Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Langues spa
× Date 2009
× Noms Gibellini, Pietro
× Materiel 2
× Pays it
× Noms Lallemand, Orianne
× Noms Fioravanti, Gianfranco
× Noms Medina, John
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Date 2014

Trouvés 9 documents.

Annus Mirabilis
0 0
Livres modernes

Brooks, Geraldine

Annus Mirabilis / Geraldine Brooks ; traduzione dall'inglese di Francesca Diano

[Milano] : BEAT, 2014

Biblioteca editori associati di tascabili ; 116

Résumé: È una mattina del 1666 a Eyam, un piccolo villaggio di montagna del Derbyshire, in Inghilterra, e nel cottage in cui vive, Anna Frith ha appena finito di allattare il piccolo Tom e di scrutare amorevolmente Jamie, che gioca da solo accanto al focolare. Anna si avvia verso la scala della soffitta, per raggiungere la stanza dove dorme Mr. Viccars. Dal giorno in cui Sam Frith se n'è andato, sepolto da una valanga nel giacimento di piombo in cui lavorava, è trascorso un inverno. In primavera, George Viccars è venuto a bussare alla porta del cottage in cerca d'un alloggio e Anna, vedova a diciotto anni con due bambini, ha pensato che l'avesse mandato Dio. Viccars è un sarto girovago, conosce Londra e York, l'intensa vita portuale di Plymouth e il traffico di pellegrini di Canterbury. Ed è gentile: ieri le ha fatto dono di un vestito di lana fine verde dorato. Perché però ora l'accoglie con strani gemiti? Anna entra nella stanzetta e per poco la brocca non le cade di mano. Il volto giovane e bello della sera precedente è scomparso. George Viccars giace con la testa spinta di lato da un rigonfiamento di carne lucida e pulsante. Così, nelle pagine di questo romanzo, la peste giunge a Eyam. Inaspettata e innocente eroina, Anna deve affrontare la morte nella sua famiglia, la disintegrazione della sua comunità e il pericolo di un amore illecito. L'Annus Horribilis della peste, però, è destinato a trasformarsi in un Annus Mirabilis, un anno di meraviglie...

Jona che visse nella balena [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Faenza, Roberto

Jona che visse nella balena [VIDEOREGISTRAZIONE] / regia: Roberto Faenza

Italia, 1993

Résumé: A quattro anni, Jona Oberski che vive ad Amsterdam con i genitori ebrei Max e Hanna, a causa dell'occupazione nazista della citta, è costretto con la sua famiglia a trasferirsi in un campo di smistamento tedesco. Gli Oberski sono destinati a passare da un campo di raccolta all'altro, per essere poi scambiati con prigionieri germanici. A 7 anni, Jona ha gia subito freddo, fame, paure e sofferenze: sempre insieme per sua fortuna ai genitori (in baracche comunque diverse), il bambino è obbligato a farsi un mondo suo, subendo anche momenti umilianti o angherie anche degli altri ragazzi, abituandosi al filo spinato e alle voci minacciose. Rarissimamente un gesto gentile (l'anziano cuoco di un lager, o il medico dell'ambulatorio). Poi l'ultimo incontro amoroso dei genitori: la morte del padre stremato nel fisico, quella della madre semidelirante (curata ormai in un ospedale sovietico): l'assistenza di una ragazza a cui quella lo ha affidato e, infine, nel 1945, la generosa accoglienza dei Daniel, una matura coppia abitante ad Amsterdam. E' tutto ciò che resta a Jona a testimonianza del suo passato e delle radici amarissime, nel quadro di una tragedia immane, da cui il bambino è uscito solo per la sua tenacia e per la memoria incancellabile di sua madre, che anche morente ha continuato a dirgli non odiare nessuno.

La vita che sei
0 0
Livres modernes

Pozzo, Barbara

La vita che sei / Barbara Pozzo

Milano : Rizzoli, 2014

BUR

Monsieur Batignole [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Jugnot, Gérard

Monsieur Batignole [VIDEOREGISTRAZIONE] / regia: Gérard Jugnot

Francia, 2002

Résumé: Nel 1942 la Francia è occupata dai nazisti. I Bernstein, una famiglia ebrea, vengono arrestati e deportati. L'unico che riesce a scamparla è il piccolo Simon, che rimane così da solo. Il bambino chiede l'aiuto di Monsiur Batignole, un macellaio collaborazionista poco convinto, che sarà costretto ad assumere una posizione difficile e rischiosa.

Non è tempo per noi
0 0
Livres modernes

Scanzi, Andrea

Non è tempo per noi : quarantenni: una generazione in panchina / Andrea Scanzi

Milano : Rizzoli, 2014

BUR saggi

Résumé: Sogni e tic, traumi e ambizioni degli aspiranti rottamatori che spingono, ma non troppo, alle porte del Paese. Cresciuti negli anni Ottanta, troppo giovani per il vinile ma troppo vecchi per la rete, i quarantenni di oggi sfoggiano miti così educati da passare inosservati: hanno sostituito Che Guevara con l'Uomo Tigre, Martin Luther King con il professor Keating de L'attimo fuggente, la rivoluzione con la desolazione. Condannati all'equilibrismo, in perenne fuga per il pareggio, protestano, mugugnano, ma alla fine si assolvono. E si rassegnano al bordo campo, come quei calciatori che entrano nei minuti di recupero e neanche toccano palla. Un ritratto impietoso e autoironico della generazione di mezzo, più rottamata che rottamatrice, sdrucita prima ancora di diventare luminosa, di cui nessuno si permette di parlar male, tanto sembra di sparare sulla croce rossa. Allora se non è tempo per noi, come in una canzone di Ligabue, il complotto ce lo siamo fatti da soli. E vuol dire che ci va bene così. Perché è proprio la retrovia che ci piace: così possiamo lamentarci di quelli in prima fila che non si spostano mai e si tengono le luci della ribalta tutte per loro. Eppure un riscatto è possibile, anche per i nati negli anni Settanta. Forse.

La mano dell'uomo
0 0
Livres modernes

Salgado, Sebastiao

La mano dell'uomo / Sebastião Salgado

Roma : Contrasto, copyr. 2014

Résumé: Sebastiào Salgado con le sue immagini della povertà del mondo offre un omaggio incomparabilmente elevato alla condizione umana. Salgado definisce il suo lavoro "fotografia militante", volta a una migliore comprensione dell'uomo": per decenni, con la sua professione, ha cercato di restituire grande dignità a quanti nel mondo vivevano isolati e reietti. Con "La mano dell'uomo" Salgado compone un poema epico dal respiro universale, che trascende le semplici immagini per diventare affermazione dello spirito immortale degli uomini e delle donne che lavorano. In questo volume, le 350 fotografie pubblicate compongono una archeologia visiva di quella attività definita, da prima della rivoluzione industriale fino ai nostri giorni, "lavoro pesante".

La voce della fantasia
0 0
Livres modernes

Rodari, Gianni

La voce della fantasia / Gianni Rodari

San Dorligo della Valle : Einaudi ragazzi, copyr. 2014

La biblioteca di Gianni Rodari

Résumé: Continua la pubblicazione all’interno della collana “La biblioteca di Gianni Rodari” dei volumi antologici nell’ottica della massima valorizzazione di tutta l’Opera rodariana nel nostro catalogo. Questi quattro grandi classici di Rodari sono riuniti oggi in una antologia che completa quelle degli scritti rodariani. Nella loro grande diversità, i quattro titoli confermano ancora una volta l’incredibile confidenza di Rodari con ogni tipo di testo, soprattutto con le filastrocche e le storie brevi. Brevi testi folgoranti che mettono in evidenza l’arguzia, l’immaginazione accesa, la leggerezza e l’umorismo di un autore che ha saputo – e sa ancora – far riflettere e divertire lettori piccoli e grandi.

La teoria polivagale
0 0
Livres modernes

Porges, Stephen W.

La teoria polivagale : fondamenti neurofisiologici delle emozioni, dell'attaccamento, della comunicazione e dell'autoregolazione / Stephen W. Porges ; traduzione e cura dell'edizione italiana di Vittoria Ardino

Roma : Fioriti, copyr. 2014

Scienze

Résumé: Questo libro presenta gli studi quarantennali di Stephen Porges sulla neurobiologia comportamentale delle emozioni, sulla regolazione degli affetti, sul comportamento sociale interpersonale e su altri processi psicologici che descrivono le esperienze umane di base. L'autore è uno dei principali ricercatori del sistema nervoso autonomo, un sistema neuronale che controlla in gran parte funzioni inconsce come il battito cardiaco, la respirazione e il comportamento sociale. Egli è anche l'ideatore della teoria polivagale, che sta avendo un grande successo fra i clinici di tutto il mondo per le sue folgoranti illuminazioni sul modo in cui il sistema nervoso autonomo influenza le nostre abilità sociali, le nostre convinzioni e la nostra vita intima.

Petits meurtres entre amis [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Boyle, Danny

Petits meurtres entre amis [VIDEOREGISTRAZIONE] = Shallow grave / regia: Danny Boyle

Gran Bretagna, 1994

Résumé: À la recherche du colocataire idéal, trois amis font passer un examen d'entrée très strict à bon nombre de postulants jusqu'à ce qu'ils découvrent la perle rare en la personne de Hugo. Celui-ci se révèle tellement discret qu'il meurt en silence, enfermé dans sa chambre, quelques heures seulement après avoir emménagé. Avec le corps se trouve une valise pleine de billets qui va rapidement avoir raison d'une longue amitié