Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2014
× Noms Mazali, Gustavo
× Materiel 3
× Niveau s
× Date 2013
× Date 2016
× Pays it
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Langues ita
× Date 2017
× Ressources Catalogue
× Materiel 1

Trouvés 13 documents.

1914/18
0 0
Livres modernes

Ferrari Benedetti, Serenella - Probst, Susanne E.L.

1914/18 : la guerra e gli animali : truppe silenziose al servizio degli eserciti / Serenella Ferrari, Susanne E.L. Probst

2. ed.

[Gorizia] : [Ideago], 2017

A tutta natura!
0 0
Livres modernes

A tutta natura! : nuovi contesti formativi all'aria aperta per l'infanzia di oggi / a cura di Maja Antonietti e Fabrizio Bertolino

[Bergamo] : Junior, 2017

Ricerche e pratiche ; 10

Résumé: Il volume pone al centro della riflessione il tema del rapporto bambino-natura attraverso una duplice lettura, quella della letteratura di riferimento - italiana, internazionale e prevalentemente pedagogica - e quella che trae linfa da chi ha dato avvio in Italia a nuove esperienze di educazione per l'infanzia privilegiando il contatto e l'immersione in contesti naturali. Lo sguardo teorico (parte prima: "Punti di riferimento") e la prassi agita e pensata (parte seconda: "Esperienze in Italia") si rincorrono, s'intrecciano nel volume, alimentandosi reciprocamente; di fatto una non può esistere senza l'altra. Nella prima parte l'attenzione è rivolta verso alcuni aspetti cruciali dell'educazione all'aperto, quali il rapporto non banale tra ambiente e natura, il riferimento articolato a esperienze consolidate e innovative (Waldkindergarten e agrinido), la relazione tra attività all'aperto e creatività e la rilettura degli strumenti metodologici necessari. Uno sguardo intenzionale approfondisce e documenta poi cinque diversi contesti formativi italiani consolidati nel territorio di riferimento e rappresentativi di modi diversi di pensare, costruire e attivare concretamente esperienze educative d'incontro con la natura per l'infanzia.

Le città del ben-vivere
0 0
Livres modernes

Le città del ben-vivere : il manifesto programmatico dell'economia civile per le amministrazioni locali / a cura di Leonardo Becchetti

Roma : Ecra, stampa 2017

Résumé: L'Italia, più di altri Paesi, ha subìto gli effetti della crisi finanziaria con una qualità della vita sempre più in discesa. Eppure vi sono tante eccellenze, tante storie positive di un'altra Italia: efficiente, innovativa, etica, in crescita. Un'Italia dove i problemi si affrontano e si risolvono. Il libro, curato dall'economista Leonardo Becchetti, raccoglie alcune idee, semplici e al tempo stesso straordinarie, che potranno permettere, in una chiave di autentica valorizzazione del "bene comune" una rivoluzione economica, e civile, a costo zero. Circa quaranta contributi di addetti ai lavori, studiosi, professionisti al servizio degli amministratori locali per far rifiorire le nostre città. Un collage ricchissimo che unisce cooperative di comunità, amministrazione di beni comuni condivisi, fiscalità premiale che stimola le virtù civiche dei contribuenti a costo zero per le finanze pubbliche, tavoli di cooperazione partecipata, acceleratori di capitale sociale per il sud, smart working, finanza etica, soluzioni per il contrasto all'azzardo e molto altro ancora.

Autostima e soft skills
0 0
Livres modernes

Toniolo, Silvia

Autostima e soft skills : un salto oltre la confort zone / a cura di Silvia Toniolo ; con scritti di Cristina Algranati... [et al.]

Trento : Tangram Edizioni Scientifiche, 2017

Résumé: Siete pronti a uscire dalla vostra "comfort zone"? Siete pronti a raggiungere un equilibrio in costante aggiornamento, per essere al passo con i tempi? In "Autostima e soft skills: un salto oltre la comfort zone" le autrici propongono spunti di riflessione per trovare il coraggio di osare il salto verso la libertà, in cui la prospettiva psicologica si fonde all'operatività quotidiana in un viaggio esplorativo e di (auto)riflessione per aggiornare il proprio modo di vedere il mondo. Partendo dalla definizione di "zona di comfort", costituita da tutte le situazioni di comodità, di routine, che sembrano dare sicurezza ("è sempre stato così", "ho sempre visto fare così", "hanno sempre detto così"), l'obiettivo è quello di far riflettere criticamente sulle pseudo-certezze che impediscono di porci delle domande, di pensare, di prendere delle decisioni, di evolvere. Il prezzo da pagare, nel lungo termine, per chi rimane in tale "comfort zone", è troppo alto. La "zona di comfort" porta all'immobilismo, blocca il progresso; non abbandonarla significa rinunciare alla crescita, al miglioramento e all'indipendenza. Con questionari di autovalutazione.

Le aziende italiane del settore agroalimentare
0 0
Livres modernes

Garzia, Carmine

Le aziende italiane del settore agroalimentare : analisi delle performance economiche e competitive nel periodo 2009-2016 / Carmine Grazia

Milano : Egea, 2017

Biblioteca dell'economia d'azienda

Résumé: Il Food Industry Monitor (FIM) è un progetto di ricerca scientifica dell'Università di Scienze Gastronomiche (UNISG) di Pollenzo il cui obiettivo è quello di costruire il più completo database per l'analisi delle performance delle aziende italiane del settore agroalimentare. Sviluppato a partire dal 2015, il database si basa su un campione di oltre 800 aziende operanti in quattordici comparti rappresentativi delle principali attività produttive di cui si compone il settore, con un fatturato aggregato di 58 miliardi di euro. Il report contenuto nella presente pubblicazione analizza le performance delle aziende nel periodo 2009-2016 focalizzandosi su quattro profili: crescita, redditività, produttività e struttura finanziaria. I dati consentono di comprendere le differenze strutturali che ci sono tra i diversi comparti che compongono il settore e valutare le prospettive di sviluppo nel medio periodo. Per ciascun comparto sono state identificate ed analizzate le aziende best performer focalizzandosi sulla sostenibilità economica e finanziaria della crescita. Un approfondimento specifico è stato dedicato al settore vitivinicolo, mettendo a conforto le performance di aziende con differenti modelli di business.

Educare alla meraviglia
0 0
Livres modernes

Fox, Matthew

Educare alla meraviglia : reinventare la scuola, reinventare l'umano / Matthew Fox ; prefazione di Antonio Chiara Scardicchio ; traduzione di Gianluigi Gugliermetto

Molfetta : La meridiana, 2017

Partenze... per educare alla pace

Résumé: Questo libro di Matthew Fox è un vero e proprio manifesto che sconvolge e reindirizza le ragioni per cui si educa. Come sosteneva Heschel - citato da Fox quasi a premessa del testo - "non è vero che imparare serve a vivere, perché imparare è vivere". Per questo, assumendo che l'educazione sta attraversando ovunque e da tempo un profondo momento di crisi, la chiave suggerita da Fox è reinventare il vivere su questa Terra, e vivere questo come un processo continuo di apprendimento. È importante assumere come principi nella lettura di questo libro che l'educazione non riguarda i bambini ma gli adulti, non è esclusiva della scuola ma è importante che la scuola insegni il gusto e la gioia, l'utilità e l'efficacia di vivere la vita come apprendimento. Che cioè educhi allo stupore di cui la modernità non si è occupata molto fino ad ora, dedicandosi più ad addomesticarlo che a ravvivarlo, più a sfruttarlo che ad apprezzarlo. Un'educazione scolastica così impegnata ha reso l'educazione stessa una fatica e un peso invece che occasione e opportunità per chiunque di espandersi e crescere e, soprattutto, meravigliarsi di continuo. La capacità di "ricevere" questa modalità di vivere in apprendimento è più viva nei bambini di quanto lo sia negli adulti. Per questa ragione le pagine del libro si rivolgono agli adulti perché re-imparino la meraviglia e lo stupore ad essa connesso. Perché se lo faranno loro anche il sistema educativo potrà farlo.

Primo Levi
0 0
Livres modernes

Primo Levi / a cura di Mario Barenghi, Marco Belpoliti e Anna Stefi

Milano : Marcos y Marcos, 2017

Riga ; 38

Résumé: Settanta anni fa usciva a Torino presso un piccolo editore "Se questo è un uomo". Era l'opera di uno sconosciuto aspirante scrittore, che raccontava agli italiani la vicenda dei campi di sterminio nazisti. In questi sette decenni questo libro si è trasformato in un classico della nostra letteratura. Com'è potuto accadere che questo volume, riprodotto su una carta povera del dopoguerra - era il 1947 - sia divenuto così importante? Lo racconta qui «Riga» ripubblicando le più importanti recensioni uscite dal 1947 al 1988, testi che ci aiutano anche a entrare nei libri di Primo Levi, testimone e scrittore poliedrico e complesso. Il volume si apre con un contributo narrativo inedito dello scrittore ebreo Aldo Zargani, seguono due testi dispersi e poco noti di Levi stesso, tredici interviste apparse su giornali o registrate dal 1963 al 1986 e sue brevi dichiarazioni su argomenti vari. La parte centrale riproduce la maggior parte dei saggi inclusi nel volume di «Riga» del 1997 a lui dedicato: una sorta di dizionario redatto da alcuni dei più importanti studiosi dello scrittore, cui si aggiunge un testo sul rapporto tra l'ebreo torinese e Israele e un racconto della sua ricezione in America. Un'ultima sezione riguarda i testi del convegno Primo Levi antropologo ed etologo, tenutosi nel 2016 all'Università di Bergamo e all'Università Milano-Bicocca, in cui i testi di Levi vengono considerati sotto questa duplice prospettiva. I disegni e gli schizzi di Pietro Scarnera accompagnano il numero a partire dalla copertina, fornendone una lettura ulteriore per brevi tratti. Siamo convinti che l'importanza di questo scrittore, saggista, poeta, testimone, intellettuale, sia destinata ad aumentare; questo volume fornisce un fondamentale contributo alla scoperta e riscoperta di uno scrittore decisivo per la nostra epoca, consentendo di conoscere meglio la sua attività poliedrica e illuminando aspetti ancora in ombra della sua personalità letteraria e umana. Leggere Levi per capirlo meglio, ma anche per capire il suo e il nostro tempo: uno scrittore per il XXI secolo, e oltre.

Carnet di viaggio
0 0
Livres modernes

Thompson, Craig

Carnet di viaggio / Craig Thompson ; traduzione di Veronica Raimo

Milano : Rizzoli Lizard, 2017

Résumé: Un viaggio di tre mesi, attraverso Francia e Spagna, fino ad arrivare in Marocco, per vedere con i propri occhi i luoghi dove ambientare il prossimo romanzo grafico. Craig Thompson racconta con estrema naturalezza questo viaggio della Visione, con la stessa grazia e semplicità che caratterizza "Blankets". E mostra, ancora una volta, un grande talento di disegnatore, fresco misurato e sempre disinvolto. Un volume che arricchisce la tradizione dei taccuini di viaggio. Un libro a metà strada tra resoconto oggettivo e diario personale, grande esempio dell'intrinseca possibilità del medium "Fumetto" di raccontare qualunque cosa

Ejercicios de gramática española para italófonos
0 0
Livres modernes

Campos, Maria Cecilia - Odicino, Raffaella - Di Vincenzo, Dilia

Ejercicios de gramática española para italófonos / Maria Cecilia Campos, Dilia Di Vincenzo, Raffaella Odicino

[Torino]: UTET università, 2017

Résumé: Los Ejercicios de gramática española para itaiófonos se proponen como un instrumento necesario para acompañar a los aprendientes en el estudio de la Gramática española, con el objetivo de consolidar los conocimientos adquiridos de forma autónoma o en aula. Cada capítulo está dividido, indicativamente, en los tres niveles del Marco Común Europeo de Referencia para las lengua Extranjeras (A, B, C), con variedad de ejercicios y textos que pueden ser explotados en el aula incluso en ulteriores actividades de producción oral o escrita. Además, descargando la correspondiente aplicación, en cada capítulo se podrán escuchar directamente con el móvil la lectura o las soluciones de algunos de los ejercicios propuestos. Los temas elegidos para los textos de comprensión lectora y de traducción permiten ampliar los conocimientos del mundo hispano y pueden ser el punto de partida para profundizar, incluso autónomamente, la competencia ¡ntercultural, mientras que muchas de las situaciones propuestas en los ejercicios de producción escrita y de traducción reflejan la cotidianidad y temas familiares a los estudiantes. Presentando, en un único volumen, materiales relativos a los tres niveles del MCRE, los Ejercicios de gramática española para itaiófonos van dirigidos tanto al aprendiente autónomo, que podrá evaluar su propio grado de progresión en el autoa-prendizaje de la lengua española, como al docente, que encontrará en ellos una válida herramienta de reiteración y consolidación de algunas estructuras gramaticales concebida específicamente para los estudiantes itaiófonos

J.R.R. Tolkien
0 0
Livres modernes

Battistel, Paolo

J.R.R. Tolkien : il lungo sentiero tra ombra e luce / Paolo Battistel

Sannicola : I quaderni del Bardo, 2017

Saggi

Résumé: Chi era J.R.R. Tolkien? Da dove nasce il mito che troviamo nelle pagine de Il Signore degli Anelli? È una semplice opera di fantasia come sostengono alcuni critici o affonda le proprie radici in altro? In questo testo l'autore mostra come Tolkien abbia ripreso e rielaborato gli antichi miti che insegnava nei suoi corsi universitari a Oxford per plasmare una mitologia primigenia e coerente: è da qui che prende forma la sua opera innovativa che vede tra i suoi modelli letterari il Beowulf.

Il metodo autobiografico creativo
0 0
Livres modernes

Centonze, Stefano

Il metodo autobiografico creativo : intelligenza emotiva e narrazione di sé con la tecnica della fiabazione per la crescita personale / Stefano Centonze

Lecce : Circolo virtuoso, [2017]

Résumé: Una fiaba scritta, nell'intreccio dei simboli, è la fotografia di quel preciso momento della vita del suo autore. Raccontarla attraverso un foglio bianco è portarla fuori e osservarla da un differente punto di vista. Nell'attimo in cui accade la magia della comprensione di sé, conoscere "l'altro" diventa un obiettivo possibile. Da questo assunto di base nasce il Modello Autobiografico Creativo con la Tecnica della Fiabazione, frutto di anni di esperienza come conduttore di laboratori per la crescita personale di insegnanti, professionisti e operatori della relazione d'aiuto, con l'ausilio della creatività, delle Arti Terapie e della scrittura delle storie. Il libro, pensato in "realtà aumenta" per arricchire l'apprendimento attraverso contenuti ipertestuali multimediali, offre una panoramica d'insieme che va dagli aspetti teorici della relazione empatica alla descrizione pratica delle attività. Descrizione che le rende riproducibili nel campo formativo, pedagogico, clinico e dello sviluppo del potenziale individuale.

La regola del gusto e altri saggi
0 0
Livres modernes

Hume, David

La regola del gusto e altri saggi / David Hume ; a cura di Giulio Preti ; con una nota di Fabio Minazzi

Milano : Abscondita, copyr. 2017

Aesthetica ; 40

Résumé: «Nel saggio "La regola del gusto" il punto di partenza è la varietà e variabilità dei gusti. Vi è in essi un'apparente concordanza: le stesse parole, osserva Hume, designano in tutte le lingue approvazione e pregi, oppure disapprovazione e difetti. Ma questo accordo non va al di là delle parole; anche nella critica, come nell'etica, queste concordanze universali non oltrepassano il significato tautologico delle espressioni: nessuno può negare che il bene è bene e il bello è bello, ma la diversità comincia quando si tratta di determinare quali cose siano buone e quali belle. Tuttavia questa istanza scettica è per Hume solo un punto di partenza. Essa sta a provare che il gusto è soggettivo, e quindi non si possono trovare regole critiche universali; ma soprattutto che non esistono regole a priori, e che anche le regole del gusto sono empiriche, a posteriori. Con ciò è posto il problema fondamentale dell'estetica di Hume: trovare un fondamento alle regole del gusto, tale che renda compatibile la loro universalità con la soggettività che abbiamo prima constatata. Che ci sia un'universalità del gusto, per lo meno relativa e tendenziale, è per Hume una cosa indubbia: ciò per lui si manifesta nei casi-limite, quando si rivelano valori imponenti e disvalori indubbi, o quando si mettono a raffronto produzioni letterarie, o in genere artistiche, di valore notevolmente differente, per esempio una poesia di un qualsiasi autore mediocre con quella di un grande poeta. Questo fatto prova che, in un certo senso, esiste un gusto universale, oggettivo, pur difficile da scoprirsi. La ricerca di Hume non è metafisica. Egli non mira a definire un'idea trascendente del bello. Il suo problema è quindi precisabile in questo senso: come si formano quei «campioni», quei «modelli» del gusto che stabiliscono la norma effettiva e positiva del giudizio del gusto?» (Giulio Preti). Con una nota di Fabio Minazzi.

Guarire la frammentazione del sé
0 0
Livres modernes

Fisher, Janina

Guarire la frammentazione del sé : come integrare le parti di sé dissociate dal trauma psicologico / Janina Fisher

Ed. italiana / a cura di Giovanni Liotti

Milano : Cortina, 2017

Conchiglie

Résumé: Guarire la frammentazione del sé integra nozioni teoriche basate sulle conoscenze neurobiologiche a proposito di trauma, dissociazione e attaccamento con un approccio pratico al trattamento, attraverso un linguaggio diretto, accessibile sia al paziente sia al terapeuta. Viene presentato un modello che pone l'accento sulla "risoluzione", una trasformazione della relazione con se stessi che sostituisce la vergogna, il disprezzo di sé e il senso di colpa con un'accettazione compassionevole. Gli interventi proposti sono stati adattati da numerosi modelli terapeutici all'avanguardia, che comprendono la psicoterapia sensomotoria, il modello degli Internai Family Systems, gli approcci terapeutici basati sulla mindfulness e l'ipnosi clinica. Il lettore arriverà alle pagine finali del volume con una salda comprensione dei modelli terapeutici rivolti all'attaccamento traumatico, del lavoro con i sintomi e i disturbi dissociativi non diagnosticati, dei metodi di trattamento basati sulla comunicazione "da emisfero destro a emisfero destro" e di molto altro ancora. Soprattutto, riceverà degli strumenti per aiutare i pazienti a creare un senso interiore di sicurezza e un legame compassionevole anche con le parti più disconosciute di sé.