Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2014
× Noms De Gregori, Francesco
× Sujet Automi - Impiego nelle relazioni pubbliche - Tesi
× Pays gb
× Noms Orecchia, Giulia
× Noms Bechloch, Anita
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Date 2017
× Niveau m
× Pays it

Trouvés 15 documents.

100 giochi di teatro per la scuola dell'infanzia
0 0
Livres modernes

Mégrier, Dominique

100 giochi di teatro per la scuola dell'infanzia : per bambini dai 3 ai 6 anni / Dominique Mégrier

Roma : Gremese, copyr. 2017

Piccola biblioteca delle arti

Résumé: A volte si è erroneamente portati a pensare che il teatro sia una "cosa da grandi"... E invece, fin dai primissimi anni, il bambino, con i suoi "facciamo finita che...", inizia già a recitare per conto suo. Questo volume è pensato per i genitori, gli insegnanti e gli animatori che desiderano aiutare i bambini dai 3 ai 6 anni a sviluppare le loro capacità di comunicazione e di interazione attraverso il teatro. I 100 giochi qui proposti, suddivisi per tematiche (corpo e dinamizzazione, spazio, contatto), stimolano i piccoli fruitori a costruire un proprio linguaggio, a muoversi nello spazio, a prendere coscienza di sé e degli altri, ad abbandonarsi alla fantasia e contemporaneamente a saper distinguere il reale dall'immaginario. Un percorso di pedagogia teatrale variegato ed estremamente coinvolgente, dunque, che nel corso di un anno accompagna i bambini alla scoperta di nuove modalità espressive, sollecitandoli anche a tradurle in forma di piccoli spettacoli. Il volume di Dominique Mégrier è un ideale testo di riferimento per qualunque laboratorio teatrale destinato all'infanzia, in particolare per quelli sempre più spesso condotti in ambito scolastico a integrazione dei programmi didattici. In appendice, ulteriori esercizi di concentrazione e di rilassamento, oltre a una breve musicografia.

Malascuola
0 0
Livres modernes

Frezza, Elisabetta

Malascuola : "gender", affettività, emozioni : il sistema educativo per abolire la ragione e manipolare i nostri figli / Elisabetta Frezza

2. ed. con aggiornamenti

Roma : Leonardo da Vinci, copyr. 2017

Scienze umane e organizzazione sociale ; 10

Résumé: Libro polemico contro la legge detta "Buona Scuola" e l'educazione sessuale che essa promuove, particolarmente riguardo al tema del "gender". Testo appassionato ma molto ben documentato, sia per quanto riguarda le disposizioni di legge (legge di riforma della scuola varata durante il governo Renzi) e la loro applicazione sistematica da parte del ministero della Pubblica Istruzione, sia per quanto riguarda le direttive provenienti dagli organismi internazionali (ONU, UE). La professoressa Frezza Bortoletto (che è una giurista e anche una madre di famiglia con cinque figli) riconduce intelligentemente tutte queste nuove norme pedagogiche, sia nazionali che internazionali, alla loro radice culturale (l'ideologica libertaria e nichilista, ormai globalizzata), rifacendo la storia redente (soprattutto americana) che ha portato alla nascita del progetto di "educazione di gender".

L'uomo in cerca di senso
0 0
Livres modernes

Frankl, Viktor E.

L'uomo in cerca di senso : uno psicologo nei lager e altri scritti inediti / Viktor E. Frankl ; presentazione di Daniele Bruzzone

Milano : Angeli, copyr. 2017

Semi

Résumé: Viktor Frankl, psichiatra, fu deportato nel settembre del 1942 a Theresienstadt, in Boemia, per poi essere trasferito ad Auschwitz, a Kaufering III e quindi a Türkheim. Scampò alla morte, ma perse le persone più care. Rientrato a Vienna dettò in soli sette giorni le sue memorie. Ciò che ne scaturì è questo libro. Non è un trattato, ma neppure un semplice memoriale della deportazione. È un documento umano di straordinario valore, il cui successo non è dovuto tanto all'oggetto del discorso, quanto alla particolarissima prospettiva con cui viene affrontato e al profondo messaggio che trasmette: la vita vale la pena di essere vissuta in qualunque situazione e l'essere umano è capace, anche nelle peggiori condizioni, di "mutare una tragedia personale in un trionfo". Proprio questo aspetto costituisce uno dei motivi della inossidabile attualità dello scritto di Frankl: esso, infatti, pur narrando i tragici eventi a cui si riferisce, li trascende per incentrarsi sull'esplorazione della natura umana e delle sue potenzialità. E, in questo senso, ciò che dice vale non solo per l'esperienza della detenzione, ma anche per tutte le altre "situazioni-limite" (la sofferenza, la malattia, la disabilità, il lutto, ecc.) che sfidano la capacità umana di resistere e di sopravvivere. Ognuno di noi, pertanto, può trovare in questo libro un riflesso di sé: non necessariamente di ciò che è stato, ma magari di ciò che può diventare nonostante gli "urti" della vita, opponendosi al proprio destino e dominandolo dall'interno. Leggere Frankl è un'esperienza di rivelazione: ci induce a scoprire i lati migliori di noi.

Vittorio Emanuele II
0 0
Livres modernes

Viarengo, Adriano

Vittorio Emanuele II / Adriano Viarengo

Roma : Salerno, copyr. 2017

Profili. Nuova serie ; 70

Résumé: "In genere le biografie pili significative del primo sovrano del Regno d'Italia si aprono con la sua salita al trono, in una delle ore più cupe per i Savoia. Vittorio, duca di Savoia ed erede al trono, ha da poco compiuto ventinove anni. È un'età, alla metà del XIX secolo, non pili verde. Quindi ciò che è avvenuto in lui e attorno a lui prima di quella triste serata del 23 marzo 1849 non solo non è poco sul piano cronologico, ma è stato spesso decisivo per forgiare il suo animo. Poco, inoltre, sino a tempi recentissimi, si è guardato a chi gli era stato e gli stava accanto. Allo stesso modo si è dato quasi per acquisito e non bisognoso di indagine quel naturaliter monarchicus che avrebbe caratterizzato i sudditi del suo composito regno avito. Difficile capire chi fu il primo sovrano dell'Italia unita trascurando questi aspetti. Cosi come non è molto accettabile che, in quei lavori, dopo l'entrata in Roma delle forze italiane e lo spostamento nell'Urbe della capitale, ci si incammini velocemente verso la conclusione della sua vita." (Dalla Premessa)

La metà di niente
0 0
Livres modernes

Dunne, Catherine

La metà di niente / Catherine Dunne ; traduzione di Eva Kampmann

Nuova ed.

Milano : Guanda, 2017

Narratori della Fenice

Résumé: Dublino. Siamo a casa di Rose e Ben. Lei è in cucina, lui sta per uscire, come tutte le mattine. Ma questo è un giorno diverso dagli altri, perché Ben non è diretto in ufficio: sta lasciando Rose e i tre figli, sbattendo la porta in faccia a più di vent'anni di matrimonio. Tornerà? E quando? Dopo una convivenza che fino a ieri credeva felice, di punto in bianco Rose si ritrova scardinata fin nelle più intime fibre. «Non era più la metà di una rispettabile, solida coppia borghese. Era la metà di niente.» Mentre segue un percorso interiore scandito da sentimenti contrastanti nei confronti dell'uomo che credeva di conoscere e da altrettanti dubbi e sensi di colpa, Rose si trova obbligata a far fronte all'emergenza economica immediata, a doversi improvvisare capofamiglia, a inventarsi un mestiere e un nuovo equilibrio famigliare. E grazie al sostegno delle persone che le sono vicine e alle risorse che non sapeva di avere, riesce a riprendere in mano le fila della routine domestica e a ricucire le lacerazioni della propria anima. Con una stupefacente autenticità di linguaggio e una resa quasi fotografica delle situazioni e degli stati d'animo, Catherine Dunne ci regala un ritratto, tanto vero e toccante quanto ironico e pieno di brio, di una crisi di coppia vista al femminile.

Crimini contro le donne
0 0
Livres modernes

Roia, Fabio

Crimini contro le donne : politiche, leggi, buone pratiche / Fabio Roia

Milano : FrancoAngeli, 2017

Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo ; 250

Résumé: Ogni volta che una donna viene uccisa per mano di un uomo si aggiorna il contatore delle morti da relazione, ci si indigna ma poi ci si rassegna. Nelle testate giornalistiche la notizia scivola sempre più in basso. Eppure i femminicidi sono tragedie assolutamente evitabili. Le convenzioni e le leggi, in Europa e in Italia, ci sono. Le politiche pensate per creare un diverso approccio culturale nei confronti del rispetto del genere femminile anche. Si tratta allora di lavorare sulla cultura, di applicare gli istituti, di fare i processi in maniera intelligente, di lavorare con un approccio multidisciplinare sul caso, di formare tutti gli operatori che vengono a contatto con una donna vittima di violenza. L'Autore ha voluto raccogliere tutto il materiale esistente - convenzioni internazionali, leggi nazionali, provvedimenti di indirizzo politico, buone pratiche adottate - per creare uno strumento di informazione e di formazione utile a tutti i soggetti - magistrati, avvocati, operatori di polizia giudiziaria, assistenti sociali, operatrici dei centri antiviolenza, personale sanitario - che ogni giorno, per passione o per necessità, si trovano a contatto con una donna vittima di una delle tante forme di violenza che l'inadeguatezza del genere maschile è in grado di provocare. Nel capitolo introduttivo Non è mai l'otto marzo l'autore ha voluto però raccontare, con un linguaggio libero e poco tecnico, tutto quello che si nasconde realmente dietro il fenomeno della violenza di genere, dalla difficoltà ad operare, ai pregiudizi esistenti, agli effetti anche terapeutici di un processo penale condotto con sensibilità e capacità. Crimini contro le donne è dunque un libro poliedrico perché presenta tratti narrativi e da manuale agile ed è corredato da una serie di strumenti utili per chi deve poi concretamente operare con la sofferenza. Con il chiaro messaggio che in questo settore l'improvvisazione non è consentita.

La montagna della morte
0 0
Livres modernes

McCloskey, Keith

La montagna della morte : l'incidente del passo Dyatlov / Keith McCloskey

Firenze : Enigma, 2017

Résumé: Nel gennaio 1959, dieci giovani sciatori esperti partirono per il Monte Otorten nell'estremo nord della Russia. Mentre uno di loro si ammalò e tornò indietro, i restanti nove componenti giunsero sul versante della montagna conosciuta come Kholat Syakhl, la 'Montagna della Morte'. La notte del 1 febbraio 1959 qualcosa, o qualcuno, indusse gli sciatori a uscire precipitosamente e terrorizzati dalla loro tenda con ciò che avevano a dosso, ad una temperatura esterna di almeno -30°C. Le ricerche iniziarono poco tempo dopo e i loro corpi, in alcuni casi, furono ritrovati con massicce lesioni interne ma senza segni esterni. L'autopsia dichiarò che le lesioni violente erano state causate da 'una forza sconosciuta incontenibile'. La zona fu isolata per anni dalle autorità e gli eventi di quella notte rimangono ancora oggi inspiegabili e senza risposta. In questo libro Keith McCloskey, attraverso una ricerca condotta direttamente in Russia e avvalendosi dei documenti e delle foto originali, ripercorre la vicenda in modo accurato e dettagliato proponendo al lettore le ipotesi ad oggi emerse per tentare di spiegare cosa sia successo ai nove giovani che persero quasi sessanta anni fa la vita nel misterioso 'Incidente del passo Dyatlov'.

Liquori & grappe
0 0
Livres modernes

Liquori & grappe : per riscaldar lo spirito

Treviso : Editoriale Programma, 2017

Résumé: Le bevande spiritose deliziano il palato e riscaldano il cuore. Spesso composte e ideate da monaci o speziali, sono state poi trasmesse al popolo per quel tipo di produzione artigianale e casalinga che, per secoli, ha fatto parte delle più antiche tradizioni beverecce d'Italia e d'Europa. In questo libro troverete la storia e le nozioni tecniche riguardanti distillati e liquori, le indicazioni e i trucchetti necessari per la produzione artigianale e, soprattutto, moltissime ricette: sfiziose e golose, tradizionali e classiche, curative e ricche di benefici, perché ognuno possa trovare e preparare, come un piccolo alchimista, il dolce elisir che preferisce.

Chi ha paura della matematica?. 3, Le tabelline
0 0
Livres modernes

Chi ha paura della matematica?. 3, Le tabelline / illustrazioni di Alice Risi

Trento : Erickson, copyr. 2017

Résumé: Ciao, sono la strega Vanessa! Entra nella mia casa e scopri insieme a me e ai miei amici mostruosi un modo davvero originale per esercitarti con le tabelline. Colora i buffi personaggi, attraversa indenne i labirinti e divertiti con gli stickers e con Dante il camaleonte, l'animaletto di tutti i colori che adora giocare a nascondino! Quando avrai finito, la mia casa... e anche le tabelline... non faranno più paura! Una serie divertente per favorire l'apprendimento attivo della matematica attraverso il gioco e l'uso dei colori. Età di lettura: da 7 anni.

L'alimentazione per grandi e piccini
0 0
Livres modernes

Toller, Mirko

L'alimentazione per grandi e piccini / Mirko Toller ; con il contributo scientifico della dott.ssa Gabriella Mazzolari

[Firenze] : Aldenia, copyr. 2017

Le pratiche di benessere di Aldenia

Résumé: In età scolare si impostano e consolidano le abitudini alimentari del bambino pertanto è in questa fase della vita che la famiglia e la scuola devono contribuire allo sviluppo di uno stile alimentare salutare che permanga nell'età adulta. La famiglia deve essere la guida nella costruzione delle abitudini alimentari. La scuola, e in particolare la mensa scolastica, dovrebbe collaborare con la famiglia per prevenire alcune scorrette abitudini alimentari nei bambini che ancora sono in formazione, indirizzando anche la famiglia stessa. Quindi genitori ed educatori devono collaborare per sviluppare nel bambino la coscienza di una corretta alimentazione intendendo il cibo non solo uno "strumento per sopravvivere" ma bensì un mezzo per vivere meglio e in buona salute. Il libro si rivolge in particolare ai bambini delle scuole elementari e ai ragazzi delle scuole medie in modo che possano, in maniera piacevole, acquisire delle buone abitudini alimentari.

Storie di due minuti
0 0
Livres modernes

Blasi, Valeria

Storie di due minuti / Valeria Blasi

Firenze : Alma, 2017

Storie italiano facile. Livello A1/A2

Résumé: Brevi storie da leggere in due minuti, ambientate in contesti quotidiani: al supermercato, al ristorante, alla stazione, in banca... Per leggere in italiano e imparare a comunicare nelle situazioni di ogni giorno.​

Zappa e Spada
0 0
Livres modernes

Longo, Marco

Zappa e Spada / [gli autori Diego Caielli... et al. ; il curatore dell'antologia Mauro Longo]

[Milano] : Acheron, copyr. 2017

Zora ; 19

Résumé: Cajelli, De Feo, Fantoni, Gonnella, Hoffmann, Lanzoni, Leonardi, Mala Spina, Mana, Mazza, Nerdheim, Vicenzi. Questa la lista dei rinnegati che hanno dato ; vita a "Zappa e Spada" la prima antologia al mondo di racconti Spaghetti Fantasy! Ecco la fantasia eroica all'italiana, quella con pochi soldi per gli effetti speciali, ambientata in una contrada fantastica popolata da furfanti e villani, avventurieri senz'arte né parte e paladini male in arnese, fratacchioni e fattucchiere... Insomma: braccia rubate all'agricoltura e restituite al campo di battaglia. Perché quando l'uomo con la zappa incontra l'uomo con la spada... nasce lo spaghetti fantasy!

Il mistero Arnolfini
0 0
Livres modernes

Postel, Jean-Philippe

Il mistero Arnolfini : indagine su un dipinto di Van Eyck / Jean-Philippe Postel ; prefazione di Daniel Pennac

Milano : Skira, copyr. 2017

Storie Skira

Résumé: Il "Ritratto dei coniugi Arnolfini" dipinto da Jan van Eyck nel 1434 è il celeberrimo oggetto di questa indagine, un'opera che chiunque abbia visto non può più dimenticare. Amata e ammirata nei secoli, protagonista di innumerevoli studi, cela tuttavia un mistero, un significato nascosto, che continua a sfuggire anche allo sguardo più attento. Chi sono l'uomo e la donna al centro del dipinto? Soprattutto, che cosa stanno facendo? Il mercante lucchese Niccolò Arnolfini, che si è creduto vi fosse raffigurato assieme alla prima moglie, negli altri suoi ritratti coevi non mostra alcuna somiglianza fìsica con questo dipinto. Il primo documento che ne parla cita il quadro come "Hernoul-le-Fin avec sa femme": all'epoca Saint Hernoul è il patrono dei cornuti. Perché il cagnolino, simbolo di fedeltà coniugale, non è riflesso dallo specchio che, come un occhio di verità, ci fìssa dal muro alle spalle dei protagonisti? Perché un'unica candela è rimasta accesa sul lampadario, in pieno giorno, mentre le altre sono spente? È forse un indizio di morte? Quali altri segreti nasconde questo dipinto straordinario e affascinante? L'occhio clinico dell'autore, che è medico e scrittore, analizza tutti i dettagli per condurci alla scoperta dei misteri di uno dei massimi capolavori di tutti i tempi.

Dimagrisci con i menu a basso indice glicemico
0 0
Livres modernes

Dimagrisci con i menu a basso indice glicemico : ecco il modo migliore e più rapido per perdere peso senza riprenderlo

Milano : Riza, copyr. 2017

Come non letto
0 0
Livres modernes

Zaccuri, Alessandro

Come non letto : dieci classici (più uno) che possono ancora cambiare il mondo / Alessandro Zaccuri

Milano : Ponte alle Grazie, copyr. 2017

Saggi

Résumé: Con la letteratura, forse, non si mangia. Ma si può dare da mangiare. I libri, se non altro quelle opere che si meritano il nome di classici, da sempre sono un nutrimento per l'anima, e in certi casi possono anche rivelarsi utili per nutrire i corpi o comunque per aiutare a vivere una vita più dignitosa. È quanto ha sperimentato Lo scrittore e critico Alessandro Zaccuri nei suoi incontri pubblici, intitolati "Come non letto", che sanciscono una alleanza tra letteratura e solidarietà. Basta avere un concreto progetto di assistenza per i bisognosi, beni (non soldi) da raccogliere e un libro di cui parlare: Zaccuri racconta e interpreta, il pubblico porta in cambio la sua offerta materiale. "Come non letto" è nato così, ma adesso è cresciuto a sua volta in un libro, i cui diritti saranno devoluti all'Associazione Nocetum di Milano. Suddiviso in dieci capitoli più uno, affronta altrettanti capolavori della narrativa, soprattutto grandi romanzi dell'Ottocento, individuandone le tematiche fondamentali: il sogno per "Don Chisciotte", la vendetta per "Il conte di Montecristo", il mistero per "Moby Dick", il male per "Dracula" e così via. Offre in questo modo un'originale chiave di lettura e suggerisce nuove, impreviste prospettive per accostarsi alle opere, e intanto incoraggia il lettore a darne una propria interpretazione (e ovviamente a leggerle o rileggerle). La grande letteratura dimostra di non essere un passatempo per privilegiati e si conferma un'esperienza fondamentale, non solo per il piacere del singolo lettore, ma per il bene della società nel suo complesso. E se anche non vogliamo più chiamarla "impegnata", resta capace di dare il suo piccolo contributo per rendere il mondo un posto migliore.