturati, le case occupate sgomberate e i negozi con il tipico arredamento Ddr hanno chiuso. Senza più ferite del passato il corpo della città è forse meno drammatico ma di certo è più forte, sano. Anche gli abitanti hanno perso qualcosa di quello struggimento, di quella vena romantica e autodistruttiva, e oggi c’è perfino chi viene a Berlino per lavorare e non solo per «creare» o semplicemente oziare. Ma Berlino rimane una città giovane, che non si attacca morbosamente a un passato «povero e sexy» e i cui unici feticci intoccabili sono una multiculturalità che non accetta compromessi e un futuro che è sempre tutto da scrivere. Anzi, per citare uno che la conosce bene, Berlino è e sempre sarà «potenziale puro».