Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2014
× Pays be
× Sujet Animali - Comportamento - Libri per ragazzi
× Langues fre
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Date 2009

Trouvés 6 documents.

Il russo [MULTIMEDIALE]
0 0

Melnikova-Suchet, Victoria

Il russo [MULTIMEDIALE] : Assimil, il metodo intuitivo : principianti e intermedi : livello raggiunto B2

Chivasso : Assimil Italia, copyr. 2009

Senza sforzo

Il ponte sul fiume Kwai [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Lean, David

Il ponte sul fiume Kwai [VIDEOREGISTRAZIONE] = The bridge on the river Kwai / regia: David Lean

Gran Bretagna, 1957

Résumé: Durante la guerra, il colonnello inglese Nicholson, che si trova con il suo reggimento in Birmania, obbedendo ad un ordine superiore, s'arrende coi suoi uomini ai giapponesi, e viene inviato con i suoi in un campo di prigionieri sperduto nella jungla, comandato dal colonnello Saito. Costui, avendo avuto l'ordine di far costruire, entro un limite di tempo stabilito, un ponte sul fiume Kway, vorrebbe adibire ai lavori manuali non soltanto i soldati inglesi prigionieri, ma anche gli ufficiali. A ci= si oppone Nicholson e tra i due colonnelli scoppia un conflitto, durante il quale il giapponese ricorre ad inumane misure di coercizione nel tentativo d'indurre Nicholson a cedere. Questi riesce a resistere perchF ritiene suo obbligo morale dare l'esempio ai suoi uomini. Non essendoci riuscito, il giapponese cambia tattica e chiede a Nicholson la sua collaborazione per la costruzione del ponte. Nicholson allora vuole approfittare della circostanza per dimostrare ai giapponesi, che disprezza, la superiorita degli inglesi anche nella costruzione di ponti. Grazie all'ascendente che si F meritato tra i soldati li coinvolge tanto da far lavorare persino del soldati ricoverati nell'infermeria. Nicholson crede con questo di compiere uno sforzo elevato ed eroico e fa apporre una targa in legno a testimoniare nel tempo gli autori dell'opera dell'ingegneria inglese. E' cos8 preso dalla riuscita del lavoro che non si rende conto di collaborare coi nemici in un'opera che giova soltanto ai loro interessi. Infatti il giorno dell'inaugurazione arriva una pattuglia d'assalto inglese - guidata da un prigioniero americano che era riuscito a fuggire e conosceva quindi il territorio - con l'ordine di far saltare il ponte per impedire il transito di truppe e materiali nemici. Nicholson, nella sua infatuazione, tenta d'impedire la distruzione della sua opera ma nulla pu= pi· fare e cade ucciso, mentre il ponte, minato dagli incursori, salta in aria.

Chroniques afghanes [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Chroniques afghanes [VIDEOREGISTRAZIONE] : les déchirements d'une société en mutation / un film de Dominic Morissette

Bqhl, 2009

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Depuis la chute des talibans, lAfghanistan vit à lheure de la reconstruction et du renouveau démocratique. Aujourdhui prévaut une certaine liberté dexpression. Doté dune station de radio et de deux magazines, dont un consacré aux femmes, le groupe de presse Killid Media représente un véritable phénomène médiatique. Grâce à cette nouvelle presse qui combat lignorance et lanalphabétisme, sexprime une parole qui saffranchit du poids des traditions et ancre le pays dans la modernité. En suivant dans Kaboul la distribution de ces magazines populaires, Chroniques afghanes enregistre les déchirements dune société en mutation et brosse le portrait attachant dun pays en chantier qui rêve à son avenir.

Medium [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Lipstadt, Aaron

Medium [VIDEOREGISTRAZIONE] : la quarta stagione / regia: Aaron Lipstadt... [et al.]

USA, 2009

Résumé: Medium racconta le vicende di Allison Dubois, una praticante avvocatessa, madre di tre bambine, che scopre di avere poteri paranormali e vive il dilemma se sia giusto o no utilizzarli nel suo lavoro. La serie segue, episodio dopo episodio, la vita della Dubois alle prese con la sua capacità di far convivere la professione con la famiglia, combinando felicemente elementi drammatici e realistici con momenti di alta tensione.

La Grande Guerra sul fronte dell'Isonzo
0 0
Livres modernes

Sema, Antonio

La Grande Guerra sul fronte dell'Isonzo / Antonio Sema

Gorizia : LEG, copyr. 2009

Le guerre ; 54

Résumé: Questo libro parla di guerra, in particolare di quella combattuta sul fronte dell'Isonzo dal maggio 1915 al novembre 1917. La guerra è un atto di forza con il quale si vuole piegare la volontà degli avversari, verranno, quindi, doverosamente analizzate le tattiche militari adottate da tre popoli, italiani, slavi e tedeschi, confrontatosi in un territorio di confine, il Carso e nella terra attraversata dall'Isonzo. Questo lavoro non dà, però, solo un contributo alla ricostruzione della storia militare, non fornisce solo dettagliati ragguagli tecnici, bensì prende in esame la propaganda, l'uso delle popolazioni civili, dell'intelligence, del controspionaggio, l'adozione di nuove armi e lo spirito identitario provato dai combattenti di entrambi i fronti. Parla di uomini che hanno combattuto uniti dal medesimo ardore, che non hanno risparmiato energie e non si sono sottratti al sacrificio e alla morte e di alcuni, gli sloveni, che proprio nelle trincee del Carso hanno scoperto una patria da difendere. Tutti aspetti determinanti per una guerra di carattere totalizzante come quella in esame e da non sottovalutare se si è compreso che la guerra è anche la continuazione della politica. Antonio Sema ci permette di comprendere meglio il dopoguerra politico e nazionale nella Venezia Giulia e compie anche una revisione di giudizio sulle ultime operazioni militari italiane nella tarda estate del '17. Tramite un attenta documentazione, inoltre, fornisce spiegazioni capaci di rimettere in discussione convenzioni pregiudiziali e convincimenti ideologici spesso costruiti a posteriori.

25 storie di Natale + una
0 0
Livres modernes

Ferrero, Bruno

25 storie di Natale + una / Bruno Ferrero ; illustrazioni di Franca Vitali

Torino : Piccoli, copyr. 2009

Résumé: Le storie di questo libro illustrato, una per ogni giorno a partire dal primo dicembre, servono per donare ai bambini, e a coloro che lo sono rimasti dentro, la gioia e il mistero che circondano l'evento più grande e importante della storia. Non hanno bisogno di spiegazioni: molte di esse meritano soltanto il silenzio e il rispetto del segreto che ciascuno degli ascoltatori sente dentro di sé. Età di lettura: da 6 anni.