Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Langues spa
× Noms Vicenzi, Alessandro
× Noms Dei Provingi, Annamaria
× Materiel 3
× Langues fre
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Date 2019

Trouvés 557 documents.

Dallo scudetto ad Auschwitz
0 0
Livres modernes

Marani, Matteo

Dallo scudetto ad Auschwitz : storia di Arpad Weisz, allenatore ebreo / Matteo Marani

Santarcangelo di Romagna : Diarkos, 2019

Storie

Résumé: È un libro che commuove e indigna, che va letto tutto d'un fiato. Weisz non lo conosceva bene nemmeno Enzo Biagi, bolognese e tifoso del Bologna. «Mi sembra si chiamasse Weisz, era molto bravo ma anche ebreo e chi sa come è finito», ha scritto in "Novant'anni di emozioni". Arpad Weistz è finito ad Auschwitz, è morto la mattina del 31 gennaio '44. Il 5 ottobre del '42 erano entrati nella camera a gas sua moglie Elena e i suoi figli Roberto e Clara, 12 e 8 anni. A Matteo Marani ci sono voluti tre anni di ricerca, scrupolosa e insieme ossessiva, perché gli pareva di inseguire un fantasma. E ora, giunto alla terza edizione, questo libro si arricchisce di un apparato fotografico

Campionato di pulci
0 0
Livres modernes

Dolz, Carmen - Aparicio, Nuria

Campionato di pulci / Carmen Dolz e Núria Aparicio

Milano : Hachette, 2019

Un mondo di emozioni ; 60

Résumé: Martina è una bambina inquieta. Con suo fratello Leo e il suo amico Mattia il venerdì vanno a lezione di yoga con il maestro Paolo: assumono posture con il corpo e imparano a rilassarsi. Con il gioco del silenzio scopriranno moltissimi suoni prima sconosciuti.

Gerusalemme
0 0
Livres modernes

Caridi, Paola

Gerusalemme : la storia dell'altro / Paola Caridi ; illustrazioni di Marcella Onzo

Milano : Feltrinelli, 2019

Feltrinelli kids. Saggistica narrata

Résumé: Gerusalemme: un luogo unico dove le vite si sfiorano e si incrociano con studiata distanza. Sarah e Samira, due ragazze della stessa età, una israeliana e l'altra palestinese, un giorno si incontrano nel salone di un parrucchiere nella Città Vecchia. Parlano ebraico perché Sarah l'arabo non lo conosce. E alla fine scoprono che la casa in cui ora abita Sarah una volta apparteneva alla famiglia di Samira. Una casa dentro cui Samira non è mai entrata e di cui Sarah non conosce la storia. È Beit Dajani, una villa costruita dal commerciante palestinese Tawfik e poi abbandonata quando la storia è passata come un terremoto sulla città. Chi ha vissuto a Beit Dajani dopo la fuga dei proprietari nel 1948 a causa della guerra? E come si è trasformato quel quartiere nel corso di un secolo? Paola Caridi accompagna i lettori lungo le strade di Gerusalemme, città in cui ha vissuto per dieci anni, rivelandone tutto il fascino e scoprendone le ferite. Ferite che impediscono di scrivere una storia condivisa, ma che possono aiutare a capire la storia dell'altro. Età di lettura: da 10 anni.

Nulla di ordinario
0 0
Livres modernes

Rusinek, Michał

Nulla di ordinario : su Wisława Szymborska / Michał Rusinek ; a cura di Andrea Ceccherelli

Milano : Adelphi, 2019

La collana dei casi ; 131

Résumé: Il 3 ottobre del 1996 l'Accademia di Svezia comunica a Wis?awa Szymborska che le è stato assegnato il premio Nobel. Da quel momento, lei così schiva, è costantemente sollecitata: arrivano lettere, telegrammi, manoscritti, richieste e proposte spesso del tutto incongrue. Il telefono squilla anche di notte. Si impone il supporto di un segretario. Quando Micha? Rusinek, neolaureato ventiquattrenne, si presenta in casa sua, la trova sgomenta. «Allora» racconta «chiesi cortesemente un paio di forbici e tagliai il cavo. Il telefono smise di squillare. La Szymborska esclamò: "Geniale!". E fu così che venni assunto». Le resterà accanto per più di quindici anni. In questo libro - basato su ricordi di prima mano - Rusinek getta un fascio di luce su aspetti della grande poetessa rimasti finora in ombra: le sue a volte stravaganti passioni (per i limerick e per il Kentucky Fried Chicken, per Vermeer e per gli oggetti kitsch, per Woody Allen e per «Il Circolo Pickwick» - e soprattutto per le sigarette); il suo bisogno di solitudine; il modo in cui nascevano le sue poesie («Sosteneva che l'utensile più importante nella casa di un poeta fosse il cestino della cartastraccia») e quello in cui creava i suoi collage; i suoi (complessi) rapporti con l'altro grande premio Nobel polacco, Czes?aw Mi?osz; i rituali della scrittura e quelli che precedevano qualunque spostamento. Ma inanella anche decine di aneddoti esilaranti, di battute fulminanti e di osservazioni acuminate, in cui ritroviamo l'«esprit» settecentesco, la sottile ironia e la capacità di stupirsi di una delle poetesse più fervidamente amate dai lettori di tutto il mondo.

La lotteria
0 0
Livres modernes

Jackson, Shirley

La lotteria / Shirley Jackson ; adattamento grafico autorizzato di Miles Hyman ; traduzione di Franco Salvatorelli

Milano : Adelphi, 2019

Résumé: Il racconto di Shirley Jackson intitolato "La lotteria" ricorda da vicino, per la fama che lo circonda, la famigerata lettura radiofonica della Guerra dei Mondi di Orson Welles. Fama non immeritata, giacché la pubblicazione sul "New Yorker" nel 1949, scatenò un pandemonio. Molti lo presero alla lettera, reagendo all'istante e poi per lungo tempo con missive indignate o atterrite alla redazione. Certe cose non potevano, non dovevano succedere. Eppure la storia si presenta in tutta innocenza quale pura e semplice descrizione della lotteria che si svolge nell'atmosfera pastorale, quasi idilliaca, di un villaggio del New England in un luminoso mattino di giugno, come ogni anno da tempo immemore. Ma giunto al termine di questo racconto, come degli altri che compongono l'intensa silloge qui proposta, il lettore scoprirà da sé, in un crescendo di "brividi sommessi e progressivi" - come diceva Dorothy Parker che cosa li rende dei classici del terrore. Secondo un altro illustre ammiratore della Jackson, oltre che maestro del genere, Stephen King, lo sono perché "finiscono con una svolta che porta dritto in un vicolo buio".

Le porte del mondo
0 0
Livres modernes

Grillo, Paolo

Le porte del mondo : l'Europa e la globalizzazione medievale / Paolo Grillo

Milano : Mondadori, 2019

Le scie

Résumé: «Per colonizzare un territorio non è sufficiente disporre di capacità tecniche e risorse economiche, bisogna anche valutare che l'impresa valga la spesa e la fatica», per questo non c'è da stupirsi se imprese come l'arrivo dei vichinghi in Nordamerica poco dopo l'anno Mille o la feroce irruzione mongola in Occidente rimasero episodi circoscritti. Ben diverso, invece, fu lo scenario a partire dalla seconda metà del Duecento. Quando la curiosità per il mondo circostante, la sete di guadagno e la fede spinsero molti a intraprendere viaggi e spedizioni rischiose, e i contatti e le transazioni si fecero sempre più intensi al punto di dar vita a una vera e propria «globalizzazione» ante litteram. Ma è un errore, per noi occidentali affascinati dalla figura di Marco Polo, mettere l'Europa al centro di questo processo di connessione come se fossimo stati noi a «scoprire» il resto del mondo. Non fu così. Contrariamente a quanto si pensa, gli europei del medioevo erano consci di vivere alla periferia di un mondo ricco, colto, civilizzato e multipolare, dove avrebbero dovuto ritagliarsi un ruolo sviluppando il dialogo e i commerci, non certo cercando di imporsi con gli eserciti. Quelli che Paolo Grillo ci descrive nelle pagine de "Le porte del mondo" sono mercanti, missionari, uomini di cultura e avventurieri, non conquistatori. Soltanto così l'Europa riuscì a inserirsi pacificamente e fruttuosamente in un mondo più vasto e, spesso, più prospero e tecnologicamente avanzato, e ad arricchirsi di nuove risorse e di nuove conoscenze. Paolo Grillo ci conduce in un viaggio attraverso le infinite pianure mongole, il continente indiano e l'Africa, alla scoperta di quella globalizzazione che permise all'Europa di respirare per decenni un'aria nuova, un'aria destinata a condizionare la cultura e l'economia dell'Occidente latino per i secoli a venire.

Kamishibai
0 0
Livres modernes

Kamishibai : istruzioni per l'uso / a cura di Paola Ciarcià e Mauro Speraggi ; illustrazioni di Jole Savino

Bazzano : Artebambini, copyr. 2019

Résumé: Cos'è il Kamishibai? Quali sono le sue origini? Com'è possibile usarlo al meglio? Un manuale imperdibile per sfruttare l'immenso potenziale di questo straordinario strumento originario dell'Oriente a metà tra libro e teatro.

Erano tutti figli miei
0 0
Livres modernes

Lavatelli, Anna

Erano tutti figli miei / Anna Lavatelli

Torino : Notes, 2019

Rimbalzi

Résumé: Un romanzo basato su fatti realmente accaduti. La storia di Giuseppina Gusmano merita di essere narrata, ci ricorda che la protezione verso i più piccoli o i più deboli dovrebbe essere naturale nell'essere umano. Per lei è stato così. Settembre 1943. Le Waffen SS e la Wehrmacht arrivano a Casale Monferrato, piccola cittadina piemontese in provincia di Alessandria. Si stabiliscono a pochi metri dalla Sinagoga dove, qualche mese prima, aveva trovato rifugio un gruppo di bambini ebrei dai sette ai quindici anni. Giuseppina Gusmano è la domestica della comunità israelitica, non è ebrea e si offre con generosità di ospitare i bambini nella sua povera casa. Trova l'aiuto del marito e sorprendentemente convince i vicini a non denunciarla. Il pericolo di essere scoperti e finire tragicamente è altissimo. Giuseppina sa di rischiare la vita ma non ha dubbi, vuole salvare quei bambini innocenti. Li sente come figli suoi e come tali li custodisce, li nutre, li consola. Per questo gesto eroico Giuseppina e al marito Felice Pretti sono stati proclamati nel 2000 "Giusti tra le Nazioni". Età di lettura: da 9 anni.

Anja
0 0
Livres modernes

Manfridi, Giuseppe

Anja : la segretaria di Dostoevskij / Giuseppe Manfridi

Roma : La lepre, copyr. 2019

Visioni

Résumé: Pietroburgo, 1866. Lo scrittore ultracinquantenne Fédor Michajlovic Dostoevskij è afflitto dall’epilessia e reduce dall’aver firmato un contratto-capestro col suo mefistofelico editore: si è impegnato a consegnare un nuovo romanzo nell’arco di un mese. In caso contrario perderà i diritti su tutte le sue opere passate e future. Consigliato dagli amici, si rivolge a una scuola di stenografia che gli mette a disposizione la migliore delle sue allieve: Anja Grigor’evna, una graziosa adolescente curiosa del mondo, che ha ereditato dal padre la passione per la letteratura. Fra i due, in ventisei giorni, nascerà un amore estremo a dispetto dello scandaloso divario di età. Anja rimarrà la fedele custode dell’opera di Dostoevskij fino alla propria morte, avvenuta trentasette anni dopo quella del marito.

Noi abbiamo futuro
0 0
Livres modernes

Ferrari, Michele

Noi abbiamo futuro : undici adolescenti e un ApeRadio per salvare il pianeta / Michele Ferrari

Milano : Marcos y Marcos, copyr. 2019

Résumé: Hanno sognato di attraversare l'Europa in Ape Piaggio. Partire un mattino e via, lungo stradine secondarie, su e giù per le Alpi, e un giorno parcheggiare un vecchio Ape ansimante proprio davanti al parlamento di Stoccolma. A Radioimmaginaria non si sogna soltanto. La radio degli adolescenti ha cinquanta antenne in tutto il mondo, la sua voce è forte e chiara. E la voce di chi non ha ancora vent'anni, e sa che il mondo deve essere suo e va raccontato a tutti. Gli 'Spicchi' di Radioimmaginaria hanno trovato un vecchio Ape in Sicilia e l'hanno fatto viaggiare fino a Castel Guelfo, in Emilia. Poi l'hanno trasformato in ApeRadio, la più tenera delle loro tante postazioni mobili, l'hanno guardato e gli hanno detto: "Dài, bestione, sei uno di noi, adesso portaci lassù. Noi vogliamo arrivare a Stoccolma, guardare in faccia l'Europa, chilometro dopo chilometro, a quaranta all'ora. Non ci spaventa la fatica, non ci spaventano le difficoltà". Il 23 agosto 2o19, anniversario del primo sciopero per il clima, c'eravamo anche noi, lì, in quella piazza, sotto la pioggia, con migliaia e migliaia di ragazzi come noi, a dire "noi abbiamo futuro".

Un monaco in ostaggio
0 0
Livres modernes

Mourad, Jacques

Un monaco in ostaggio : la lotte per la pace di un prigioniero dei jihadisti / Jacques Mourad ; con Amaury Guillem

Cantalupa : Effatà, 2019

Conoscere e agire

Résumé: Il 21 maggio 2015, Jacques Mourad viene rapito nel suo convento di Mar Elian da due jihadisti dell'organizzazione denominata Stato Islamico. Durante la sua prigionia viene ripetutamente torturato e sfiora più volte la morte, ma proprio in quella drammatica situazione fa un'esperienza ancor più radicale: quella della grazia di Dio e della forza della preghiera, attraverso le quali arriva a gustare una pace e un coraggio fino ad allora sconosciuti. Dopo cinque mesi, aiutato da amici musulmani, riesce miracolosamente a fuggire. Nel corso di questo racconto sconvolgente, padre Mourad ripercorre la sua infanzia, la sua vocazione e la storia della sua comunità impegnata nell'amicizia con i musulmani e a servizio della pace. Infine, invita anche ciascuno di noi a compiere un'irrevocabile scelta di non violenza, di incontro, di perdono, di amore incondizionato e di preghiera, senza la quale il mondo rischia di sprofondare sempre di più nella violenza. Presentazione di Andrea Riccardi

Libertà nel lavoro
0 0
Livres modernes

Mari, Giovanni

Libertà nel lavoro : la sfida della rivoluzione digitale / Giovanni Mari

Bologna : Il mulino, copyr. 2019

Saggi ; 894

Résumé: La nostra idea di lavoro si è sempre basata sulla contrapposizione tra lavoro manuale e lavoro intellettuale, una dicotomia che il lavoro come attività linguistica svolto nella "fabbrica digitale" annulla, proponendo una nuova natura del lavoro, un nuovo modo di lavorare e un differente nesso fra tempo di lavoro e tempo dell'"ozio". In epoca di "fine del lavoro", di jobless society in cui lavorerebbero solo i robot - previsioni regolarmente smentite nella loro radicalità -, è possibile rimettere al centro della discussione il concetto di autorealizzazione della persona nel lavoro? Nella prospettiva dell'autore tale concetto è decisivo per la formulazione di una nuova idea di lavoro. Un lavoro di qualità, in grado di essere scelto, non un lavoro qualsiasi in nome del "diritto al lavoro", può diventare forma e strumento di libertà, laddove maggiori siano la conoscenza, la creatività e la responsabilità in esso intrecciate, nei luoghi di lavoro e nella società

I giochi di Alice
0 0
Livres modernes

Marsi, Cristina

I giochi di Alice / Cristina Marsi ; illustrazioni di Sara Benecino

Trapani : Buk buk, copyr. 2019

Abbiccì

Résumé: Pare che nessuno dei vicini capisca Alice. Sono bambini anche loro, con la sua stessa voglia di giocare, eppure non condividono le sue fantasie, anzi! Ogni volta che Alice inventa un nuovo gioco incontra un coro di voci pronte a canzonarla. Ma un giorno il talento di Alice verrà premiato proprio da chi non la capiva, perché la voglia di diventare dei piccoli inventori contagerà tutti, anche i lettori.

Felicizia
0 0
Livres modernes

Operamolla, Arianna

Felicizia : la città dei bambini / illustrazioni di Arianna Operamolla ; testi e introduzione a cura di Valentina Camerini

Milano : Mondadori, 2019

[Prime letture]

Résumé: Felicizia è una città nata dalla fantasia dei bambini. I suoi abitanti vivono insieme indipendentemente dal colore della loro pelle, si aiutano l'uno l'altro, si trattano con rispetto, si sostengono a vicenda e condividono ciò che hanno. Tutte le nostre città possono diventare come Felicizia, basta volerlo davvero. Età di lettura: da 6 anni.

I codici del cambiamento
0 0
Livres modernes

Bozzelli, Carlo

I codici del cambiamento : tarocchi e I Ching: DNA dell'anima / Carlo Bozzelli

Roma : Edizioni mediterranee, copyr. 2019

Résumé: In questo libro vengono analizzati e confrontati due tra i più antichi testi di saggezza tradizionale: l’I Ching e i Tarocchi. Entrambi custodiscono, nella loro matrice codificata, una segreta conoscenza sul DNA e i suoi meccanismi. Un numero sempre più elevato di studi scientifici ipotizza che il DNA sia una vera e propria lingua che, svolgendo funzioni di meta-comunicazione simili a quella di un’antenna ricetrasmittente, risponde a diversi tipi di frequenze, tra cui quelle del linguaggio e dell’attitudine umani. Gli ultimi duecento anni della nostra Era sono stati caratterizzati da una forte pressione materialistica che ha penetrato ogni strato della nostra cultura. La competenza scientifica, trasformata in disciplina sempre più focalizzata sulle leggi del mondo fisico, ha prodotto risultati di enorme valore. Tuttavia da sola non sembra essere stata in grado di soddisfare gli interrogativi di natura esistenziale.
La mente contemplativa, fisiologicamente collegata all’emisfero destro, può essere definita quella parte di noi dotata di capacità di percezioni totalmente ignorate dall'emisfero sinistro, area connessa all’inclinazione analitica. La mente contemplativa, infatti, non si sente minacciata dall’assenza di risposte logiche rispetto ai grandi temi dell’esistenza perché non ne è influenzata.
Sulla base di queste premesse si sviluppa lo spirito del presente saggio che, attraverso la confluenza di queste due sponde dell’essere, cerca di promuoverne una sintesi che è auspicabile e attuabile. Sviluppare tutte le potenzialità della nostra natura, in forma adeguata e coerente, significa nutrire e sostenere il centro della nostra personalità e anche entrare direttamente in contatto con una dimensione superiore, più elevata e sottile ancestralmente definita il regno dell’anima.
L’indagine proposta in questo saggio è stata condotta mediante l'analisi di due tra i più antichi e conosciuti sistemi mistico-filosofici del nostro pianeta, l’I Ching orientale e i Tarocchi occidentali, posti in relazione con la moderna conoscenza scientifica ricavata dalla genetica e dalle sue più avanzate implicazioni.

Sempreverdi
0 0

Sermonti, Vittorio

Sempreverdi : 14 opere in forma di racconto [DOCUMENTO SONORO] / scritte e lette da Vittorio Sermonti

Emons, 2019

Audiolibri. Sermonti

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • Empruntable depuis: 01/04/2021

Résumé: Con uno stile raffinato e trascinante, Vittorio Sermonti "spiega al popolo" quattordici opere di Verdi, "il più spudorato genio della musica per teatro", dal Nabucco all'Otello, passando per l'Aida, il Rigoletto, il Trovatore e la Traviata. Ci fa riscoprire i celebri melodrammi attraverso il racconto della trama e persino della musica, l'analisi dei personaggi, riferimenti alla vita e alle lettere i Verdi, accenni alle vicende del libretto, notizie sparse sulle prime esecuzioni annotazioni storiche sull'Italia del Risorgimento e dell'Unità. Come le "rinarrazioni" dei canti di Dante, anche questi testi, nati per la lettura ad alta voce, vengono proposti nella interpretazione di Sermonti.

Official Fortnite
0 0
Livres modernes

Official Fortnite : la storia

Milano : Fabbri, 2019

Résumé: Rivivi le prime nove stagioni di Fortnite! Eruzioni vulcaniche e invasioni di pirati. Il Cubo e il Re dei Ghiacci. Cavalieri medievali e viaggiatori spaziali. Fortnite è un mondo ricchissimo di novità, in costante evoluzione fin dalla sua uscita nel 2017. Con questa raccolta i giocatori esperti potranno fare un tuffo nel passato, mentre chi non ha vissuto le prime Stagioni scoprirà tutti i momenti imperdibili che hanno trasformato l'Isola e il gioco. Età di lettura: da 11 anni.

Diario di un reduce
0 0
Livres modernes

Crnjanski, Miloš

Diario di un reduce / Miloš Crnjanski ; traduzione e cura di Luca Vaglio

Roma : Elliot, 2019

Raggi

Résumé: Petar Rajic è un giovane soldato serbo dell'esercito austroungarico, colto, sensibile, disincantato, che dopo lo spartiacque della Prima Guerra Mondiale vive lo straniamento di chi è costretto a sentirsi sempre "fuori posto". Il diario di Rajic è il racconto della sua realtà interiore ed esteriore: di un amore nato sul letto d'ospedale, del legame tra un figlio e una madre, dello stordimento della trincea. Tra i fischi dei proiettili nell'inferno dei campi di battaglia italiani e galiziani, la noia della vita matrimoniale in una città di provincia in Serbia e l'azzurro litorale adriatico, è la storia del tormentato girovagare a cui sono condannati tutti i reduci, nel loro perpetuo e impossibile ritorno verso casa.

Side by side
0 0
Livres modernes

Raschka, Chris

Side by side : a celebration of dads / Chris Raschka

London : Phaidon, 2019

Résumé: A heartfelt and playful ode to the father-child relationship, by two-time Caldecott-medal-winning author Chris Raschka King and Jester, Boat and Captain, Mountain and Climber... fathers and children are all of these things and more in Chris Raschka's tribute to this familial pair. Each stanza presents three scenarios in which the father and child's roles are subtly balanced. The pairs vary between stanzas, coming together in a visit to an ice-cream truck. With minimal text and maximum emotion, the book encapsulates Raschka's own passion and nostalgia for being a father to his [now-grown] son.

Le metamorfosi [DOCUMENTO SONORO]
0 0

Ovidius Naso, Publius

Le metamorfosi [DOCUMENTO SONORO] / di Ovidio ; tradotte e lette da Vittorio Sermonti

Emons, 2019

Audiolibri. Sermonti

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • Empruntable depuis: 01/08/2020

Résumé: Questo ? un libro sull'adolescenza, un dizionario mitologico dell'adolescenza che canta il corpo dell'uomo in mutazione incarnandolo in poesia." Vittorio Sermonti, autore, dantista, narratore e traduttore ha saputo, come forse nessun altro, dare vita a un discorso pubblico intorno ai classici. Dopo l'immenso lavoro sulla Commedia dantesca, ? andato a recuperare la voce viva e indecentissima del "libro di miti, racconti, aneddoti, orazioni e psicodrammi che ha irrorato la cultura dell'Occidente per due millenni d'un irrefrenabile canone fantastico," e lo ha fatto attraverso una traduzione elegante e spericolata, che non si vergogna di usare la lingua con cui pensiamo e parliamo noi italiani del ventunesimo secolo, per porgerla qui con la sua stessa voce nella speranza che il compito obsoleto della lettura si trasformi in vizio ostinato.