Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2014
× Pays de
× Sujet Genere: Thriller
× Noms Burattini, Moreno
× Noms Acemoglu, Daron
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Ressources Catalogue
× Date 2020

Trouvés 425 documents.

Ferdinand [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Ferdinand [VIDEOREGISTRAZIONE] / regia: Carlos Saldanha, Cathy Malkasian, Jeff McGrath

USA, 2017

Résumé: Ferdinand è un vitello spagnolo nato in un allevamento che produce tori per le corride, ed è ridicolizzato dagli altri vitelli poiché adora i fiori e non ama combattere. Dopo che il toro Raf, suo padre, partecipa ad una corrida da cui non torna più, Ferdinand scappa dalla stalla e viene adottato da un floricoltore e da sua figlia, Nina. Divenuto un enorme toro, Ferdinand mantiene la sua indole pacifica, ma a causa di un incidente, viene erroneamente considerato pericoloso portato nell'arena, deve scontrarsi con il torero El Primero.

Come un gatto in tangenziale [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Milani, Riccardo

Come un gatto in tangenziale [VIDEOREGISTRAZIONE] / regia: Riccardo Milani

Italia, 2017

Résumé: Giovanni, la teoria. Intellettuale impegnato e profeta dell'integrazione sociale vive nel centro storico di Roma. Monica, la pratica. Ex cassiera del supermercato, con l'integrazione ha a che fare tutti i giorni nella periferia dove vive. Non si sarebbero mai incontrati se i loro figli non avessero deciso di fidanzarsi. Sono le persone più diverse sulla faccia della terra, ma hanno un obiettivo in comune: la storia tra i loro figli deve finire. I due cominciano a frequentarsi e a entrare l'uno nel mondo dell'altro. Giovanni, abituato ai film nei cinema d'essai, si ritroverà a seguire sua figlia in una caotica multisala di periferia Monica, abituata a passare le sue vacanze a Coccia di Morto, finirà nella scicchissima Capalbio. Ma all'improvviso qualcosa tra loro cambia.

Addio alle armi [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Borzage, Frank

Addio alle armi [VIDEOREGISTRAZIONE] = A farewell to arms / regia: Frank Borzage

USA, 1932

Résumé: Durante la prima guerra mondiale, sul fronte italiano nasce la storia d'amore tra Henry, un tenente americano che partecipa alla guerra come volontario, e Catherine, l'infermiera che lo cura nell'ospedale militare dove lui è stato ricoverato in seguito a una ferita. Il film, che all'epoca venne censurato dal fascismo perché ritenuto disfattista, e che portò Charles Lang all'Oscar per la fotografia, mostra i toni passionali cari a Borzage con una venatura di accenti lirici e romantici.

Lé grose fuméle
0 0
Livres modernes

Lé grose fuméle = Les femmes géantes = Le donne giganti / [groupe de travail: Laura Saudin... et al.] ; [traduction en patois: Bruna Darbaz] ; [illustrations: Francesco Tullio Altan] ; [projet graphique, mise en page et contenus didactiques: Annie Caroline Roveyaz, Nathalie Clos]

Aoste : Région autonome Vallée d'Aoste, copyr. 2020 (Sarre : Testolin)

Patois et identité

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Affamato come un lupo
0 0
Livres modernes

Borando, Silvia

Affamato come un lupo / Silvia Borando ; traduzione a cura della classe V del Liceo Scientifico Internazionale del Convitto Nazionale Cicognini

Reggio Emilia : Minibombo, [2020?]

Résumé: Si dice che nel bosco ci sia un lupo affamato. Sarà il caso di crederci? Età di lettura: da 3 anni. Menzione speciale Premio Bologna Ragazzi Award 2019.

Curare le emozioni, curare con le emozioni
0 0
Livres modernes

Napolitano Valditara, Linda M.

Curare le emozioni, curare con le emozioni / a cura di Linda M. Napolitano Valditara

Milano : Mimesis, copyr. 2020

Esperienze filosofiche. Filosofie della medicina e forme della cura ; 5

Résumé: Il libro è dovuto a filosofi, psicologi, sociologi e pedagogisti del Dipartimento di Scienze Umane dell'Università di Verona: seguendo le linee di ricerca dipartimentali e riprendendo le emozioni, tema già assai trattato in sede internazionale e nei singoli campi di ricerca, essi avviano qui un nuovo studio interdisciplinare, paragonando linguaggi, problemi, metodi, soluzioni. Focus è riprendere le emozioni, positive e negative, e approfondirne i modi di possibile "regolazione" o "governo" entro la "cura", di sé e dell'altro. Il tema suppone questioni complesse, ancora discusse: anzitutto che una simile postura di cura esiga un impegno non solo razionale, ma anche emotivo; e, prima ancora, che un'emozione sia non soltanto passivamente subita (secondo il suo archetipo linguistico, pàthos, da pàschein), ma anche attivamente esperita e dunque trasformabile, in quantità e qualità. Che di curar se stessi, l'altro, il mondo si possa anche "coltivare la passione".

La scimmia che ha capito l'universo
0 0
Livres modernes

Stewart-Williams, Steve

La scimmia che ha capito l'universo : come la mente e la cultura si evolvono / Steve Stewart-Williams ; prefazione di Maurizio Mori

Torino : Espress, copyr. 2020

Visioni della scienza. - Trieste : Espress

Résumé: La scimmia che ha capito l'universo è la storia del più strano animale del mondo: l'uomo. E comincia con una domanda: come vedrebbe la nostra specie uno scienziato alieno? Come giudicherebbe le nostre differenze di genere, il nostro comportamento sessuale, i nostri modelli educativi, i nostri codici morali, le religioni, i linguaggi, la scienza? Il libro affronta questi temi seguendo due tra le più importanti scuole del pensiero scientifico attuale: la psicologia evolutiva e la teoria dell'evoluzione culturale (di cui è protagonista il meme definito da Richard Dawkins in Il gene egoista). L'assunto è che noi uomini siamo animali e, come tutti gli animali, ci siamo evoluti per trasmettere i nostri geni. A un certo punto, però, abbiamo anche sviluppato capacità culturali; da quel momento, la cultura ha cominciato a evolversi secondo leggi proprie. Questo ci ha trasformato da una pura e semplice scimmia in una scimmia in grado di rimodellare il pianeta, di viaggiare verso altri mondi e di capire la vastità di un universo di cui siamo solo minuscoli, fugaci frammenti.

Una storia semplice [DOCUMENTO SONORO]
0 0

Sciascia, Leonardo

Una storia semplice [DOCUMENTO SONORO] / Leonardo Sciascia

Emons Italia, copyr. 2020

Audiolibri

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • Empruntable depuis: 01/07/2022

Résumé: "Una storia semplice" è una storia complicatissima, un giallo siciliano, con sfondo di mafia e droga. Eppure mai - ed è un vero tour de force - l'autore si trova costretto a nominare sia l'una sia l'altra parola. Tutto comincia con una telefonata alla polizia, con un messaggio troncato, con un apparente suicidio. E subito, come se assistessimo alla crescita accelerata di un fiore, la storia si espande, si dilata, si aggroviglia, senza lasciarci neppure l'opportunità di riflettere. Davanti alla proliferazione dei fatti, non solo noi lettori ma anche l'unico personaggio che nel romanzo ricerca la verità, un brigadiere, siamo chiamati a far agire nel tempo minimo i nostri riflessi - un tempo che può ridursi, come in una memorabile scena del romanzo, a una frazione di secondo. È forse questo l'estremo azzardo concesso a chi vuole "ancora una volta scandagliare scrupolosamente le possibilità che forse ancora restano alla giustizia".

Contro la tribù
0 0
Livres modernes

Mingardi, Alberto

Contro la tribù : Hayek, la giustizia sociale e i sentieri di montagna / Alberto Mingardi

Venezia : Marsilio, 2020

Ancora

Résumé: Tra tutti i sistemi politico-economici, il liberalismo è quello che più volte nella sua storia ha subito sconfitte epocali e rinascite inaspettate. Già «orfana» dell'Ottocento, secolo del trionfo della cultura e delle abolizioni di antichi privilegi, con l'affermarsi dei totalitarismi e di ambiziosi progetti di ingegneria sociale, l'idea di una rigida limitazione dei compiti e degli strumenti della politica apparve del tutto anacronistica, così come l'ambizione di fondare la pace fra nazioni attraverso il libero scambio di merci e persone. In questo contesto l'economista austriaco Friedrich von Hayek (1899-1992) fu tra i primi a comprendere la necessità di rifondare una teoria politica in cui non solo il mercato, ma anche il diritto e il suo linguaggio fossero considerati istituzioni in continua evoluzione, regolate dall'incontro fra domanda e offerta e non da governi o intellettuali. Dal trasferimento in Inghilterra durante la seconda guerra mondiale al premio Nobel, in questo ritratto a tutto tondo Alberto Mingardi prende spunto dalla biografia dell'autore della "Via della schiavitù" per raccontare il percorso del pensiero liberale dal secondo dopoguerra a oggi, in cui il riaffacciarsi di nuove forme di nazionalismo sembra mettere a repentaglio ancora una volta un modello di società aperto e plurale.

Di fronte all'Anthropocene
0 0
Livres modernes

Angus, Ian

Di fronte all'Anthropocene : il capitalismo fossile e crisi del sistema Terra / Ian Angus ; a cura di Giuseppe Sottile e Alessandro Cocuzza

Trieste : Asterios, 2020

Lo stato del mondo

Résumé: La scienza ci dice che è iniziata una nuova e pericolosa fase nell'evoluzione planetaria: l'Anthropocene, un periodo di temperature in aumento, condizioni meteorologiche estreme, innalzamento degli oceani ed estinzioni di massa. L'umanità deve affrontare non solo un maggiore inquinamento o un clima più caldo, ma una crisi del sistema terreste. Se si mantengono gli attuali standard sociali, questo secolo sarà caratterizzato da un rapido deterioramento del nostro ambiente fisico, sociale ed economico. Grandi parti della Terra diventeranno inabitabili e la stessa civiltà sarà minacciata. Di fronte all'Anthropocene mostra cosa ha causato questa emergenza planetaria e cosa dobbiamo fare per affrontare la sfida. Colmando il divario tra la scienza che studia il sistema terrestre e il marxismo ecologico, Ian Angus esamina non solo le ultime scoperte scientifiche sulle cause fisiche e le conseguenze della transizione all'Anthropocene, ma anche le tendenze sociali ed economiche che sono alla base della crisi. La sopravvivenza nell'Anthropocene, sostiene Angus, richiede un cambiamento sociale radicale, che sostituisca il capitalismo fossile con una nuova civiltà ecosocialista.

Menti parallele
0 0
Livres modernes

Tripaldi, Laura

Menti parallele : scoprire l'intelligenza dei materiali / Laura Tripaldi

Firenze : Effequ, copyr. 2020

Saggi pop ; 56

Résumé: La materia è intelligente. Solitamente pensiamo i materiali che ci circondano come semplici strumenti, passivi e incapaci di interagire con l'ambiente in modo complesso, ma a ben guardare non è affatto così. Numerosi materiali sono in grado di adattarsi agli stimoli che ricevono, di assemblarsi e ripararsi in autonomia e, in alcuni casi, di conservare una memoria del proprio passato. L'intelligenza di questi materiali è, naturalmente, tutt'altra cosa rispetto all'intelligenza umana: se la nostra concezione convenzionale di "intelligenza" è essenzialmente basata su sistemi centralizzati di controllo come il cervello, un materiale possiede un'intelligenza diffusa in tutte le parti che lo compongono. È evidente che questa consapevolezza può cambiare profondamente l'approccio che abbiamo alla scienza e alla tecnologia, e forse anche alla vita stessa. Davanti alle sfide tecnologiche e sociali che ci aspettano, la capacità di ripensare i materiali come una parte attiva della nostra vita e della nostra cultura, sfruttando la loro capacità di interagire in modo intelligente con il proprio ambiente, potrebbe essere la chiave per il futuro della nostra specie.

Accetto miracoli [DOCUMENTO SONORO]
0 0

Ferro, Tiziano

Accetto miracoli [DOCUMENTO SONORO] : l'esperienza degli altri / Tiziano Ferro

Universal, p 2020

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • Empruntable depuis: 01/06/2022
APV 1: Le lait et les activités laitières
0 0
Livres modernes

APV 1: Le lait et les activités laitières / sous la direction de Saverio Favre [et Gianmario Raimondi]

[Aoste] : Région autonome Vallée d'Aoste ; Arvier : Le château, copyr. 2020

Fait partie de: Atlas des patois valdôtains / conçu par Corrado Grassi, Ernest Schüle, Gaston Tuaillon et René Willien

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Fruits, légumes, jardins potagers
0 0
Livres modernes

Fruits, légumes, jardins potagers : hier et aujourd'hui / [textes: élèves et enseignants de différentes écoles ayant participé au Concours Cerlogne] ; [coordination et révision des textes: Ivana Cunéaz] ; [révision de la graphie patois: personnel du Guichet linguistique...] ; [révision des textes: Susanna Belley, Ivana Jocallaz et Brigitte Miron] ; [traduction: Office de la langue française]

Aoste : Région autonome Vallée d'Aoste ; Saint-Christophe : Duc, copyr. 2020 (Saint-Christophe : Duc)

Concours Cerlogne ; 10

Faux bourdon
0 0

Mortara, David

Faux bourdon : rinascita di una tradizione / [testi: David Mortara] ; [traduzione: Brigitte Miron]

[Aosta] : Regione autonoma Valle d'Aosta. Assessorato ai beni culturali, al turismo, allo sport e al commercio, copyr. 2020 ([Sarre] : Testolin)

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
[3]:Sull'isola
0 0
Livres modernes

[3]:Sull'isola / antologia a cura di Giorgio Enrico Bena ; racconti di Germana Buffetti... [et al.] ; racconti fotografici di Ornella Corradi, Chiara Enrico Bena, Silvia Maria Ramasso

Torino : Neos, stampa 2020

Altre/storie - Racconti

Fait partie de: Pagine in viaggio / antologia a cura di Giorgio Enrico Bena

Résumé: In un'isola non si capita per caso. Esotica o mediterranea, culla di antica civiltà o paradiso naturale appena sfiorato dalla presenza umana, al tropico o fra i ghiacci, l'isola è il luogo dell'anima, la meta dove fuggire e ritrovarsi, fra limiti e libertà.

Sertorio
0 0
Livres modernes

Plutarchus

Sertorio / Plutarco ; introduzione e note di Christoph F. Konrad ; traduzione di Franca Landucci Gattinoni ; Eumene / Plutarco ; introduzione, traduzione e note di Franca Landucci Gattinoni ; con un saggio di Philip A. Stadter e contributi di Barbara Scardigli e Mario Manfredini

3. ed.

Milano : Rizzoli, 2020

BUR classici greci e latini

Fait partie de: Plutarchus. Vite parallele / Plutarco

Inferno e paradiso
0 0
Livres modernes

Ehrman, Bart D.

Inferno e paradiso : storia dell'aldilà / Bart D. Ehrman

Roma : Carocci, 2020

Sfere ; 161

Résumé: Molti cristiani credono nell'aldilà e pensano che sia descritto nelle pagine della Bibbia. In realtà, nell'Antico Testamento, come pure negli insegnamenti di Gesù e dei suoi seguaci, non c'è alcuna traccia di ricompense e punizioni eterne, di diavoli inquietanti o di angeli dai riccioli biondi. In questo suo nuovo libro, Bart Ehrman ripercorre la lunga storia dell'aldilà, dall'epopea di Gilgamesh, attraverso la cultura giudaica e classica, fino agli scritti di Agostino, concentrandosi in particolare sui primi secoli cristiani. Scopriamo così che dell'aldilà non c'è mai stata un'unica concezione greca, ebraica o cristiana, bensì svariate, e per giunta in contrasto fra loro, ciascuna legata com'era all'ambiente sociale, culturale, storico che l'aveva prodotta. Soltanto nel corso dei primi secoli dopo Cristo si è invece venuta consolidando una nozione di inferno e di paradiso piuttosto univoca. Ovviamente, in quanto storico, Ehrman non può certo fornire una risposta sui nostri destini dopo la morte, ma invitandoci a riflettere sull'origine delle idee di aldilà ci svela i vari modi in cui l'uomo ha elaborato nel tempo questo tema.

I canti di realizzazione del Mahasiddha Tilopa
0 0
Livres modernes

Tillopada

I canti di realizzazione del Mahasiddha Tilopa / traduzione dal tibetano e dal sanscrito di Julian Schott ; hanno collaborato all'edizione italiana: traduzione Francesca Capretti ; editing: Elena Bolpagni ; direzione del progetto: Sergio Pestarino

Crema : I libri di Marpa, stampa 2020

Bisogna saper perdere
0 0
Livres modernes

Barbareschi, Giorgio

Bisogna saper perdere : Le dieci più incredibili, epiche e devastanti sconfitte nella storia dello sport / Barbareschi Giorgio

Roma : Ultra, 2020

Ultra sport

Résumé: Perché nessuno si sognerebbe mai di disprezzare il secondo uomo più ricco del mondo e la seconda donna più bella del mondo, mentre è così facile definire beffardamente "il primo degli ultimi" chi arriva secondo in un campionato, una corsa o una qualsiasi sfida sportiva? Nel mondo dello sport perdere è visto troppo spesso come qualcosa di cui vergognarsi, dimenticando che vittoria e sconfitta costituiscono due lati della stessa medaglia. Lo sport va affrontato con l'obiettivo di primeggiare, ma questo non significa che i vinti debbano essere considerati dei perdenti. Anche perché le sconfitte non sono tutte uguali. C'è chi ha vinto quasi tutto ma ha mancato proprio l'appuntamento più importante (l'Italia della pallavolo) e chi invece ha perso praticamente sempre (il ciclista Raymond Poulidor). C'è chi ha collezionato una serie di rovinose cadute ma non ha smesso di rialzarsi (i Buffalo Bills del football americano) e chi dopo quasi quarant'anni ancora non riesce ad accettare il risultato del campo (gli Stati Uniti del basket). C'è chi ha vinto tanto, ma viene comunque ricordata come perdente (la tennista Jana Novotna) e chi ha preferito la sportività alla vittoria (il saltatore Luz Long). C'è chi è stato dominato dalla paura nel momento decisivo (il golfista Jean Van de Velde) e chi ha perso per la propria arroganza (il pugile Mike Tyson). Infine, c'è chi ha dovuto subire il lato malato dello sport (il tifoso di baseball Steve Bartman) e chi invece attraverso una partita ha scoperto un mondo diverso (la Nazionale di calcio del Montserrat). Le sconfitte sul campo rappresentano i fallimenti che incontriamo nella vita di tutti i giorni, ma i risultati negativi non sono lo specchio di ciò che siamo come persone. Piuttosto lo è il modo in cui reagiamo a essi: se arrendendoci alla prima difficoltà oppure rialzandoci e riprovando a vincere con ancor maggiore determinazione. Prefazione di Flavio Tranquillo.