Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2014
× Pays de
× Date 2003
× Pays af
× Pays fr
× Sujet Dispute teologiche - Italia - 1846
× Date 2019
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Sujet Genere: Storico

Trouvés 8 documents.

Il tempo del giudizio
0 0
Livres modernes

Piazza, Daniela

Il tempo del giudizio / Daniela Piazza

Milano : Rizzoli, 2022

Historiae Rizzoli

Résumé: Roma, 1473. All'ombra degli alti palazzi e delle basiliche secolari, Papa Sisto IV ha una sola ossessione: riprodurre nella Città Eterna il Tempio di Salomone, per riportare la Chiesa di Roma all'antico splendore. Ecco allora prendere forma il progetto grandioso della Cappella Sistina, che del Tempio di Gerusalemme ha le stesse misure. Ma per completare il suo piano, serve un simbolo di potere le cui tracce si perdono nel tempo e nel mito: la misteriosa melagrana d'avorio che ornava lo scettro del Sommo Sacerdote. Così, mentre in Vaticano, tra intrighi di corte e brama di potere, una mano ignota compie atroci omicidi ai piedi della Sistina, il pontefice incarica il giovane monaco Moses di impadronirsi della preziosa reliquia. Le cose, però, non vanno come previsto. La ricerca si rivelerà sempre più insidiosa e condurrà Moses lontano da Roma, oltre i confini del bene e del male, in un viaggio che dal Palazzo degli Ospedalieri a Rodi passa alle locande di Cipro e arriva fin dentro le mura di Otranto assediata dai Turchi. Al ritorno da questo lungo viaggio, la sua vita sarà cambiata per sempre, e con essa anche la storia della Cappella più famosa di tutti i tempi.

Al di qua del fiume
0 0
Livres modernes

Selmi, Alessandra

Al di qua del fiume : il sogno della famiglia Crespi : romanzo / Alessandra Selmi

[S.l.] : EditricMilano : Nord, copyr. 2022

Narrativa ; 854

Résumé: È solo un triangolo di terra delimitato dal fiume Adda, lo si può abbracciare con uno sguardo. Ma, nel 1877, agli occhi di Cristoforo Crespi rappresenta il futuro. Lui, figlio di un tengitt, di un tintore, lì farà sorgere un cotonificio all'avanguardia e, soprattutto, un villaggio per gli operai come mai si è visto in Italia, con la sua chiesa, la sua scuola, case accoglienti con giardino. Si giocherà tutto quello che ha, Cristoforo, per realizzare quel sogno. I soldi, la reputazione e anche il rapporto col fratello Benigno, ammaliato dalle sirene della nobiltà di Milano e dal prestigio di possedere un giornale. Per Cristoforo, invece, ciò che conta è produrre qualcosa di concreto e cambiare in meglio la vita dei suoi operai. E la vita della giovane Emilia cambia il giorno in cui si trasferisce nel nuovo villaggio. Figlia di uno dei più fedeli operai dei Crespi, e con una madre tormentata da cupe premonizioni del futuro, Emilia è spettatrice della creazione di un mondo autosufficiente al di qua del fiume, e la sua esistenza, nel corso degli anni, si legherà ineluttabilmente a quella degli altri abitanti di Crespi d'Adda. Come la famiglia Malberti, l'anima nera del villaggio, o gli Agazzi, idealisti e ribelli. Con loro, Emilia vive i piccoli e grandi stravolgimenti di quel microcosmo e affronta le tempeste della Storia: i moti per il pane del 1898, la prima guerra mondiale, le sollevazioni operaie... Tuttavia il destino farà incrociare la sua strada anche con quella di Silvio Crespi, erede dell'azienda e della visione del padre Cristoforo. Nonostante l'abisso sociale che li divide, tra i due s'instaura un rapporto speciale che resisterà nel tempo, e sarà Emilia il sostegno di Silvio nel momento in cui i Crespi - forse diventati troppo ricchi, troppo orgogliosi, troppo arroganti - rischieranno di perdere tutto. Fino all'avvento del fascismo, quando il villaggio Crespi, come il resto del Paese, non sarà più lo stesso. Il racconto appassionato dell'intreccio di destini tra imprenditori visionari e coraggiosi e famiglie operaie: speranze, drammi, vendette e amori in un grandioso ed emozionante affresco storico.

Gemelli
0 0
Livres modernes

Cosmacini, Giorgio

Gemelli : due vite, una sola : romanzo storico / Giorgio Cosmacini

Genova : Kc, copyr. 2022

Résumé: Il romanzo è la storia, tra realtà e immaginazione, di due fratelli gemelli, "ragazzi del Novantanove", sopravvissuti al terremoto di Messina del 1908 e alla prima guerra mondiale, già "martinitt" a Milano dove vivono e lavorano come tipografi, dove conoscono l'amore e dove nutrono idee politiche che, dopo molte vicissitudini in Italia e fuori d'Italia, li portano a militare nelle file partigiane della resistenza al fascismo e infine a concludere le loro vite in Sicilia, loro terra d'origine, in una sorta di nemesi esistenziale.

I demoni di Berlino
0 0
Livres modernes

Massimi, Fabiano

I demoni di Berlino : romanzo / Fabiano Massimi

Milano : TEA, 2022

Super TEA

Résumé: Berlino, 27 febbraio 1933. Alle nove di sera le strade della città sono deserte per colpa del freddo pungente. Fino a quel momento, la serata è identica a tante altre che segnano la fine dell'inverno tedesco. Ma in un attimo cambia tutto: i pompieri della città ricevono una chiamata concitata. Devono accorrere al Reichstag, il parlamento, perché qualcuno ha appiccato il fuoco. Sulla scena, in un tempo troppo breve, giungono anche Adolf Hitler e Hermann Göring, che non perdono tempo a indicare i colpevoli dell'attentato: i comunisti. Nell'arco di poche ore, il segretario del sempre più potente partito nazionalsocialista chiede e ottiene lo stato di emergenza. E, nell'arco di pochi mesi, vince le elezioni con il 44 per cento delle preferenze. Ma chi ha ordito davvero la trama dell'attentato che ha innescato la concatenazione di eventi più tragica della storia dell'umanità? Chi era a conoscenza di questi piani? E chi, pur sapendo, non è intervenuto? O forse qualcuno ci ha provato? Qualcuno che ora vive a Vienna e si guadagna da vivere come custode; qualcuno che ogni volta che esce di casa deve lasciare un capello tra lo stipite e la maniglia della porta d'ingresso; qualcuno che nasconde una pistola sotto al cappotto. Qualcuno che era noto come commissario Sigfried Sauer della polizia di Monaco. Poche sere prima dell'incendio, Sauer è stato attirato a Berlino da una vecchia conoscenza, l'ispettore Karl Julian, il quale gli ha comunicato che Rosa, la donna di cui l'ex commissario è innamorato, si è unita alla Resistenza ed è sparita. Nella capitale, gli intrighi, gli assassini, i loschi giochi di potere, i tradimenti si moltiplicano mentre Sauer prova a rintracciare Rosa e a sciogliere le intricate trame tessute dalle forze politiche in lotta. Ad aiutarlo Johanna Tegel, l'unica donna operativa nella sezione criminale della polizia. Ma la Storia irromperà presto e con violenza nelle loro vite...

La regina d'oro
0 0
Livres modernes

Jacq, Christian

La regina d'oro : la storia di Hatshepsut, la donna che diventò faraone : romanzo / Christian Jacq

Milano : Mondolibri, stampa 2022

Résumé: Figlia di Thutmose I, sin da giovanissima Hatshepsut mostra forte personalità, strabiliante intuito politico e grande fascino, tanto che il fratellastro Thutmose II la sceglie come Grande sposa reale e regina d'Egitto. Ma la prematura scomparsa del marito e la giovanissima età del figliastro Thutmose III fanno sì che Hatshepsut assuma la guida del regno e sia nominata faraone. Durante la sua reggenza, la giovane sovrana assicura potere e prosperità all'Egitto: ristabilisce antiche rotte commerciali, conduce campagne militari di stabilizzazione dei confini territoriali, attua ambiziose opere pubbliche e fa erigere maestosi obelischi. Col crescere della sua fama, tuttavia, cresce anche l'invidia per il suo potere e Hatshepsut dovrà sventare diversi complotti, anche grazie all'aiuto di Senenmut, astronomo di corte, architetto reale e suo fidato consigliere. Ma oltre all'ambizione di rendere l'Egitto il regno più potente al mondo, Hatshepsut ha un sogno ancora più grandioso e inconsueto da realizzare, un sogno che farà di lei la grande Regina d'oro... Considerata una delle sovrane più famose d'Egitto, Hatshepsut si contraddistinse per imprese straordinarie che fecero della sua vita una vera e propria leggenda.

L'innocente
0 0
Livres modernes

Weir, Alison

L'innocente / Alison Weir ; traduzione dall'inglese di Chiara Brovelli

Vicenza : BEAT, 2020

BEAT bestseller

Résumé: Inghilterra, 1554: Jane Grey, sovrana per appena nove giorni, si aggira nella dimora di Master Partridge, il carceriere della Torre di Londra. In quell'edificio che si affaccia sulla Tower Green, dove fu giustiziata anni prima Anna Bolena, è tenuta prigioniera insieme alle sue dame di compagnia, dopo essere stata giudicata colpevole di alto tradimento e condannata, poco più che sedicenne, a essere bruciata viva a Tower Hill, o decapitata, secondo il volere della regina Maria. Ha un'unica possibilità per salvarsi, stando almeno alla promessa dell'anziano abate di Westminster: se abiurerà la fede riformata, Maria Tudor, da poco impossessatasi del trono con la ferma intenzione di restaurare nel regno la religione cattolica, le concederà la grazia. Lady Jane, tuttavia, è pronta a riconoscere le sue colpe - aver indossato una corona non sua e avere, così, permesso che il suo cuore e la sua volontà fossero influenzati dalle brame di potere altrui -, ma non può tradire il proprio credo e barattare la vita eterna con quella terrena. Sono anni difficili quelli che precedono il tragico esito della giovane vita di Jane Grey. Tra la fine del regno di Enrico VIII e l'avvento di Elisabetta I le tensioni tra cattolici e protestanti, a lungo sopite, esplodono, e il loro scontro si consuma alla luce dei roghi degli eretici; la Corona è al centro di una fitta rete di intrighi, accordi sotterranei e inaspettati tradimenti...

La parole perdue
0 0
Livres modernes

Lenoir, Frédéric

La parole perdue : roman / Frédéric Lenoir et Violette Cabesos

Paris : Générale française, 2019

Le livre de poche

Résumé: La basilique de Vézelay : une des plus anciennes églises dédiées à Marie-Madeleine, la pécheresse des Evangiles. Dans ce haut lieu de la chrétienté, Johanna, archéologue médiéviste, tente d'établir la vérité sur les origines controversées du culte de la sainte. Mais la sérénité de la jeune femme est rapidement troublée par une série de meurtres sur le chantier d'un de ses collègues à Pompéi et l'étrange maladie de sa petite fille, qui semble inexplicablement liée à ces crimes. Prête à tout pour la sauver, Johanna se lance alors dans une enquête périlleuse, dont la clé pourrait bien être l'un des plus grands secrets de l'humanité : la mystérieuse phrase tracée par Jésus sur le sable aux pieds de la femme adultère, la seule qu'il ait jamais écrite. Dans la lignée de leur précédent succès, La Promesse de l'ange, Violette Cabesos et Frédéric Lenoir nous entrainent dans un formidable thriller historique et métaphysique, éblouissant d'érudition, un jeu de piste archéologique où premiers temps de la chrétienté, Moyen-âge et temps présents se retrouvent confrontés à l'énigme de la parole divine.

[2]: Lords of the bow
0 0
Livres modernes

Iggulden, Conn

[2]: Lords of the bow / Conn Iggulden

London : Harper, 2008

Fait partie de: Iggulden, Conn. The conqueror series / Conn Iggulden

Résumé: The epic, action-packed and powerful second novel in Conn Iggulden’s bestselling Conqueror series, bringing to the story of Genghis Khan brilliantly to life The gathering of the tribes of the Mongols has been a long time in coming but finally, triumphantly, Temujin of the Wolves, Genghis Khan, is given the full accolade of the overall leader and their oaths. Now he can begin to meld all the previously warring people into one army, one nation. But the task Genghis has set himself and them is formidable. He is determined to travel to the land of the long-time enemy, the Chin and attack them there. The distances and terrain-the wide deserts, the impenetrable mountains-make it a difficult venture even for the legendary Mongolian speed of movement, but the greatest problem is that of the complex fortifications, a way of fighting wars of a settled urban population which the nomadic Mongolians had never come across. Finding ways to tackle that and keeping his tribes together in a strange environment presents another new and exciting challenge for Genghis Khan. Not only must Genghis succeed in this incredible campaign, but he must also reconcile the restless factions among his own generals, mediate between his ambitious brothers and cope with his own reactions to his growing sons. The young warrior has become a notable and victorious military commander of thousands: he must now learn to become a great leader of peoples of many different races and religions. Lords of the Bow is a deeply satisfying novel. It is epic in scope, convincing, and fascinating in the narration of an extraordinary story. Above all Genghis Khan continues to dominate the scene as he matures from the young boy of Wolf of the Plains to the great Conqueror.