Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2014
× Pays de
× Noms Walt Disney Productions
× Date 2006
× Date 2019
× Sujet Culinaria
× Materiel 5
× Pays it
× Sujet Fotogiornalismo
× Langues eng
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Date 2017

Trouvés 12 documents.

T@rget
0 0
Livres modernes

Lughezzani, Flavia - Princivalle, Daniela

T@rget : conoscere, progettare, collaborare : laboratorio / Flavia Lughezzani, Daniela Princivalle

Milano : Hoepli, copyr. 2017

Clippy

Résumé: Il laboratorio è strutturato in cinque sezioni e contiene attività da svolgere con i software di videoscrittura, calcolo, presentazione e database e una sezione con prove di verifica. Vengono proposti numerosi esercizi, differenziati per tipologia e livello di difficoltà.

Ti amo ma non posso
0 0
Livres modernes

Bertod, Cecile

Ti amo ma non posso / Cecile Bertod

Roma : Newton Compton, 2017

Gli insuperabili gold ; 60

Résumé: Sam lavora da quattro anni al «Chronicle» e, dal primo momento in cui l'ha incontrato, è segretamente innamorata di Dave, il vicedirettore del giornale. Nonostante faccia qualsiasi cosa per essere notata, non sembra avere speranze: è timida, insicura e un po' troppo in carne, mentre Dave ama il lusso, le modelle e ai sentimenti preferisce i flirt di una sera. Quando lo vede in TV accanto a una donna bellissima, Sam si rende conto che non può continuare a sprecare il proprio tempo dietro a un sogno irrealizzabile. Basta con Dave! Durante la settimana della moda di San Francisco, che vede Dave e Sam presenti per lavoro, il bel giornalista scopre però una ragazza che non sospettava esistesse: Sam è molto di più della schiva e silenziosa redattrice sempre infagottata nella sua felpa di pile. Ma anche per lei quei giorni saranno decisivi. Forse ha più d'un motivo per credere in se stessa. E forse c'è qualcuno che, molto prima di Dave, se n'era già accorto...

100 contemporary brick buildings : 100 edificios de ladrillo contemporáneos = 100 edifici di mattoni contemporanei = 100 edifícios contemporâneos de tijolos / Philip Jodidio. Vol. 2
0 0
Livres modernes

Jodidio, Philip

100 contemporary brick buildings : 100 edificios de ladrillo contemporáneos = 100 edifici di mattoni contemporanei = 100 edifícios contemporâneos de tijolos / Philip Jodidio. Vol. 2 / Philip Jodidio

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
100 contemporary brick buildings : 100 edificios de ladrillo contemporáneos = 100 edifici di mattoni contemporanei = 100 edifícios contemporâneos de tijolos / Philip Jodidio. Vol. 1
0 0
Livres modernes

Jodidio, Philip

100 contemporary brick buildings : 100 edificios de ladrillo contemporáneos = 100 edifici di mattoni contemporanei = 100 edifícios contemporâneos de tijolos / Philip Jodidio. Vol. 1 / Philip Jodidio

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
1914/18
0 0
Livres modernes

Ferrari Benedetti, Serenella - Probst, Susanne E.L.

1914/18 : la guerra e gli animali : truppe silenziose al servizio degli eserciti / Serenella Ferrari, Susanne E.L. Probst

2. ed.

[Gorizia] : [Ideago], 2017

Frankenstein pédagogue
0 0
Livres modernes

Meirieu, Philippe

Frankenstein pédagogue / Philippe Meirieu

10ème éd.

Paris: ESF, 2017

Résumé: Notre histoire semble hantée par le mythe de la fabrication d'un homme par un autre homme. Pygmalion, Frankenstein et Pinocchio sont des exemples de cette rêverie sur l'éducation qui se poursuit aujourd'hui à travers les récits et les films de science fiction... C'est à partir de l'histoire de Frankenstein et de sa créature que Philippe Meirieu interroge cette représentation de l'éducation comme projet de toute maîtrise de l'autre, de contrôle total de son destin. Il montre qu'une telle perspective conduit tout droit à l'échec et à la mort, et il affirme que le pédagogue doit renoncer au dessein de "fabriquer l'autre" pour s'attacher aux conditions qui lui permettent, comme l'affirmait déjà Pestalozzi en 1797, de "se faire oeuvre de lui-même". Pour cela, plusieurs propositions concrètes sont avancées. Elles constituent autant de moyens d'"éduquer sans fabriquer" et font de cet ouvrage un véritable petit traité de pédagogie destiné à tous ceux qui veulent faire oeuvre éducative.

A tutta natura!
0 0
Livres modernes

A tutta natura! : nuovi contesti formativi all'aria aperta per l'infanzia di oggi / a cura di Maja Antonietti e Fabrizio Bertolino

[Bergamo] : Junior, 2017

Ricerche e pratiche ; 10

Résumé: Il volume pone al centro della riflessione il tema del rapporto bambino-natura attraverso una duplice lettura, quella della letteratura di riferimento - italiana, internazionale e prevalentemente pedagogica - e quella che trae linfa da chi ha dato avvio in Italia a nuove esperienze di educazione per l'infanzia privilegiando il contatto e l'immersione in contesti naturali. Lo sguardo teorico (parte prima: "Punti di riferimento") e la prassi agita e pensata (parte seconda: "Esperienze in Italia") si rincorrono, s'intrecciano nel volume, alimentandosi reciprocamente; di fatto una non può esistere senza l'altra. Nella prima parte l'attenzione è rivolta verso alcuni aspetti cruciali dell'educazione all'aperto, quali il rapporto non banale tra ambiente e natura, il riferimento articolato a esperienze consolidate e innovative (Waldkindergarten e agrinido), la relazione tra attività all'aperto e creatività e la rilettura degli strumenti metodologici necessari. Uno sguardo intenzionale approfondisce e documenta poi cinque diversi contesti formativi italiani consolidati nel territorio di riferimento e rappresentativi di modi diversi di pensare, costruire e attivare concretamente esperienze educative d'incontro con la natura per l'infanzia.

Le città del ben-vivere
0 0
Livres modernes

Le città del ben-vivere : il manifesto programmatico dell'economia civile per le amministrazioni locali / a cura di Leonardo Becchetti

Roma : Ecra, stampa 2017

Résumé: L'Italia, più di altri Paesi, ha subìto gli effetti della crisi finanziaria con una qualità della vita sempre più in discesa. Eppure vi sono tante eccellenze, tante storie positive di un'altra Italia: efficiente, innovativa, etica, in crescita. Un'Italia dove i problemi si affrontano e si risolvono. Il libro, curato dall'economista Leonardo Becchetti, raccoglie alcune idee, semplici e al tempo stesso straordinarie, che potranno permettere, in una chiave di autentica valorizzazione del "bene comune" una rivoluzione economica, e civile, a costo zero. Circa quaranta contributi di addetti ai lavori, studiosi, professionisti al servizio degli amministratori locali per far rifiorire le nostre città. Un collage ricchissimo che unisce cooperative di comunità, amministrazione di beni comuni condivisi, fiscalità premiale che stimola le virtù civiche dei contribuenti a costo zero per le finanze pubbliche, tavoli di cooperazione partecipata, acceleratori di capitale sociale per il sud, smart working, finanza etica, soluzioni per il contrasto all'azzardo e molto altro ancora.

Autostima e soft skills
0 0
Livres modernes

Toniolo, Silvia

Autostima e soft skills : un salto oltre la confort zone / a cura di Silvia Toniolo ; con scritti di Cristina Algranati... [et al.]

Trento : Tangram Edizioni Scientifiche, 2017

Résumé: Siete pronti a uscire dalla vostra "comfort zone"? Siete pronti a raggiungere un equilibrio in costante aggiornamento, per essere al passo con i tempi? In "Autostima e soft skills: un salto oltre la comfort zone" le autrici propongono spunti di riflessione per trovare il coraggio di osare il salto verso la libertà, in cui la prospettiva psicologica si fonde all'operatività quotidiana in un viaggio esplorativo e di (auto)riflessione per aggiornare il proprio modo di vedere il mondo. Partendo dalla definizione di "zona di comfort", costituita da tutte le situazioni di comodità, di routine, che sembrano dare sicurezza ("è sempre stato così", "ho sempre visto fare così", "hanno sempre detto così"), l'obiettivo è quello di far riflettere criticamente sulle pseudo-certezze che impediscono di porci delle domande, di pensare, di prendere delle decisioni, di evolvere. Il prezzo da pagare, nel lungo termine, per chi rimane in tale "comfort zone", è troppo alto. La "zona di comfort" porta all'immobilismo, blocca il progresso; non abbandonarla significa rinunciare alla crescita, al miglioramento e all'indipendenza. Con questionari di autovalutazione.

Faire l'école, faire la classe
0 0
Livres modernes

Meirieu, Philippe

Faire l'école, faire la classe : précis de pédagogie / Philippe Meirieu

Nouvelle éd.

Paris : ESF, 2017

Pédagogies

Résumé: Peut-être exista-t-il un temps où les enfants, en entrant en classe, se transformaient miraculeusement en élèves et « faisaient école » spontanément ? De toute évidence, ce temps n'est plus. Les enseignants constatent aujourd'hui, au quotidien, qu'il ne suffit pas qu'il soit inscrit « ÉCOLE » sur le fronton d'un bâtiment pour qu'il y ait « de l'École » dans l'école. On peut y interpeller le professeur comme le membre d'une bande rivale ou exiger de la maîtresse qu'elle remplace votre mère. On peut aussi se croire sur un plateau de télévision et considérer que la règle du jeu est bien d'éliminer « le maillon faible » ! C'est que l'École, faute d'une verticalité qui ferait autorité, est livrée au mouvement brownien des intérêts individuels et perd progressivement sa légitimité. Philippe Meirieu part de ce constat et, loin d'en rester au registre de la plainte ou de la nostalgie, propose de réinstituer l'école en faisant d'elle une véritable institution capable de rendre possible la construction d'une démocratie authentique. Mais il ne se contente pas d'énoncer des finalités, il a voulu faire de ce livre un véritable « manuel de pédagogie », analysant successivement les principes fondateurs, les tensions constitutives du métier d'enseignant et les points sur lesquels asseoir une pratique réfléchie.

Le aziende italiane del settore agroalimentare
0 0
Livres modernes

Garzia, Carmine

Le aziende italiane del settore agroalimentare : analisi delle performance economiche e competitive nel periodo 2009-2016 / Carmine Grazia

Milano : Egea, 2017

Biblioteca dell'economia d'azienda

Résumé: Il Food Industry Monitor (FIM) è un progetto di ricerca scientifica dell'Università di Scienze Gastronomiche (UNISG) di Pollenzo il cui obiettivo è quello di costruire il più completo database per l'analisi delle performance delle aziende italiane del settore agroalimentare. Sviluppato a partire dal 2015, il database si basa su un campione di oltre 800 aziende operanti in quattordici comparti rappresentativi delle principali attività produttive di cui si compone il settore, con un fatturato aggregato di 58 miliardi di euro. Il report contenuto nella presente pubblicazione analizza le performance delle aziende nel periodo 2009-2016 focalizzandosi su quattro profili: crescita, redditività, produttività e struttura finanziaria. I dati consentono di comprendere le differenze strutturali che ci sono tra i diversi comparti che compongono il settore e valutare le prospettive di sviluppo nel medio periodo. Per ciascun comparto sono state identificate ed analizzate le aziende best performer focalizzandosi sulla sostenibilità economica e finanziaria della crescita. Un approfondimento specifico è stato dedicato al settore vitivinicolo, mettendo a conforto le performance di aziende con differenti modelli di business.

Educare alla meraviglia
0 0
Livres modernes

Fox, Matthew

Educare alla meraviglia : reinventare la scuola, reinventare l'umano / Matthew Fox ; prefazione di Antonio Chiara Scardicchio ; traduzione di Gianluigi Gugliermetto

Molfetta : La meridiana, 2017

Partenze... per educare alla pace

Résumé: Questo libro di Matthew Fox è un vero e proprio manifesto che sconvolge e reindirizza le ragioni per cui si educa. Come sosteneva Heschel - citato da Fox quasi a premessa del testo - "non è vero che imparare serve a vivere, perché imparare è vivere". Per questo, assumendo che l'educazione sta attraversando ovunque e da tempo un profondo momento di crisi, la chiave suggerita da Fox è reinventare il vivere su questa Terra, e vivere questo come un processo continuo di apprendimento. È importante assumere come principi nella lettura di questo libro che l'educazione non riguarda i bambini ma gli adulti, non è esclusiva della scuola ma è importante che la scuola insegni il gusto e la gioia, l'utilità e l'efficacia di vivere la vita come apprendimento. Che cioè educhi allo stupore di cui la modernità non si è occupata molto fino ad ora, dedicandosi più ad addomesticarlo che a ravvivarlo, più a sfruttarlo che ad apprezzarlo. Un'educazione scolastica così impegnata ha reso l'educazione stessa una fatica e un peso invece che occasione e opportunità per chiunque di espandersi e crescere e, soprattutto, meravigliarsi di continuo. La capacità di "ricevere" questa modalità di vivere in apprendimento è più viva nei bambini di quanto lo sia negli adulti. Per questa ragione le pagine del libro si rivolgono agli adulti perché re-imparino la meraviglia e lo stupore ad essa connesso. Perché se lo faranno loro anche il sistema educativo potrà farlo.