Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Langues spa
× Date 2009
× Noms Gibellini, Pietro
× Langues mul
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Date 2017
× Sujet Genere: Giallo

Trouvés 2 documents.

Mistero siciliano
0 0
Livres modernes

Giordano, Mario, 1963-

Mistero siciliano : le indagini della zia Poldi / Mario Giordano

Roma : Newton Compton, 2017

Nuova narrativa Newton ; 757

Résumé: Vista mare. Sole. Riposo. La zia Poldi non cerca altro quando lascia Monaco di Baviera alla volta di Torre Archirafi, in Sicilia. Ma non ha fatto i conti con la famiglia del suo defunto ex-marito, che la vuole tutta per sé, né con un evento imprevisto, di fronte al quale dovrà dire addio alla pace che desiderava: Valentino, un ragazzo che spesso la aiuta in casa, sparisce. Figlia di un detective, Poldi capisce, grazie al suo infallibile intuito, che Valentino non si è semplicemente allontanato. Deve essergli successo qualcosa. Da sola, Poldi decide di intraprendere una vera e propria indagine. Seguendo tracce e indizi e guidata dal suo eccezionale istinto, si mette alla ricerca del ragazzo, ed è proprio lei a scoprirne, sulla spiaggia, il corpo senza vita. Ma a quel punto il caso si complica, perché sulla scena compare l'ispettore Vito Montana, poco propenso ad avere tra i piedi una Miss Marple tedesca, per giunta affascinante. Eppure dovrà ben presto ricredersi: perché Poldi diventerà un personaggio chiave per l'evolversi delle indagini.

Viva più che mai
0 0
Livres modernes

Vitali, Andrea

Viva più che mai / Andrea Vitali

Milano : Garzanti, 2017

Garzanti like

Résumé: Dubbio è il soprannome che hanno dato a Ernesto Livera, e si addice bene alla sua indole un po' tentennante. Di solito, infatti, l'Ernesto si lascia prendere dall'indecisione. Una certezza, però, l'ha molto chiara: dai carabinieri è meglio stare alla larga. Perché di "mestiere" fa il contrabbandiere. Avrebbe fatto altro nella vita, ma tant'è, ora campa traghettando stecche di sigarette dalla Svizzera, magari di notte, con una barchetta a motore, bep-bep-bep. E proprio stanotte, con la prua della barchetta, ha urtato il cadavere di una donna. L'ha tirato a riva, poi è andato a chiamare un suo cliente fidato, il medico di Bellano, il dottor Lonati, perché, appunto, lui dai carabinieri preferisce non presentarsi. Ma il mattino dopo, alla riva, il cadavere non si trova più. Eppure Ernesto l'ha visto bene, anche se adesso gli sorge il... dubbio di esserselo sognato. E il dottor Lonati lo sa che Ernesto soffre di questo tipo di allucinazioni fin da quando era un ragazzino. Forse dovrebbe cercarsi un lavoro più regolare. E magari una fidanzata. Il lago però non mente; nasconde segreti inconfessabili, e quando decide che è il momento di rivelarli, non ci sono dubbi che tengano. Viva più che mai racconta una storia sorprendente e misteriosa. Tra ganassate di paese, coincidenze impensabili e colpi di scena, Andrea Vitali scioglie una matassa che ingarbuglia il presente con il passato, la riva di qui con quella di là del lago di Como, fino a chiarire la verità dei fatti. Una verità che però... Il protagonista di Viva più che mai di Andrea Vitali si chiama Dubbio e il solo nome dice molte cose sulla sua identità. Sicuramente l'uomo ha invece una certezza: deve tenersi molto lontano dalla polizia. Dubbio infatti è un contrabbandiere che ogni notte attraversa il confine tra Italia e Svizzera con la sua barchetta per portare al di là stecche di sigarette. Il caso e il destino avverso vogliono però che una notte il suo trabicolo a motore urti il cadavere di una donna. Che fare? La cosa più saggia per Dubbio sarebbe lasciarla lì, ma i dubbi letteralmente lo assalgono. Decide così di trascinarla a riva, lasciarla sulla barca mentre va a chiamare uno dei suoi clienti più fidati, il medico di Bellano, proprio perché sia lui a portare la donna morta dai carabinieri. La soluzione gli sembra plausibile e assolutamente valida. Peccato che quando torna alla riva, il cadavere della donna sia sparito. E adesso che cosa deve fare il signor Dubbio? Il medico di Bellano comincia a dubitare che si sia inventato tutto, sa benissimo che al contrabbandiere piace bere qualche bicchiere una volta arrivato dai suoi amici svizzeri e spesso torna in Italia con il vino in corpo. Ma Dubbio ne è sicuro: quella donna l'ha vista, era morta. Peccato che il giorno dopo gli sembri di vederla passeggiare per Bellano, proprio più viva che mai. Ma è veramente lei? Qualcuno lo sta ingannando? O ha scoperto qualcosa di troppo grande? Con le consuete atmosfere alla Andrea Vitali di paese, di vita di lago, di piccol