Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Sujet Genere: Biografico
× Noms Cook, James
× Langues fre
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Date 2019

Trouvés 145 documents.

Giovani e vaccinati. Il corretto approccio alle vaccinazioni e ai richiami
0 0
Logo MediaLibraryOnline

Mele, Giuseppe

Giovani e vaccinati. Il corretto approccio alle vaccinazioni e ai richiami

Paesi edizioni, 14/05/2019

Résumé: Una lettura fondamentale per inquadrare il fenomeno, capire come comunicare opportunamente l'importanza di vaccinare i propri figli nella fascia adolescenziale e contrastare le false informazioni in materia, al solo fine di evitare rischi infettivi individuali e collettivi, e contrarre determinate patologie. Grazie al prezioso lavoro di Giuseppe Mele, s'indagano qui le tappe cruciali, le normative nazionali e internazionali, e le ragioni del perché questa fascia d'età è cruciale nella prevenzione generale, contrariamente al sentire comune. Rivolgendosi tanto agli addetti ai lavori quanto ai genitori, questo testo sottolinea anche l'importanza di coinvolgere i medici territoriali nel recupero dei non vaccinati e si pone quale strumento privilegiato per diffondere una corretta cultura del percorso vaccinale, dall'ambito medico fino alle scuole. Perché, come sostiene opportunamente Giuseppe Mele, "la vaccinazione è un fatto etico ed è il massimo dell'equità sociale".

Rime rimedio. Cinquanta filastrocche chieste dai grandi per i bambini che hanno accanto, o dentro
0 0
Logo MediaLibraryOnline

Tognolini, Bruno

Rime rimedio. Cinquanta filastrocche chieste dai grandi per i bambini che hanno accanto, o dentro

Salani Editore, 14/02/2019

Résumé: Le formule magiche, gli scongiuri, i proverbi hanno sempre funzionato. Chi non ci crede li dice e li fa lo stesso, sorridendo di sé: 'non si sa mai'. La sospensione dell'incredulità apre le porte al gioco, alla leggerezza, e infine al conforto. Le Rime Rimedio partono da questo gioco di scaramanzia per azzardare la poesia. E la poesia rimedia davvero, sempre, ma a qualcos'altro rispetto a ciò che dice, appena fuori dallo sguardo, un po' più in là; e noi ci muoviamo nel cuore verso questo barbaglio, e così ci lasciamo alle spalle ciò per cui avevamo detto quella rima. Che così ha funzionato. Rime Rimedio perché sono un buon rimedio. E fossero pure un Placebo, che in latino significa 'piacerò', per un libro non sarebbe un motto improprio. E infine Rime Rimedio – dopo Rima Rimani, Rime di Rabbia e Rime Raminghe – per evidenti motivi di tiritera, di oracolare cantilena: perché son solo sante canzonette, scongiuri e rosari, litanie e imprecazioni, le stesse che da millenni ci aiutano a vivere.

La spia che amava la mensa della scuola. Scuola elementare
0 0
Logo MediaLibraryOnline

Butchart, Pamela

La spia che amava la mensa della scuola. Scuola elementare

Nord-Sud Edizioni, 24/01/2019

Résumé: Izzy è molto contenta di essere stata scelta per occuparsi della nuova compagna di scuola. Mathilde è francese, e Izzy e i suoi amici non vedono l'ora di mostrarle il loro covo segreto con la falena e di aiutarla ad evitare il cibo della mensa ( noto anche come veleno ). Ma Mathilde adora il cibo della mensa e chiede addirittura il bis.A quel punto Izzy e i suoi amici capiscono tutto. Mathilde è una spia ed è venuta per scoprire i loro segreti. Devono fermarla prima che sia troppo tardi!!!

Baby alieni hanno preso la maestra. Scuola elementare
0 0
Logo MediaLibraryOnline

Butchart, Pamela

Baby alieni hanno preso la maestra. Scuola elementare

Nord-Sud Edizioni, 24/01/2019

Résumé: Izzy e i suoi amici sono molto stupiti quando la signorina Jones diventa improvvisamente gentile. Dopotutto è la stessa maestra che aveva sorriso di nascosto quella volta che Maisie Miller era caduta dalla sedia. E poi sulla cattedra compare un orsacchiotto con la scritta "Sei grande!" sulla pancia. La signorina Jones non è tipo da orsacchiotti, è più il tipo che odia tutti i cuccioli e pensa che i gattini siano orrendi. Allora i bambini capiscono la verità, la signorina Jones è stata trasformata in un'aliena. E adesso sta cercando di fare la stessa cosa anche a loro. Scappate!!!

Il caso Kravcenko
0 0
Logo MediaLibraryOnline

Berberova, Nina

Il caso Kravcenko

Guanda, 10/01/2019

Résumé: Nell'aprile 1944 Vicktor Kravčenko, addetto alla missione commerciale sovietica negli Stati Uniti, ruppe con il suo Paese e decise di passare all'Occidente. Scrisse quindi un libro, pubblicato in America nel 1946, in cui spiegava le cause di questa rottura e raccontava la vita in Unione Sovietica sotto il regime staliniano. Era, per i contenuti e la novità, un documento eccezionale; e si trasformò in un grande successo, che si ripeté man mano che il libro usciva negli altri paesi. L'edizione francese, che precedette di un anno quella italiana pubblicata da Longanesi, apparve nel 1947. Un settimanale politico-letterario, Les lettres françaises, iniziò a questo punto una campagna diffamatoria contro Kravčenko, e questi intentò causa al periodico. Il processo ebbe luogo tra il gennaio e il marzo del 1949. Nina Berberova, allora redattrice di una rivista dell'emigrazione russa, seguì le fasi del dibattimento come cronista. La sua esperienza e la sua testimonianza di un evento memorabile sono raccolte in questo libro. Nel resoconto che la Berberova ci fa del processo, cui assistono fra il pubblico figure come quelle di Aragon e Sartre, scorre l'impressionante sequenza dei testimoni a carico (profughi russi, scampati alle purghe staliniane, uomini e donne con alle spalle storie atroci raccontate con estrema dignità) e la folla dei testimoni della difesa (funzionari e militari russi inviati da Mosca e destinati a impersonare ruoli grotteschi, comunisti e filocomunisti francesi accecati dal mito staliniano o semplicemente in malafede). La Berberova li segue lungo tutto il dibattimento, ne dipinge i volti con brevi tratti e netti chiaroscuri. Giorno dopo giorno annota punto per punto le deposizioni, gli interventi spesso magistrali degli avvocati, i contraddittori, i colpi di scena di uno spettacolo in cui si confrontano drammaticamente verità e intimidazione. Ci dà un resoconto vivissimo, completo e credibile di quanto accade in aula ma non accetta, neppure per un istante, di essere testimone impassibile di ciò che vede: un processo che l'intellettualità di sinistra vicina al Partito comunista vuol trasformare in un teatro dell'intolleranza. Semplicemente, non può farlo. Non può farlo perché anch'ella è russa. Non può farlo perché è una scrittrice. Ecco così che, accanto al documento agghiacciante della cecità degli intellettuali di allora e dell'inevitabile violenza delle ideologie, abbiamo oggi uno straordinario racconto-verità. 

Indietro non si torna
0 0
Logo MediaLibraryOnline

Deen, Shulem - Guidetti, Laura

Indietro non si torna

Enrico Damiani Editore, 07/02/2019

Résumé: Shulem Deen è stato cresciuto nell'idea che fare domande è pericoloso. Membro degli Skver, una delle comunità hassidiche più estreme e isolate degli Stati Uniti, non conosce niente del mondo esterno. Tutto quello che sa è che bisogna evitarlo.Si sposa a diciotto anni (un matrimonio combinato) e ha cinque figli. Un giorno trasgredisce alle regole e accende la radio. È una trasgressione modesta, ma foriera di cambiamenti radicali. Dall'ascolto della radio passa alla frequentazione della biblioteca e alla scoperta di Internet.È un universo sconosciuto quello che gli si spalanca davanti agli occhi, una realtà che mette in crisi tutto il suo sistema di credenze, le norme rigidissime che regolano la sua vita e quella della sua comunità. Ed è anche la scoperta di un sè diverso, di un uomo che si sente compresso dagli stretti confini in cui è costretto a vivere e vuole aprirsi agli altri.Ma il processo di emancipazione è tutt'altro che indolore. Condannato come eretico, cacciato dalla sua comunità, Shulem Deen inizia una lunga battaglia per non perdere quello che ama di più, i suoi cinque figli.

La tentazione di essere felici
0 0
Livres modernes

Marone, Lorenzo

La tentazione di essere felici : romanzo / Lorenzo Marone

Milano : TEA, 2019

Super TEA

Résumé: Cesare Annunziata potrebbe essere definito senza troppi giri di parole un vecchio e cinico rompiscatole. Settantasette anni, vedovo da cinque e con due figli, Cesare è un uomo che ha deciso di fregarsene degli altri e dei molti sogni cui ha chiuso la porta in faccia. Con la vita intrattiene pochi bilanci, perlopiù improntati a una feroce ironia, forse per il timore che non tornino. Una vita che potrebbe scorrere così per la sua china, fino al suo prevedibile e universale esito, tra un bicchiere di vino con Marino, il vecchietto nevrotico del secondo piano, le poche chiacchiere scambiate malvolentieri con Eleonora, la gattara del condominio, e i guizzi di passione carnale con Rossana, la matura infermiera che arrotonda le entrate con attenzioni a pagamento per i vedovi del quartiere. Ma un giorno, nel condominio, arriva la giovane ed enigmatica Emma, sposata a un losco individuo che così poco le somiglia. Cesare capisce subito che in quella coppia c'è qualcosa che non va, e non vorrebbe certo impicciarsi, se non fosse per la muta richiesta d'aiuto negli occhi tristi di Emma... I segreti che Cesare scoprirà sulla sua vicina di casa, ma soprattutto su se stesso, sono la scintillante materia di questo romanzo, capace di disegnare un personaggio in cui convivono, con felice paradosso, il più feroce cinismo e la più profonda umanità.

I sentieri del gusto
0 0
Livres modernes

I sentieri del gusto : il cibo delle montagne italiane / a cura di Ugo Scortegagna

Castelfranco Veneto : Duck, 2018

Canale Mussolini
0 0
Livres modernes

Pennacchi, Antonio

Canale Mussolini : [parte prima] / Antonio Pennacchi

Milano : Mondadori, 2019

Oscar 451

Résumé: Canale Mussolini è l'asse portante su cui si regge la bonifica delle Paludi Pontine. I suoi argini sono scanditi da eucalypti immensi che assorbono l'acqua e prosciugano i campi, alle sue cascatelle i ragazzini fanno il bagno e aironi bianchissimi trovano rifugio. Su questa terra nuova di zecca, bonificata dai progetti ambiziosi del Duce e punteggiata di città appena fondate, vengono fatte insediare migliaia di persone arrivate dal Nord. Tra queste migliaia di coloni ci sono i Peruzzi. A farli scendere dalle pianure padane sono il carisma e il coraggio di zio Pericle. Con lui scendono i vecchi genitori, tutti i fratelli, le nuore. E poi la nonna, dolce ma inflessibile nello stabilire le regole di casa cui i figli obbediscono senza fiatare. Il vanitoso Adelchi, più adatto a comandare che a lavorare, il cocco di mamma. Iseo e Temistocle, Treves e Turati, fratelli legati da un affetto profondo fatto di poche parole e gesti assoluti, promesse dette a voce strozzata sui campi di lavoro o nelle trincee sanguinanti della guerra. E una schiera di sorelle, a volte buone e compassionevoli, a volte perfide e velenose come serpenti. E poi c'è lei, l'Armida, la moglie di Pericle, la più bella, andata in sposa al più valoroso. La più generosa, capace di amare senza riserve e senza paura anche il più tragico degli amori. E Paride, il nipote prediletto, buono e giusto, ma destinato, come l'eroe di cui porta il nome, a essere causa della sfortuna che colpirà i Peruzzi e li travolgerà.

Ascia nera
0 0
Livres modernes

Palmisano, Leonardo

Ascia nera : la brutale intelligenza della mafia nigeriana / Leonardo Palmisano

Roma : Fandango, copyr. 2019

Documenti ; 91

Résumé: Leonardo Palmisano continua a indagare la nuova criminalità e lo fa con il suo stile lucido e implacabile come le mafie che incontra nel suo viaggio all'inferno. Per questo nuovo libro ha deciso di affrontare la schiavitù sessuale e la tratta degli esseri umani incontrando una delle organizzazioni più pericolose degli ultimi anni. La chiamano Black Axe, Ascia Nera, ed è nata negli anni Settanta all'università di Benin City, in Nigeria, come una confraternita di studenti. All'inizio è una gang a metà tra un'associazione religiosa (li chiamano culti) e una banda criminale, che stabilisce riti d'iniziazione e impone ai suoi affiliati di portare un copricapo, un basco con un teschio e due ossa incrociate, come il simbolo dei corsari. Oggi invece è una nuova mafia e i tentacoli di questa organizzazione sono arrivati anche in Italia, dove i boss nigeriani hanno iniziato a dettare legge nei sobborghi delle nostre città. Dopo "Ghetto Italia" e "Mafia Caporale" Leonardo Palmisano conclude la sua trilogia sullo sfruttamento con "Ascia Nera", un'inchiesta sul campo fatta di incontri e interviste alle vittime e ai carnefici di un'organizzazione spietata che sta diventando una delle minacce più concrete alla sicurezza del nostro paese.

L'insostenibile bisogno di ammirazione
0 0
Livres modernes

Pietropolli Charmet, Gustavo

L'insostenibile bisogno di ammirazione / Gustavo Pietropolli Charmet

Bari : Laterza, 2019

Economica Laterza ; 897

Résumé: In pochi anni e con un'accelerazione imprevedibile è successa una catastrofe: sono spariti il Patriarcato e il suo rappresentante più noto, il Padre. Il loro posto è stato occupato dal Sé, è lui che comanda e sancisce il giusto dall'ingiusto. L'individuo, insensibile alle regole e alle leggi e in assenza di grandi narrazioni condivise, pretende di realizzarsi e di ottenere con facilità ricchezza, benessere e potere sociale. Se nelle società del passato l'urgenza era quella di adeguarsi alle regole e alla legge del Padre, oggi il desiderio più profondo dei ragazzi - ma sempre di più anche degli adulti - è quello di suscitare ammirazione. E se non c'è l'ammirazione, c'è la vergogna: risulta intollerabile l'idea di essere considerati brutti, insignificanti, privi di fascino. Alla caduta dell'etica condivisa ha corrisposto l'enfasi sull'estetica, sul potere della seduzione, sull'esibizione spudorata di doti spesso inesistenti. Ecco perché oggi la paura di essere inadeguati, di non essere all'altezza delle aspettative, di non essere desiderabili, è divenuta la causa più diffusa di sofferenza mentale.

La congiura dei somari
0 0
Livres modernes

Burioni, Roberto

La congiura dei somari : perché la scienza non può essere democratica / Roberto Burioni

Milano : Rizzoli, 2019

Best BUR

Résumé: Chi è il somaro? È un essere umano tanto babbeo da ritenersi tanto intelligente da riuscire a sapere e capire le cose senza averle studiate. Di somari, Roberto Burioni ne ha incontrati parecchi: sono quelli che pur non avendo la minima nozione di medicina o di biologia, pur non sapendo cos'è un virus e come funziona un vaccino, pretendono di convincerci che "dieci vaccini sono troppi", "le malattie guariscono da sole o grazie ai soli rimedi naturali", "le vaccinazioni obbligatorie servono solo ad arricchire le industrie farmaceutiche e quelli che sono sul loro libro-paga". Il fatto è che la scienza non è democratica: come ha detto Piero Angela, la velocità della luce non si decide per alzata di mano. Nella scienza, possono dire la loro solo coloro che per anni hanno sudato sui libri, hanno sottoposto le proprie ipotesi a una rigorosa procedura di esperimenti e controlli, possiedono un metodo che consente di distinguere la verità dalla bugia. Certo, la scienza è imperfetta, fatta da uomini ancora più imperfetti, le verità che ci offre sono sempre parziali e mai troppo sicure. Però vale la pena fidarsi, perché l'alternativa è costituita dal buio, dall'oscurantismo e - quando si scherza con la salute propria e altrui - dalla morte. La scienza sarà anche poca cosa, ma - come dimostra questo libro con abbondanza di dati, numeri, tabelle, storie vere di trionfi e fallimenti - è tutto quello su cui possiamo contare: non ci conviene buttarla via.

Bach
0 0
Livres modernes

Williams, Peter, 1937-2016

Bach : una biografia musicale / Peter Williams

Roma : Astrolabio, 2019

Adagio

Résumé: A partire dai classici viennesi, e sempre più fino ai nostri giorni, le biografie dei musicisti han potuto basarsi su una massa di dati, reperti, testimonianze e lettere che appare molto ricca quando paragonata con la documentazione che ci è pervenuta su Johann Sebastian Bach come musicista, e ancor più come uomo. Per aggirare questa grave carenza nel costruire una biografia di Bach, Peter Willams ha scelto una strategia estremamente impegnativa: egli segue quasi passo per passo la scarna biografia (il Necrologio) pubblicata poco dopo la morte di Bach e curata dal figlio Emanuel e dall'allievo Agricola, e legge, analizza e interpreta le notizie che essa riporta sullo sfondo di tutta la documentazione attinente a noi disponibile, oltre che delle sue enciclopediche conoscenze della cornice storica e musicale, immaginando scenari possibili, alcuni più probabili, altri meno, altri ancora assolutamente convincenti, anche se la decisione di accoglierli rimane comunque al lettore. Di fronte a questa straordinaria capacità dell'autore di porsi domande e di immaginare possibili risposte alle quali il materiale biografico e lo sfondo storico possano prestare consistenza, il lettore è chiamato a partecipare attivamente, in prima persona, accogliendo uno o l'altro degli ampi quadri che Williams ha la capacità di delineare nel suo esame sistematico della vita di Bach come compositore (una "biografia musicale"), e quando possibile come uomo. Un altro aspetto eminente di questa biografia è che l'autore è stato anche un importante esecutore all'organo e al clavicembalo della musica per tastiera di Bach e della musica tedesca, francese e italiana coeva. E quando questa conoscenza da virtuoso, che consente di accedere alla viva materia musicale, per così dire, dall'interno, si trova a congiungersi con una vocazione profonda allo studio della prospettiva critica e storico-musicale, si rivela spesso, come in questo caso, una fonte di penetrazione e di intuizione unica e impareggiabile. A ciò si aggiunga che la conoscenza diretta degli organi storici di tutto il continente europeo, acquisita da Williams in anni di viaggi anche nell'allora difficilmente penetrabile Repubblica Democratica Tedesca, era ed è ancora un unicum tra gli studiosi dello strumento.

I miei ultimi 10 minuti e 38 secondi in questo strano mondo
0 0
Livres modernes

Shafak, Elif

I miei ultimi 10 minuti e 38 secondi in questo strano mondo / Elif Shafak

Milano : Mondolibri, stampa 2019

La scala

Résumé: La chiamavano Leila Tequila a casa e al lavoro, nell'edificio color palissandro sulla viuzza cieca che acciottolava giù verso il porto, annidata fra una chiesa e una sinagoga, negozi di lampadari e kebabberie: il vicolo che ospitava i più antichi bordelli autorizzati di Istanbul. Dieci minuti e trentotto secondi dopo che il cuore di Leila smette di battere la sua mente è in piena coscienza e quello che accade è sorprendente: scene cruciali della sua esistenza rivivono attraverso il ricordo dei sapori più intensi che abbia mai provato. Lo stufato della capra che suo padre aveva sacrificato per celebrare la tanto attesa nascita di un figlio maschio; la miscela di zucchero e limone che sobbolliva sul fornello, usata dalle donne per la ceretta mentre gli uomini andavano a pregare nella moschea; il caffè scuro e forte al cardamomo, per sempre legato alla via dei bordelli Leila sta morendo, ma la sua anima lavora, implorando di essere salvata mentre abbandona il corpo. Ma cosa è successo a Leila, la prostituta, trovata cadavere di fronte a un campo di calcio umido e buio, dentro un bidone dell'immondizia con i manici arrugginiti?

Il grande racconto di Renoir
0 0
Livres modernes

Il grande racconto di Renoir / AA.VV. ; a cura di Monia Rota

Roma : Edizioni della sera, 2019

Artistica ; 2

Résumé: Il centenario della morte del notissimo pittore francese è un'ottima occasione per celebrare il suo genio con un'intelligente commistione tra le arti: gli autori di questa raccolta, contagiati dalla "joie de vivre" di Renoir, indagano attraverso le loro parole gli stessi temi sociali, psicologici e intimisti che l'artista, insieme agli altri impressionisti, a Baudelaire, Mallarmè, Zola e Nadar affrontavano con nuovi linguaggi all'inizio del XX secolo. Il volume, ricordando opere come "Il palco", "La passeggiata" e "La colazione dei canottieri" riprende momenti quotidiani cari al maestro del colore, come la passione per la vita e il divertimento, l'esistenza della gente comune, l'esplosiva meraviglia della natura.

Namamiko
0 0
Livres modernes

Enchi, Fumiko

Namamiko : l’inganno delle sciamane / Fumiko Enchi ; traduzione di Paola Scrolavezza ; introduzione di Giorgio Amitrano ; postfazione di Daniela Moro

Pordenone : Safarà, 2019

Résumé: Con introduzione di Giorgio Amitrano e postfazione di Daniela Moro. Per la prima volta in traduzione italiana, un'indimenticabile storia d'amore e potere alla corte imperiale del Giappone classico. Pubblicato in Giappone per la prima volta nel 1965, "L'inganno delle sciamane" mette in scena, nei palazzi splendidamente adornati e carichi di segreti della corte del periodo Heian, l'indimenticabile storia d'amore tra l'Imperatore Ichij? (980-1011) e la sua Prima Consorte Teishi, e la sottile lotta politica messa in atto dal potente Cancelliere Michinaga per dividerli. La strategia dell'alto funzionario passerà per il corpo e per le labbra di ingannevoli sciamane, due sorelle che loro malgrado diverranno potenti guardiane di verità e menzogne, nonché autentico cuore di una storia memorabile che ha attraversato i secoli fino a giungere a noi grazie alla limpida scrittura di Fumiko Enchi. Attraverso un intreccio sul limitare tra verità storica e romanzo, in un ordito delicato e potente, "Namamiko monogatari" viene consegnato ai lettori contemporanei come un'esperienza letteraria di rara intensità.

Da Talete a Newton
0 0
Livres modernes

Bettini, Alessandro

Da Talete a Newton : la fisica nelle parole dei giganti / Alessandro Bettini

Torino : Bollati Boringhieri, 2019

Saggi. Scienze

Résumé: Si attribuisce a Isaac Newton (ma in realtà è di Bernardo di Chartres) la famosa frase secondo cui possiamo guardare più lontano dei nostri predecessori perché siamo «nani sulle spalle di giganti». Eppure la divulgazione della fisica, pur ricordando la frase, in genere si occupa solo di ciò che è successo dopo, da Newton ai giorni nostri. E certamente in questi quattro secoli, dalla scoperta di Galilei del metodo sperimentale, sono state fatte scoperte scientifiche e invenzioni incredibili a ritmi crescenti. Ma per arrivare a ciò che oggi chiamiamo fisica, nei duemila anni precedenti l'umanità ha fatto passi in avanti così difficili e rivoluzionari, sviluppando gradualmente gli strumenti teorici e tecnici necessari, e ha avuto intuizioni così visionarie, che sicuramente c'era bisogno di un autore che prendesse l'eredità di questi «giganti» e la spiegasse in termini chiari, per svelarne a tutti noi la grandezza. È quello che fa Alessandro Bettini in questo libro, andando direttamente alle fonti originali, dall'antichità greca alle soglie della modernità, permettendoci finalmente di leggere coi nostri occhi i testi di autori che di rado vengono proposti altrove. Provate a spogliarvi di ciò che sapete, a fingere di essere un uomo antico, coperto di pelli, che alza lo sguardo al cielo. Per voi l'universo è un luogo ignoto, probabilmente animato da demoni, di cui si riconoscono appena le regolarità più evidenti: la notte segue sempre il giorno, la primavera segue l'inverno e girano luci sulla volta del cielo, anche se - notano i più attenti - alcune di loro si muovono diversamente da tutte le altre. Come si è potuto da questi pochi e incerti dati arrivare a scoprire (contrariamente a quanto ci direbbero i sensi) che la Terra è tonda? Come si è giunti a determinarne addirittura le dimensioni, a scoprire le distanze tra Terra, Sole e Luna, a predire con precisione i percorsi dei pianeti, a giungere a un modello completo del funzionamento del cosmo? Come si è arrivati al metodo sperimentale e alle prime leggi fondamentali della fisica? "Da Talete a Newton" ci racconta l'epopea della scienza nascente, dai filosofi greci ai dotti ellenisti, dagli arabi curiosi al secolo cruciale di Copernico, Brahe, Kepler e Galilei. Nel corso di questa avventura intellettuale ci sono state scoperte epocali, ma spesso anche false partenze, regressi e vicoli ciechi, fino al raggiungimento della grande sintesi newtoniana, dopo la quale l'uomo ha potuto infine alzare lo sguardo verso il cielo e vedervi non più dei fantasmi, ma ciò che effettivamente contiene, avendo appreso come lavorare per interrogare correttamente la natura e comprenderne almeno alcuni misteri.

Recupera una vista perfetta con lo yoga per gli occhi
0 0
Livres modernes

Nakagawa, Kazuhiro

Recupera una vista perfetta con lo yoga per gli occhi / Kazuhiro Nakagawa

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2019

Pickwick - Wellness

Résumé: Il metodo naturale ed esclusivo del dottor Nakagawa, direttore del Vision Fitness Center di Tokyo, offre un grande aiuto per tutti i problemi visivi. Si tratta di un sistema testato su moltissimi pazienti che comprende semplici esercizi e un training mentale basato sul rivoluzionario concetto che la capacità visiva non dipende solo dagli occhi ma in realtà risiede nel cervello. Attraverso allenamenti di pochi minuti e tecniche mediate dallo yoga, il metodo restituisce le piene facoltà visive risolvendo miopia, presbiopia, astigmatismo, glaucoma senza più ricorrere a occhiali, lenti a contatto o chirurgia. Previene inoltre l'invecchiamento oculare, la stanchezza e l'affaticamento dovuti all'uso del computer. Gli esercizi sono così facili che possono essere fatti anche dai bambini. L'unione di pratiche orientali e moderne neuroscienze ha creato un approccio nuovo...

Interior lighting
0 0
Livres modernes

Forcolini, Gianni

Interior lighting : [sorgenti luminose, apparecchi, sistemi, impianti, per progettare e realizzare l'illuminazione degli ambienti interni] / Gianni Forcolini

Milano : Hoepli, 2019

Biblioteca tecnica Hoepli

Résumé: L'illuminazione è un fattore qualificante in ogni tipo di spazio confinato. Il libro spiega in modo chiaro ed esaustivo come impostare e sviluppare il progetto e la realizzazione degli impianti di illuminazione partendo dalle basi disciplinari della fotometria, della colorimetria e della scienza della visione. Ampio spazio è dedicato all'analisi dei materiali e dei nuovi dispositivi - sorgenti LED e OLED, apparecchi, sistemi - con grande attenzione per le recenti tecnologie optoelettroniche e micro-elettroniche che negli ultimi anni hanno rivoluzionato il mondo del lighting design. Conclude il libro un'ampia disamina degli impianti illuminotecnici per vari tipi di ambienti interni.

Bambini digitali
0 0
Livres modernes

Senatore, Mena

Bambini digitali : l'alterazione del pensiero creativo e il declino dell'empatia / Mena Senatore ; prefazione di Alberto Grieco

Torino : Il leone verde, copyr. 2019

Il bambino naturale ; 72

Résumé: Nella nostra società, caratterizzata da rapidissime trasformazioni, tutte le dimensioni esistenziali sono state rivoluzionate da internet e dai dispositivi digitali, in particolare lo smartphone. Da qualche anno quest'ultimo ha assunto un nuovo ruolo: è diventato giocattolo e scaccia-noia per i bambini. E noi adulti abbiamo lasciato che ciò accadesse senza darvi peso. Anzi, l'oggetto miracoloso che calma un capriccio o un'esplosione di rabbia, quasi ci fa comodo. Lo smartphone nelle loro mani è come una piccola divinità, capace di risolvere ogni conflitto e di reprimere emozioni disturbanti. E in questo modo i piccoli si isolano in un mondo virtuale allontanandosi gradualmente dal contesto reale, dagli altri, ma soprattutto da se stessi e dalle proprie emozioni che non impareranno a riconoscere né a definire. Numerosi studi scientifici dimostrano che l'uso precoce dei media digitali può compromettere fortemente abilità cognitive e sociali, capacità di attenzione e di comunicazione, fino a giungere, nei casi estremi, a disagi e seri disturbi della personalità. Quali scenari futuri dobbiamo aspettarci? È più che mai necessaria ormai una presa di coscienza da parte di tutti noi adulti affinché sia restituita all'infanzia la sua dimensione più autentica. Occorre costruire con i nostri bambini relazioni autentiche fatte di sguardi, di condivisione, di calore umano, di ascolto, di racconti, di "dolce far niente". Senza che uno schermo si frapponga continuamente tra noi e loro. Prefazione di Alberto Grieco.