Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Langues spa
× Noms Vicenzi, Alessandro
× Date 2017
× Noms Corradin, Clarissa
× Langues chi
× Noms Bestagno, Francesco
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Pays it
× Materiel 1
× Date 2020

Trouvés 28 documents.

Il razzismo spiegato ai giovani
0 0
Livres modernes

Haidar, Hafez

Il razzismo spiegato ai giovani : un passo oltre l'indifferenza / Hafez Haidar

Santarcangelo di Romagna : Diarkos, copyr. 2020

Società

Résumé: La convinzione di pochi o molti, a seconda dei casi e dei periodi storici, è che l'umanità sia divisa in razze differenti, immutabili e naturali, verso cui rivolgere la paura dell'altro, dello straniero, dell'indesiderato. Il razzismo contemporaneo, pur avendo in parte abbandonato dopo la Shoah la centralità biologica di una gerarchia delle razze (superiori e inferiori), mette in pratica il pregiudizio razziale sia in senso ideologico sia attraverso l'intolleranza politica, sociale e culturale. Anna Frank e Rose Parks, Gandhi e Martin Luther King, Malala e Liliana Segre sono solo alcune delle voci che, attraverso le loro storie, ci raccontano di discriminazioni legate non solo al colore della pelle, ma anche alle confessioni religiose o agli orientamenti sessuali.

Guida alla formulazione e gestione dei progetti europei
0 0
Livres modernes

Guida alla formulazione e gestione dei progetti europei : il modello eU-maps / a cura di Marco Amici e Federico Porcedda ; con contributi di Lorenzo Costumato e Sabrina Mancini

Milano : FrancoAngeli, copyr. 2020

Management tools ; 165

Résumé: Questa guida ha l'obiettivo di soddisfare l'interesse di conoscenze puntuali su cosa è necessario fare, quando, come e perché, nella formulazione e nella gestione di progetti finanziati con i fondi europei. La guida si basa sul modello eU-maps®: un percorso integrato ed innovativo, elaborato dagli autori all'interno dell'Istituto Italiano di Project Management, per mettere in sinergia tutte le conoscenze necessarie a migliorare le performance dei professionisti nella gestione dei fondi europei. Il modello integra in un unico quadro di riferimento tre differenti aree di conoscenza: fondi europei: descrive lo scenario di contesto e comprende trattati e strategia dell'Unione europea, quadro finanziario pluriennale, politiche, regolamenti e programmi di finanziamento; euro-progettazione: analizza tecniche e strumenti necessari per formulare proposte progettuali di successo, tra cui il Project Cycle Management e l'Approccio al Quadro Logico; Project Management: indica come gestire i progetti per il raggiungimento dell'obiettivo prefissato all'interno di vincoli di budget, tempi e qualità prestabiliti, secondo i principali standard nazionali e internazionali. La guida, maturata dagli autori in anni di esperienze dirette sul campo, pur focalizzata compiutamente all'interno dello scenario del ciclo di programmazione 2014-2020, risulta aggiornata rispetto allo stato di avanzamento della programmazione 2021-2027.

Un'altra fine del mondo è possibile
0 0
Livres modernes

Servigne, Pablo - Stevens, Raphaël - Chapelle, Gauthier

Un'altra fine del mondo è possibile : vivere il collasso (e non solo sopravvivere) / Pablo Servigne, Raphaël Stevens, Gauthier Chapelle ; traduzione di Sandra Bertolini

[Roma]: Treccani, 2020

Visioni

Résumé: La situazione critica in cui si trova il pianeta è ormai chiara: i cambiamenti a cui stiamo assistendo a ogni livello (economico, sociale, ambientale) lasciano prefigurare un mondo diverso da come lo conosciamo. Facile quindi lasciarsi attrarre da immaginari distopici e catastrofisti. Ma deve per forza andare così? Dobbiamo davvero accontentarci di sopravvivere e lasciarci sopraffare da questo diluvio di cattive notizie? Servigne, Stevens e Chapelle dimostrano in questo libro che la consapevolezza del crollo della società termoindustriale non esclude la possibilità di proiettare lo sguardo oltre l'orizzonte cupo che ci attende, e indicano un cambiamento di rotta non solo credibile ma necessario.

I campi di Tullio
0 0
Livres modernes

Nardelli, Dino Renato - Ciotti, Luigino

I campi di Tullio : la storia di un internato militare italiano / Dino Renato Nardelli, Luigino Ciotti

Perugia : Era Nuova, 2020

Storia e microstorie ; 89

Résumé: IMI, Internati Militari Italiani, una definizione sconosciuta ai più, ma che cela un grande dramma della seconda guerra mondiale. È la definizione data da Hitler ai militari italiani che furono catturati dai tedeschi e portati nei lager in Germania, e non solo, immediatamente dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943 tra l'Italia ed i Paesi alleati. Ne furono deportati 650.000 e quasi 50.000 morirono di fame, stenti, malattie, ed utilizzati come lavoratori-schiavizzati per sostituire nelle fabbriche e nei campi gli uomini teutonici al fronte. Tra questi IMI ci fu Ciotti Tullio, giovane bracciante di Passaggio di Bettona (PG). La sua storia di prigionia e di guerra è quindi non individuale, ma collettiva. Le sue sofferenze, le angherie, i soprusi subiti, la nostalgia, la fame, il freddo, le umiliazioni non furono "patrimonio" solo di Tullio, ma di tutti gli italiani vittime di una guerra che la maggioranza di loro non aveva voluto. Per questo quasi tutti rifiutarono di aderire alla Repubblica di Salò e rimasero in luoghi ostili a soffrire e testimoniare le loro idee ed i loro valori.

Per una critica dell'economia turistica
0 0
Livres modernes

Salerno, Giacomo-Maria

Per una critica dell'economia turistica : Venezia tra museificazione e mercificazione / Giacomo-Maria Salerno

Macerata : Quodlibet, copyr. 2020

Materiali IT

Résumé: Venezia, minacciata dall'esodo dei suoi abitanti ancor più che dalle acque alte, è meta ogni anno del pellegrinaggio secolare di oltre 30 milioni di visitatori. Cristallizzata nella sua immagine e al tempo stesso stravolta nel suo paesaggio umano, la città lagunare esibisce in maniera esemplare il destino che l'Occidente sta riservando ai suoi centri storici, sempre meno pensati come luoghi in cui vivere e sempre più ridotti a parchi tematici destinati al consumo turistico. Tracciando la genealogia di quei processi che - con l'affermarsi dell'urbanizzazione planetaria e la contemporanea museificazione della città storica - hanno radicalmente trasformato la realtà urbana, il libro ricostruisce quello che fino a ieri appariva come l'inarrestabile sviluppo dell'industria turistica, indagando i dispositivi culturali, sociali ed economici di cui essa si è nutrita. Ora che con la recente crisi sanitaria il motore di questa industria pare improvvisamente arrestarsi, la città riscopre la volubilità della monocoltura a cui è stata consegnata, costringendo a una nuova radicale interrogazione sul suo futuro. Oltre gli specchi della società spettacolare e delle sue nostalgie si può così già intravedere, tra le rovine dell'economia turistica e i conflitti che le abitano, quel campo di tensioni da cui potrà emergere il germe di un rinnovato «diritto alla città».

La complessità dello studio dello sport per i disabili
0 0
Livres modernes

Altavilla, Gaetano

La complessità dello studio dello sport per i disabili / Gaetano Altavilla

Sant'Egidio del Monte Albino : D'Amato, 2020

Il sagittario : biblioteca di scienze motorie e sportive ; 2

Résumé: Il volume analizza gli aspetti educativi-competitivi delle scienze sportive per i disabili, con elementi e metodi utili per la didattica del movimento, la valorizzazione del suo potenziale formativo e del suo valore inclusivo anche in termini competitivi. è basato sulla complessità dello studio multidisciplinare e interdisciplinare dello sport applicato alla didattica per i disabili ed è il punto di sintesi di percorsi paralleli di ricerca dello stesso autore, che analizzano gli elementi di complessità elevata del processo di insegnamento/apprendimento. Nel merito offre un novero di aspetti fondamentali dell'attività sportiva per i disabili, evidenziando la necessità della ricerca ai fini di una migliore prestazione come superamento dei limiti individuali. Focalizza, nella differenza dei danni biologici, la prospettiva di sviluppo delle attitudini personali, diritto imprescindibile per una piena partecipazione allo sport.

Le vie delle fiabe
0 0
Livres modernes

Berti, Federico

Le vie delle fiabe : l'informazione è narrazione / Federico Berti

Monghidoro : [s.n.], 2020

Résumé: Biancaneve era più tedesca, francese o italiana? Circe era una maga assassina? La mitica Atlantide si trovava in Sardegna, nel Mar Nero, o in Perù? Dracula è un mito razzista? La bella addormentata era Giovanna d'Arco? I sette nani erano minatori bambini? Dante era un crociato? L'orco di Pollicino era un troll? Scopriamolo insieme. Questo libro è pensato come un diario di viaggio nello specchio di Alice alla scoperta dei nostri fantasmi interiori, nel quale si finisce col prendere per le corna il diavolo della disinformazione. Dalle favole alle fake news il passo è più breve di quanto si pensi. L'informazione è narrazione. Una 'rivoluzione copernicana' nell'approccio alla nozione di verità.

Beyond possible
0 0
Livres modernes

Purja, Nimsdai

Beyond possible : one soldier, fourteen peaks : my life in the Death zone / Nimsdai Purja

London : Hodder & Stoughton, 2020

Résumé: 'An inspirational study in leadership and a powerful testament to the human spirit at its very best.' - Mail on Sunday 'If you're going to get one book this year get Beyond Possible.' - Ant Middleton 'The energy of the book gives it pace and you whip through, rather as Purja nips up verticals... Whether or not you are a lover of the mountains, you will marvel at his tenacity, his fearlessness. No one can fail to be inspired by what he achieved.' - The Times 'Not only does Nims have exceptional physical stamina, he's also a leader with great skills in financial management and logistics.' - Reinhold Messner, the first person to climb all fourteen highest mountains in the world 'The magnitude of his achievement is astonishing.' Soldier Magazine 'A Living Legend.' Trail Magazine *** In Beyond Possible Nimdai Purja tells the story of his life before his recent epic achievement of leading the team that scaled K2 in winter. He reveals how leadership, a willingness to learn, integrity and collaboration are essential qualities behind the world's greatest mountaineering feats. Nimsdai is the first man ever to summit all 8000m 'Death Zone' peaks in less than 7 months, and this book reveals the man behind the climbs - how his early life in Nepal and Special Forces training made him the person to go beyond possible...