Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2017
× Noms Lapied, Anne
× Pays un
× Noms Adorni, Daniela
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Date 2018

Trouvés 149 documents.

Il serpente
0 0
Livres modernes

Malerba, Luigi

Il serpente / Luigi Malerba ; introduzione di Francesco Muzzioli

Milano : Mondadori, 2018

Oscar moderni ; 201

Résumé: «Un mitomane finge di avere un'amante con la quale finge di avere rapporti stretti, dalla quale viene abbandonato e forse tradito e la quale infine uccide per punirla di averlo fatto soffrire. Questa potrebbe essere la trama. Ma la trama del Serpente non sono i fatti che vengono raccontati. Il plot non è altro che la struttura del romanzo stesso, che coincide con una funzione del protagonista, la funzione del pensare, cioè il meccanismo del cervello umano. Il serpente è una proposta di libertà, è una sfida alla razionalità, è una beffa giocata al romanzo naturalista, di cui accetta le regole del gioco per poi colpirlo, distruggerlo, abolirlo dal di dentro.» Angelo Guglielmi

Come costruire un percorso di lettura tra biblioteca e scuola
0 0
Livres modernes

Ramonda, Caterina

Come costruire un percorso di lettura tra biblioteca e scuola : 11-14 anni / Caterina Ramonda

Milano : Bibliografica, stampa 2018

Library toolbox

Résumé: Come si organizza un percorso di lettura per i ragazzi dagli 11 ai 14 anni? Quali libri si possono scegliere? Come districarsi tra i diversi generi? A queste e a tante altre domande risponde questo libretto, frutto dell'esperienza diretta dell'autrice e completo di stimolanti proposte bibliografiche.

Viaggionauta
0 0
Livres modernes

Copperi, Valeria

Viaggionauta : guida per luoghi curiosi / Valeria Copperi

Torino : Yume, 2018

Résumé: "Non c'è uomo più completo di colui che ha viaggiato, che ha cambiato venti volte la forma del suo pensiero e della sua vita" (Alfonse de Lamartine). Il viaggio è un'alchimia che si crea tra il viaggiatore e il luogo, uno stile di vita, una filosofia che apre la mente e libera i pensieri. Questa guida è per chi non si accontenta dei soliti posti, un volo libero tra i luoghi curiosi e affascinanti di Italia ed Europa. Città, edifici, percorsi che nascondono segreti, particolarità, stranezze da conoscere e da mostrare a chi nel viaggio accompagna. Una vacanza o un week-end con qualcosa che non dimenticherete vi sta aspettando.

E invece sì
0 0
Livres modernes

Falconi, Caterina - Morozzi, Gianluca

E invece sì : 55 racconti di coraggio, di idee, di passione / Caterina Falconi, Gianluca Morozzi ; illustrazioni di Carmine Di Giandomenico

Teramo : Lisciani, copyr. 2018

Résumé: La voce immaginaria di donne e uomini che si raccontano e ci raccontano i loro "sì" alle sfide della vita. Storie di coraggio, di idee, di passione, storie che si sono trasformate in destini esemplari e hanno cambiato il corso della storia. Età di lettura: da 7 anni.

Salvate il pianeta Orz!
0 0
Livres modernes

Paizis, Adamantia - Siena, Piergiorgio

Salvate il pianeta Orz! / Adamantia Paizis e Piergiorgio Siena ; illustrazioni di Marga Biazzi

Monte San Vito : Raffaello, 2018

Avventurose scienze

Résumé: Durante una gita di classe al Museo, Alex e Sofia vengono contattati in maniera rocambolesca da Prax, abitante del lontano pianeta Orz. Prax chiede loro aiuto per salvare il proprio pianeta, ormai in fin di vita. I giovani protagonisti scopriranno i segreti e i pericoli dell'Universo, la bellezza dell'amicizia, del rispetto verso sé stessi, verso gli altri e verso quel piccolo e prezioso pianeta del Sistema Solare chiamato Terra. Età di lettura: da 9 anni.

Io scelgo tutta un'altra scuola!
0 0
Livres modernes

Bosoni, Marzia

Io scelgo tutta un'altra scuola! : [una guida alle soluzioni pedagogiche alternative : Montessori, Steiner, outdoor education, homeschooling] / Marzia Bosoni

Milano : Red, copyr. 2018

Piccoli e grandi manuali ; 175

Résumé: Un'esplorazione delle esperienze educative alternative alla scuola tradizionale, sia nell'ambito delle realtà prescolari e di scuola primaria sia in quelle, più rare ma non meno significative, della scuola secondaria. Un fermo immagine di una realtà in continuo mutamento che, lontano dal voler proporre nuove verità assolute, intende soprattutto accendere lo sguardo critico del lettore. Dopo una panoramica delle principali teorie pedagogiche e delle metodologie utilizzate dagli educatori per metterle in pratica, il libro prende in esame le esperienze di istruzione alternativa più rappresentative per le diverse fasce di età, nonché le realtà associative che lavorano per armonizzarne l'operato. Infine, anche attraverso le testimonianze di alcuni giovani, tenta di capire a quali percorsi formativi e lavorativi tali modelli di istruzione possano dare accesso, provando a tracciare possibili scenari per l'educazione del futuro.

La capra crepa
0 0
Livres modernes

Dalla Vecchia, Aldo

La capra crepa : 333 reati linguistici / Aldo Dalla Vecchia

Cattolica : Pegasus, 2018

I fuori collana

Questa notte morirai
0 0
Livres modernes

Sten, Viveca

Questa notte morirai / Viveca Sten ; traduzione di Alessia Ferrari

Venezia : Marsilio, 2018

Universale economica Feltrinelli - I misteri di Sandhamn ; 2 - Giallosvezia

Résumé: Nella moltitudine di isole e isolotti che si estende a perdita d'occhio al largo di Stoccolma, Körso è da sempre terreno proibito. Per molti anni quella piccola isola dominata da un'alta torre ha ospitato il durissimo addestramento di un celebre corpo di truppe scelte, rimanendo interdetta ad abitanti e turisti dell'arcipelago. Anche Thomas Andreasson, di nuovo in servizio all'anticrimine di Nacka, dal quartier generale di quel reparto d'elite si è per lo più tenuto alla larga, ma ora è lì che lo portano le indagini sulla morte sospetta di uno studente di psicologia, trovato impiccato nella sua stanza. Marcus Nielsen, ventidue anni, lavorava a una tesina sull'ambiente militare e stava raccogliendo materiale sui soldati dell'Artiglieria costiera che stazionavano a Körso. E forse è proprio in quel luogo, che solo uno stretto separa da Sandhamn e di cui nessuno sembra sapere nulla, che vanno cercate le ragioni della sua morte. Thomas decide di approfondirne la storia e si rivolge a Nora: chi meglio di lei, l'amica d'infanzia che nell'arcipelago ha trascorso ogni estate della sua vita, potrebbe aiutarlo nelle ricerche? Nora ha alle spalle un divorzio faticoso, ed è ben felice di potersi distrarre. In un'appassionante caccia alla verità sullo sfondo magico di una natura incantevole, Thomas e Nora intuiscono che il male del presente ha le sue radici nei drammatici segreti che l'isola custodisce. Segreti su cui, negli anni, in troppi hanno taciuto, alimentando una furia cieca che ora esige la propria vendetta.

Sweet dreams
0 0
Livres modernes

Frayn, Michael

Sweet dreams / Michael Frayn ; traduzione di Enrico Bistazzoni

Roma : Atlantide, 2018

I libri di Atlantide ; 21

Résumé: Dal genio di uno dei maggiori autori viventi, il racconto di un uomo che senza sapere di esser morto arriva in Paradiso e inizia a fare carriera. Un classico della letteratura inglese tradotto per la prima volta in italiano. Howard Baker, un giovane uomo di idee liberali e discrete ambizioni, si trova in macchina, fermo davanti a un semaforo. Quando lo supera succede qualcosa: invece di prendere la via che si sarebbe aspettato, imbocca una superstrada a dieci corsie che lo conduce verso un’enorme metropoli. Ancora non lo sa, ma è giunto in Paradiso. Soltanto che, a differenza di quanto avveniva ai tempi di San Giovanni, il Paradiso oggi non è più una città fatta di oro puro e cristallo trasparente, ma un luogo vibrante e pieno di intrattenimenti e opportunità professionali, in cui tutto, davvero, è possibile. Qui Howard fa nuovi incontri e ritrova vecchie conoscenze, si innamora di una ragazza e contemporaneamente conduce la solita vita famigliare con la moglie e i figli. Un giorno arrivano a fargli visita i suoi amici storici: al pari di lui, anche loro in quel luogo sono impegnati in progetti e attività di assoluto rilievo; uno di essi ispira poeti come John Donne e William Butler Yeats “passandogli” alcuni versi, un altro riesce a far tornare in vita persone che erano morte. Howard invece fa parte di un prestigioso team di architetti e designer che sta progettando le Alpi: sarà lui a disegnare l’inconfondibile sagoma del Cervino. E la sua carriera non si fermerà di certo qui, con il tempo infatti Howard diventa una specie di guru spirituale e infine arriverà a essere scelto da Dio come proprio aiutante…

Studiare pedagogia
0 0
Livres modernes

Chiosso, Giorgio

Studiare pedagogia : introduzione ai significati dell'educazione / Giorgio Chiosso ; antologia di testi a cura di Carlo Mario Fedeli ; esercitazioni laboratoriali di Sara Nosari e Federico Zamengo

Firenze : Mondadori università, 2018

I saperi dell'educazione

Résumé: Il volume ha lo scopo di introdurre alla conoscenza delle principali questioni educative e di fornire una solida base alla formazione della competenza pedagogica. Esso è articolato in quattro ambiti. Il primo capitolo illustra le specifiche caratteristiche della pedagogia vista come parte irrinunciabile delle scienze dell'educazione. Nei capitoli successivi - la seconda e più ampia parte - vengono presentate le principali teorie pedagogiche e della formazione contemporanee. Una cospicua sezione antologica - terza parte - dà voce ai principali autori trattati nei precedenti capitoli. Infine al termine di ciascun capitolo vengono proposte alcune esercitazioni laboratoriali per facilitare la comprensione critica delle tematiche presentate. Un volume predisposto per fornire un quadro generale della cultura pedagogica del nostro tempo.

[3]: Nella quarta dimensione
0 0
Livres modernes

Cixin, Liu

[3]: Nella quarta dimensione / Cixin Liu

Milano : Mondadori, 2018

Oscar fantastica

Fait partie de: Cixin, Liu. Passato della Terra / Cixin Liu

Résumé: A mezzo secolo dall'Ultima Battaglia sembra essersi creato un equilibrio tra terrestri e Trisolariani: i primi beneficiano della conoscenza degli invasori spaziali e stanno compiendo grandi progressi tecnologici, mentre gli alieni stanno assimilando la cultura terrestre. Pare che le due civiltà siano pronte per iniziare una convivenza pacifica, tra eguali, senza l'assurda minaccia della reciproca distruzione. Tutto cambia quando Cheng Xin, ingegnere aerospaziale ibernata all'inizio del XXI secolo, si risveglia. La donna porta con sé il ricordo di un programma ormai dimenticato, risalente agli albori dell'Epoca della Crisi, e la sua sola presenza potrebbe alterare il fragile equilibrio instauratosi tra terrestri e alieni. L'umanità riuscirà a raggiungere le stelle, o morirà nella sua culla?

Guerra e pace / Lev Tolstoj. Vol. 1
0 0
Livres modernes

Tolstoj, Lev Nikolaevic

Guerra e pace / Lev Tolstoj. Vol. 1 / Lev Tolstoj ; traduzione di Emanuela Guercetti ; prefazione di Leone Ginzburg

Torino : Einaudi, copyr. 2018

Fait partie de: Tolstoj, Lev Nikolaevic. Guerra e pace / Lev Tolstoj

Résumé: L'idea di "Guerra e pace" nasce da lontano, quando un Tolstoj ventottenne reduce dalla guerra di Crimea progetta un romanzo sui decabristi, gli aristocratici protagonisti della rivolta del dicembre 1825 che proprio in quell'anno 1856 ritornano, graziati, dalla deportazione. Sennonché Tolstoj si ritrova a cercare sempre più indietro nel tempo la chiave per interpretare il presente, l'idea originaria viene abbandonata, e a partire dal 1863 prende forma l'ambiziosissimo progetto di un'opera corale che abbracci le guerre napoleoniche dal 1805 alla grande epopea del 1812, con l'invasione francese e l'incendio di Mosca, per spingersi con l'epilogo fino al 1820. In sette anni di lavoro intensissimo Tolstoj si documenta, legge monografie storiche, memorie, diari, scava nelle tradizioni famigliari, rielabora la sua esperienza di militare, scrive e riscrive schemi, appunti, varianti: migliaia di pagine. Il risultato è un'opera che ancora oggi stupisce per l'ampiezza e la profondità dello sguardo e in cui si fondono azione romanzesca, materiale storico e discorso filosofico, «non un romanzo, ancor meno un poema epico, ancor meno una cronaca storica», secondo Tolstoj stesso. A un secolo e mezzo dalla sua pubblicazione, "Guerra e pace" è ancora uno dei libri più amati della letteratura occidentale: forse perché con la ricchezza del suo intreccio soddisfa la nostra sete di storie, o perché ci propone personaggi talmente vivi e attendibili che tendiamo a pensarli come uomini e donne reali. O perché qui Tolstoj porta a perfezione il suo famoso metodo artistico che ci fa vedere come nuovi oggetti e situazioni, e riesce a realizzare quello che in una lettera definisce, senza mezzi termini, come «il fine dell'artista»: «fare amare la vita in tutte le sue infinite, inesauribili manifestazioni ». Nientemeno. O perché ci affascina con la sua ostinata ricerca della verità, applicata sia all'analisi psicologica sia alla descrizione dei comportamenti sociali, sia all'indagine di quell'«infinito labirinto di nessi» che è per lui il tessuto della storia. Una ricerca che spesso si avvale anche dell'umorismo, e che non teme le contraddizioni. Così in "Guerra e pace" la potente denuncia degli orrori e dell'insensatezza della guerra non esclude la descrizione della bellezza di un campo di battaglia o dell'ebbrezza di una carica di cavalleria, e nel resoconto di una battuta di caccia c'è posto per la felicità di chi avvista il lupo e per i «pensieri» dell'animale braccato.

Guerra e pace / Lev Tolstoj. Vol. 2
0 0
Livres modernes

Tolstoj, Lev Nikolaevic

Guerra e pace / Lev Tolstoj. Vol. 2 / Lev Tolstoj ; traduzione di Emanuela Guercetti

Torino : Einaudi, copyr. 2018

Fait partie de: Tolstoj, Lev Nikolaevic. Guerra e pace / Lev Tolstoj

Résumé: L'idea di "Guerra e pace" nasce da lontano, quando un Tolstoj ventottenne reduce dalla guerra di Crimea progetta un romanzo sui decabristi, gli aristocratici protagonisti della rivolta del dicembre 1825 che proprio in quell'anno 1856 ritornano, graziati, dalla deportazione. Sennonché Tolstoj si ritrova a cercare sempre più indietro nel tempo la chiave per interpretare il presente, l'idea originaria viene abbandonata, e a partire dal 1863 prende forma l'ambiziosissimo progetto di un'opera corale che abbracci le guerre napoleoniche dal 1805 alla grande epopea del 1812, con l'invasione francese e l'incendio di Mosca, per spingersi con l'epilogo fino al 1820. In sette anni di lavoro intensissimo Tolstoj si documenta, legge monografie storiche, memorie, diari, scava nelle tradizioni famigliari, rielabora la sua esperienza di militare, scrive e riscrive schemi, appunti, varianti: migliaia di pagine. Il risultato è un'opera che ancora oggi stupisce per l'ampiezza e la profondità dello sguardo e in cui si fondono azione romanzesca, materiale storico e discorso filosofico, «non un romanzo, ancor meno un poema epico, ancor meno una cronaca storica», secondo Tolstoj stesso. A un secolo e mezzo dalla sua pubblicazione, "Guerra e pace" è ancora uno dei libri più amati della letteratura occidentale: forse perché con la ricchezza del suo intreccio soddisfa la nostra sete di storie, o perché ci propone personaggi talmente vivi e attendibili che tendiamo a pensarli come uomini e donne reali. O perché qui Tolstoj porta a perfezione il suo famoso metodo artistico che ci fa vedere come nuovi oggetti e situazioni, e riesce a realizzare quello che in una lettera definisce, senza mezzi termini, come «il fine dell'artista»: «fare amare la vita in tutte le sue infinite, inesauribili manifestazioni ». Nientemeno. O perché ci affascina con la sua ostinata ricerca della verità, applicata sia all'analisi psicologica sia alla descrizione dei comportamenti sociali, sia all'indagine di quell'«infinito labirinto di nessi» che è per lui il tessuto della storia. Una ricerca che spesso si avvale anche dell'umorismo, e che non teme le contraddizioni. Così in "Guerra e pace" la potente denuncia degli orrori e dell'insensatezza della guerra non esclude la descrizione della bellezza di un campo di battaglia o dell'ebbrezza di una carica di cavalleria, e nel resoconto di una battuta di caccia c'è posto per la felicità di chi avvista il lupo e per i «pensieri» dell'animale braccato.

Delle virtù e de' premi
0 0
Livres modernes

Dragonetti, Giacinto

Delle virtù e de' premi / Giacinto Dragonetti ; prefazione di Luigino Bruni

Ed. critica / a cura di Luca Clerici

Milano : VP, copyr. 2018

Résumé: Giacinto Dragonetti (1738-1818), nobile aquilano che percorse la carriera di magistrato nei regni di Napoli e di Sicilia, ma che aderì anche alla Repubblica Napoletana, scrisse Delle virtù e de' premi quando era ancora un giovane avvocato. Il breve trattato, pubblicato per la prima volta a Napoli nel 1767, ebbe una rapidissima fortuna, sebbene non incontrastata, come dimostrano le polemiche suscitate intorno all'opera e gli attacchi cui fu sottoposto l'autore. Nel giro di nove anni ne uscì quasi una ventina di edizioni e il libro fu tradotto in francese, tedesco, inglese, russo, svedese, polacco e spagnolo. I modelli immediati di Dragonetti erano, da un lato, il trattato Dei delitti e delle pene di Cesare Beccaria, pubblicato nel 1764, e, dall'altro lato, l'insegnamento dell'economia civile di Antonio Genovesi, del quale Dragonetti medesimo era stato allievo. Tanto "Dei delitti e delle pene" quanto "Delle virtù e de' premi" si inserivano, peraltro, nel più ampio dibattito in corso intorno al tema delle punizioni e (più frettolosamente) delle ricompense, che aveva avuto la sua origine più prossima nella reazione alle tesi sostenute da Hobbes. All'interno di questo variegato quadro di influenze, Delle virtù e de' premi si venne a caratterizzare per tre elementi principali: la concentrazione del discorso sulle sole ricompense, dissociandolo da quello sulle punizioni; l'accantonamento esplicito di qualsiasi discorso sulle virtù cristiane e sugli esempi proposti dalle Sacre Scritture; il riferimento a una concezione eroica della virtù, fondata sulla tradizione dell'antichità classica. È proprio la complessità dei riferimenti filosofici, etici, giuridici, economici e politici presenti nel trattato, dettagliatamente analizzati nel saggio che accompagna il testo critico, che contribuisce a spiegare la vastissima diffusione avuta dal trattato stesso negli anni immediatamente successivi alla sua prima uscita, così come la nuova stagione di successo editoriale conosciuta nei decenni centrali dell'Ottocento, e che induce a riflettere sulle ragioni della terza fase della sua fortuna, quella attuale, iniziata alla fine del Novecento.

La morte di Virgilio
0 0
Livres modernes

Broch, Hermann

La morte di Virgilio / Hermann Broch ; prefazione di Ladislao Mittner ; traduzione di Aurelio Ciacchi

6. ed.

Milano : Feltrinelli, 2018

Universale economica Feltrinelli ; 8796

Résumé: Le ultime ore di vita impegnano Virgilio, ormai anziano e di ritorno in Italia, in filosofiche meditazioni. Attraverso strade rumorose e affollate il poeta va dalla nave al palazzo dell'imperatore Augusto a Brindisi, e qui decide che l'Eneide va distrutta. Ma Ottaviano lo convince a salvare l'opera e Virgilio va incontro alla morte. Prefazione di Ladislao Mittner.

Le grand secret d'Israël
0 0
Livres modernes

Amar, Stéphane

Le grand secret d'Israël : pourquoi il n'y aura pas d'État palestinien / Stéphane Amar

Paris : Éditions de l'observatoire, 2018

Résumé: La création de l'état palestinien est-elle aujourd'hui une utopie ? Dans cet ouvrage percutant, le journaliste Stéphane Amar explique pourquoi la solution à deux Etats ne constitue plus une issue crédible au conflit israélo-palestinien. Il dissèque le cadavre du processus d'Oslo et raconte comment un Etat unique se met en place inexorablement, en dépit des réticences et des peurs des deux peuples. Officiellement, l'Etat juif se dit prêt à reprendre les pourparlers. Mais en réalité, il entend dicter les conditions de la paix. Sur la scène internationale, il continue de faire semblant d'oeuvrer à la création d'un Etat palestinien. Et joue la montre en attendant le moment opportun pour abattre son jeu. C'est le grand secret d'Israël. Une enquête fascinante qui nous conduit des oasis dorées de la start-up nation aux ruelles étroites des casbahs palestiniennes, des bureaux feutrés de la Knesset aux mosquées de Nazareth. Une lecture indispensable pour saisir ce qui se joue vraiment au Proche-Orient.

Cos'è l'intenzionalità?
0 0
Livres modernes

Dallari, Marco

Cos'è l'intenzionalità? : guardando le opere di Osvaldo Licini / Marco Dallari ; illustrazioni Jole Savino

Bazzano : Artebambini, 2018

Filosofarte

Résumé: Osvaldo (un bambino che ha lo stesso nome di Licini, pittore italiano del Novecento) parla con la Luna, che si chiama Amalassunta. Lei lo aiuta a capire come i nostri pensieri e la nostra stessa identità emergano confrontandoci e specchiandoci in ciò che è fuori di noi: gli altri, le cose e, perché no, la stessa Luna.

La baby enciclopedia
0 0
Livres modernes

La baby enciclopedia / illustrazioni: Beatrice Tinarelli

Milano : De Agostini, copyr. 2018

Piccini picciò

Résumé: La città, il mare, la montagna, la scuola, gli sport: il mondo è un universo da scoprire, fatto di cose da chiamare con il giusto nome! Gli ambienti e gli oggetti della vita quotidiana, la città, il mare, la montagna, le abitudini degli animali, gli sport, i mestieri. Il mondo è un universo da scoprire nelle pagine de "La baby enciclopedia". Suddiviso per macro temi, offre una vasta gamma di definizioni illustrate e a misura di bambino. Età di lettura: da 5 anni.

Fiabe russe
0 0
Livres modernes

Fiabe russe / [raccolte da] Aleksandr Afanasʹev ; introduzione e note di Eridano Bazzarelli ; traduzioni di Eridano Bazzarelli, Emanuela Guercetti, Erica Klein

6. ed.

Milano : Rizzoli, 2018

BUR classici moderni

Résumé: Principi e regine, serpenti e draghi, spiriti magici e diavoli, personaggi dai nomi suggestivi come Vasilisa la Bella, Finist fulgido falco e la strega Baba Jaga: un universo magico popolato dalle figure del folklore slavo le cui origini risalgono ai tempi di Ivan il terribile, che di notte, non riuscendo a dormire, teneva accanto al suo letto tre uomini ciechi per raccontargli favole. Un mondo fantastico a cui amavano attingere anche autori come Gogol’ e Dostoevskij, che si divertivano a volte a intrattenersi con il diavolo e i suoi aiutanti. Dalla celebre raccolta di fiabe russe realizzata in otto volumi da Aleksandr Afanas’ev nel 1863, in collaborazione con un altro grande etnologo e linguista, Vladimir Propp, vengono pubblicati in questa edizione circa un centinaio di testi. Si tratta in parte delle fiabe più celebri e in parte di testi tradotti qui per la prima volta a cura di Eridano Bazzarelli, uno dei massimi slavisti italiani.

Bologna
0 0
Livres modernes

Bologna : dicono di lei : la città nella letteratura / testi a cura di Lorenzo Notte

[Bologna] : Elleboro, 2018

Ore d'oro

Résumé: Raccolta di citazioni, cronache, poesie, strofe e disegni dall'impero romano al web, su Bologna.