Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Langues spa
× Noms Vicenzi, Alessandro
× Sujet Animali - Libri per ragazzi
× Date 2017
× Noms Corradin, Clarissa
× Sujet Genere: Biografico
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Pays it
× Materiel 1
× Date 2020

Trouvés 189 documents.

Nessuna causa è persa
0 0
Livres modernes

La Torre, Cathy

Nessuna causa è persa : dietro ogni diritto c'è una battaglia / Cathy La Torre

Milano : Mondadori, 2020

Strade blu

Résumé: I diritti civili e sociali nel nostro paese sono costantemente sotto attacco, mentre le leggi che cercano di includere e integrare vengono messe in discussione, procrastinate. Intanto, quasi ogni giorno le cronache raccontano di violenze e aggressioni nei confronti di chi incarna una diversità. Ma dietro ogni ingiustizia si celano sempre un volto e una storia. Cathy La Torre dà voce a queste storie, sottraendole al silenzio e all'indifferenza. E ci racconta di Michele, nato Michela, e del suo dolore di sentirsi lacerato perché si sente un uomo. Oppure di Luca, omosessuale e cattolico, padre meraviglioso di una splendida bambina con la sindrome di Down. Ma anche di Ada e della sua battaglia per diventare magistrato benché non vedente. E di Alice, vittima di uno «stupro virtuale» a causa di alcune sue immagini finite su Telegram. O ancora di suor Mariachiara, che si batte per vedere riconosciuta l'«autorevolezza» delle donne di Chiesa e intanto tiene sempre aperta la porta per chi ha bisogno del suo aiuto. «Accompagnare le persone lungo un percorso di giustizia vuol dire anche questo: fare casino. Trasgredire regole ingiuste, e rendere accessibili i diritti a un numero sempre più grande di persone.» Nata e cresciuta in Sicilia, Cathy ha vissuto da sempre sul proprio corpo una battaglia tra generi e stereotipi. Un percorso complesso il suo, che ci racconta in questo libro insieme alle battaglie che le hanno valso, nel 2019, la nomina di migliore avvocata pro bono d'Europa. Ne risulta un intreccio di storie che ci parla di diritti negati e crimini d'odio, di omotransfobia e 'revenge porn', di nuove forme di genitorialità e leggi ancora tutte da scrivere. Per raggiungere un diritto extralarge così «comodo e confortevole» da non escludere nessuno.

La filosofia è un esercizio
0 0
Livres modernes

Rovatti, Pier Aldo

La filosofia è un esercizio / Pier Aldo Rovatti ; con Nicola Gaiarin

Milano : La nave di Teseo, 2020

I delfini ; 82

Résumé: La filosofia, se vuole davvero essere all'altezza di una vocazione critica rispetto al mondo e all'esperienza, dovrebbe essere soprattutto un esercizio. Cioè qualcosa che si pratica in prima persona, con un certo margine di rischio. Seguire il percorso di pensiero e ricerca di Pier Aldo Rovatti significa fare i conti con quasi cinquant'anni di cultura italiana: Giorgio Strehler e Paolo Grassi, l'amicizia con Derrida, il lavoro editoriale, la partecipazione all'esperienza di "Alfabeta", i cosiddetti anni di piombo, Franco Fortini e Gillo Dorfles, l'incontro con Basaglia, il '68 e le lotte politiche, il suo maestro Enzo Paci, che dialoga con Husserl, Ricoeur e Merleau-Ponty, la direzione di "aut aut". Ogni incontro è un pezzo di pensiero che entra, di riflesso, nell'elaborazione teorica di un intellettuale che ha costruito il suo modo di fare filosofia parlando sempre con semplicità anche di cose complesse. Che non significa renderle banali, ma mettere davanti a chi le ascolta una scala, e invitarlo a salire.

Economia dell'imperduto
0 0
Livres modernes

Carson, Anne

Economia dell'imperduto / Anne Carson ; traduzione dall'inglese di Patrizio Ceccagnoli ; con uno scritto di Antonella Anedda

Milano : Utopia, 2020

Letteraria straniera

Résumé: Le leggi del mondo, rigide ma sempre in equilibrio sulla precarietà della vita. L'oltre, incerto, che legittima l'uomo e lo sostanzia. Con la sua lingua preziosa e misurata, Anne Carson traccia un parallelismo tra le biografie di due poeti europei, il greco Simonide di Ceo e il romeno di origine ebraica Paul Celan. «Forse sono poeti quelli che sperperano ciò che i loro padri avrebbero risparmiato», scrive l'autrice. Eppure Simonide è stato uno dei primi intellettuali a scrivere versi in cambio di denaro. E così Paul Celan, sopravvissuto all'Olocausto e cultore della memoria, che trascorre gli ultimi anni della vita in un regime capitalista di reificazione, in cui tutto ha il valore del proprio corrispettivo economico. Ma se è vero che a «dispetto d'ogni altra cosa, questo soltanto, sì, il linguaggio, rimane imperduto», come Celan stesso scrive, se è vero che la poesia è l'unica testimonianza del passaggio fugace di un uomo nel mondo, cosa va perduto quando si spreca una parola? Anne Carson riflette sul concetto di «economia poetica», intrecciando le vite di due uomini «nel mondo e mai del mondo», testimoni della propria epoca e cultori di un'arte senza tempo.

Gli immutabili
0 0
Livres modernes

Gentili, Veronica

Gli immutabili / Veronica Gentili

Milano : La nave di Teseo +, 2020

Résumé: Veronica Gentili racconta i mesi di questa lunga quarantena che hanno cambiato inevitabilmente la nostra quotidianità, un diario a tratti intimo che diventa un racconto collettivo in cui tutti possiamo riconoscerci: incontri con gli amici in videochiamata, occhiate sospettose e sguardi di seduzione con le mascherine, paura quando la malattia arriva a toccare i nostri affetti più cari. E mentre vediamo continuamente posticipata la speranza di ricominciare presto a uscire, a lavorare, a vivere, i buoni propositi della quarantena si scontrano con una realtà che ci vede più arrabbiati di prima. Unendo l'ironia del racconto all'analisi giornalistica, questo libro ci guida attraverso notizie allarmanti, fake news, riduzionisti e falsa retorica, per riscoprire tutta l'umanità che abbiamo temuto di perdere.

Il tempo della rivolta
0 0
Livres modernes

Di Cesare, Donatella

Il tempo della rivolta / Donatella Di Cesare

3. ed.

Torino : Bollati Boringhieri, 2020

Temi ; 295

Résumé: Emarginata dalla riflessione, presentata come un evento caotico e fosco dal racconto mediatico, la rivolta è un tema incandescente nello scenario globale. In questo libro Donatella Di Cesare ne tocca per la prima volta i diversi aspetti, politici e filosofici, offrendo un quadro suggestivo e puntuale dell'attualità. Come la migrazione, anche la rivolta lascia intravedere ciò che accade «fuori», al di là dell'ordine statocentrico, ai bordi dell'architettura politica, intorno ai confini sorvegliati dello spazio pubblico. In un elogio della rivolta, e del suo voltafaccia al potere, Di Cesare si interroga anche sui fenomeni contigui, sulla rivoluzione perduta - nei molti sensi di questa espressione - e sulla resistenza. Se i movimenti che occupano le piazze, sottolineando il declino della rappresentanza, chiedono il diritto di apparizione e l'ingresso nello spazio pubblico, la rivolta va oltre: anziché accettare il conflitto interno, mette in discussione le cornici stesse di quello spazio. I protagonisti sono molti: dai nuovi disobbedienti a coloro che praticano l'anonimato nel web, dai segnalatori d'illeciti a quanti si dichiarano «invisibili». Il tempo della rivolta fornisce un'interpretazione politica della maschera e parla di «zone d'irresponsabilità»; nascondersi per mostrarsi è una sfida allo Stato che condanna ogni maschera che non sia la propria, al potere finanziario senza volto, all'economia disincarnata, noncurante dei propri effetti; si svela così l'enorme dissimmetria, si mette allo scoperto la disparità di forze, si denuncia la sorveglianza planetaria. La rivolta non è un evento effimero, bensì un passaggio anarchico che si compie nel disimpegno dall'architettura politica.

Il Natale di Betty Leicester
0 0
Livres modernes

Jewett, Sarah Orne

Il Natale di Betty Leicester / Sarah Orne Jewett ; a cura di Tonina Giuliani e Marta Viazzoli

Fidenza : Mattioli 1885, copyr. 2020

Experience. Light

Résumé: È la vigilia di Natale, nella maestosa Danesly House, e i musicisti in costume suonano e cantano sorprendendo gli ospiti durante la cena, mentre la neve comincia a cadere sulla campagna che si estende a perdita d'occhio. La giovane Betty Leicester è sopraffatta da una felicità inesprimibile mentre Lady Mary, così affascinante, la stringe al cuore, colma di gratitudine. Scrittrice americana ancora poco conosciuta in Italia, Sarah Orne Jewett dedica alla sua Betty una deliziosa storia natalizia che, in questa raccolta, è accompagnata da tre racconti di altrettanta raffinatezza, in cui l'autrice immortala incantevoli frammenti di vita.

Il volo dell'anitra selvatica
0 0
Livres modernes

Campbell, Joseph

Il volo dell'anitra selvatica : esplorazioni nella dimensione del mito / Joseph Campbell

Torino : Lindau, 2020

Biblioteca

Résumé: Pochi studiosi hanno saputo ampliare la prospettiva di ricerca sull'universo mitologico come Joseph Campbell. Nei suoi saggi, il mito è un mosaico composto da tessere di molti colori, e necessita di altrettante discipline per essere decifrato e interpretato. I testi che compongono questa raccolta sono il frutto, come dice l'autore nell'introduzione, di ventiquattro anni di ricerca e riflessione: in essi Campbell spazia dalle fiabe dei fratelli Grimm quale esempio di racconti fantastici trascritti da una forma orale, alla funzione pedagogica dei miti e dei riti all'interno di una società; analizza l'elemento filosofico e metafisico ma anche storico e culturale della mitopoiesi, riprendendo una leggenda dei nativi americani; infine giunge alla definizione di «dimensione mitologica» e mette a confronto l'accento messo sull'individuo in Occidente con l'inclinazione orientale per l'anonimia. Il volo dell'anitra selvatica è ormai un classico degli studi sulla mitologia.

Donne e scienza nella Roma dell'800
0 0
Livres modernes

Favino, Federica

Donne e scienza nella Roma dell'800 / Federica Favino

Roma : Viella, 2020

Studi del dipartimento di storia, antropologia, religioni, arte, spettacolo ; 18

Résumé: Sede del Papato, del Santo Uffizio, della Compagnia di Gesù, Roma moderna non ha la reputazione di un centro di produzione e di consumo di scienza. Eppure, nel corso dell'800, ben prima che Quintino Sella progettasse di trasformare la nuova capitale d'Italia in un «centro scientifico di luce», le due donne che coltivarono in Italia un interesse non dilettantesco per le scienze vissero proprio nella città del papa: la botanica Elisabetta Fiorini Mazzanti (1799-1879) e l'astronoma Caterina Scarpellini (1808-1873). Consuetudini e pregiudizi impedirono loro di frequentare l'Università e di coltivare apertamente la loro vocazione entro le istituzioni pubbliche; tuttavia entrambe ricavarono per sé spazi ove perseguire una ricerca di prim'ordine, degna della scienza "professionale", ancora interamente maschile. Attraverso una ricca documentazione inedita, il libro ripercorre le tappe salienti del loro percorso, gettando luce sulla cultura scientifica romana nell'800 preunitario, tuttora poco conosciuta. Figure perfettamente complementari, Fiorini e Scarpellini offrono anche uno specchio dell'evoluzione del modello femminile e del valore della scienza in una società in trasformazione.

Il problema insolubile
0 0
Livres modernes

Chesterton, Gilbert Keith

Il problema insolubile = The insoluble problem / Gilbert Keith Chesterton ; traduzione di Giulio Mainardi

Milano : Leone, copyr. 2020

I leoncini - La collezione del leone ; 119

Résumé: In una locanda fuori mano nei boschi, padre Brown si trova a indagare su un caso bizzarrissimo: un anziano è stato trafitto con un'antica spada e insieme impiccato a un albero. Tutti volevano bene alla vittima e tutti hanno un alibi per questo delitto fantastico. Ma c'è un mistero ancora più grande: il vecchio era semiparalizzato e costretto a letto, eppure sembra che nei suoi ultimi momenti abbia mostrato un'incredibile e quasi sovrumana vitalità...

Affamato come un lupo
0 0
Livres modernes

Borando, Silvia

Affamato come un lupo / Silvia Borando ; traduzione a cura della classe V del Liceo Scientifico Internazionale del Convitto Nazionale Cicognini

Reggio Emilia : Minibombo, [2020?]

Résumé: Si dice che nel bosco ci sia un lupo affamato. Sarà il caso di crederci? Età di lettura: da 3 anni. Menzione speciale Premio Bologna Ragazzi Award 2019.

Curare le emozioni, curare con le emozioni
0 0
Livres modernes

Napolitano Valditara, Linda M.

Curare le emozioni, curare con le emozioni / a cura di Linda M. Napolitano Valditara

Milano : Mimesis, copyr. 2020

Esperienze filosofiche. Filosofie della medicina e forme della cura ; 5

Résumé: Il libro è dovuto a filosofi, psicologi, sociologi e pedagogisti del Dipartimento di Scienze Umane dell'Università di Verona: seguendo le linee di ricerca dipartimentali e riprendendo le emozioni, tema già assai trattato in sede internazionale e nei singoli campi di ricerca, essi avviano qui un nuovo studio interdisciplinare, paragonando linguaggi, problemi, metodi, soluzioni. Focus è riprendere le emozioni, positive e negative, e approfondirne i modi di possibile "regolazione" o "governo" entro la "cura", di sé e dell'altro. Il tema suppone questioni complesse, ancora discusse: anzitutto che una simile postura di cura esiga un impegno non solo razionale, ma anche emotivo; e, prima ancora, che un'emozione sia non soltanto passivamente subita (secondo il suo archetipo linguistico, pàthos, da pàschein), ma anche attivamente esperita e dunque trasformabile, in quantità e qualità. Che di curar se stessi, l'altro, il mondo si possa anche "coltivare la passione".

La scimmia che ha capito l'universo
0 0
Livres modernes

Stewart-Williams, Steve

La scimmia che ha capito l'universo : come la mente e la cultura si evolvono / Steve Stewart-Williams ; prefazione di Maurizio Mori

Torino : Espress, copyr. 2020

Visioni della scienza. - Trieste : Espress

Résumé: La scimmia che ha capito l'universo è la storia del più strano animale del mondo: l'uomo. E comincia con una domanda: come vedrebbe la nostra specie uno scienziato alieno? Come giudicherebbe le nostre differenze di genere, il nostro comportamento sessuale, i nostri modelli educativi, i nostri codici morali, le religioni, i linguaggi, la scienza? Il libro affronta questi temi seguendo due tra le più importanti scuole del pensiero scientifico attuale: la psicologia evolutiva e la teoria dell'evoluzione culturale (di cui è protagonista il meme definito da Richard Dawkins in Il gene egoista). L'assunto è che noi uomini siamo animali e, come tutti gli animali, ci siamo evoluti per trasmettere i nostri geni. A un certo punto, però, abbiamo anche sviluppato capacità culturali; da quel momento, la cultura ha cominciato a evolversi secondo leggi proprie. Questo ci ha trasformato da una pura e semplice scimmia in una scimmia in grado di rimodellare il pianeta, di viaggiare verso altri mondi e di capire la vastità di un universo di cui siamo solo minuscoli, fugaci frammenti.

Contro la tribù
0 0
Livres modernes

Mingardi, Alberto

Contro la tribù : Hayek, la giustizia sociale e i sentieri di montagna / Alberto Mingardi

Venezia : Marsilio, 2020

Ancora

Résumé: Tra tutti i sistemi politico-economici, il liberalismo è quello che più volte nella sua storia ha subito sconfitte epocali e rinascite inaspettate. Già «orfana» dell'Ottocento, secolo del trionfo della cultura e delle abolizioni di antichi privilegi, con l'affermarsi dei totalitarismi e di ambiziosi progetti di ingegneria sociale, l'idea di una rigida limitazione dei compiti e degli strumenti della politica apparve del tutto anacronistica, così come l'ambizione di fondare la pace fra nazioni attraverso il libero scambio di merci e persone. In questo contesto l'economista austriaco Friedrich von Hayek (1899-1992) fu tra i primi a comprendere la necessità di rifondare una teoria politica in cui non solo il mercato, ma anche il diritto e il suo linguaggio fossero considerati istituzioni in continua evoluzione, regolate dall'incontro fra domanda e offerta e non da governi o intellettuali. Dal trasferimento in Inghilterra durante la seconda guerra mondiale al premio Nobel, in questo ritratto a tutto tondo Alberto Mingardi prende spunto dalla biografia dell'autore della "Via della schiavitù" per raccontare il percorso del pensiero liberale dal secondo dopoguerra a oggi, in cui il riaffacciarsi di nuove forme di nazionalismo sembra mettere a repentaglio ancora una volta un modello di società aperto e plurale.

Di fronte all'Anthropocene
0 0
Livres modernes

Angus, Ian

Di fronte all'Anthropocene : il capitalismo fossile e crisi del sistema Terra / Ian Angus ; a cura di Giuseppe Sottile e Alessandro Cocuzza

Trieste : Asterios, 2020

Lo stato del mondo

Résumé: La scienza ci dice che è iniziata una nuova e pericolosa fase nell'evoluzione planetaria: l'Anthropocene, un periodo di temperature in aumento, condizioni meteorologiche estreme, innalzamento degli oceani ed estinzioni di massa. L'umanità deve affrontare non solo un maggiore inquinamento o un clima più caldo, ma una crisi del sistema terreste. Se si mantengono gli attuali standard sociali, questo secolo sarà caratterizzato da un rapido deterioramento del nostro ambiente fisico, sociale ed economico. Grandi parti della Terra diventeranno inabitabili e la stessa civiltà sarà minacciata. Di fronte all'Anthropocene mostra cosa ha causato questa emergenza planetaria e cosa dobbiamo fare per affrontare la sfida. Colmando il divario tra la scienza che studia il sistema terrestre e il marxismo ecologico, Ian Angus esamina non solo le ultime scoperte scientifiche sulle cause fisiche e le conseguenze della transizione all'Anthropocene, ma anche le tendenze sociali ed economiche che sono alla base della crisi. La sopravvivenza nell'Anthropocene, sostiene Angus, richiede un cambiamento sociale radicale, che sostituisca il capitalismo fossile con una nuova civiltà ecosocialista.

Menti parallele
0 0
Livres modernes

Tripaldi, Laura

Menti parallele : scoprire l'intelligenza dei materiali / Laura Tripaldi

Firenze : Effequ, copyr. 2020

Saggi pop ; 56

Résumé: La materia è intelligente. Solitamente pensiamo i materiali che ci circondano come semplici strumenti, passivi e incapaci di interagire con l'ambiente in modo complesso, ma a ben guardare non è affatto così. Numerosi materiali sono in grado di adattarsi agli stimoli che ricevono, di assemblarsi e ripararsi in autonomia e, in alcuni casi, di conservare una memoria del proprio passato. L'intelligenza di questi materiali è, naturalmente, tutt'altra cosa rispetto all'intelligenza umana: se la nostra concezione convenzionale di "intelligenza" è essenzialmente basata su sistemi centralizzati di controllo come il cervello, un materiale possiede un'intelligenza diffusa in tutte le parti che lo compongono. È evidente che questa consapevolezza può cambiare profondamente l'approccio che abbiamo alla scienza e alla tecnologia, e forse anche alla vita stessa. Davanti alle sfide tecnologiche e sociali che ci aspettano, la capacità di ripensare i materiali come una parte attiva della nostra vita e della nostra cultura, sfruttando la loro capacità di interagire in modo intelligente con il proprio ambiente, potrebbe essere la chiave per il futuro della nostra specie.

[3]:Sull'isola
0 0
Livres modernes

[3]:Sull'isola / antologia a cura di Giorgio Enrico Bena ; racconti di Germana Buffetti... [et al.] ; racconti fotografici di Ornella Corradi, Chiara Enrico Bena, Silvia Maria Ramasso

Torino : Neos, stampa 2020

Altre/storie - Racconti

Fait partie de: Pagine in viaggio / antologia a cura di Giorgio Enrico Bena

Résumé: In un'isola non si capita per caso. Esotica o mediterranea, culla di antica civiltà o paradiso naturale appena sfiorato dalla presenza umana, al tropico o fra i ghiacci, l'isola è il luogo dell'anima, la meta dove fuggire e ritrovarsi, fra limiti e libertà.

Sertorio
0 0
Livres modernes

Plutarchus

Sertorio / Plutarco ; introduzione e note di Christoph F. Konrad ; traduzione di Franca Landucci Gattinoni ; Eumene / Plutarco ; introduzione, traduzione e note di Franca Landucci Gattinoni ; con un saggio di Philip A. Stadter e contributi di Barbara Scardigli e Mario Manfredini

3. ed.

Milano : Rizzoli, 2020

BUR classici greci e latini

Fait partie de: Plutarchus. Vite parallele / Plutarco

Inferno e paradiso
0 0
Livres modernes

Ehrman, Bart D.

Inferno e paradiso : storia dell'aldilà / Bart D. Ehrman

Roma : Carocci, 2020

Sfere ; 161

Résumé: Molti cristiani credono nell'aldilà e pensano che sia descritto nelle pagine della Bibbia. In realtà, nell'Antico Testamento, come pure negli insegnamenti di Gesù e dei suoi seguaci, non c'è alcuna traccia di ricompense e punizioni eterne, di diavoli inquietanti o di angeli dai riccioli biondi. In questo suo nuovo libro, Bart Ehrman ripercorre la lunga storia dell'aldilà, dall'epopea di Gilgamesh, attraverso la cultura giudaica e classica, fino agli scritti di Agostino, concentrandosi in particolare sui primi secoli cristiani. Scopriamo così che dell'aldilà non c'è mai stata un'unica concezione greca, ebraica o cristiana, bensì svariate, e per giunta in contrasto fra loro, ciascuna legata com'era all'ambiente sociale, culturale, storico che l'aveva prodotta. Soltanto nel corso dei primi secoli dopo Cristo si è invece venuta consolidando una nozione di inferno e di paradiso piuttosto univoca. Ovviamente, in quanto storico, Ehrman non può certo fornire una risposta sui nostri destini dopo la morte, ma invitandoci a riflettere sull'origine delle idee di aldilà ci svela i vari modi in cui l'uomo ha elaborato nel tempo questo tema.

I canti di realizzazione del Mahasiddha Tilopa
0 0
Livres modernes

Tillopada

I canti di realizzazione del Mahasiddha Tilopa / traduzione dal tibetano e dal sanscrito di Julian Schott ; hanno collaborato all'edizione italiana: traduzione Francesca Capretti ; editing: Elena Bolpagni ; direzione del progetto: Sergio Pestarino

Crema : I libri di Marpa, stampa 2020

Alessandro al bivio
0 0
Livres modernes

Braccesi, Lorenzo

Alessandro al bivio : i Macedoni tra Europa, Asia e Cartagine / Lorenzo Braccesi

Roma : Salerno, copyr. 2020

Piccoli saggi ; 73

Résumé: E se Alessandro fosse arrivato a Cartagine? Se i Macedoni avessero oltrepassato il canale d'Otranto e, con Annibale, un secolo dopo, si fossero diretti verso Roma? La storia non si fa con i "se", eppure è concretamente esistita la possibilità che Alessandro avanzasse contro Cartagine prima di dirigersi a Oriente. Lo dimostra in questo libro Lorenzo Braccesi, tra i massimi storici dell'antichità. L'autore indaga l'espansione macedone con una nuova chiave di lettura: quella di un circolare progetto di conquista, che viene qui inteso come il sogno di Filippo di allargarsi allo spazio mediterraneo. Tale padre, tale figlio dunque. Le gesta dei Macedoni - indomabile popolo di stirpe greca, originario di un piccolo territorio periferico dell'area balcanica - vengono intese come un'unica grandiosa impresa durata due secoli. Dalla Macedonia comincia dunque la conquista del mondo, che avrebbe dovuto cingere sotto un unico dominio i Balcani e, attraverso il controllo dei canali adriatici ed ellespontici, l'Asia, l'Europa e Cartagine. Il grande sogno nasce con Filippo, sarebbe diventato il bivio di Alessandro e dei suoi successori.