Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Materiel 3
× Pays it
× Sujet Autonomismo - Valle d'Aosta - VDA
× Sujet Genere: Sentimentale
× Langues eng
× Noms Anderle, Ernesto
× Materiel 9
× Noms Ballarani, Gianluigi
× Sujet Educazione civica
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Langues ita
× Ressources Catalogue

Trouvés 261 documents.

68a Mostra-concorso dell'artigianato valdostano di tradizione
0 0
Livres modernes

68a Mostra-concorso dell'artigianato valdostano di tradizione : Aosta, 24 luglio-1. agosto 2021 = 68e Exposition-concours de l'artisanat valdôtain de tradition : Aoste, 24 juillet-1er août 2021 / [foto delle opere: Paolo Rey] ; [ritratti degli artigiani: VisaMultimedia.com]

[Aosta] : Regione autonoma Valle d'Aosta. Assessorato sviluppo economico, formazione e lavoro, [2021]

Non sono bello ma placco
0 0

Mancini, Roberto

Non sono bello ma placco : mezzo secolo di rugby valdostano, 1971-2021 / Roberto Mancini

[Aosta] : Tipografia valdostana, copyr. 2021 ([Aosta] : Tipografia valdostana)

Un Gran Paradiso di sci
0 0
Livres modernes

Viel, Giovanni

Un Gran Paradiso di sci : i 100 anni di storia dello Sci club Gran Paradiso : da Cogne, in Italia e nel mondo / [testi: Giovanni Viel]

Cogne : Sci club Gran Paradiso ; Sarre : Testolin, 2021 (Sarre : Testolin)

Un giorno ancora
0 0
Livres modernes

Sibona, Guendalina

Un giorno ancora : il mio viaggio dentro il Tor / Guendalina Sibona

Vercelli : Effedì, copyr. 2021

Résumé: Una corsa non stop, colle dopo colle, al cospetto delle vette più alte, nel freddo della notte che penetra nelle ossa e nella testa, fino a quando una nuova alba accende il profilo del mondo. Il primo raggio di sole solletica la curiosità e il desiderio di nuovi orizzonti. Un giorno ancora e l'avventura continua. Più che di una competizione, si tratta di un viaggio fatto di panorami sorprendenti, incontri sul cammino, fantasmi nati dal sonno, lunghe solitudini e immediate condivisioni. Il Tor des géants è una gara mitica per chi pratica la corsa in montagna. Il percorso, che ricalca le Alte Vie valdostane per 340 chilometri e 24000 metri di dislivello positivo, è una prova fisica per la quale la preparazione di un anno non sempre è sufficiente. Non solo: è un'oscillazione continua tra sentimenti opposti, è sconforto ed euforia, è una sfida con se stessi e con la montagna, in cui, a ogni passo, si è chiamati a misurarsi con i propri limiti e le proprie risorse.

Passeggiate alpine
0 0
Livres modernes

Tutt, James William

Passeggiate alpine : un naturalista lungo le vallate di Courmayeur = Rambles in alpine valleys / di J.W. Tutt

Ed. / curata e tradotta dall'inglese da Luigi Capra

Alagna Valsesia : Zeisciu centro studi, 2021

La guerra dentro
0 0
Livres modernes

Gruber, Lilli

La guerra dentro : Martha Gellhorn e il dovere della verità / Lilli Gruber

Milano : Rizzoli, 2021

Résumé: «A Martha Gellhorn», recita la dedica della prima edizione di "Per chi suona la campana", il capolavoro di Ernest Hemingway. Tutto qui, un nome e un cognome: quelli della più grande corrispondente di guerra del Novecento. La donna che con Hemingway ha mosso i primi passi da giornalista sul campo, nel 1937, a Madrid sotto le bombe. Che presto è diventata più brava di lui nel mestiere di raccontare i fatti. Che lo ha amato, sposato, lasciato, in un'appassionata storia d'amore tinta di rivalità. E che per tutta la vita ha avuto una sola missione: «Andare a vedere». I reportage rigorosi e avvincenti di Gellhorn coprono i fronti più caldi del secolo breve: è stata sul confine della Finlandia durante l'invasione russa (trovando il tempo per una cena con Montanelli) e accanto alle truppe alleate a Montecassino; è stata la prima reporter donna a sbarcare sulle spiagge della Normandia e poi a entrare a Dachau liberata dagli americani. È andata in Vietnam, decisa a smascherare le menzogne della propaganda ufficiale Usa. Una carriera attraversata dalla gloria e dalla tragedia, segnata dalla solitudine delle donne indipendenti e controcorrente. Oggi le guerre sono cambiate, l'ingiustizia ha preso altre forme, ma nessuno dei problemi contro cui Martha ha passato la vita a battersi è stato risolto. Sono sempre i più poveri, a cui lei ha saputo dar voce, a pagare i conflitti militari ed economici. Sono ancora le donne, come è successo a lei, a dover faticare di più per farsi strada, in guerra come in pace. In queste pagine, che illuminano gli anni più folgoranti di Gellhorn, la sua voce si intreccia con quella di Lilli Gruber, che interpella anche altri grandi corrispondenti. Raccontando, di battaglia in battaglia, la bellezza e la responsabilità del giornalismo in un tempo che ha più che mai bisogno di verità.

La tempesta
0 0
Livres modernes

Claire, Céline - Leng, Qin

La tempesta / Céline Claire, Qin Leng

Nuova ed.

Cornaredo : La margherita, 2021

L'orango rosa

Résumé: È una notte tempestosa. Due figure avanzano in lontananza. Chi sono e che cosa vogliono? Età di lettura: da 5 anni.

Sergio Ardissone
0 0
Livres modernes

Sergio Ardissone : testimoni : un mondo che scompare / a cura di Daria Jorioz ; [traduzioni: Christel Lambot]

Saint-Christophe : Duc, stampa 2021 (Saint-Christophe : Duc)

Résumé: Volti senza nome, appartenenti a popoli misteriosi quali Inuit, Kirghisi, Apatani, Miju Mishmi, El Molo, Turkana, Borana, Mursi, Karo, Hammer, Dassanech, che evocano storie di vita autentiche e suggestive, luoghi dove il tempo pare essersi fermato, immagini scattate alla ricerca dell’anima più profonda, di culti millenari e di consuetudini perfezionatesi per vivere e sopravvivere in terre per lo più isolate ed inospitali.

W la squola alé alé
0 0
Livres modernes

Sarfatti, Anna

W la squola alé alé / Anna Sarfatti

Firenze : Giunti, copyr. 2021

Leggo io in minuscolo

Résumé: Questo poemetto in rima racconta di Massimo Losquarto, un bambino indomabile. La sua maestra racconta tutte le marachelle che combina a scuola e chissà perché, Massimo riesce sempre e comunque a rimanere di una simpatia disarmante! Età di lettura: da 5 anni.

Alpini
0 0
Livres modernes

Alpini : breve cronistoria dei gruppi e le interviste speciali che hanno preceduto la 76esima edizione dell'adunata nazionale degli Alpini : Aosta, 11 maggio 2003 /[a cura di] Lorena Isabellon ; [revisione testi: Giovanni Quaccia]

[S.l.] : edito dall'autore Lorena Isabellon, copyr. 2021

Asterix e i Normanni
0 0
Livres modernes

Goscinny, René - Uderzo, Albert

Asterix e i Normanni / testi di René Goscinny ; disegni di Albert Uderzo

Modena : Panini comics, copyr. 2021

Le avventure di Asterix ; 9

Résumé: Menabotte, il giovane nipote di Abraracourcix, è un ragazzo viziato e debole, cresciuto inseguendo solo le ultime mode di Lutezia. Il padre decide così di mandarlo per un periodo nel villaggio degli irriducibili Galli, sperando che loro possano trasformarlo in un vero uomo. Sfortuna vuole che nello stesso momento sbarchino sulle coste della Gallia i terribili Normanni, arrivati a sud per scoprire l’unica cosa che non conoscono: cos’è la paura!

Fibromialgia e lavoro
0 0
Livres modernes

Fibromialgia e lavoro : quali accomodamenti ragionevoli?

Roma : Lavoro, 2021

Résumé: La persona con fibromialgia incontra barriere molto diversificate alla piena inclusione e capacità produttiva nell'ambiente di lavoro. Coerentemente con i principi della Convenzione dell'Onu, l'obiettivo di rimuoverle attraverso opportuni «accomodamenti ragionevoli» porta a considerare un ampio ventaglio di interventi e possibilità, che spaziano da tecnologie assistive fino a piccole e grandi modifiche dell'organizzazione di lavoro. Ma come scegliere e modulare gli interventi? In che modalità attuarli? Quale inquadramento legislativo considerare, quali attori aziendali coinvolgere e a quali finanziamenti poter attingere? A queste domande prova a rispondere il progetto di ricerca «Fibromialgia e lavoro», frutto del lavoro congiunto di Fondazione Asphi Onlus, Cisl, Cfu-Italia Odv e Fondazione Isal - Ricerca sul dolore. A partire dall'indagine rivolta a 1.176 persone con fibromialgia, da 2 focus group qualitativi e dall'utilizzo dei profili di funzionamento Icf, il progetto ha considerato i profili medici identi ficativi della patologia, l'inquadramento normativo e giurisprudenziale con particolare riferimento agli «accomodamenti ragionevoli», le possibili soluzioni organizzative e le tecnologie assistive, le figure aziendali dell'ambito della salute e sicurezza nel lavoro e i possibili finanziamenti. Un'attenzione particolare è stata riservata alle storie delle persone fibromialgiche incontrate, la cui narrazione si è rivelata di supporto prezioso alle analisi prodotte.

Il caso Potenzoni
0 0
Livres modernes

Sciarelli, Federica

Il caso Potenzoni / Federica Sciarelli ; con Francesco Potenzoni

Torino : Einaudi, copyr. 2021

Einaudi stile libero. Big

Résumé: Mercoledí 10 giugno 2015. Daniele Potenzoni è a Roma per partecipare a un'udienza del papa. Ha trentasei anni, vive in Lombardia e soffre di un disturbo mentale. Un attimo prima di prendere la metropolitana, nella confusione generale, il suo gruppo lo perde di vista e Daniele scompare. Suo padre, però, non ha mai smesso di cercarlo. E con lui un'intera comunità che si è mobilitata. Una vicenda di cronaca che da anni tiene col fiato sospeso l'Italia. Un caso che è ancora un mistero, raccontato dalla storica conduttrice di Chi l'ha visto? che lo ha seguito fin dal primo giorno. Federica Sciarelli ha iniziato la sua carriera giornalistica al Tg3 di Alessandro Curzi, nel settore della politica interna, come cronista parlamentare e inviata al seguito del presidente della Repubblica. Dal 2004 è autrice e conduttrice del programma Chi l'ha visto? in onda su Rai 3. Francesco Potenzoni è il padre di Daniele Potenzoni e dal giorno della scomparsa di suo figlio, avvenuta a Roma il 10 giugno 2015, è stato in prima linea nelle ricerche, lanciando appelli pubblici e arrivando a coinvolgere cittadini comuni, associazioni e personaggi noti. Doveva essere una breve gita lontano dalla famiglia e dal paese dell'hinterland milanese in cui era cresciuto, un'esperienza importante da condividere con gli altri pazienti psichiatrici del centro che frequentava ogni giorno. Invece dal suo viaggio nella capitale Daniele non è più tornato. Era già scomparso una volta, molto tempo prima. Aveva diciassette anni, doveva recarsi per lavoro in un magazzino ma non ci era mai arrivato. Suo padre Francesco lo aveva ritrovato ore dopo in un parco, seduto su una panchina che guardava nel vuoto, incapace di reagire agli stimoli. È stato quel giorno che si sono manifestati i primi sintomi di un disturbo rimasto a lungo senza nome. Partendo dal racconto dei primi anni di vita e passando per la scoperta della malattia, Federica Sciarelli arriva a ricostruire il momento cruciale della sparizione. E restituisce al protagonista di questa storia una voce che si è smarrita con lui, quella voce che la famiglia Potenzoni e i tanti che hanno preso a cuore la sua vicenda sperano ancora di poter sentire.

Veillà
0 0
Livres modernes

Veillà : dialoghi fra generazioni in Valle d'Aosta / [a cura di] Manuela Lucianaz ; fotografie di Sara Cuzzocrea

Gignod : END, copyr. 2021

Ethnos

La fleur de la canaille
0 0
Livres modernes

Piccinno, Lorenzo

La fleur de la canaille : immigrati, autoctoni, emigrati : identità in conflitto negli ultimi tre secoli di storia della Valle d'Aosta / Lorenzo Piccinno

Gignod : END, stampa 2021

Nord-ovest

Résumé: "I temi principali della mia ricerca sono i flussi di immigrazione in Valle d'Aosta dalle altre regioni italiane e quelli di emigrazione dei valdostani, il dibattito sull'identità valdostana che si lega alla nascita e all'affermarsi del regionalismo politico e lo stato delle lingue praticate nella regione, che funge quasi da cartina di tornasole all'interno del succitato dibattito e si lega al tema centrale della gestione della pubblica istruzione, altro metro per misurare l'apertura o la chiusura di una società. Questi temi, pur non sovrapponendosi, si incrociano di continuo nella narrazione della storia contemporanea di queste latitudini".

Pregare in vetta
0 0
Livres modernes

Demarchi, Nora

Pregare in vetta : pellegrinaggi sulle Alpi da San Besso a Cunéy / Nora Demarchi

Gignod : END, copyr. 2021

Ethnos

La città delle bestie
0 0
Livres modernes

Allende, Isabel

La città delle bestie / Isabel Allende ; traduzione di Elena Liverani

16. ed.

Milano : Feltrinelli, 2021

Universale economica Feltrinelli ; 9398

Résumé: Alex ha quindici anni. La malattia della madre lo costringe a lasciare una tranquilla cittadina californiana per seguire l'eccentrica nonna Kate, reporter di professione, in una spedizione nel centro dell'Amazzonia. Bisogna cercare una Bestia mostruosa e gigantesca che paralizza con il suo odore chi la incontra. Alex si trova così ad affrontare eventi e situazioni eccezionali, dalle banali punture d'insetti all'incontro con animali feroci, come l'affascinante giaguaro. Nel gruppo della spedizione c'è anche Nadia, figlia tredicenne della guida: è nata nella foresta e si muove in perfetta armonia con la natura selvaggia. Questo è il primo romanzo di una trilogia pensata per gli adolescenti, ma adatta anche al pubblico adulto della scrittrice.

Il Père Laurent e il Refuge des pauvres
0 0
Livres modernes

Liviero, Alessandro

Il Père Laurent e il Refuge des pauvres / Alessandro Liviero

[Aosta] : Éditions de la Tourneuve, stampa 2021 (Aosta : ITLA)

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 2
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Medicina aperta allo Spirito
0 0
Livres modernes

Fiore, Raffaele

Medicina aperta allo Spirito / Raffele Fiore ; prefazione di Mauro Scardovelli ; prologo di Rossana Becarelli

[Bologna] : Leduetorri, stampa 2021

Résumé: "Questo libro non parla della medicina accademica, parla della "mia medicina", intrisa di magia, di mondi immaginali, di mesmerismo, di esoterismo e di fantasie infantili. Non sono mai riuscito a scindere la medicina dal mistero del dolore, né dalla spiritualità. Da quando Cristo mi ha ripreso per i capelli molti anni fa (e solo lui poteva farlo perché sono completamente calvo) ho ritrovato anche il coraggio di essere medico a modo mio, animato dal desiderio di riportare l'Arte Medica ad una dimensione umanistica e antropologica e rapirla alla algida scienza dei protocolli. Non amo i conflitti e non amo gli agonismi, vorrei soltanto che le mie intuizioni e deduzioni non vadano perdute in un mondo che dà molta più importanza al benessere che all'essere". (Raffaele Fiore, medico-chirurgo ha conseguito due specialità in Psicoterapia, presso l'Istituto Riza di Milano diretta da Raffaele Morelli, dove insegna da oltre 12 anni. Perfezionato in Medicine Naturali si è successivamente diplomato come Nutrizionista in Zona. Condivide l'esperienza e la conduzione degli Stati Generali della Medicina fondati da Mauro Scardovelli nell'ambito di Unialeph).

Antipolitica
0 0
Livres modernes

Orsina, Giovanni

Antipolitica : populisti, tecnocrati e altri dilettanti del potere / Giovanni Orsina dialoga con David Allegranti

Roma : Luiss University, 2021

Koiné

Résumé: Viviamo in tempi maledettamente complessi, più che interessanti. La modernità plasmata dalla globalizzazione spiazza le aspirazioni dell'individuo e scuote le fondamenta della collettività. La politica si ritrae. Questa mancanza di progettualità per il futuro e di fiducia nel governo della complessità ha conseguenze profonde nella tenuta delle democrazie occidentali. Lo sa bene l'Italia, che sta attraversando una lunga stagione di antipolitica e ne vede ormai le sue diramazioni in tutti i gangli più vitali della Repubblica: i partiti, le istituzioni dello Stato, la magistratura, le classi dirigenti e i media. Ma che cos'è l'antipolitica? Il sintomo di una crisi esistenziale, una reazione emotiva a promesse non mantenute, o una patologia cronica della vita democratica? Con "Antipolitica" Giovanni Orsina, storico e politologo, in dialogo con David Allegranti, giornalista e autore, ci aiutano a fare chiarezza sull'origine storico-concettuale, sui caratteri e sulle vicende più attuali che hanno contribuito a fare dell'antipolitica un tratto ormai pervasivo della società italiana. Dalle battaglie culturali del '68 a Tangentopoli, passando per l'ascesa di Silvio Berlusconi e dei populisti fino ai governi tecnici, la rinuncia alla Politica ha avuto il suo corollario: il fallimento delle alternative che l'antipolitica ha prodotto. Meteore incandescenti nel glaciale universo del potere.