Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Langues spa
× Date 2016
× Niveau s
× Noms Petit, Cristina
× Langues fin
× Noms Costa, Nicoletta
× Langues eng
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Niveau m

Trouvés 631 documents.

Le serpent majuscule
0 0
Livres modernes

Lemaitre, Pierre

Le serpent majuscule : roman / Pierre Lemaître

Paris : Albin Michel, 2021

Résumé: «Avec Mathilde, jamais une balle plus haute que l'autre, du travail propre et sans bavures. Ce soir est une exception. Une fantaisie. Elle aurait pu agir de plus loin, faire moins de dégâts, et ne tirer qu'une seule balle, bien sûr.»Dans ce réjouissant jeu de massacre où l'on tue tous les affreux, Pierre Lemaitre joue en virtuose de sa plume caustique. Avec cette oeuvre de jeunesse inédite, il fait cadeau à ses lecteurs d'un roman noir et subversif qui marque ses adieux au genre. Dialogues cinglants, portraits saisissants, scénario impitoyable : du pur Pierre Lemaitre.

Le memorie del futuro
0 0
Livres modernes

Christillin, Evelina - Greco, Christian

Le memorie del futuro : musei e ricerca / Evelina Christillin, Christian Greco

Torino : Einaudi, 2021

Vele ; 177

La strega Rossella
0 0
Livres modernes

Donaldson, Julia - Scheffler, Axel

La strega Rossella : tira, muovi, scopri! / basato sul libro illustrato di Julia Donaldson e Axel Scheffler

San Dorligo della Valle : Emme, copyr. 2021

Résumé: La strega Rossella ha una scopa volante che quando lei vuole decolla all'istante! Se le giornate son tiepide e belle riesce a volare fino alle stelle. Età di lettura: da 4 anni.

La casa di Roma
0 0
Livres modernes

Battista, Pierluigi

La casa di Roma / Pierluigi Battista

Milano : La nave di Teseo, 2021

Oceani ; 139

Résumé: Può un romanzo mandare in pezzi un'intera famiglia? Quando Marco, un giovane sceneggiatore, decide di raccontare in un libro la storia della sua famiglia, non immagina le conseguenze che quelle pagine avranno sui suoi affetti più cari. Ordinando i ricordi della madre e dello zio, Marco insegue i fili della famiglia Grimaldi attraverso una lunga e irrisolta rivalità, quella tra il nonno Emanuele, "fascista antropologico" nato alla vigilia della marcia su Roma, e suo fratello Raimondo, "comunista granitico", classe 1917 come la Rivoluzione bolscevica. Due fratelli divisi non solo dalle idee politiche, ma anche dalle scelte di vita: Raimondo, professore e partigiano, è amato e benvoluto dalla buona società; Emanuele porta con sé lo stigma dell'adesione alla Repubblica sociale, mentre cerca senza successo di lavorare nel mondo del cinema. Nel dopoguerra i due fratelli, nonostante si detestino, decidono di convivere nella stessa casa romana, Villa Caterina, dove i rispettivi figli crescono giocando insieme nel grande giardino comune. Ma la tensione degli anni Settanta riaccende le divisioni politiche tra i Grimaldi, e come un sortilegio antico la violenza torna a separare i due rami della famiglia. Mentre le ricerche di Marco proseguono, tra le pagine di un romanzo che, forse, non sarà mai scritto, emergono i personaggi, i caratteri, gli scontri, le miserie e le grandezze (se ce ne sono), le ambizioni frustrate, i tradimenti dei Grimaldi: una famiglia alle prese con i dolori, le fratture, le svolte dentro l'Italia degli ultimi decenni. Pierluigi Battista racconta l'avventura di una famiglia che attraversa la storia italiana, e con essa si confronta. Un romanzo emozionante sulla memoria e sull'oblio, sull'ossessione di essere come tutti e sul desiderio di essere se stessi.

Gli animali del mondo
0 0
Livres modernes

Billet, Marion

Gli animali del mondo : 5 suoni da ascoltare, 5 materiali da toccare / illustrazioni di Marion Billet

Milano : Fabbri, 2021

I miei piccoli libri sonori da accarezzare

Résumé: 1 immagine, 1 materiale, 1 suono. Ascolta i suoni degli animali del mondo e divertiti con i materiali da toccare. Età di lettura: da 3 anni.

Ecce Caravaggio.
0 0
Livres modernes

Sgarbi, Vittorio

Ecce Caravaggio. : Da Roberto Longhi a oggi / Vittorio Sgarbi ; coordinamento della ricerca di Michele Cuppone ; saggi di Giacomo Berra... [et al.] ; contributi di Antonello Di Pinto, Mina Gregori, Gianni Papi

Milano : La nave di Teseo, 2021

I fari ; 98

Résumé: Ogni stagione ha il suo Caravaggio. Questa è la più propizia, perché l'apparizione dell'Ecce Homo a Madrid è stata accompagnata da un coro di consensi senza precedenti per un'opera apparsa dal nulla. Non capitava da tempo che un dipinto mettesse d'accordo gli studiosi, imponendosi con una evidenza inequivocabile, e questo ci fa riflettere su ciò che resta, allo stato degli studi, a partire dalla mostra di Caravaggio curata da Roberto Longhi a Palazzo Reale di Milano nel 1951, vero atto di rinascita di Caravaggio dopo una damnatio memoriae durata circa tre secoli. Da questa data, il 1951, il nome di Caravaggio si infiamma ancora una volta, accendendo i desideri del mercato e dei critici, che si affannano a individuarne di nuovi, anche laddove, essi, Caravaggio non sono. E a disconoscerne altri che Caravaggio potrebbero essere, a volte anche con grande furbizia. Questo libro di Vittorio Sgarbi, dunque, non solo dà conto, per la prima volta, in modo molto sistematico, documentato e con un ricco apparato iconografico, dell'ultimo straordinario ritrovamento caravaggesco, l'Ecce Homo, a Madrid. Ma è anche l'occasione di percorrere un viaggio avventuroso ed entusiasmante nei labirinti, rivalità, furbizie che hanno accompagnato la riscoperta di Caravaggio, a partire da quel fatidico 1951, settanta anni fa esatti.

Una rete di donne nel mondo
0 0
Livres modernes

Isastia, Anna Maria

Una rete di donne nel mondo : Soroptimist International, un secolo di storia (1921-2021) / Anna Maria Isastia

Roma : Edizioni di storia e letteratura, 2021

Résumé: Perché scrivere la storia del Soroptimist International? Ripensare a quanto accaduto aiuta a riconoscere la strada percorsa, i traguardi conquistati; tanto più diventa pressante far conoscere queste vicende ad una generazione che vive un presente senza tempo, che galleggia tra un passato sconosciuto e un futuro fumoso. Le stesse socie a volte non sono del tutto consapevoli dell'ampiezza e della complessità di questo mondo di donne. Questo volume vuole essere la memoria e la bussola delle soroptimiste per gli anni a venire.

L'orologio meccanico
0 0
Livres modernes

Pullman, Philip

L'orologio meccanico / Philip Pullman

Milano : Salani, copyr. 2021

Résumé: È una fredda notte d'inverno quando Karl entra alla Taverna del Cavallo Bianco, con l'aria di aver ingoiato una nuvola temporalesca. Il suo compito finale come apprendista orologiaio è quello di creare una nuova figura meccanica per il grande orologio che svetta con orgoglio nella piazza della cittadina di Glockenheim. Il giorno successivo dovrebbe mostrare a tutti la propria creazione... se solo ne avesse costruita una, se solo fosse stato in grado. Lì incontra Fritz, giovane scrittore, e anche lui ha un segreto: non ha finito di scrivere il racconto che si appresta a leggere in pubblico, ma spera che, una volta cominciato, il finale arrivi da sé, mosso dagli inesorabili meccanismi che regolano gli orologi e le storie... Comincia così una fiaba dal sapore gotico fatta di principi, automi, guerrieri meccanici e bambini perduti; una storia che, come gli ingranaggi di un orologio, si allontana dalla traccia principale solo per incastrarsi perfettamente in un congegno narrativo superbamente cesellato. Età di lettura: da 11 anni.

Cinema Italia
0 0
Livres modernes

De Luna, Giovanni

Cinema Italia : i film che hanno fatto gli italiani / Giovanni De Luna

Milano : UTET, 2021

Résumé: Nel 1914 esce Cabiria, forse il più grande kolossal della storia del cinema italiano. La trama, in teoria, dovrebbe ricostruire l'epico scontro tra Roma e Cartagine, ma l'estetica orientaleggiante e liberty dell'epoca, con tanto di Gabriele D'Annunzio alla sceneggiatura, racconta facilmente in controluce il presente di quell'Italia desiderosa di guadagnare visibilità e credibilità internazionale. Come spiega Giovanni De Luna in Cinema Italia, di fronte a Cabiria lo storico finisce per «aggirarsi tra quelle immense scenografie, fiutando non l'aria del III secolo a.C. ma quella carica di odori e di miasmi pestiferi del primo Novecento, di quella incredibile e paradossale stagione in cui stava finendo l'Ottocento e fragorosamente e maledettamente stava nascendo il terrificante XX secolo». Parte da qui il percorso affascinante di uno storico che utilizza i film come documenti del periodo in cui venivano realizzati, dei gusti del pubblico e della temperie culturale, avvicinandoci così a un'inedita lettura del modo in cui il cinema ha contribuito a "fare gli italiani". I film, infatti, spesso sono lo specchio di un presente in procinto di farsi storia: l'immediato dopoguerra di Ladri di biciclette, i primi venti del boom di Un americano a Roma, la lotta sociale de La classe operaia va in paradiso, ma anche l'edonismo pre Mani pulite di Yuppies o Vacanze di Natale. Ma non solo, perché in molti casi proprio il cinema, arte nobile e popolare insieme, ha voluto farsi a sua volta strumento di indagine storica, che fosse propaganda di stato o contestazione intellettuale: per ogni Cabiria ci sono stati moltissimi La grande guerra, Una giornata particolare, La notte di San Lorenzo, La meglio gioventù... Mescolando alto e basso senza timore, e con qualche sortita nel cinema straniero, Giovanni De Luna ricostruisce la storia del nostro paese per come l'abbiamo vista, o meglio, voluta vedere al cinema noi italiani, che fossimo di volta in volta sceneggiatori, registi o solo semplici ma appassionati spettatori.

Papyrus, l'infinito in un giunco
0 0
Livres modernes

Vallejo, Irene

Papyrus, l'infinito in un giunco : la grande avventura del libro nel mondo antico / Irene Vallejo ; traduzione dallo spagnolo di Monica R. Bedana

Milano : Bompiani, 2021

Overlook

Résumé: Questo è un libro sulla storia dei libri: libri di fumo, di pietra, di argilla, di giunchi, di seta, di pelle, di alberi e, gli ultimi arrivati, di plastica e di luce. Ma è anche un libro di viaggio che percorrendo le rotte del mondo antico fa tappa tra i canneti di papiro lungo il Nilo, sui campi di battaglia di Alessandro, tra le stanze dei palazzi di Cleopatra, nella Villa dei Papiri di Pompei prima dell'eruzione del Vesuvio, sul luogo del delitto di Ipazia, e poi nelle scuole più antiche dove si insegnava l'alfabeto, nelle prime librerie e nei laboratori di copiatura manoscritta, fino ad arrivare davanti ai roghi dove sono stati bruciati i libri proibiti, ai gulag, alla biblioteca di Sarajevo e ai sotterranei di Oxford. Papyrus è un racconto personalissimo, dove l'esperienza autobiografica si intreccia a evocazioni letterarie e a storie antiche, e dove un filo invisibile collega i classici con il frenetico mondo contemporaneo e i dibattiti più attuali: Erodoto e i "fatti alternativi", Aristofane e i processi agli umoristi, Tito Livio e il fenomeno dei fan, Saffo e la voce letteraria delle donne, Seneca e la post-verità. Ma questo libro è soprattutto una favolosa avventura collettiva che ha come protagoniste le migliaia di persone che nel corso del tempo hanno salvato e protetto i libri: cantori, scribi, miniatori, traduttori, venditori ambulanti, insegnanti, maestri, spie, ribelli, suore, schiavi, avventurieri... lettori al riparo delle montagne o di fronte al mare in tempesta, nelle grandi capitali dove l'energia si concentra o nelle comunità più remote dove il sapere si rifugia quando fuori infuria il caos.

Donne libere
0 0
Livres modernes

Novelli, Massimo

Donne libere : amanti, patriote, eroine e pensatrici nel secolo dei Lumi / Massimo Novelli ; con una nota di Albina Malerba

Novara : Interlinea, 2021

Alia ; 74

Abbaiare stanca
0 0
Livres modernes

Pennac, Daniel

Abbaiare stanca / Daniel Pennac

Nuova ed.

Milano : Salani, 2021

I pockettini

Résumé: Non si può certo dire che Il Cane sia uno splendore: un bastardino senza arte né parte che un giorno decide di abbandonare l'accogliente deposito della spazzatura dove è cresciuto per andare in cerca di fortuna a Parigi. E convivere con gli esseri umani non è facile per un cane che non sia 'di razza': anche quando crede di avere trovato 'il padrone ideale', i guai non sono finiti. Perché, per educare come si deve i padroni umani, bisogna ricorrere ad astuzia, coraggio e determinazione. Daniel Pennac capisce dei cani ogni pensiero, ogni tristezza, ogni desiderio. Quando avremo letto la storia di Il Cane - con due maiuscole, perché è il cane per eccellenza - sapremo non solo tutto sul suo mondo, ma impareremo anche molto su quello degli uomini: come appaiono agli occhi del cane, imprevedibili e traditori, e quanto debbano venire ammaestrati. Età di lettura: da 10 anni.

Il vuoto tra gli atomi
0 0
Livres modernes

Petroni, Silvia

Il vuoto tra gli atomi / Silvia Petroni

Torino : GEDI, 2021

Storie di montagna ; 25

Résumé: Sento il vuoto nelle sensazioni più primitive, che non provo quasi più. E avverto l'inadeguatezza e l'inutilità del mio vivere. Vedo un'immagine buffa: il vuoto tra gli atomi delle molecole che regolano i processi chimici delle mie emozioni. Piango. E finché piango c'è attaccamento istintivo alla vita.

Lupetto ama la scuola
0 0
Livres modernes

Lallemand, Orianne - Thuillier, Éléonore

Lupetto ama la scuola / Orianne Lallemand, Eléonore Thuillier

Milano : Gribaudo, 2021

Amico Lupo

Résumé: A Lupetto piace passare il tempo a scuola. La maestra organizza le attività e lui partecipa ai laboratori, gioca e disegna con i suoi compagni. A scuola il divertimento è assicurato! Una storia tenera e birichina di Lupetto per i lettori più piccoli. Età di lettura: da 3 anni.

La mia vita con i gatti
0 0
Livres modernes

Morishita, Noriko

La mia vita con i gatti / Morishita Noriko ; traduzione di Laura Testaverde

Torino : Einaudi, copyr. 2021

Résumé: Noriko vive una vita forse fin troppo tranquilla. È una scrittrice sulla cinquantina da qualche tempo ferma in una palude di tristezza camuffata da abitudine: il libro che sta scrivendo è bloccato da mesi, e nulla sembra andare per il verso giusto. Alla ricerca di una svolta, Noriko fa visita a un santuario shintoista e sussurra: «Dammi la felicità». Il giorno dopo, quasi fosse un segno soprannaturale, vicino al ceppo della magnolia davanti a casa sua, piantata tanti anni prima dal padre, qualcosa si muove nell'aiuola. È una gatta randagia che sta dando alla luce una cucciolata! Nessuno nel vicinato è disposto a prendersi cura dei gattini appena nati: inizia cosí la sua convivenza con questi animali di piccole dimensioni ma capaci di portare un grande cambiamento nella vita di Noriko. E pensare che a lei i gatti nemmeno piacevano... "La mia vita con i gatti" è il diario delle giornate che Noriko trascorre in compagnia dei suoi ospiti felini, ma non solo: grazie a loro, infatti, Noriko farà incontri speciali e scoperte sorprendenti su se stessa, la vita e, soprattutto, la felicità e la sua ricerca.

Mi chiamo Uno ma non son primo
0 0
Livres modernes

Marini, Fabio

Mi chiamo Uno ma non son primo / Fabio Marini ; illustrazioni di Emiliana Di Placido

[S.l.] : Chiaredizioni, copyr. 2021

Résumé: Nel quartiere dei numeri Naturali ci sono due nuovi circoli: tutti i numeri non vedono l'ora di iscriversi! Il numero Uno, però, viene rifiutato, perché non è né "primo" né "composto". Comincia così una storia appassionante di inclusione ed amicizia. Età di lettura: da 7 anni.

Tutte le storie tristi sono false
0 0
Livres modernes

Nayeri, Daniel

Tutte le storie tristi sono false : una storia vera / Daniel Nayeri ; traduzione di Stefano Beretta

Milano : HarperCollins, 2021

Résumé: In una scuola media dell'Oklahoma, un ragazzino di nome Khosrou, in piedi di fronte alla classe, sta cercando di raccontare una storia. La sua storia. Ma nessuno crede a una parola di quello che dice. Per i compagni lui è soltanto un tipo bizzarro che racconta un sacco di assurdità. Lo prendono in giro per il colore dei suoi capelli, i vestiti di seconda mano e il cestino del pranzo dall'odore strano... Eppure le storie di Khosrou (che ora tutti chiamano Daniel), attraversano gli anni, a volte addirittura i secoli, e sono bellissime ma anche terribili. Raccontano di Isfahan, la città dai ponti coperti, della sua vecchia casa con una voliera di vetro tra le stanze, della notte in cui è dovuto fuggire dall'Iran con sua madre mentre la polizia li inseguiva, fino ad arrivare in Italia. Ma raccontano anche lo splendore di un tappeto di rubini e perle nell'antica Persia, la bellezza del fiume Aras e dei campi di zafferano che sembrano sanguinare nella luce del tramonto. Come Shahraz?d in un'aula scolastica ostile, Khosrou tesse una storia per salvare la propria memoria, per rivendicare la verità. Ed è una storia vera. La storia di Daniel. "Tutte le storie tristi sono false" è un libro che parla del potere delle storie, delle parole che costruiscono mondi, dei racconti capaci di legare le anime e di portarle a condividere la vita.

Princesse, dragon et autres salades
0 0
Livres modernes

Vaudescal, Marie

Princesse, dragon et autres salades / Marie Vaudescal ; illustré par Magali Le Huche

[Paris] : Gallimard jeunesse, 2021

Folio cadet ; 129

Résumé: Au royaume de Vavassava, toute princesse en âge de se marier se fait enlever par un dragon. C'est la tradition. Un prince des environs vient alors la délivrer et demander sa main. Mais Scarole peut toujours attendre, elle est bien trop peste ! Vexée, elle s'enfuit du château escortée de sa petite troupe. Ce dragon de malheur lui doit une explication...

Croci Rosse
0 0
Livres modernes

Filipenko, Saša

Croci Rosse / Saša Filipenko ; traduzione dal russo di Claudia Zonghetti

Roma : E/O, 2021

Dal mondo. Bielorussia

Résumé: "Una volta, porgendomi un mio romanzo da autografare, un lettore mi disse di essere un archivista e mi chiese se potevo essere interessato a riceverei documenti storici su cui stava lavorando. Per qualche anno, pur imparando dettagli anche atroci, non ci trovai storie interessanti da sviluppare. Poi un giorno ricevetti una sua telefonata: aveva trovato un paio di lettere che il Comitato internazionale della Croce rossa aveva mandato ai nostri vertici e cui era stato vietato di rispondere. Me ne accennò il contenuto. Nel tempo di una doccia il romanzo era pronto". È così che nasce la storia di Tat'jana Alekseevna, la protagonista di "Croci rosse", ex dattilografa al Commissariato del popolo agli Esteri ora malata di Alzheimer che, per timore di portare con sé il suo segreto, lo rivela pian piano al giovane che si è appena trasferito nell'appartamento di fronte al suo (anche lui con un passato pesante sulle spalle) e che ascolta, prima scettico se non scocciato e poi sempre più coinvolto, la storia di come l'URSS aveva scelto di non curarsi dei suoi prigionieri di guerra e di come riuscì a infierire sulla vita di tante persone come Tat'jana. Filipenko ha ricostruito con cura minuziosa gli scambi epistolari fra la Croce rossa internazionale e il governo sovietico (emersi dall'archivio della Croce rossa di Ginevra e parzialmente riportati anche in coda al romanzo), ma ha saputo soprattutto tradurli in pagine dense di umanità. Tat'jana Alekseevna, suo marito e la loro bambina sono gli unici personaggi inventati della vicenda. Per la Storia, invece, parlano tutti gli altri nomi presenti nel libro.

Un'orchestra di piccole voci
0 0
Livres modernes

Obioma, Chigozie

Un'orchestra di piccole voci / Chigozie Obioma ; traduzione di Sara Marzullo

Milano : Bompiani, 2021

Narratori stranieri - Romanzo Bompiani

Résumé: Nigeria, anni 2000. Nonso salva Ndali, una giovane donna che sta per gettarsi da un ponte, e lo fa lanciando in acqua due dei suoi preziosissimi polli per dimostrarle il rischio che corre. Uniti dal dramma di quella notte, i due si innamorano; lei però è di famiglia ricca mentre lui è un modesto allevatore, ignorante, per di più. Per poter ambire alla sua mano vende tutto quello che ha allo scopo di pagarsi gli studi a Cipro, e affida il suo denaro a un conoscente che si premura di fare da intermediario. Si tratta di una truffa: una volta a Cipro, il buon Nonso trova "l'Africa in Europa", vede svaporare la speranza di studiare, viene scambiato per Ronaldinho e si infila in una sequenza di guai che lo condurranno verso la violenza. La vicenda è narrata dal chi, lo spirito guardiano di Nonso, in conversazione con la coorte di divinità alte e basse che affollano l'Olimpo Igbo: vecchia saggezza, proverbi, ventate di buonsenso s'intrecciano in un racconto tragicomico, detto in una prosa limpida e vivida, in cui la passione dichiarata di Obioma per Omero s'innesta sugli amatissimi miti delle sue radici.