Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2014
× Noms Mazali, Gustavo
× Pays be
× Noms Kipling, Rudyard
× Pays gb
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Date 2013

Trouvés 12 documents.

Il respiro della cenere
0 0
Livres modernes

Grangé, Jean-Christophe

Il respiro della cenere / Jean-Christophe Grangé

Milano : Mondolibri, stampa 2013

Résumé: Parigi. Nel buio di un garage viene ritrovato il corpo di una donna brutalmente assassinata. Nei paraggi, un paio di guanti da chirurgo ancora intrisi di sangue. L'ennesimo spietato delitto del serial killer che da mesi spaventa la città. La sola persona in grado di occuparsi di un'indagine così complessa è il solitario ispettore Olivier Passan. L'uomo sta attraversando il periodo più difficile della sua vita: la separazione dalla moglie giapponese Naoko, la madre dei suoi due figli. Eppure non può permettersi distrazioni, perché il modus operandi dell'assassino fa pensare a una mente malata e pericolosa. Tutto porta verso un unico sospettato: Patrick Guillard, un ermafrodito abbandonato dalla madre alla nascita. Passan è convinto che il colpevole sia lui. Ma ha tra le mani pochi indizi, non c'è nessuna prova schiacciante. Proprio quando sta per incastrarlo, Guillard si dà fuoco, portando a termine il suo piano folle. Un piano che si ispira alla leggenda mitologica dell'Araba Fenice: l'uccello che una volta morto rinasce dalle proprie ceneri. Tutto sembra perduto. In realtà per Passan è solo l'inizio. Il caso non è affatto concluso e una minaccia incombe su ciò che ha di più caro: i suoi figli. L'ispettore ha bisogno di risposte. Risposte che solo Naoko, fuggita in Giappone, può dargli. Risposte che affondano le radici in quella tradizione millenaria che li univa: l'arte dei samurai. Una verità inquietante lo aspetta.

Politici (e) malandrini
0 0
Livres modernes

Ciconte, Enzo

Politici (e) malandrini / Enzo Ciconte

Soveria Mannelli : Rubbettino, 2013

Problemi aperti ; 180

Résumé: La 'ndrangheta è l'organizzazione mafiosa in perenne trasformazione. La storia del filo che lega politici e 'ndrangheta è quella più negletta perché la mafia calabrese ha vissuto per un lungo periodo storico in una zona oscura impenetrabile alla conoscenza. Fare la storia del rapporto tra malandrini e politici vuol dire affrontare - e cercare di spiegare - una diversità che fa della 'ndrangheta un unicum nel panorama mafioso. La 'ndrangheta in determinati momenti storici si è differenziata da mafia e camorra sia perché ha stabilito relazioni con il Pei e con la destra eversiva, sia perché è l'unica organizzazione ad avere rapporti con uomini politici che operano nel Centro-Nord Italia e persino in alcuni Paesi stranieri. La 'ndrangheta s'è assicurata la protezione di una borghesia mafiosa ingorda ma anche miope, senza ideali e incapace di immaginare un futuro per la propria terra diverso da quello della subalternità ai governanti di turno o ai mafiosi. 'Ndrangheta, magistratura, politica e massoneria sono un incrocio perfetto. Al centro, come una rotonda che regola il traffico, uomini infedeli dei servizi segreti. Nella prima parte c'è il racconto di lunga durata che dalla Calabria del 1861 arriva sino ai nostri giorni. La seconda parte è dedicata al condizionamento 'ndranghetista su pezzi della politica di alcune regioni: Lazio, Emilia-Romagna, Piemonte, Liguria, Lombardia. La terza parte mostra come la 'ndrangheta si sia interessata di politica in giro per il mondo.

Zambezia [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Thornley, Wayne

Zambezia [VIDEOREGISTRAZIONE] / regia: Wayne Thornley

Sudafrica, 2012

Résumé: Sul bordo di una cascata, immersa nel tronco di un enorme albero di baobab si trova una vivace città di uccelli chiamati Zambezia. Famosa per essere la città più sicura in tutta l'Africa, Zambezia è diventata l'area protetta della valle del fiume, dove uccelli d'ogni piuma vivono insieme in armonia e in pace. Kai (un giovane Falcon) vive invece nel deserto insieme al padre che non vuole che lui raggiunga Zambezia per cercare di entrare a far parte del corpo dei coraggiosi Hurricane. C'è un avvenimento del passato che è all'origine di questo divieto e il giovane Kai ne scoprirà la consistenza proprio infrangendolo.

La bella e la bestia [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Trousdale, Gary - Wise, Kirk

La bella e la bestia [VIDEOREGISTRAZIONE] = Beauty and the beast / regia: Gary Trousdale, Kirk Wise

USA, 1991

Résumé: Molto tempo fa, un principe viziato ed egoista viveva tra gli agi del suo palazzo. Un giorno, durante un temporale, una vecchia donna bussò al portone per chiedere rifugio offrendosi di pagare con una rosa, ed il principe la cacciò malamente. Ma questo fu un grosso sbaglio: la vecchia era in realtà una fata che lo stava mettendo alla prova. Lui non la superò e venne punito con la trasformazione in una Creatura mostruosa. Tutto il castello pagò le conseguenze del sortilegio e ogni suo abitante fu trasformato in un curioso oggetto casalingo animato. Solo se avesse scoperto l'amore e se si fosse dimostrato capace di farsi amare entro il suo ventunesimo compleanno, il principe avrebbe spezzato l'incantesimo. Il tempo passa, ma nulla cambia, il castello resta per anni isolato da tutto e tutti. Fino all'arrivo di Belle, una bella ed intelligente ragazza che adora leggere libri e sogna di vivere le avventure che trova nelle loro pagine...

It's not yours, it's mine!
0 0
Livres modernes

Moores, Susanna

It's not yours, it's mine! / Susanna Moores

Maine : Child's play, 2013

Résumé: Blieka has a present. It’s a lovely red ball, and it’s not for sharing! But what happens when the ball loses its air? Will help arrive, and will Blieka learn that sharing brings some unexpected benefits?

Come to my house!
0 0
Livres modernes

Husar, Stéphane - Méhée, Loïc

Come to my house! / Stéphane Husar, Loïc Méhée

Milano : Curci, copyr. 2013

Curci young - Imparo l'inglese con Cat and Mouse

Strady
0 0
Livres modernes

Castriota, Federica

Strady / Federica Castriota

Milano : La spiga, copyr. 2013

L'albero dei libri. Serie verde ; 11 - L'albero dei libri. Serie verde, Artè

Il commissario Montalbano [VIDEOREGISTRAZIONE]. La vampa d'agosto
0 0

Sironi, Alberto, regista cinematografico

Il commissario Montalbano [VIDEOREGISTRAZIONE]. La vampa d'agosto / regia: Alberto Sironi

Italia, 2008

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Il commissario Montalbano [VIDEOREGISTRAZIONE]. Una voce di notte
0 0

Sironi, Alberto, regista cinematografico

Il commissario Montalbano [VIDEOREGISTRAZIONE]. Una voce di notte / regia: Alberto Sironi

Italia, 2013

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 1
  • Réservations: 0
Il commissario Montalbano [VIDEOREGISTRAZIONE]. Par condicio
0 0

Sironi, Alberto, regista cinematografico

Il commissario Montalbano [VIDEOREGISTRAZIONE]. Par condicio / regia: Alberto Sironi

Italia, 2005

Résumé: A Montalbano stavolta sembra di essere catapultato in una situazione d'altri tempi. Le famiglie mafiose dei Sinagra e dei Cuffaro hanno ripreso a sparare e a darsi battaglia. Il primo a cadere è Angelo Bonpensiero, braccio destro del capofamiglia Lillino Cuffaro in quanto marito di sua figlia Mariuccia. In ossequio alla par condicio, i Cuffaro si vendicano uccidendo Michele Zummo, nipote del vecchio don Balduccio Sinagra. Siccome Montalbano non è convinto che si tratti della solita faida mafiosa, il questore gli sottrae l'indagine e così Montalbano si concentra su un altro caso: proprio la notte in cui è morto Angelo Bonpensiero è scomparsa una ragazza ucraina, Eva Ljubin. Seguendo le tracce della ragazza, e mentre la guerra di mafia continua, Montalbano capisce che la sera in cui è scomparsa Eva stava scappando da qualcuno che la inseguiva, forse perché voleva ucciderla, ed è caduta dalla padella nella brace. Montalbano ha quindi due pensieri fissi nella testa: salvare Eva e capire chi è che ne voleva la morte. La soluzione la troverà proprio in quella guerra di mafia dalle cause antiche, antiche come l'amore...

Il commissario Montalbano [VIDEOREGISTRAZIONE]. Una lama di luce
0 0

Sironi, Alberto, regista cinematografico

Il commissario Montalbano [VIDEOREGISTRAZIONE]. Una lama di luce / regia: Alberto Sironi

Italia, 2013

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 1
  • Réservations: 0

Résumé: Salvatore Di Marta si presenta al commissariato insieme alla giovane moglie Loredana: Di Marta è assai ricco, è il proprietario del supermercato più grande di Vigata, ed è venuto a denunciare la rapina e l'aggressione subite da sua moglie la scorsa sera, verso mezzanotte, mentre stava andando a depositare alla cassa continua della banca l'incasso della giornata, cioè ben trentamila euro. Ma fin dall'inizio vari punti del resoconto di questa rapina sembrano piuttosto contraddittori e Montalbano vuole indagare più a fondo. Scopre anzitutto che, prima di sposare il più anziano Di Marta, Loredana era fidanzata col coetaneo Carmelo Savastano, un piccolo delinquente. In seguito va a parlare con Valeria Bonifacio, la più cara amica di Loredana, è da lei che la moglie di Di Marta si era recata prima di andare a versare i soldi dell'incasso. Valeria suggerisce al commissario che quella notte Loredana non ha subito soltanto una rapina.

Il commissario Montalbano [VIDEOREGISTRAZIONE]. Il gioco degli specchi
0 0

Sironi, Alberto, regista cinematografico

Il commissario Montalbano [VIDEOREGISTRAZIONE]. Il gioco degli specchi / regia: Alberto Sironi

Italia, 2013

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Una bomba di basso potenziale è stata fatta scoppiare davanti alla porta di un magazzino, qualcuno pensa ad una minaccia per il pizzo non pagato ma il proprietario del negozio, Angelino, nega ogni cosa. E se il destinatario non fosse lui ma qualcuno che vive nel caseggiato attiguo al magazzino? E se la scatola fosse stata spostata da qualcuno dei condomini perchè intralciava il passaggio? Tra l'altro in quello stabile vivono due pregiudicati: Carlo Nicotra e Stefano Tallarita, quest'ultimo spacciatore al soldo dello stesso Nicotra. Dopo pochi giorni infatti Angelino Arnone mostra al Commissario una lettera anonima appena ricevuta: confessa così che quella bomba era indirizzata a lui. Montalbano è ancora perplesso, non gli crede e sa che lui sta mentendo per gettare fumo negli occhi della polizia. E se la bomba invece fosse stata destinata a Stefano Tallarita, visto che in carcere si è sparsa voce che starebbe collaborando con la polizia?