Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2014
× Noms Mazali, Gustavo
× Langues ara
× Langues eng
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Niveau m
× Date 2015

Trouvés 16 documents.

A me la libertà [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Clair, René

A me la libertà [VIDEOREGISTRAZIONE] = A nous la liberté / regia: René Clair

Francia, 1931

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Emile e Louis sono due detenuti che trascorrono il loro tempo dietro le sbarre assemblando giocattoli e pianificando una possibile evasione. Quando cercano di scappare, le cose non vanno come avevano previsto e Louis resta in prigione. Ne esce qualche anno più tardi, mentre nel frattempo l'ex compagno di cella è diventato un industriale. Louis trova lavoro nella fabbrica di Emile, alla catena di montaggio, ma ben presto capisce che la fabbrica è fin troppo simile alla prigione che ha appena lasciato. Emile invece progetta di rendere il lavoro nella fabbrica completamente meccanizzato, ma qualcuno ha scoperto il suo passato di evaso e lo minaccia. Louis riesce a far comprendere all'amico che l'industria, il profitto, il progresso, non sono che un'altra prigione e la vera libertà per loro è lontano dalla fabbrica. Così i due partono insieme, per fare i vagabondi.

L' obelisco nero
0 0
Livres modernes

Remarque, Erich Maria

L' obelisco nero / Erich Maria Remarque ; traduzione di Quirino Maffi e Enrichetta Lupis

Vicenza : Neri Pozza, 2015

Biblioteca

Résumé: È l’aprile del 1923, e gli affari vanno maledettamente bene per la ditta di monumenti funerari Heinrich Kroll e Figli, sita in quel di Wer-denbriick, una vecchia città di sessantamila abitanti, con case di legno, costruzioni barocche e orribili quartieri nuovi. La morte continua a fare il suo sporco lavoro e ad alimentare l’umano bisogno di lenire il dolore con monumenti di marmo o, se il rimorso e l’eredità sono grossi, di costoso granito nero svedese lucidato. Alla Heinrich Kroll e Figli, però, hanno poco da festeggiare. Più vendono, infatti, e più si impoveriscono. Una bizzarria all’ordine del giorno nella Germania del 1923, dove l’inflazione dilaga e, nel giro di qualche ora, con due chili e mezzo di banconote si può comperare tutt’al più una bottiglia di vino a buon mercato. Ludwig Bodmer lavora alla Heinrich Kroll e Figli. E' il capo della pubblicità, il disegnatore e il contabile della ditta; insomma, è il solo impiegato, per giunta inesperto, visto che è un poeta, regolare membro del club di poesia che si riunisce una volta alla settimana nella saletta stile anticotedesco di un rinomato oste di Werdenbrùck. Ludwig ha, però, anche un’altra occupazione. La domenica indossa il suo abito buono, attraversa la città da cima a fondo, percorre un viale di ippocastani, si arrampica su una collinetta e raggiunge il manicomio, dove suona l’organo della cappella per la messa domenicale. Tra l’esecuzione di un brano e l’altro, il suo sguardo fruga nelle prime file, alla ricerca della testa scura di Isabelle, un’affascinante ragazza ospite del manicomio, che se ne sta inginocchiata sul banco, diritta e snella, con la testa delicata china da un lato, come una statua gotica. Ludwig ama quel luogo. Dopo la colazione si reca nel parco e se ne sta tranquillamente seduto a dedicarsi a cose fuori moda come ascoltare il vento, sentire cantare gli uccelli, osservare il gioco della luce che filtra tra il verde chiaro delle fronde. Romanzo permeato dalla grazia e dalla levità della scrittura di Remarque, L’obelisco nero narra degli anni Venti della Germania, anni difficili di una nazione sull’orlo della rovina e, tuttavia, anni in cui, secondo l’autore di Niente di nuovo sul fronte occidentale, «la speranza sventolava ancora sopra di noi come una bandiera, e noi credevamo ancora in quei valori sospetti che si chiamano umanità, giustizia, tolleranza, e pensavamo che una guerra mondiale potesse essere, per una generazione, un insegnamento sufficiente».

Il cappello di Rembrandt
0 0
Livres modernes

Malamud, Bernard

Il cappello di Rembrandt / Bernard Malamud ; traduzione di Donata Migone

Roma : Minimum Fax, 2015

Minimum classics ; 57

Résumé: Accanto ai suoi romanzi maggiori, Bernard Malamud ha sperimentato con successo la misura del racconto, in cui ha inscenato delle variazioni sui temi che gli sono cari: la fatica, la solitudine, la sconfitta, ma anche un'appassionata speranza di riscatto e di fede, accompagnata da una carica decantatrice di ironia e di humour. Qui troviamo un insegnante che cerca di strappare il padre a una morte inevitabile e si imbatte in un rabbino che gli offre come talismano una corona: tutto si vanifica attorno alla sua realtà fisica ed economica. E poi ancora un pittore che vuol diventare grande come Rembrandt e del maestro comincia a portare i cappelli; una giovane casalinga di periferia che sogna una vita da romanzo; un vedovo che insegue il desiderio di un nuovo amore; un cavallo da circo che ragiona come un uomo; un ebreo russo che vuole affidare a tutti i costi i suoi racconti a uno sconosciuto affinché li porti all'estero... In ognuna delle storie di Malamud c'è sempre il tentativo di dare concretezza a un desiderio impossibile: collocare la fantasia al di qua del regno del superfluo, per viverla come una delle dimensioni fondamentali dell'esistenza.

Formare lettori, promuovere la lettura
0 0
Livres modernes

Blezza Picherle, Silvia

Formare lettori, promuovere la lettura : riflessioni e itinerari narrativi tra territorio e scuola / Silvia Blezza Picherle

3. ed. corretta

Milano : FrancoAngeli, copyr. 2015

Collana di pedagogia sociale, storia dell'educazione e letteratura per l'infanzia. Storia dell'educazione e letteratura per l'infanzia ; 3

Résumé: Formare lettori appassionati, motivati e competenti nell'era digitale e in una situazione di crisi della lettura? Un traguardo educativo ambizioso, una sfida per il futuro ardua, ma possibile e necessaria. Il volume, rivolto a docenti e operatori culturali, propone riflessioni, obiettivi e pratiche sull'educazione e promozione alla/della lettura di bambini, ragazzi e giovani attraverso la Letteratura per l'infanzia e l'adolescenza. Dopo una disamina dei problemi e delle criticità esistenti in Italia, si analizzano alcune tematiche e concetti-chiave, quali le metamorfosi del lettore in fieri, la motivazione, i piaceri della lettura, la funzione formativa della narrativa, l'importanza educativa dello stile. Una pratica orale mirata alla scoperta del gusto di leggere, all'acquisizione di competenze cognitive, alla valorizzazione della parola letteraria. Segue un'ampia trattazione sulla promozione e animazione della lettura, di cui si è cercato di delineare uno sfondo teorico al fine di rifuggire da un agire a volte spontaneistico. Nell'ultima parte, coniugando teoria e prassi, si propongono riflessioni di docenti e un percorso educativo attuato secondo le linee tracciate nel volume. Un'appendice di schede riflessivo-operative, scaricabili on-line, offre approfondimenti e metodologie operative.

Sana'a e la notte
0 0
Livres modernes

Dak, Elena

Sana'a e la notte / Elena Dak

Nuova ed.

Lecco : Alpine Studio, 2015

Orizzonti 2.0

Résumé: Sana'a, la più bella e famosa città dello Yemen, con la sua architettura da scenario da favola, palpitante di vita e di una modernità che non riesce a scalzare del tutto gli antichi costumi e le usanze medievali. Uno spaccato di vita tratto da un angolo di Medio Oriente, pervaso di bellezza, lontano e vicinissimo al tempo stesso alle tensioni della contemporaneità. La città yemenita è un angolo di paradiso in cui l'autrice ha vissuto senza l'arroganza di conoscerla intimamente e avendo cura di mantenere la giusta distanza tra mondi e culture differenti. "Sana'a e la notte" è una narrazione di viaggio, con una scrittura lieve ma incisiva, in cui l'autrice ci regala visioni da sogno: sono suoni, luci, odori che ne affrescano i paesaggi. Una intima esperienza di viaggio, carica di emozioni, narrata con ritmo serrato e con una scrittura accogliente, prerogativa di uno sguardo femminile che riesce ad interrogare profondamente il nostro modo di stare nel mondo, di metterlo in discussione, di testarne la validità per poter poi riconciliarci serenamente con le nostre imperfezioni.

Riti criminali
0 0
Livres modernes

Ciconte, Enzo

Riti criminali : i codici di affiliazione alla 'ndrangheta / Enzo Ciconte

Soveria Mannelli : Rubbettino, copyr. 2015

Problemi aperti ; 200

Résumé: I rituali d'affiliazione vengono spesso frettolosamente catalogati come residui arcaici e simboli di arretratezza. Allora come si spiega il fatto che hanno preso piede anche nel Nord ricco e moderno e addirittura all'estero nelle capitali culturali e finanziarie del mondo? I codici sono lo strumento fondamentale per la "costruzione dell'identità mafiosa" e servono ad assicurare continuità, autorevolezza e forza alle azioni di comando soprattutto quando gli 'ndranghetisti agiscono lontano dalla Calabria. I rituali forniscono agli uomini che si autodefiniscono d'onore una lettura della società, dettano norme rigide di comportamento, inventano una tradizione, creano il passato, forniscono l'ideologia, le motivazioni per potersi presentare all'esterno con un biglietto da visita diverso da quello di ladri, assassini, narcotrafficanti, sequestratori di persona, manigoldi. Studiare, analizzare e capire i rituali è fondamentale per penetrare nel nucleo oscuro della 'ndrangheta.

I camion
0 0
Livres modernes

Bélineau, Nathalie - Nesme, Alexis - Beaumont, Émilie

I camion / progetto di Nathalie Bélineau ; illustrazioni di Alexis Nesme ; testo originale di Emilie Beaumont

Milano : La coccinella, copyr. 2015

Oggi guido io. Scopri e osserva

Résumé: Pagine piene di mezzi affascinanti da conoscere e osservare nei dettagli, con tante informazioni e giochi divertenti che stimolano la capacità di osservazione, la logica, e arricchiscono il vocabolario dei piccoli lettori. Età di lettura: da 3 anni.

4: L'analisi dei dati
0 0
Livres modernes

Corbetta, Piergiorgio

4: L'analisi dei dati / Piergiorgio Corbetta

2. ed.

Bologna : Il mulino, 2015

Itinerari. Scienze sociali

Fait partie de: Corbetta, Piergiorgio. La ricerca sociale : metodologia e tecniche / Piergiorgio Corbetta

Résumé: Questo manuale, dedicato alla metodologia e alle tecniche di cui si avvale la ricerca sociale, si compone di 4 volumi (I. I paradigmi di riferimento; II. Le tecni-che quantitative; III. Le tecniche qualitative; IV. L’analisi dei dati) che, pur rappresentando tappe di un percorso di approfondimento unitario, possono essere utilizzati in modo autonomo. Questo quarto volume descrive il trattamento statistico dei dati raccolti con le tecniche della ricerca quantitativa. Una volta tradotta la teoria in fatti empirici e trasformati i concetti in variabili, occorre studiare tali variabili e le loro relazioni: è questo il compito dell’analisi dei dati.

3: Le tecniche qualitative
0 0
Livres modernes

Corbetta, Piergiorgio

3: Le tecniche qualitative / Piergiorgio Corbetta

2. ed.

Bologna : Il mulino, 2015

Itinerari. Scienze sociali

Fait partie de: Corbetta, Piergiorgio. La ricerca sociale : metodologia e tecniche / Piergiorgio Corbetta

Résumé: Questo manuale, dedicato alla metodologia e alle tecniche di cui si avvale la ricerca sociale, si compone di 4 volumi (I. I paradigmi di riferimento; II. Le tecni-che quantitative; III. Le tecniche qualitative; IV. L’analisi dei dati) che, pur rappresentando tappe di un percorso di approfondimento unitario, possono essere utilizzati in modo autonomo. In questo terzo volume si dà conto delle tecniche qualitative, le cui procedure e fasi sono strettamente intrecciate, a partire dai momenti fondamentali della raccolta dei dati e della loro analisi. Si configurano tuttavia tre grandi categorie, basate su osservazione diretta, interviste in profondità, uso dei documenti.

2: Le tecniche quantitative
0 0
Livres modernes

Corbetta, Piergiorgio

2: Le tecniche quantitative / Piergiorgio Corbetta

2. ed.

Bologna : Il mulino, 2015

Itinerari. Scienze sociali

Fait partie de: Corbetta, Piergiorgio. La ricerca sociale : metodologia e tecniche / Piergiorgio Corbetta

Résumé: Questo manuale, dedicato alla metodologia e alle tecniche di cui si avvale la ricerca sociale, si compone di 4 volumi (I. I paradigmi di riferimento; II. Le tecniche quantitative; III. Le tecniche qualitative; IV. L’analisi dei dati) che, pur rappresentando tappe di un percorso di approfondimento unitario, possono essere utilizzati in modo autonomo. Con questo secondo volume ci si addentra nelle specifiche tecniche di ricerca basate sull’approccio quantitativo. Dopo aver descritto il passaggio dalla teoria alla ricerca empirica, l’autore si volge ad esaminare l’esperimento, l’inchiesta campionaria e la tecnica delle scale, per chiudere con un richiamo al prezioso contributo che le fonti statistiche ufficiali possono fornire alla ricerca sociale.

1: I paradigmi di riferimento
0 0
Livres modernes

Corbetta, Piergiorgio

1: I paradigmi di riferimento / Piergiorgio Corbetta

2. ed.

Bologna : Il mulino, 2015

Itinerari. Scienze sociali

Fait partie de: Corbetta, Piergiorgio. La ricerca sociale : metodologia e tecniche / Piergiorgio Corbetta

Résumé: Questo manuale, dedicato alla metodologia e alle tecniche di cui si avvale la ricerca sociale, si compone di 4 volumi che, pur rappresentando tappe di un percorso di approfondimento unitario, possono essere utilizzati in modo autonomo. In questo primo volume sono illustrati i due paradigmi fondamentali della ricerca sociale - quello qualitativo e quello quantitativo - a partire dalle loro origini nel pensiero filosofico per giungere fino alle concrete applicazioni empiriche.

Un pic-nic... mozzafiato!
0 0
Livres modernes

Petrone, Valeria

Un pic-nic... mozzafiato! / illustrazioni Valeria Petrone

Bologna : IRC, copyr. 2015

Résumé: Una fiaba per i piccoli che un giorno diventeranno grandi. La fiaba che potrete leggere nelle pagine seguenti racconta in modo giocoso un concetto fondamentale in caso di arresto cardiaco e ostruzione delle vie aeree, intervenire si può; anzi, si deve. Ognuno di noi può salvare una vita. Con pochi gesti: basta impararli. Il più presto possibile, magari giocando. Alla fiaba seguono alcune pagine dedicate a mamme e papà, con testi informativi che, pur non sostituendo un'adeguata formazione, spiegano come agire efficacemente.

E le stelle stanno a guardare
0 0
Livres modernes

Cronin, Archibald Joseph

E le stelle stanno a guardare / A.J. Cronin

13. ed.

Milano : Bompiani, 2015

I grandi tascabili Bompiani ; 163

Résumé: Sullo sfondo delle miniere del Galles, una storia umanissima di grandi, fondamentali conflitti sociali, civili e sentimentali. Nel cuore dei protagonisti divampa la lotta per ottenere più giustizia, libertà e realizzare finalmente un ideale e un progetto di vita più felice. Molti sono i contrasti e i conflitti che Cronin ritrae con sottile e attenta psicologia, dando ai personaggi una profondità autentica, che si può riscontrare solo nei ritratti dei grandi e affermati romanzieri. Il soffio della vita vissuta è presente in tutto il libro ed è la caratteristica che ha fatto conoscere Cronin a milioni di lettori di tutte le età e in tutto il mondo. Per questo ''E le stelle stanno a guardare'' è considerato un capolavoro non soggetto alle mode e all'usura del tempo. Titolo originale: ''The Stars Look Down'' (1935).

Un disastro è per sempre
0 0
Livres modernes

McGuire, Jamie

Un disastro è per sempre / Jamie McGuire

Milano : Mondolibri, stampa 2015

Résumé: Vuoi sposarmi?" Abby non ha dubbi: è Travis l'uomo che vuole accanto a sé per tutta la vita. Lui è l'unico in grado di leggerle dentro, l'unico a sapere cosa c'è nel profondo della sua anima. "Sì." La risposta di Travis viene direttamente dal suo cuore. Un cuore ferito. Un cuore che era chiuso in una corazza impenetrabile finché non è arrivata lei, Abby. Timida e silenziosa, ma la sua insicurezza nasconde in realtà un grande coraggio. Qualcosa di speciale unisce Abby e Travis. Qualcosa di intenso e indescrivibile. Ma lei sa bene che i guai non sono mai troppo lontani con un ragazzo come Travis nei paraggi. Per questo hanno davanti una sola scelta per realizzare il loro sogno: volare a Las Vegas. Quando il fatidico momento si avvicina Abby e Travis inaspettatamente sono nervosi. I loro dubbi si risvegliano all'improvviso: sono giovani e si conoscono da pochi mesi. E soprattutto, lui è il ragazzo sbagliato per eccellenza e lei una ragazza in fuga da sé stessa e da un segreto difficile da confessare. Eppure davanti all'altare, mano nella mano, occhi negli occhi, non c'è più nulla da temere. Ci sono solamente loro e tutto quello che li ha portati fin lì: quella scommessa da cui ogni cosa è cominciata, i tentativi di stare lontani l'una dall'altro, le promesse disattese, la scoperta di essere perdutamente innamorati. Finalmente sono marito e moglie, per sempre. Sono una cosa sola.

Voglio un cane!
0 0
Livres modernes

Monti, Roberto

Voglio un cane! / Roberto Monti

Milano : La spiga, copyr. 2015

L'albero dei libri. Serie verde ; 18 - L'albero dei libri. Serie verde, Storie per crescere

Résumé: Oscar è un piccolo gufo con un grande desiderio: imparare a contare. Ma chi glielo può insegnare nel bosco? i suoi amici animaletti non sono molto esperti. Ma un bel giorno ecco che incontra? un gatto! il gatto conoscerà i numeri? e... il gufetto oscar riuscirà a realizzare il suo grande desiderio? Una storia dedicata a tutti i bambini che amano la matematica e a tutti i bambini che non hanno ancora scoperto la magia dei numeri.

Un'aliena nel cortile
0 0
Livres modernes

Sainsbury, Clare

Un'aliena nel cortile / Clare Sainsbury ; prefazione all'edizione italiana di Theo Peeters e Enza Crivelli ; con un saggio di Tony Attwood

2. ed.

[Crema] : Uovonero, 2015

I raggi ; 1

Résumé: Clare Sainsbury aveva vent'anni quando lesse le caratteristiche della sindrome di Asperger e si riconobbe nella descrizione. "La diagnosi fu un enorme sollievo per me. Finalmente i miei problemi avevano un nome e gli altri potevano dire: ecco che cosa ha Clare, non si tratta di una mancanza di impegno o della voglia di fare la difficile". Questo libro straordinario, vincitore del Best Academic Book Award del supplemento educativo del Times, nasce dal desiderio di Clare di raccontare la propria storia, con particolare riguardo alle esperienze avute a scuola, per evitare che altri come lei diventino oggetto di derisione o di prepotenze. Perché nessun altro passi le ore di ricreazione in un angolo del cortile pensando di essere un alieno. "Sogno che un giorno un’astronave scenderà dal cielo sull’asfalto di fronte a me, e ne usciranno delle persone che mi diranno: «È stato tutto un terribile errore. Non saresti mai dovuta essere qui. Noi siamo il tuo popolo e siamo venuti per riportarti a casa»"