Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Date 2019
× Sujet Genere: Biografico
Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Noms Bomann, Corina
× Langues fre
× Sujet Lupi - Comportamento - Diari e memorie

Trouvés 4 documents.

Il volo dell'airone
0 0
Livres modernes

Governi, Giancarlo

Il volo dell'airone : il romanzo della vita di Fausto Coppi / Giancarlo Governi

Roma : Fandango libri, 2019

Résumé: Bellissimo in volo come l'Airone, e come l'Airone inadatto alla terra. Di qui il dramma di Fausto Coppi, la sua scissione, l'essere stato predisposto da una bizzarra natura a vivere una vita da ciclista e non da uomo, con le sue debolezze e le sue passioni. Così, quando fu travolto dalla passione come un uomo qualsiasi, quando incontrò la sfolgorante Giulia, i suoi tifosi e il mondo intero non gli perdonarono quel momento di debolezza: il Campionissimo non poteva vivere da comune mortale, non poteva essere innamorato, non poteva lasciare la moglie e la figlia per correre dietro a una donna sposata. E allora nessuna pietà: per lui e per Giulia il reato di adulterio, presente nel nostro codice penale di allora, fu applicato con rigore. Una macchia vergognosa li imbrattò per sempre. In un susseguirsi di pagine emozionanti, Giancarlo Governi racconta la semplice e onesta formazione famigliare e culturale del ciclista, l'adolescenziale ammirazione per Girardengo e i suoi esordi; i primi successi spezzati dalla guerra e il mitico record dell'ora (con soli venti giorni di allenamento); i tristi e dolorosi giorni del fronte e della prigionia di guerra, il rapporto di amicizia e di rivalità con Bartali, i grandi trionfi (cinque Giro d'Italia, due Tour de France, un Campionato del Mondo), la tragica morte del fratello minore Serse (identica a quella di Giulio, fratello di Bartali), lo scandalo della sua relazione extraconiugale e la sfortunata e misteriosa morte in giovane età. A cento anni dalla nascita di Fausto Coppi, ripercorriamo le pagine elettrizzanti della sua vita. Una lettura commovente della vita di un uomo che ha rappresentato il nostro Paese negli anni della ricostruzione, e che ancora oggi rimane il simbolo di un'Italia drammatica, onesta e vincente.

[3]: Trono d'autunno
0 0
Livres modernes

Chadwick, Elizabeth

[3]: Trono d'autunno : romanzo / Elizabeth Chadwick ; traduzione di Ilaria Katerinov

Milano : Tre60, 2019

Narrativa Tre60

Fait partie de: Chadwick, Elizabeth. Il romanzo di Eleonora d'Aquitania / Elizabeth Chadwick

Résumé: Inghilterra, 1176. Imprigionata nel castello di Sarum dal marito, re Enrico II, per aver appoggiato la rivolta scatenata contro di lui dai tre figli, Enrico, Goffredo e Riccardo, Eleonora d'Aquitania, donna dallo spirito fiero e indomito, è costretta a vivere isolata tra le fredde mura della fortezza, lontana dai suoi affetti e dal suo mondo regale. Dopo la morte del consorte, Eleonora può finalmente riconquistare lo scettro, diventando Regina Madre e governando da sola l'Inghilterra, anche in seguito all'incoronazione a Westminster del figlio, Riccardo Cuor di Leone, impegnato di lì a poco nella Terza Crociata in Terrasanta. Ma le tensioni tra i figli di Eleonora per il potere e per la spartizione delle terre s'intensificano a tal punto da trasformarsi in violente lotte fratricide. Il coraggio, la forza e la determinazione della regina sono messi a dura prova. Riuscirà Eleonora a sedare le ostilità tra i figli e a garantire alla figlie un futuro nelle più prestigiose corti d'Europa? Ma soprattutto, potrà finalmente trovare la pace che il suo nobile animo, in fondo, ha sempre desiderato?

Il tempo di Carré
0 0
Livres modernes

Torrione, Gianni

Il tempo di Carré : una storia giovane / Gianni Torrione

Saint-Christophe : Duc, copyr. 2019

Résumé: Un romanzo che respira il passato dove un gruppo di amici vive in bilico fra l'adolescenza e l'età dei grandi. Il luogo è Aosta degli anni '50, una città, ricca di storia e di testimonianze antiche, immersa nella bellezza delle sue montagne, dai ghiacciai incontaminati e dalla terra dura da vivere. Qui i protagonisti, avvolti da un legame di amicizia intensa e profonda, si affacciano alla vita portandosi dietro i loro sogni spesso infantili. Non tutto però sorride, anche perché l'ingresso nel mondo degli adulti sconta la difficile contrapposizione con la società piegata da pregiudizi e da un conformismo dilagante. Così Carré, un'umile e modesta casa di montagna, assume simbolicamente il valore di un grido di libertà e di ribellione insieme alla voglia di gettare alle ortiche la monotonia di una quotidianità senza sbocchi. Poi l'approccio con l'altra metà del cielo e cioè la donna e le sue mille implicazioni. Infine l'amore affrontato con chi ancora deve imparare a essere se stesso. Il tempo di Carré è purtroppo breve e scorre in fretta. Impossibile fermarlo. Resta soltanto il ricordo nel profondo del cuore. Per sempre

Ida
0 0
Livres modernes

Adler, Katharina

Ida / Katharina Adler ; traduzione dal tedesco di Matteo Galli

Palermo : Sellerio, copyr. 2019

La memoria ; 1147

Résumé: Ida è Dora. La Dora di quello che è forse il più famoso caso clinico di Freud, fondamento della psicoanalisi e, in se stesso, testo narrativo eccelso, che segnò un fallimento che il dottore di Vienna non dimenticherà. Perché Ida dopo qualche mese aveva interrotto la terapia, rifiutando radicalmente la spiegazione fornita della sua «isteria». Questo è il romanzo di una vita tra Belle Époque e Seconda guerra mondiale, frutto di ricerche storiche e ricordi familiari, che segue Ida dalla fanciullezza fino alla morte nel 1945. La prima metà del secolo breve vista attraverso la storia tra «Dora» e lo scopritore dell'inconscio; ma anche la vita quotidiana e mondana di una ricca e laica famiglia ebraica dell'Austria felix; la lunga vicenda di resistenza e battaglia del fratello di Ida, Otto Bauer, leader della Socialdemocrazia austriaca e teorico del cosiddetto austromarxismo; e ancora, le avventure della fuga di una signora sola. Ma questo è soprattutto il racconto della versione di Dora: una diciottenne la cui volontà di emancipazione femminile inizia ribellandosi a Sigmund Freud; il ritratto di una donna «né isterica né eroina» (così l'autrice) che va verso la sua indipendenza.