Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Date 2019
× Langues ita
× Niveau m
Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Materiel 3
× Pays it
× Sujet Autonomismo - Valle d'Aosta - VDA
× Noms Zevi, Bruno

Trouvés 61 documents.

Le mafie nell'economia legale
0 0
Livres modernes

Sciarrone, Rocco - Storti, Luca

Le mafie nell'economia legale : scambi, collusioni, azioni di contrasto / Rocco Sciarrone, Luca Storti

Bologna : Il mulino, copyr. 2019

Saggi ; 889

Résumé: Le mafie continuano a prosperare sia nelle zone di insediamento tradizionale sia in quelle di nuova espansione. In particolare, risulta in crescita la loro presenza nell'economia legale, favorita da situazioni in cui si ravvisa una "confusione" tra lecito e illecito. Il libro affronta questi temi, approfondendo i rapporti e gli scambi tra mafiosi e imprenditori. Viene quindi analizzata l'area grigia, intesa come un campo organizzativo in cui prendono forma relazioni di collusione e complicità. Essa costituisce oggi il fronte più avanzato - e anche più problematico - del contrasto alle mafie. Per disfare il nesso tra mafia ed economia sono necessari - secondo gli autori - strumenti di azione differenziati, non solo di tipo repressivo, ma anche di tipo preventivo e "curativo"

Nuovi modelli di politica del lavoro
0 0
Livres modernes

Rizza, Roberto - Scarano, Gianluca

Nuovi modelli di politica del lavoro / Rizza, Scarano

Milano : Egea, 2019

I manuali ; 158

Résumé: Le politiche del lavoro sono affrontate in questo volume attraverso un metodo comparato e adottando un approccio interdisciplinare. L'analisi si articola su alcuni livelli: un primo, di tipo descrittivo, si sofferma su definizione, contenuti, programmi di intervento e dimensioni analitiche; un secondo traccia il loro andamento storico sulla base di una interpretazione dei modelli emergenti nel vasto panorama internazionale; un terzo, di tipo esplicativo, identifica i meccanismi causali del cambiamento sulla base di fattori di tipo politico, economico e sociale. Le evidenze mostrate forniscono un importante contributo all'avanzamento delle conoscenze scientifiche sulle politiche del lavoro e un punto di riferimento per studenti, policy maker, professionisti e semplici curiosi di tematiche al centro del dibattito pubblico.

Pensare e fare inclusione a scuola
0 0
Livres modernes

Maggio, Maria Antonietta

Pensare e fare inclusione a scuola : proposte e riflessioni per i docenti / Maria Antonietta Maggio

Parma : Athenaeum, stampa 2019

EducAzione

Résumé: La scuola di oggi è caratterizzata da una forte vocazione inclusiva che, oltre nelle normative in vigore, deve essere presente e viva in ogni docente. Spesso, ed erroneamente, l'inclusione è vista come un obbligo non significativo, in realtà si tratta di un processo che deve nutrire ogni singola azione quotidiana in classe. L'inclusione è il valore principale che guida la professione docente come orientamento preciso e universale e non può essere lasciata al caso, all'abitudine e alla mera volontà del singolo che ne farebbero perdere il senso. Il presente volume si rivolge a tutti quei docenti che intendano riflettere sulle prassi agite proponendo alcuni riferimenti utili per costruire il proprio quadro di riferimento negli approcci educativi e didattici inclusivi.

La nostra lingua italiana
0 0
Livres modernes

Della Valle, Valeria - Patota, Giuseppe

La nostra lingua italiana / Valeria Della Valle, Giuseppe Patota

Milano : Sperling & Kupfer, 2019

Résumé: La storia della lingua italiana è così bella e avventurosa che vale il lungo viaggio necessario a conoscerla: un percorso che attraversa quasi undici secoli e incomincia con l'esplorazione di antichissime chiese che conservano, in iscrizioni visibili sui loro muri scrostati, le prime tracce dell'uso del volgare. Nelle varie tappe dell'itinerario gli autori ci guidano fra i versi della Divina Commedia, per spiegare perché Dante è il padre della nostra lingua; assistono alla nascita della grammatica, grazie al lavoro di Leon Battista Alberti; si appostano alle spalle degli Accademici della Crusca mentre a Firenze, all'inizio del Seicento, redigono il primo vocabolario; ascoltano le lezioni di Galileo Galilei, che scrive le sue opere in un volgare che non ha bisogno di traduzioni per essere inteso anche oggi; seguono Alessandro Manzoni che, nelle diverse stesure dei "Promessi sposi", getta le basi dell'italiano moderno. Intrecciando la storia e l'analisi linguistica con aneddoti e curiosità, i due studiosi ci accompagnano fino ai tempi più recenti, in cui assistiamo alla battaglia tentata dal regime fascista per imporre l'uso del «voi» ed eliminare quello delle parole straniere e all'impegno dei padri costituenti per consegnare al Paese una Costituzione scritta in modo cristallino e comprensibile a tutti. Con uno sguardo al presente e al futuro dell'italiano si chiude un excursus ricco di informazioni, che svela la grande bellezza della nostra lingua, non inferiore a quella della nostra arte e delle nostre città, e invita a rispettarla e a usarla più consapevolmente.

Diritto parlamentare
0 0
Livres modernes

Cicconetti, Stefano Maria

Diritto parlamentare / Stefano Maria Cicconetti

3. ed. aggiornata alla riforma del Regolamento del Senato

Torino : Giappichelli, copyr. 2019

Résumé: «Nel dicembre 2017 il Senato ha approvato una riforma radicale del proprio regolamento con la conseguenza che le citazioni della maggior parte degli articoli del suddetto regolamento, contenute nella precedente edizione di questo volume, risultano oramai sbagliate non soltanto per quanto riguarda la numerazione degli articoli ma soprattutto per le novità introdotte sul piano sostanziale. Tale riforma giustificherebbe da sola la presente nuova edizione. Tuttavia, con l'occasione ho inserito anche un'importante sentenza, adottata dalla Corte costituzionale nel corso del 2017, che risolve, almeno per adesso, il quesito circa la legittimità della cosiddetta autodichia, problema ampiamente trattato nella precedente edizione ma la cui soluzione veniva necessariamente lasciata in sospeso, sul piano giurisprudenziale, in attesa della suddetta sentenza. Inoltre, è stato completamente rivisto ed aggiornato il capitolo relativo ai rapporti con l'Unione europea. Infine, piccoli interventi sono stati compiuti un po' in tutto il testo per renderlo più comprensibile o per eliminare istituti non più esistenti, come è il caso della legge finanziaria e della legge di stabilità. Per il resto, l'impostazione generale rimane inalterata. La bibliografia non è stata aggiornata: mi scuso pertanto con gli Autori che non vedessero citati i loro lavori più recenti.»

Le grandi idee che hanno cambiato il mondo
0 0
Livres modernes

Sciotti, Elena

Le grandi idee che hanno cambiato il mondo : invenzioni, scoperte e colpi di genio che hanno fatto la storia / Elena Sciotti

Roma : Newton Compton, 2019

Grandi manuali Newton ; 571

Résumé: La minigonna o il latte in polvere? La pillola anticoncezionale o la lavatrice? Cosa ha rivoluzionato davvero la vita delle donne? E che cosa ha segnato di più gli uomini di oggi? L'iPod o il fast food? La Divina Commedia o lo sbarco sulla Luna? Omero o il velinismo? Muovendosi tra scoperte tecnologiche, piccole e grandi invenzioni, colpi di genio o fortuna, questo libro racconta la storia delle idee che hanno cambiato il mondo, attingendo a studi, ricerche, notizie di cronaca. Dalle idee che hanno modificato il nostro modo di pensare (l'alfabeto, il discorso di Martin Luther King) a quelle che hanno influito sulla nostra vita quotidiana (il telecomando, il cellulare, il bancomat), per concludere con quelle che hanno apportato progressi in campo medico e scientifico (gli antibiotici, l'anestesia, la vaccinazione, il profilattico). Una raccolta di innovazioni, frutto della creatività, della ricerca o del caso, che hanno fatto la storia.

Forche, roghi e ghigliottine
0 0
Livres modernes

Moore, Jonathan J.

Forche, roghi e ghigliottine : la pena di morte attraverso i secoli / Jonathan J. Moore

Modena : Logos, copyr. 2019

Résumé: Per secoli le esecuzioni capitali sono stati eventi pubblici, e le folle assetate di sangue si accalcavano per assistervi. Questa storia "senza esclusione di colpi" della pena di morte nella storia inizia dagli spettacoli del Colosseo, dove le vittime venivano sbranate dalle belve, per poi passare al Medioevo, quando i criminali si potevano sventrare, bruciare sul rogo, bollire vivi, squartare, annegare e impalare a piacimento. Dopo aver esaminato l'arte dell'impiccagione, il volume ci porta in Francia per approfondire il ruolo della ghigliottina nella Rivoluzione francese, mentre venendo al XX secolo non manca di trattare sedia elettrica, camera a gas e iniezione letale, ricordandoci che la pena capitale è purtroppo tuttora in vigore in diversi stati. Ricco di illustrazioni squisitamente raccapriccianti, questo libro presenta i numerosi e ingegnosi metodi concepiti dall'essere umano per spegnere il soffio vitale nei propri simili, risponde a molte domande bizzarre (per esempio, quanto tempo resta cosciente la testa dopo essere stata mozzata) e svela una serie di aneddoti gustosi, come la storia del boia che morì cadendo dal patibolo mentre reggeva la testa di una vittima per mostrarla al pubblico. Corredato da suggestivi dipinti e fotografie d'epoca, e non adatto ai deboli di cuore, «Forche, roghi e ghigliottine» è senza dubbio una lettura per soli adulti.

Intelligenza artificiale e fenomeni sociali
0 0
Livres modernes

Bedessi, Sergio

Intelligenza artificiale e fenomeni sociali : previsioni con le reti neurali / Sergio Bedessi

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, copyr. 2019

Apogeo education

Résumé: Il volume tratta, in modo chiaro e comprensibile anche per chi non sia esperto di informatica o neurofisiologia, delle reti neurali artificiali (Artificial Neural Networks), sistemi di elaborazione dell'informazione il cui funzionamento trae ispirazione dal cervello umano, e di come le enormi potenzialità di tali sistemi, dovute alla capacità di apprendere autonomamente, possano essere utilizzate per l'analisi e la previsione dei fenomeni sociali. Una prima parte teorica introduce l'evoluzione storica e le capacità dell'intelligenza artificiale, illustra le differenti tipologie e architetture di rete neurale artificiale ed esamina le metodologie utilizzate per poter effettuare previsioni in campo sociale. Completa il testo una parte pratica, costituita da alcuni esempi applicativi in una serie di campi della ricerca sociale, fra i quali la previsione di flussi turistici, di stabilità politica di un paese, il criminal profiling, il fenomeno della dispersione scolastica.

Emilia Romagna
0 0
Livres modernes

Emilia Romagna / a cura di Claudia Chellini, Adalinda Gasparini

Archivistica informatica
0 0
Livres modernes

Guercio, Maria

Archivistica informatica : i documenti in ambiente digitale / Maria Guercio

Roma : Carocci, 2019

Aulamagna ; 74

Résumé: Il volume affronta i problemi di gestione, tenuta, conservazione e fruizione degli archivi e dei documenti in ambiente digitale, con specifica attenzione ai principi, ai metodi e agli strumenti che le discipline documentarie hanno elaborato, alla normativa nazionale di settore, ai requisiti, alle raccomandazioni e agli standard nazionali, europei e internazionali per la gestione documentaria (tra cui MOREQZ e PREMIS), e per le attività di descrizione (ISAD, ISAAR, EAD, EAC), questi ultimi analizzati nel capitolo curato da Monica Grossi. Si approfondiscono le questioni relative alla conservazione di archivi digitali e alla realizzazione di depositi digitali certificati. Sono esaminati i principali progetti di ricerca, inclusi i risultati di InterPARES, CASPAR e PLANET. Sono descritte alcune rilevanti soluzioni applicative (ad esempio quelle riconducibili al progetto Electronic Records Archives dei National Archives di Washington). Giovanni Michetti discute, infine, le metodologie di analisi per l'automazione dei sistemi documentari, oltre ad analizzare il tema della firma digitale.

Tommaso d'Aquino in pochi minuti
0 0
Livres modernes

Vost, Kevin

Tommaso d'Aquino in pochi minuti : risposte per chi ha fretta alle domande fondamentali / Kevin Vost ; a cura di Maurizio Brunetti

Crotone : D'Ettoris, copyr. 2019

Biblioteca di storia della Chiesa ; 3

Résumé: "Tommaso d'Aquino in pochi minuti" è un libro scritto per chi, non avendo la possibilità di studiare le migliaia di pagine da lui redatte, è curioso di apprendere gli archi portanti di una cattedrale di pensiero che tratta grandi temi - il bene e il male, l'origine e il destino dell'uomo -, ma ha anche ricadute di «saggezza spicciola» che fanno del grande santo medievale un fine psicologo ante litteram. Capitoli intenzionalmente brevi, stile colloquiale, scrittura briosa: tutto è pensato - l'autore è un comunicatore di professione - perché anche il notoriamente indaffarato lettore del XXI secolo possa apprezzare come mai, negli ultimi 750 anni, papi, santi, re, studiosi e anime semplici animati dal desiderio di conoscere Dio, il prossimo e se stessi hanno trovato, nelle intuizioni di san Tommaso, le ragioni per amarli - e amarsi - un po' di più.

La grande scommessa
0 0
Livres modernes

Lewis, Michael, 1960-

La grande scommessa / Michael Lewis

3. ed.

Milano : Rizzoli, 2019

Best BUR

Résumé: Scommettere contro il sistema e guadagnarci. È quello che ha fatto un piccolo gruppo di speculatori visionari dopo aver intuito cosa stava succedendo sul mercato, ben prima dello scoppio della crisi mondiale nel 2008. Ne hanno approfittato, facendo a volte precipitare gli eventi e uscendone vincenti. "La grande scommessa" è la storia della crisi dal loro punto di vista. Personaggi fuori dagli schemi, "eroi" dai caratteri difficili, sconosciuti ai più ma fondamentali per capire che cosa è successo veramente. Una coppia di ragazzi partita con 100 mila dollari da un garage; un medico che gioca a investire a tempo perso nelle (pochissime) ore libere e divulga consigli finanziari in un forum; il trader arrogante che pensava di saperne una più degli altri, e che scoprirà di aver ragione. In comune, una certa "eccentricità" che li ha portati a non ascoltare il senso comune, la droga collettiva che spingeva tutto il resto del mercato a pensare che i rendimenti sui mutui e sui derivati non sarebbero mai finiti.

Le metamorfosi d'Ovidio / Giovanni Andrea Dell'Anguillara ; con le Annotazioni di Giuseppe Orologi e gli Argomenti di Francesco Turchi ; edizione critica e commentata a cura di Alessio Cotugno. Vol. 1, tomo 2/ Giovanni Andrea Dell'Anguillara
0 0
Livres modernes

Anguillara, Giovanni Andrea dell'

Le metamorfosi d'Ovidio / Giovanni Andrea Dell'Anguillara ; con le Annotazioni di Giuseppe Orologi e gli Argomenti di Francesco Turchi ; edizione critica e commentata a cura di Alessio Cotugno. Vol. 1, tomo 2/ Giovanni Andrea Dell'Anguillara

Résumé: Questa traduzione costituì il testo di riferimento sul quale si fondò la cultura mitologica di pittori, scultori e librettisti. Nel sesto centenario della nascita dell'autore si offre qui l'edizione critica del testo, corredata da due dei suoi storici apparati e accompagnata da un commento che mira a illustrarne le caratteristiche linguistiche, retoriche e stilistiche, mettendo in luce i rapporti con il modello ovidiano e con la letteratura classica e volgare.

Le metamorfosi d'Ovidio / Giovanni Andrea Dell'Anguillara ; con le Annotazioni di Giuseppe Orologi e gli Argomenti di Francesco Turchi ; edizione critica e commentata a cura di Alessio Cotugno. Vol. 1, tomo 1/ Giovanni Andrea Dell'Anguillara
0 0
Livres modernes

Anguillara, Giovanni Andrea dell'

Le metamorfosi d'Ovidio / Giovanni Andrea Dell'Anguillara ; con le Annotazioni di Giuseppe Orologi e gli Argomenti di Francesco Turchi ; edizione critica e commentata a cura di Alessio Cotugno. Vol. 1, tomo 1/ Giovanni Andrea Dell'Anguillara

Résumé: Questa traduzione costituì il testo di riferimento sul quale si fondò la cultura mitologica di pittori, scultori e librettisti. Nel sesto centenario della nascita dell'autore si offre qui l'edizione critica del testo, corredata da due dei suoi storici apparati e accompagnata da un commento che mira a illustrarne le caratteristiche linguistiche, retoriche e stilistiche, mettendo in luce i rapporti con il modello ovidiano e con la letteratura classica e volgare.

L'immaginazione non è uno stato mentale: è l'esistenza umana stessa
0 0
Livres modernes

Boer, Francesco

L'immaginazione non è uno stato mentale: è l'esistenza umana stessa : la presenza viva dei simboli dalla storia più antica fino ai giorni nostri, e l'importanza dell'immaginazione per scoprire e costruire il senso del mondo / Francesco Boer

Borgo Valsugana : Fontana, 2019

Résumé: Questo libro è un percorso di esplorazione a tappe con la figura del simbolo. Compito non facile. Il simbolo ci parla ma, per farlo, pretende da noi un notevole sforzo di mondatura interiore. È uno specchio impietoso che non avrà scrupoli a rimandare al mittente la propria immagine del momento. "L'immaginazione non è uno stato mentale: è l'esistenza umana stessa", così titola il libro. Cosa assolutamente vera, vediamo quello che siamo in grado di immaginare, prima, nella nostra mente: creiamo il mondo che siamo in grado di immaginare! E il simbolo ci viene in aiuto, ci costringe ad essere parte attiva, fa luce sulle connessioni, allarga la nostra capacità di vedere, e perciò, di immaginare. Ecco che, d'improvviso, il nostro mondo diventa più grande, più vivo, più vitale.

La filosofia del running
0 0
Livres modernes

Grion, Luca

La filosofia del running : spiegata a passo di corsa / Luca Grion ; prefazione di Giorgio Calcaterra

Sesto San Giovanni : Mimesis, copyr. 2019

Il caffè dei filosofi ; 123

Résumé: Perché correre? Per quale motivo milioni di persone dedicano le loro energie a questa passione? Cosa possiamo imparare dai chilometri che ogni giorno percorriamo sotto la pioggia o alle prime luci del mattino? Rispondere a queste domande significa dare forma a una vera e propria filosofia del running, delineata per la prima volta in questo libro di Luca Grion. Per ascoltare le lezioni che la corsa di resistenza può insegnarci è necessario mettere a riposo le gambe e passare il testimone alla ragione, per rimetterci poi in moto con una nuova consapevolezza. Perché correre, oltre a essere una filosofia di vita, è anche metafora stessa del vivere. Prefazione di Giorgio Calcaterra.

250 punti a maglia
0 0
Livres modernes

Tomkies, Debbie

250 punti a maglia : punti essenziali ai ferri con schemi / Debbie Tomkies

2. ed.

Cornaredo : Il Castello, 2019

Résumé: Tutto quello che vi serve sapere sulle combinazioni di punti che si possono ottenere lavorando ai ferri i diritti e i rovesci: punti incrociati, punti allungati, punti avvolti, punti pizzo, noccioline e petali, pieghe, coste, trecce, spine di pesce, punti sfilati, lavorazione a colori e molto altro ancora. Tutti i 250 punti inclusi in questo libro sono accompagnati da dettagliate istruzioni scritte, schemi e fotografie dei campioni finiti in colori accattivanti. - Imparate a scegliere il filato e i ferri giusti per il vostro progetto, a interpretare gli schemi, a misurare la tensione del campione. - Elenco completo dei simboli e delle abbreviazioni - Ideale per chi è alle prime armi e per le più esperte

La magia naturale
0 0
Livres modernes

Della Porta, Giovanni Battista

La magia naturale : i segreti e le meraviglie della natura / Giovanni Battista della Porta

Nuova ed.

Milano : De Vecchi, 2019

Résumé: Un affascinante percorso di scoperta delle teorie e ricette magiche di un grande filosofo, studioso e scienziato del Rinascimento. Scritto in un linguaggio spesso oscuro, questo trattato presenta rimedi apparentemente bizzarri e formule misteriose, da realizzare con ingredienti non facilmente reperibili e, a volte, con procedimenti sconvolgenti per la nostra sensibilità. Ma è una testimonianza affascinante, che merita di essere letta, anche come curiosità o preziosa testimonianza di un'epoca.

Il terzo pilastro
0 0
Livres modernes

Rajan, Raghuram

Il terzo pilastro : la comunità dimenticata da Stato e mercati / Raghuram Rajan ; traduzione di Matteo Vegetti

Milano : Università Bocconi, 2019

Frontiere

Résumé: "Il terzo pilastro" traccia un quadro di ampio respiro che ci aiuta a capire come le tre colonne portanti della società (lo Stato, i mercati, la comunità in cui viviamo) interagiscano fra loro, perché le cose stanno iniziando a guastarsi e come possiamo tornare a una situazione più stabile e sicura. Gli economisti limitano troppo spesso il loro campo di riflessione al rapporto fra Stato e mercati, lasciando ad altri le sfuggenti questioni sociali - un atteggiamento non solo miope ma anche pericoloso. Tutta l'economia in realtà è socioeconomia: i mercati sono inseriti in una rete di rapporti umani, di norme e di valori, e Rajan mostra come nel corso della Storia il passaggio a una nuova fase tecnologica abbia sempre strappato il mercato dalle vecchie reti, suscitando quelle violente reazioni che oggi definiamo populismo. Ogni volta si perviene a un nuovo equilibrio, ma il processo può essere violento e caotico, soprattutto se svolto nel modo sbagliato, come sta accadendo oggi. A mano a mano che i mercati crescono, crescono anche gli Stati, concentrando il potere economico e politico in hub centrali che.prosperano condannando la periferia alla decomposizione, metaforica e letterale. Rajan offre un'alternativa, un modo per ripensare il rapporto fra mercato e società civile, e si esprime a favore di uno spostamento dell'enfasi verso il rafforzamento del potere e della vitalità delle comunità locali come antidoto alla disperazione e al malcontento crescenti. La tesi di Rajan - che pure non è un conservatore dogmatico - suonerà provocatoria: a meno che la base non assuma il controllo del processo decisionale, la nostra democrazia continuerà a vacillare.

Dizionario dei luoghi del sacro
0 0
Livres modernes

Dizionario dei luoghi del sacro / a cura di Mircea Eliade

Milano : Jaca book, 2019

Résumé: Non c'è religione, né cultura religiosa, che non abbia un luogo del sacro. In esso si concentrano le tre costanti: simbolo, mito e rito. Come attestano i più affermati studiosi della materia nelle voci che compongono questo "Dizionario dei luoghi del sacro", esso designa semplicemente un luogo «separato», adibito a consentire il rapporto tra gli uomini e il divino. Lo scopo a cui il luogo è destinato prevale dunque sul modo in cui è progettato e costruito. Per gli antichi greci come per gli indiani, era sufficiente accendere un falò destinato ai sacrifici rituali all'interno di un quadrato tracciato nel terreno per ergerlo a luogo sacro, attribuendovi in tal modo un rilievo speciale. Le straordinarie inventività e creatività umane col passare dei millenni hanno poi diversificato i luoghi del sacro in forme diversissime e sorprendenti, toccando in molti casi vette nel campo dell'architettura e dell'arte. I templi e i complessi monumentali delle grandi civiltà euroasiatiche, mediterranee, dell'Estremo Oriente, fino alle Americhe e all'Oceania sono tutti il prodotto della volontà umana di assegnare a specifici luoghi «deputati» l'incontro tra umano e soprannaturale, tra umano e divino. Questo volume prende in considerazione non solo le «grandi religioni» ma anche i culti che, a torto, in passato sono stati considerati «minori», in cui sempre si incontrano le tre costanti del sacro: simbolo, rito e mito. I lemmi sono spesso accompagnati da schematiche illustrazioni che aiutano il lettore a comprendere meglio la struttura e l'evoluzione nel corso dei secoli degli edifici e dei luoghi in essi descritti.