Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Date 2019
Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Noms Bomann, Corina
× Langues dan
× Sujet Genere: Storico
× Sujet Ciclismo - Alpi occidentali
× Noms Alcott, Louisa May
× Noms Costa, Nicoletta
× Langues chi
× Materiel 1
× Noms Cipani, Stefano

Trouvés 2 documents.

Il fantasma della libertà [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Bunuel, Luis

Il fantasma della libertà [VIDEOREGISTRAZIONE] = Le fantôme de la liberté / regia: Luis Bunuel

Restaurato in HD

Francia, 1974

Résumé: Nel prologo i soldati napoleonici fucilano patrioti di Toledo nel 1808 e un ufficiale sacrilego tenta di violare la tomba della duchessa Elvira. Poi seguono vari episodi legati tra loro dal semplice passaggio di un personaggio da una storia ad un'altra completamente diversa: dei genitori rimproverano le figlie perché hanno accettato delle cartoline turistiche "scandalose", Henry va dal medico che lo dichiara affetto da cancro, l'infermiera, ottenuto il permesso di recarsi in famiglia, si ferma in un albergo ove ne succedono delle belle, un professore di diritto, chiesto un passaggio all'infermiera, tiene lezione presso la gendarmeria, la polizia interviene perché un uomo dal 30º piano uccide i passanti, l'assassino viene condannato e liberato per 14 mesi, le forze d'ordine ricercano la bambina non scomparsa, il questore, arrestato presso la tomba della sorella, trova il suo doppio in ufficio e con costui si reca allo zoo ove stanno sparando nuovamente su rivoltosi che gridano: "Vivan las cadenas" (tradotto in italiano con sottotitolo: "Abbasso la libertà").

Free Solo [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Free Solo [VIDEOREGISTRAZIONE] / a film by Elizabeth Chai Vasarhelyi & Jimmy Chin

Dogwoof, 2019

Résumé: The stunning, intimate and unflinching Academy Award Winning portrait of free solo climber Alex Honnold as he prepares to achieve his lifelong dream: scaling the face of the world's most famous rock the 3,200-foot El Capitan in Yosemite National Park without a rope. Renowned filmmakers Elizabeth Chai Vasarhelyi and Jimmy Chin capture the death-defying climb with exquisite artistry and masterful, vertigo-inducing camerawork.