Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2019

Trouvés 524 documents.

Caccia alla volpe
0 0
Livres modernes

al-Samawi, Mohammed

Caccia alla volpe : storia di un rifugiato e del suo incredibile viaggio fino in America / Mohammed Al Samawi ; traduzione di Luigi Maria Sponzilli

Milano : HarperCollins, 2018

Résumé: Nato nell'antica città di Sana'a, nello Yemen, da una coppia di medici della middle class, Mohammed Al Samawi è cresciuto come un devoto musulmano ed è stato educato a considerare cristiani ed ebrei come nemici. A ventitré anni, però, qualcuno gli regala in segreto una copia della Bibbia e quello che legge mette in dubbio tutto ciò in cui aveva sempre creduto. Così, attraverso i social media, si mette in contatto con ebrei e cristiani di tutto il mondo, partecipa a conferenze interreligiose internazionali e diventa un attivista con l'obiettivo di promuovere il dialogo e la cooperazione tra culture nel suo paese. A quel punto inizia a ricevere minacce di morte, prima su Facebook e poi con terrificanti telefonate anonime. Per proteggere se stesso e la propria famiglia, Mohammed si rifugia a Aden, nel sud dello Yemen. Non immagina che di lì a poco la città sarebbe diventata il cuore del sanguinoso conflitto civile tra il Nord e il Sud del paese e di una guerra sussidiaria tra Iran e Arabia Saudita. Mentre sparatorie e bombardamenti scuotono la città, Mohammed si nasconde nel bagno del suo appartamento e lancia un disperato appello ai suoi contatti di Facebook. Anche se a malapena le conosce, alcune persone rispondono alla sua accorata richiesta d'aiuto: nel giro di tredici giorni quattro normalissimi ragazzi senza la minima esperienza diplomatica o militare, operando su sei diverse piattaforme tecnologiche e attraverso dieci fusi orari, tracciano una via di fuga per salvare Mohammed, intrappolato tra i ribelli huthi che arrivano da nord e i combattenti di Al-Qaeda che premono a sud. "Caccia alla volpe" racconta la storia di questa fuga incredibile, e ci ricorda che il bene e il rispetto dei valori umani possono trionfare anche nelle circostanze più tragiche

La profezia dell'armadillo [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Scaringi, Emanuele

La profezia dell'armadillo [VIDEOREGISTRAZIONE] / regia: Emanuele Scaringi

Italia, 2018

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • Empruntable depuis: 18/06/2020
Autobiografia di uno yogi
0 0
Livres modernes

Yogananda, Paramahansa

Autobiografia di uno yogi / di Paramhansa Yogananda

Nuova ed.

Gualdo Tadino : Ananda, 2018

Résumé: "Ci sono libri che cambiano la vita. L''Autobiografia di uno Yogi' di Paramhansa Yogananda, che compie nel 2016 i suoi primi 70 anni, è uno di questi nel senso più profondo. Non è, infatti, soltanto una storia esemplare, come sono in genere le biografie, ovvero la storia di un grande maestro indiano che traccia per sempre un ponte tra Oriente ed Occidente attraverso lo yoga, la meditazione, la ricerca di Dio: è un'esperienza interiore che agisce, crea connessioni, illumina, rimette in cammino il simile verso il simile. Se esiste un magnetismo dei libri, si potrebbe dire che l'Autobiografia scelga da sé i propri lettori - oltre 4 milioni in tutto il mondo, tanto da essere uno dei cento libri spirituali più letti in assoluto - : vede dentro il cuore dei ricercatori di verità che stanno attendendo il proprio sentiero. E giunge come l'acqua all'assetato, la luce nel buio. Dona l'unica cosa che serva alla vita: il senso del cammino. Fa tralucere il disegno più grande in cui si innestano i passi quotidiani e cresce la meraviglia e la gratitudine di prendervi parte. In questa edizione originale, che riporta fedelmente le pagine dell'autore - pagine che scriverà e rivedrà per venticinque anni prevedendo che sarebbero state il prolungamento della sua voce -, ripercorriamo la sua infanzia, l'inquietudine che lo avvicina giovanissimo alla ricerca spirituale, la vita in ashram accanto al suo maestro Sri Yukteswar...

Anche le galline nel loro piccolo si uniscono
0 0
Livres modernes

Cardon, Laurent

Anche le galline nel loro piccolo si uniscono : storia di un pollaio / testo e illustrazioni di Laurent Cardon

Schio : Sassi junior, copyr. 2018

Résumé: È una mattina serena e soleggiata nella fattoria, quando, all'improvviso, succede una catastrofe: all'appello mancano un gallo e una gallina! L'intero pollaio è sul piede di guerra. Bisogna assolutamente ritrovare i pennuti scomparsi! Già, ma... come organizzare le ricerche? Le galline nere, rosse e bianche, impegnate a creare un'armata multicolore, impareranno quindi a discutere e a mettere al voto le loro opinioni, scoprendo che la cosa migliore da fare è unire le proprie forze! Età di lettura: da 5 anni.

Benvenuti nel mio mondo
0 0
Livres modernes

Butterfield, Moira - Lynas, Harriet

Benvenuti nel mio mondo / Moira Butterfield, Harriet Lynas

Roma : Lapis, copyr. 2018

Résumé: Come si salutano i bambini in tailandese? E in quechua? Cosa si dice in Spagna a chi fa uno starnuto? Scuola, cibo, famiglia, giochi, feste... tante piccole situazioni quotidiane per immergersi nelle varie culture del mondo, scoprirne somiglianze e differenze, imparare a rispettarle e cimentarsi con la pronuncia di parole utili in tante lingue diverse! Età di lettura: da 8 anni.

Sbagliando s'inventa
0 0
Livres modernes

Loricangi

Sbagliando s'inventa : le parole della vita / di Loricangi

Bazzano : Artebambini, 2018

Punk [DOCUMENTO SONORO]
0 0

Gazzelle, cantante

Punk [DOCUMENTO SONORO] / Gazzelle

Maciste, [2018]

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • Empruntable depuis: 01/06/2020
Legalità e legittimità
0 0
Livres modernes

Schmitt, Carl

Legalità e legittimità / Carl Schmitt ; a cura di Carlo Galli

Bologna : Il mulino, 2018

Saggi ; 864

Résumé: Pubblicato nell'estate del 1932, nell'agonia della Repubblica di Weimar, il libro offre sia una rigorosa e originale interpretazione dello Stato moderno, sia una lettura della Costituzione tedesca, che nelle intenzioni del grande giurista avrebbe dovuto salvare la Germania dalla paralisi parlamentare e dall'assalto deUe forze estremistiche antisistema. Al di là della contingenza storica in cui fu scritta, e delle soluzioni prospettate da Carl Schmitt, questa drammatica testimonianza intellettuale e politica vale come riflessione classica quanto controversa sulla crisi della democrazia. Introduzione di Carlo Galli.

Una cartolina da Detroit
0 0
Livres modernes

Pedro, João Ricardo

Una cartolina da Detroit / João Ricardo Pedro ; traduzione di Giorgio De Marchis

Roma : Nutrimenti, 2018

Greenwich ; 74

Résumé: Sono passati trent'anni dall'incidente ferroviario di Alcafache del 1985, il più grave della storia portoghese. Joào si ritrova ancora una volta a pensare all'ultimo istante prima dello scontro tra i due treni e alla telefonata della polizia per comunicare che lo zaino di sua sorella Marta è stato ritrovato tra i rottami. Non riesce a spiegarsi perché Marta abbia preso quel treno, né perché l'amica da cui passava le vacanze si sia suicidata nella vasca da bagno. Decide allora di indagare, cercando di rimettere insieme i pezzi di un puzzle confuso, evanescente, fatto di ricordi e deduzioni ai limiti del reale. Vuole far rivivere la sorella, approfondire i lati della sua personalità a lui fino a quel momento nascosti, ricostruire la sua vita prima della scomparsa. Per farlo interroga i suoi quaderni zeppi di disegni, una sorta di diario visivo in cui scorge quasi esclusivamente ritratti di ambigui personaggi che popolano le piazze e i vicoli della Lisbona più malfamata, un universo nel quale lui stesso è completamente assente. Nel suo nuovo romanzo, Joào Ricardo Pedro torna a costruire un labirinto narrativo disseminando enigmi e frammenti di passati reali o immaginari.

I giorni e le opere
0 0
Livres modernes

Handke, Peter

I giorni e le opere / Peter Handke

Parma : Guanda, 2018

Biblioteca della Fenice

Résumé: Peter Handke ha celebrato una sorta di giubileo professionale: più di cinquant'anni dedicati alla scrittura e, inevitabilmente, alla lettura. In queste pagine in cui si racconta e si mette a nudo, alle opere si intrecciano i giorni - come vuole il titolo del poema di Esiodo - e ai giorni le opere, perché per Handke scrivere e leggere sono l'essenza stessa del vivere. Questo libro ci fa conoscere non solo uno scrittore e un lettore raffinato, lo sfondo culturale entro cui si è formata la sua vena artistica, le sue origini di autore austriaco carinziano profondamente vicino alla cultura slava, ma anche il suo profilo di autore internazionale, flâneur parigino e giramondo, cinefilo appassionato di western, intellettuale che prende posizioni politiche a volte anche scomode, e ne dà conto, facendo chiarezza su episodi che hanno fatto scalpore. Libri, letture, passioni, episodi di vita vissuta ma soprattutto una straordinaria fenomenologia dell'esperienza del leggere, che significa per Handke ascoltare, origliare, sussurrare, rallentare il passo, studiare, imparare, mettersi in viaggio, esplorare se stessi e il mondo... Sempre nel segno di un'idea molto precisa di letteratura «seria», che è quella classica, antica ed eternamente nuova, capace di pervadere di bellezza e di trasfigurare il lettore.

La guerra tedesca
0 0
Livres modernes

Stargardt, Nicholas

La guerra tedesca : una nazione sotto le armi 1939-1945 / Nicholas Stargardt ; traduzione di Filippo Verzotto

Vicenza : Neri Pozza, copyr. 2018

I colibrì

Résumé: Sono trascorsi più di settant'anni dalla fine della Seconda guerra mondiale e - nonostante interi scaffali di libri dedicati alle origini, allo svolgersi e alle atrocità del conflitto - non sappiamo ancora perché i tedeschi combatterono fino all'ultimo giorno per la difesa del Terzo Reich. Neppure i giapponesi combatterono fino alle porte del palazzo imperiale di Tokyo come fecero i tedeschi per la Cancelleria del Reich a Berlino. Che cosa li muoveva realmente? Come potevano far proprio il richiamo alla mobilitazione generale da parte di un regime che, nel 1945, mise in atto la propria «sconfitta totale», investendo e consumando tutte le risorse morali e fisiche della nazione? Il carattere di guerra razziale di quel conflitto, con le atrocità e i genocidi conseguenti, non era, inoltre, - come nel periodo della Guerra fredda si è a lungo sostenuto - un'ignobile macchia delle SS e di un manipolo di nazisti intransigenti. A partire dagli anni Novanta, documentazioni fotografiche e numerosi materiali - come una pagina di diario in cui, il 22 novembre 1943, il capitano August Töpperwien annotava: «Stiamo sterminando non solo gli ebrei che combattono contro di noi, vogliamo letteralmente sterminare questo popolo in quanto tale!» - hanno abbondantemente messo in discussione la comoda scusa di una Wehrmacht buona a fronte delle cattive SS. La tesi perciò che vuole i tedeschi consapevoli a poco a poco di stare combattendo una guerra mirata al genocidio è difficilmente confutabile. Che impatto, tuttavia, ha avuto sulla gente comune una simile consapevolezza? In che maniera la guerra influì sul loro modo di vedere il genocidio? Il diffuso timore, nell'estate 1943, che la Germania non sarebbe riuscita a sottrarsi alle conseguenze di una spietata guerra razziale, di cui era stata essa stessa fautrice, ha avuto un peso rilevante nella mobilitazione generale dei tedeschi?

Generazione Serbia
0 0
Livres modernes

Veličković, Dušan

Generazione Serbia / Dušan Veličković ; traduzione di Elisa Copetti

Udine : Bottega Errante, 2018

Estensioni

Résumé: La famiglia serba Kobac/Tomić è la metafora di un popolo che attraversa il Novecento. Il racconto, dissacrante e ironico, segue in linea maschile le vite di uomini che dalla Serbia dell’Impero Austroungarico, viaggeranno fino in Russia e in America attraversando la Grande Storia. Il romanzo di Veličković narra i destini familiari che incrociano la “Guerra dei maiali”, le due guerre mondiali, gli anni Cinquanta e le purghe titoiste, la ribellione globale del 1968 e l’ascesa di Milošević. Nel 1991, come la Federazione Jugoslava, anche il nucleo familiare si scioglie e l’ultimo Kobac parte alla ricerca del padre.

Ho chiesto rifugio al mondo
0 0
Livres modernes

Faiola, Anna

Ho chiesto rifugio al mondo / Anna Faiola

[Sonnino] : La gru, 2018

Résumé: La storia di Asia e del suo viaggio in India, alla ricerca di un'identità perduta e della conoscenza di un modo tanto lontano che si svelerà ai suoi occhi cambiandola per sempre. Un romanzo per chi, come suggerisce il titolo, si sente smarrito, e il più delle volte, proprio dentro se stesso. "Ho chiesto rifugio al mondo" racconta la richiesta di un atto di coraggio "sentimentale", quello volto all'abbandono del porto sicuro di casa al fine di comprendere cosa si cela oltre l'orizzonte. E oltre l'orizzonte ci sono gli "altri" e le loro storie, lontane ma sempre e comunque interconnesse; c'è il diverso e ancor più l'uguale. Oltre l'orizzonte si scopre la realtà delle cose, quella fatta di contrasti nei quali bisogna mantenere la capacità di trovare quanto ancora di bello resta nel marcio, cogliendo con coraggio la sfida di risvegliare un'umanità ormai morta negli esseri umani.

I miserabili / Victor Hugo ; introduzione e traduzione di Mario Picchi. Vol. 2
0 0
Livres modernes

Hugo, Victor

I miserabili / Victor Hugo ; introduzione e traduzione di Mario Picchi. Vol. 2 / Victor Hugo

I miserabili / Victor Hugo ; introduzione e traduzione di Mario Picchi. Vol. 1
0 0
Livres modernes

Hugo, Victor

I miserabili / Victor Hugo ; introduzione e traduzione di Mario Picchi. Vol. 1 / Victor Hugo

Il treno era in orario
0 0
Livres modernes

Böll, Heinrich

Il treno era in orario ; Il pane dei verdi anni / Heinrich Böll ; a cura di Italo Alighiero Chiusano

Milano : Mondadori, 2018

Oscar moderni ; 233

Résumé: Reduce dalla guerra, non volle "parlare d'altro", e con i suoi scritti costrinse i connazionali a rituffarsi nella grande tragedia che li aveva travolti. Senza togliere nulla alla plumbea realtà di quei giorni, Böll la fece tuttavia lievitare e le diede un senso attraverso una forte carica di poesia, tanto più impressionante quanto più aliena da ogni intento edificante. A questo primo scritto fa da ideale pendant Il pane dei verdi anni, del 1955, che presenta invece il vivido ritratto di una Germania speranzosa e attivista, già avviata verso il miracolo economico.

I cavalieri divini del vudù
0 0
Livres modernes

Deren, Maya

I cavalieri divini del vudù / Maya Deren ; prefazione di Joseph Campbell ; traduzione di Cristina Brambilla

Milano : Il saggiatore, copyr. 2018

La cultura ; 1194

Résumé: Come un richiamo ancestrale, il sonaglio sacro del vudù fende l'aria con un suono ipnotico, rauco o stridulo, che si ripete prolungato, si unisce ai versi degli animali e rincorre l'oscurità per raggiungere un altro universo: quello dei morti. È un oggetto di fabbricazione semplice: una zucca la cui cavità viene riempita di ossa di serpenti e la cui superficie viene adornata con perle che mollemente ne ricalcano i contorni. Solo lo houngan, il sacerdote, può utilizzarlo. Quando Maya Deren nel 1947 da New York approda a Haiti, il vudù è ancora la religione dominante, e lei una giovane regista di film sperimentali e d'avanguardia. Il suo sguardo di artista viene catturato subito da quel conturbante pantheon di divinità, e Maya Deren si trova presto coinvolta nei riti notturni. Dopo i canti di apertura, gli inchini e i passi tradizionali, vede lo houngan intonare l'invocazione a Damballah, il grande dio serpente. Tra i bagliori dei fuochi sente levarsi i tamburi. Assiste a una danza simile all'acqua, in cui i corpi, fluttuando, si chinano lentamente verso terra, convergendo al centro come un'unica, magica corrente. Ma Maya Deren non si limita a osservare: alla fine del suo percorso iniziatico sperimenta la possessione, e le viene assegnato uno spirito guida, Erzulie, la divinità dell'amore. Secondo il vudù, infatti, lo spirito che è in ciascuno di noi non perisce insieme al corpo, ma può diventare un loa, uno spirito sacro, e sostituirsi temporaneamente a chi è ancora in vita attraverso la possessione: è allora che i cavalieri divini si impadroniscono dell'iniziato e lo cavalcano. Il prescelto può così accedere alla quinta dimensione, quella dell'eternità, diventare «pieno di dio» e ricreare in Terra il suo paradiso, ricevendo dalle divinità ispirazione, cura e consiglio. Con "I cavalieri divini del vudù", arricchito della prefazione di Joseph Campbell, il Saggiatore restituisce al lettore una delle testimonianze a oggi più esaurienti sulla ritualità haitiana. Maya Deren, discostandosi dall'approccio dell'antropologia tradizionale e iniziandoci ai misteri dell'armonia cosmica, trascrive una realtà che, come ogni archetipo mitologico, vive nel cuore di ogni essere umano.

Costellare l'anima
0 0
Livres modernes

Piacentini, Teresa

Costellare l'anima : l'anima divina fa il suo ingresso nelle costellazioni familiari / Teresa Piacentini

Roma : Armando, copyr. 2018

L'umanità sinfonica

Résumé: Tutti sanno che per piantare un albero è necessario preparare la terra, seminare e innaffiare. Allo stesso modo, tutti coloro che praticano le costellazioni familiari, a qualsiasi latitudine del mondo, sanno che esse rivelano lo strato più profondo dell'essere umano. Esso può esprimersi in una sola parola: amore. Amore, nelle sue innumerevoli manifestazioni. Amore, anche nella sua manifestazione di amore ferito. Amore, nella sua ineludibile struttura razionale.

Scrivere per ottenere
0 0
Livres modernes

Pedaccini Floris, Pergentina - Mostardi, Giuseppina

Scrivere per ottenere : manuale di scrittura funzionale / Pergentina Pedaccini, Giuseppina Mostardi

Roma : Centro di documentazione giornalistica, stampa 2018

Journalism & communication tools

Résumé: Dopo "Leggere per scrivere", testo di scrittura creativa, Pergentina Pedaccini Floris si dedica alla stesura di un nuovo manuale sulla scrittura funzionale, questa volta insieme a Giuseppina Mostardi. Una scrittura di tipo professionale, diversa da quella creativa, ma che con essa ha diverse affinità. "Scrivere per ottenere" si concentra sulla scrittura funzionale analizzandone le fasi della stesura e le diverse tecniche. Dal lavoro che precede la scrittura fino ad arrivare alla revisione dello scritto, il manuale ci accompagna passo passo nella produzione di testi che hanno come obiettivo quello di raggiungere un risultato, uno scopo. Tra i diversi "codici", il manuale si concentra in particolare sulla scrittura professionale nell'ambito dei servizi sociali. Il testo, infatti,sarà adottato come manuale per i laboratori di scrittura professionale per studenti del Corso di Laurea in Scienze Sociali

Dante
0 0
Livres modernes

Mercuri, Chiara

Dante : una vita in esilio / Chiara Mercuri

Bari : Laterza, 2018

I Robinson. Letture

Résumé: L'esilio è come il mar Rosso che si richiude dietro alle spalle, senza aprire alcuna Terra Promessa; ti lascia lì in mezzo al guado, impossibilitato ad andare avanti, impedito nel tornare indietro. Mandare qualcuno in esilio nell'Italia del Trecento, significava volergli fare terra bruciata intorno, distruggergli il nido, buttargli giù la casa pietra a pietra, sasso a sasso, trave a trave. A partire dal racconto tragico dell'esperienza dell'esilio, riprendono vita le vicende biografiche e poetiche di uno dei più grandi autori della letteratura mondiale.