Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2013
× Date 2008
× Langues eng
× Noms Balagov, Kantemir

Trouvés 1331 documents.

Non ricordi, nonnino?
0 0
Livres modernes

Swerts, An - Lindenhuizen, Eline van

Non ricordi, nonnino? : una delicata storia sulla demenza a esordio precoce / An Swerts & Eline van Lindenhuizen

Cornaredo : Clavis, copyr. 2021

Parliamone insieme

Résumé: Il nonno ricorda ancora molto dei suoi anni d'infanzia. Ma comincia a dimenticare tante cose, comprese le parole e il loro significato. La causa è la malattia del nonno, spiega la nonna a Carlotta. Nonno e nipote sono inseparabili e Carlotta aiuta il nonno come può... Una storia commovente sulla demenza a esordio precoce. Seguita da informazioni a riguardo, un'intervista con un esperto e testimonianze di persone con demenza e loro familiari. Età di lettura: da 6 anni.

Paperino-Amleto principe di Dunimarca
0 0
Livres modernes

Walt Disney Productions

Paperino-Amleto principe di Dunimarca ; e, Paperino Otello / Disney

Torino : GEDI, copyr. 2020

Capolavori della letteratura ; 37

Résumé: I capolavori della letteratura mondiale reinterpretati a fumetti dai personaggi Disney più amati

L'importanza di chiamarsi Papernesto
0 0
Livres modernes

Walt Disney Productions

L'importanza di chiamarsi Papernesto ; e, Miseria e nobiltà / Disney

Torino : GEDI, copyr. 2020

Capolavori della letteratura ; 38

Résumé: I capolavori della letteratura mondiale reinterpretati a fumetti dai personaggi Disney più amati

Topolino nel favoloso regno di Shan-Grillà
0 0
Livres modernes

Walt Disney Productions

Topolino nel favoloso regno di Shan-Grillà ; e, L'ombra del drago / Disney

Torino : GEDI, copyr. 2020

Capolavori della letteratura ; 39

Résumé: I capolavori della letteratura mondiale reinterpretati a fumetti dai personaggi Disney più amati

I racconti di Edgar Allan Top
0 0
Livres modernes

Walt Disney Productions

I racconti di Edgar Allan Top ; e, La casa del fantasma distratto / Disney

Roma : GEDI, copyr. 2020

Capolavori della letteratura ; 32

Résumé: I capolavori della letteratura mondiale reinterpretati a fumetti dai personaggi Disney più amati

Paperino e il giro del mondo in otto giorni
0 0
Livres modernes

Walt Disney Productions

Paperino e il giro del mondo in otto giorni ; e, Paperino e le ventimila beghe sotto i mari / Disney

Roma : GEDI, copyr. 2020

Capolavori della letteratura ; 33

Résumé: I capolavori della letteratura mondiale reinterpretati a fumetti dai personaggi Disney più amati

Super pianeta
0 0
Livres modernes

Woodward, John

Super pianeta / autore: John Woodward ; consulenza: Iain Stewart

3. ed.

Milano : Gribaudo, 2020

Résumé: Un giro del mondo spettacolare per scoprire gli aspetti più affascinanti e sorprendenti del nostro pianeta. Scala le montagne più alte e le dune di sabbia, osserva la potenza delle cascate più maestose e guarda da vicino le forze più potenti e spaventose della natura: vulcani, tornado, lingue di fuoco e molto altro. Non vedrai più il mondo e le sue meraviglie con gli stessi occhi di prima! Età di lettura: da 7 anni.

Dracula di Bram Topker
0 0
Livres modernes

Walt Disney Productions

Dracula di Bram Topker ; e, Quacklight, vampiri fascinosi a Paperopoli / Disney

Roma : GEDI, copyr. 2020

Capolavori della letteratura ; 35

Résumé: I capolavori della letteratura mondiale reinterpretati a fumetti dai personaggi Disney più amati

Topolino e la guerra dei mondi
0 0
Livres modernes

Walt Disney Productions

Topolino e la guerra dei mondi ; e, Topolino e il fantasma canoro / Disney

Roma : GEDI, copyr. 2020

Capolavori della letteratura ; 36

Résumé: I capolavori della letteratura mondiale reinterpretati a fumetti dai personaggi Disney più amati

Paperino e il signore del padello
0 0
Livres modernes

Walt Disney Productions

Paperino e il signore del padello ; e, Paperino missione Bob Fingher / Disney

Roma : GEDI, copyr. 2020

Capolavori della letteratura ; 34

Résumé: I capolavori della letteratura mondiale reinterpretati a fumetti dai personaggi Disney più amati

Sulle tracce di Van Gogh
0 0
Livres modernes

Fossi, Gloria

Sulle tracce di Van Gogh : un viaggio sui luoghi dell'arte / Gloria Fossi ; fotografie di Danilo De Marco, Mario Dondero

Milano : Giunti, 2020

Résumé: Trent'anni fa una storica dell'arte, Gloria Fossi e due fotografi, Mario Dondero (recentemente scomparso) e Danilo De Marco, si misero sulle tracce di Van Gogh alla ricerca dei luoghi che frequentò nell'arco della sua breve vita; dalla campagna olandese al Belgio, all'Inghilterra e alla Francia. Dondero, De Marco e Fossi per primi ebbero l'idea di trasferire in un libro un confronto visivo e descrittivo fra i luoghi, i dipinti e le numerose lettere dell'artista. Oggi Fossi ha ripercorso quelle tracce, e in questo libro rimarca ciò che in trent'anni è cambiato e ciò che è rimasto intatto (molti luoghi sono stati preservati, altri meglio serviti da strutture turistiche e museali, altri ancora assai modificati). Oltre a ripresentare una selezione degli scatti più intensi dei due fotografi, l'autrice riaggiorna qui le notizie e gli studi su Van Gogh, con un repertorio ancora più ricco e commentato delle opere più significative. Resta immutato il fascino dei dipinti di Van Gogh e della natura da lui tanto amata

Doraemon [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Yakuwa, Shinnosuke

Doraemon [VIDEOREGISTRAZIONE] : il film : Nobita e le cronache dell'esplorazione della Luna = Eiga Doraemon : Nobita no getsumen tansaki / regia: Shinnosuke Yakuwa

Giappone ; Corea del sud, 2019

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • Empruntable depuis: 10/06/2022

Résumé: Doraemon decide di creare un regno di conigli sulla Luna, come narra una leggenda cara a Nobita. Nel frattempo, nella classe del ragazzo arriva un nuovo studente, che ha uno speciale legame con l'affascinante satellite.

L'uomo e i suoi simboli
0 0
Livres modernes

Jung, Carl Gustav

L'uomo e i suoi simboli / a cura di Carl G. Jung ; Carl G. Jung... [et. al.]

Milano : Cortina, 2020

Résumé: Il principale contributo di Jung alla conoscenza della psiche umana è stato il concetto di inconscio come vero e proprio "mondo", altrettanto reale e vitale del mondo conscio e "riflessivo" dell'ego, ma infinitamente più esteso e ricco: solo conoscendo e accettando l'inconscio l'uomo può realizzarsi completamente. Il linguaggio e i "personaggi" dell'inconscio sono i simboli, e i sogni i suoi mezzi di comunicazione. Ogni sogno è una comunicazione diretta, personale e significativa rivolta al soggetto sognante, che fa uso di simboli comuni a tutti gli uomini, ma trasmessi con una modalità assolutamente personale e dunque interpretabili solo in chiave individuale. Jung non volle essere l'unico autore del libro: volle che esso costituisse lo sforzo collettivo di un gruppo di stretti collaboratori e discepoli ai quali aveva cercato di trasmettere i suoi metodi e il suo insegnamento: Marie-Louise von Franz, Joseph L. Henderson, Aniela Jaffé e Jolande Jacobi. All'età di ottantatré anni, Jung ideò l'intero piano dell'opera e dedicò gli ultimi mesi della sua vita a elaborare il suo contributo e alla redazione delle parti scritte dai quattro collaboratori. Dopo la sua morte Marie-Louise von Franz si assunse la responsabilità complessiva della conclusione del lavoro secondo le esplicite istruzioni date da Jung.

L'uomo in gioco
0 0
Livres modernes

Arasse, Daniel

L'uomo in gioco : i genî del Rinascimento / Daniel Arasse

Torino : Einaudi, copyr. 2020

Résumé: Il Cinquecento è il secolo in cui all'arte viene riconosciuta, a pieno diritto, una forma di potere, e in cui l'artista può, nel momento stesso in cui soddisfa le richieste dei suoi potenti committenti, interrogarsi sui fini delle proprie opere e della propria pratica artistica. Daniel Arasse illustra le condizioni storiche che portarono all'affermazione delle personalità artistiche, mostrando insieme come il loro «genio» abbia potuto a sua volta influire sulle condizioni che consentirono le loro creazioni. Seguendo da vicino le variazioni dello stile moderno e l'espressione della «maniera» individuale dell'artista, Arasse disegna, sul filo dell'analisi, una sorta di ritratto in perpetua trasformazione dell'arte del Cinquecento. Le deviazioni, e perfino le devianze, spesso anch'esse geniali, dei discepoli vengono analizzate come altrettanti contributi per l'interpretazione dei maestri, anzitutto Michelangelo (con la sua terribilità) e Raffaello (che incarna la raffinatezza della grazia); metterli in prospettiva, al di là dell'interesse dell'analisi in sé, significa seguire il principio di una più reale comprensione della storia, che si serve del dettaglio - punto di condensazione dell'intero dipinto - come strumento di precisione.

Il grande racconto del favoloso Oriente
0 0
Livres modernes

Brilli, Attilio

Il grande racconto del favoloso Oriente / Attilio Brilli

Bologna : Il mulino, 2020

Résumé: «Trascorsi metà della notte a riflettere sulla strana serie di circostanze che avevano interrotto la tranquilla esistenza di un giovane avvocato e, dalla terra degli affari e dei guadagni, l'avevano spedito a meditare sulle rovine di antiche città e a dormire su un pavimento di fango, in mezzo ai turbanti turchi...» (John Lloyd Stephens, 1836). Un luogo esotico in cui proiettare emozioni, desideri impossibili e fantasie: per il mondo occidentale l'Oriente è favoloso perché gli elementi fantasmatici vi superano di gran lunga la realtà. Che sia il Vicino Oriente mediterraneo o quello più lontano dell'Asia, dilatato alla Polinesia e ai Mari del Sud, lo sconfinato Oriente ha sollecitato negli occidentali l'erotismo della conoscenza ma anche brame di colonizzazione e di possesso. È un Altrove ideale per l'uomo moderno che anela a liberarsi dai vincoli del conformismo e a rigenerarsi a contatto con popoli e civiltà non stravolti dal progresso: anche se questo implica violare universi gelosamente chiusi da barriere fisiche ma soprattutto simboliche e culturali. Può trattarsi di sfidare i deserti dell'Arabia, gli altopiani tibetani o le giungle cambogiane; oppure di introdursi nell'harem, visitare clandestinamente le città sante dell'Islam, provocare la reazione di civiltà millenarie, dall'Oceano Indiano al Mar del Giappone. È così che esploratori, avventurieri, naturalisti, archeologi, agenti segreti, spie - uomini e donne - partecipano, fra Settecento e Novecento, alla costruzione di una visione leggendaria dell'Oriente.

Mantova
0 0
Livres modernes

Mantova

Roma : GEDI, stampa 2020

Le guide ai sapori e ai piaceri

Résumé: «Ripartire, imperativo assoluto. Ritornare alla normalità. Affascinare i turisti, risvegliare la socialità, far ripartire il circolo virtuoso dei ristoranti, delle botteghe, degli alberghi. dei centri benessere, dei musei, dei beni culturali e ambientali. Mantova siamo sicuri, riuscirà a ripartire e bene, per la sua storia, per il carico di cultura che si porta addosso, per il fascino delle torri, dei suoi palazzi, dei suoi laghi, per l'eredità dei Gonzaga e le fascinazioni del presente. per gli stili di vita che ha sempre incarnato. per i lasciti culturali di Donatello, Leon Battista Alberti, Mantegna, Giulio Romano, Pisanello, per i suoi parchi, le sue consolidate certezze culturali come il bellissimo festival della letteratura e per le sue ricercatezze gastronomiche. E questa Guida serve proprio a questo. Vuole essere un utile compagno di viaggio per aiutare Mantova a vincere questa sfida.» (Giuseppe Cerasa)

Fallimento
0 0
Livres modernes

Appadurai, Arjun - Alexander, Neta

Fallimento / Arjun Appadurai, Neta Alexander

Milano : Cortina, 2020

Culture e società ; 45

Résumé: Wall Street e la Silicon Valley - i due mondi paralleli al centro di questo studio - propagano l'illusione che nell'era di un "flusso" ininterrotto la scarsità possa venire eliminata. Appadurai e Alexander rispondono con una teoria del fallimento abituale e strategico, prendendo in esame temi come il debito, la crisi, i divari digitali e la (dis)connettività. Muovendosi a cavallo tra l'obsolescenza programmata e la precarietà deliberata delle tecnologie digitali da un lato e, dall'altro, la logica di una Grande Recessione nella quale alcuni erano "troppo grandi per fallire", obiettano che il senso di fallimento è una dimensione reale, e produce sofferenze concrete. Eppure il fallimento non è una qualità autoevidente di progetti, istituzioni, tecnologie o vite, per cui è urgente procedere a un riesame innovativo delle condizioni che ci inducono a dimenticare una successione ininterrotta di crolli e avarie. Interrogando quei momenti di oblio, il libro propone un'originale teoria pluristratificata del fallimento, accompagnata da una teoria generale della mancata presa di coscienza, della memoria e dei nuovi sistemi di controllo in gestazione.

Affrontare la dipendenza
0 0
Livres modernes

Lovato, Michele - Maddalon, David

Affrontare la dipendenza : strategie cognitivo-comportamentali per fronteggiare il disturbo da uso di sostanze / Michele Lovato, David Maddalon

Roma : Fioriti, 2020

Scienze. Cognitivismo clinico

Résumé: Quali sono i principali meccanismi su cui può costruirsi una dipendenza? Come è possibile smettere di consumare droghe o alcol? Questo libro propone spiegazioni, tecniche e attività utili per affrontare il disturbo da uso di sostanze. La ricerca scientifica suggerisce infatti che, forse più della buona volontà, sono importanti le strategie impiegate per far fronte alla tentazione di assumere ancora una volta la sostanza, per gestire i problemi e rispondere ai bisogni di chi ha deciso di intraprendere un percorso di cura e di cambiamento. I vari capitoli che compongono il manuale illustrano e approfondiscono i temi centrali nel trattamento cognitivo-comportamentale del disturbo da uso di sostanze. Ciascun capitolo include una parte introduttiva in cui vengono illustrati i principi scientifici e clinici su cui si fondano le proposte di intervento, che vengono presentate a seguire nella seconda parte, e si completa con esercizi pratici da svolgere settimana per settimana. La dipendenza è certamente un fenomeno complesso anche perché il consumo protratto di droghe o alcol comporta inevitabili conseguenze sul piano neurobiologico, psicologico e sociale. Ciò non significa però che questo problema non possa essere affrontato con successo. L'evidenza è nei fatti: molte persone riescono a smettere, contraddicendo l'idea che la dipendenza è una malattia cronica per la quale c'è poco da fare.

Oscar Wilde
0 0
Livres modernes

Miracco, Renato

Oscar Wilde : il sogno italiano, 1875-1900 : l'infame san Oscar di Oxford, poeta e martire indeciso tra il chiostro e il caffè / Renato Miracco ; introduzione di Philip Kennicott

[Napoli] : Colonnese, 2020

Résumé: Quando Oscar Wilde fu rilasciato dalla prigione nel 1895, decise di trasferirsi a Napoli sperando che "capolavori di carne e marmo" gli fossero d'ispirazione per la sua ripresa come scrittore. Per Wilde, l'Italia significava molte cose: mitologia, cultura ellenistica, bellezza, storia; ma anche, negli ultimi anni della sua vita, un luogo popolato da bei ragazzi, come quelli fotografati dal Barone Wilhelm von Gloeden, dove poteva vivere apertamente la sua omosessualità e continuare a creare. "Oscar Wilde. Il Sogno italiano" è l'insolita ricostruzione di un periodo poco noto della vita leggendaria di un'icona contemporanea. Introduzione di Philip Kennicot.

Poesie
0 0
Livres modernes

Mallarmé, Stéphane

Poesie / Stéphane Mallarmé ; saggio introduttivo e note di Massimo Blanco ; traduzione di Andrea Giampiero

Santarcangelo di Romagna : Rusconi, 2020

Poesia

Résumé: Alla base della poesia di Stéphane Mallarmé, è fatto noto e quasi aneddotico, si trova il Nulla. Ci si può chiedere se per il poeta questa posizione corrisponda a un atto fondativo, ideologico, o se si tratti di un nichilismo di facciata, che accompagna a latere il rifiuto politico della realtà, svalutata come suscettibile di trasformazioni e di progresso nel tardo Romanticismo. In tal caso, dunque, il Nulla corrisponde a una mistica "negativa", allo scivolare verso un'oscurità finale dove cose ed eventi, così come appaiono, si votano all'annientamento, a svanire in una notte senza Dio che costringe a confrontarsi con i pensieri più profondi che ci abitano, con il sostrato ultimo della nostra fragilità. La poesia diventa per l'autore francese una simulazione della realtà che si propone di negare la realtà, a cui peraltro Mallarmé, in molte occasioni, non esita ad attingere con entusiasmo e fiducia.