Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2016
× Pays ch
× Sujet Genere: Thriller
× Materiel 3
× Langues eng
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Pays it

Trouvés 269 documents.

Le meraviglie del mondo antico
0 0
Livres modernes

Svoboda, Tomás - Hénková, Ludmila

Le meraviglie del mondo antico : come furono costruite / illustrato da Tomás Svoboda ; scritto da Ludmila Hénková

Cornaredo : IdeeAli, copyr. 2020

Résumé: Ognuna di loro è unica, la loro sontuosità è stata decantata dai più grandi poeti e scrittori di tutti i tempi. Chiunque desiderava vedere dal vivo le meraviglie del mondo: il Colosso di Rodi, le maestose piramidi di Giza, il Faro di Alessandria, che resistette ai terremoti e alle burrasche, l'incantevole statua di Zeus a Olimpia, lo strabiliante tempio di Artemide a Efeso, il Mausoleo di Alicarnasso, i giardini pensili di Babilonia, fonte di ispirazione di parecchi miti e leggende. Solo una è sopravvissuta fino ai giorni nostri. Ma insieme possiamo tornare indietro nel tempo e scoprire i segreti su come furono costruite queste gemme dell'architettura antica. La loro edificazione implicò un gran numero di dettagli e piccoli lavori, grosso impegno quotidiano e fatica intensa, a volte con l'aiuto delle macchine, a volte senza. Età di lettura: da 6 anni.

Il mondo segreto dei lupi
0 0
Livres modernes

Scharmacher-Schreiber, Kristina

Il mondo segreto dei lupi / Kristina Scharmacher-Schreiber ; illustrazioni di Ferruccio Cucchiarini

Firenze : Giunti, 2020

Résumé: Una collana di divulgazione per ragazzi, per imparare a conoscere il mondo intorno attraverso la meraviglia e lo stupore. Grandi tavole illustrate d'artista e testi, che uniscono alla divulgazione appassionanti narrazioni: è l'animale protagonista a parlare e a trascinare il lettore con sé nel suo mondo. Inoltre, approfondimenti sui misteri, i segreti e gli enigmi riguardanti la natura e gli animali, e un'appendice informativa. I lupi, il loro territorio, il branco, la caccia, i nemici, tutto ciò che riguarda il mondo di questi affascinanti e spettacolari animali, con dettagliate tavole illustrate. Età di lettura: da 8 anni.

Io sono il potere
0 0
Livres modernes

Io sono il potere : confessioni di un capo di gabinetto / raccolte da Giuseppe Salvaggiulo

2. ed.

Milano : Feltrinelli, 2020

Serie bianca

Résumé: Chi muove i fili della politica italiana? Quali scambi si fanno, ogni giorno, nei ministeri? Su quali soluzioni al limite della legge si fonda la ragion di Stato? Un capo di gabinetto svela dall'interno le regole non dette e i segreti inconfessati dei palazzi del potere. "Ogni tanto qualcuno mi chiede che mestiere faccio. Non ho ancora trovato una risposta. La verità è che una risposta non esiste. Io non faccio qualcosa. Io sono qualcosa. Io sono il volto invisibile del potere. Io sono il capo di gabinetto. So, vedo, dispongo, risolvo, accelero e freno, imbroglio e sbroglio. Frequento la penombra. Della politica, delle istituzioni e di tutti i pianeti orbitanti. Industria, finanza, Chiesa. Non esterno su Twitter, non pontifico sui giornali, non battibecco nei talk show. Compaio poche volte e sempre dove non ci sono occhi indiscreti. Non mi conosce nessuno, a parte chi mi riconosce. Dal presidente della Repubblica, che mi riceve riservatamente, all'usciere del ministero, che ogni mattina mi saluta con un deferente 'Buongiorno, signor capo di gabinetto'. Signore. Che nella Roma dei dotto' è il massimo della formalità e dell'ossequio. La misura della distinzione. Noi capi di gabinetto non siamo una classe. Siamo un clero. Una cinquantina di persone che tengono in piedi l'Italia, muovendone i fili dietro le quinte. I politici passano, noi restiamo. Siamo la continuità, lo scheletro sottile e resiliente di uno Stato fragile, flaccido, storpio fin dalla nascita. Chierici di un sapere iniziatico che non è solo dottrina, ma soprattutto prassi. Che non s'insegna alla Bocconi né a Harvard. Che non si codifica nei manuali. Che si trasmette come un flusso osmotico nei nostri santuari: TAR, Consiglio di Stato, Corte dei conti, Avvocatura dello Stato. Da dove andiamo e veniamo, facendo la spola con i ministeri. Perché capi di gabinetto un po' si nasce e un po' si diventa. La legittimazione del nostro potere non sono il sangue, i voti, i ricatti, il servilismo. È l'autorevolezza. Che ci rende detestati, ma anche indispensabili. Noi non siamo rottamabili. Chi ha provato a fare a meno di noi è durato poco. E s'è fatto male. Piccoli, velleitari, patetici leader politici. Credono che la storia cominci con loro".

Critica della ragione digitale
0 0
Livres modernes

Bencivenga, Ermanno

Critica della ragione digitale : come ci trasforma la rivoluzione tecnologica / Ermanno Bencivenga

Milano : Feltrinelli, 2020

Campi del sapere

Résumé: Internet ci rende stupidi? Abituati alla velocità con cui accediamo alle informazioni scivolando, come su una tavola da surf, da un sito all'altro, viene meno in noi la pazienza richiesta da un libro o da un articolo lungo e complicato. Dopo una pagina o due ci innervosiamo, perdiamo il filo, avvertiamo l'esigenza di occuparci d'altro, di cambiare attività. La concentrazione nella lettura ci è divenuta estranea. Oggi l'umanità è totalmente connessa. E quindi: che fare con la novità rappresentata dalla rete, e in generale dalla civiltà digitale? Accettarla o rifiutarla? Per rispondere a questa domanda dobbiamo compiere un viaggio di duemila anni. Ermanno Bencivenga ci accompagna lungo questo cammino nella storia del pensiero occidentale: Platone è la nostra guida, Kant la stella polare. È un tragitto di secoli e millenni di idee e scoperte straordinarie e addirittura scandalose, eppure capaci di conquistare la normalità e tradursi in visioni del mondo universali. Così scopriamo che la nostra identità è stata messa in discussione ad ogni rivoluzione tecnologica. Ciascun cambio di paradigma sconvolge e rinnova la radice delle nostre consuetudini e dei nostri desideri. Ogni giudizio di valore è subordinato a una particolare fase del tempo, del mondo e della Storia. Allora, la domanda va riformulata: la rivoluzione digitale non ci rende più stupidi o più intelligenti, ma cambia profondamente la nostra postura nei confronti di noi stessi e del mondo. E ogni cambiamento radicale è un'occasione preziosa e insostituibile per chiederci chi siamo.

Oltre la legalità
0 0
Livres modernes

Grossi, Paolo

Oltre la legalità / Paolo Grossi

Bari : Laterza, 2020

Saggi tascabili Laterza ; 445

Résumé: Ripensare criticamente i due pilastri fondamentali del moderno 'Stato di diritto': la separazione dei poteri e il principio di legalità. Paolo Grossi - uno dei più grandi giuristi italiani - ritiene assolutamente indispensabile una loro non marginale revisione. È necessaria una innovata visione di un ordine giuridico italiano che non si riduca e non si risolva soltanto in leggi dello Stato. Solo così si può attuare il pluralismo giuridico della nostra Costituzione: ritrovando la sua naturale complessità quale specchio fedele della realtà complessa della società.

Il piccolo sabotatore dentro di noi
0 0
Livres modernes

Muthig, Michaela

Il piccolo sabotatore dentro di noi : come stanarlo e farselo amico / Michaela Mutig ; traduzione di Cristina Malimpensa

Milano : Feltrinelli, 2020

Urra

Résumé: Chi ci porta ad auto-ostacolare i nostri stessi piani e desideri? Qual è il nemico nascosto che agisce nell'ombra e che finisce per impedirci di essere realmente padroni della nostra vita? Qual è la sua subdola modalità di azione? Chi trasforma la nostra capacità di autocritica in una resistenza interiore davvero paralizzante? Se ancora una volta avete rimuginato troppo su quel progetto che vi sta a cuore e vi siete messi i bastoni tra le ruote da soli, questo è il libro che stavate cercando.

Tratti
0 0
Livres modernes

Godani, Paolo

Tratti : perché gli individui non esistono / Paolo Godani

Milano : Ponte alle Grazie, copyr. 2020

Saggi

Résumé: La società moderna si sostiene sulla convinzione che gli individui costituiscano la realtà fondamentale del mondo. Gli individui portano il valore, l'invenzione, l'amore, la ricchezza, sono i mattoni inscindibili dei legami sociali ed economici. Paolo Godani affronta il tema di petto in questo breve trattato. Gli «individui», di fatto, non esistono, questa la tesi dell'autore. Non nel senso che siamo «illusioni» o siamo «falsi»: non c'è nulla di più reale di un corpo. Ma non siamo quelle entità uniche che crediamo di essere. Siamo una costellazione di tratti, ovvero di qualità allo stesso tempo singolari e comuni. I nostri costituenti essenziali, quelli che ci definiscono, non sono quelli che ci distinguono ma quelli che condividiamo con altri. Questa tesi viene esposta in "Tratti" con il sostegno di esempi scientifici, filosofici, letterari e personali, e illumina il lettore su aspetti fondamentali della nostra esperienza: i rapporti sociali, il tempo, la morte.

S.O.S. filosofia
0 0
Livres modernes

Tassinari, Simonetta

S.O.S. filosofia : le risposte dei filosofi alle piccole e grandi emergenze della vita / Simonetta Tassinari

Milano : Feltrinelli, 2020

Feltrinelli kids. Saggistica narrata

Résumé: Ognuno di noi è perennemente "in emergenza" perché il nostro cervello non smette mai di funzionare, di lambiccarsi, di elaborare idee e di fare programmi, anche quando dormiamo o ce ne stiamo tranquillamente seduti al tavolo di un bar. Anticipare mentalmente eventi futuri e progettare reazioni è del tutto normale, anzi, se non ci sentissimo sempre in emergenza le nostre risposte ai fatti reali sarebbero meno pronte ed efficaci. "S.O.S. Filosofia si rivolge agli adolescenti" e si focalizza su alcune specifiche emergenze che, per differenza di grado e di intensità rispetto a quelle "normali", fanno battere il cuore e seminano confusione: dai problemi di relazione a quelli scolastici, dalla timidezza alle incomprensioni in famiglia, dalle incertezze per il futuro fino a una sottovalutazione di sé. Immagine, popolarità, verità, insicurezza, cambiamento, amore, bullismo sono alcuni dei punti presi in considerazione (in tutto circa una ventina) e per ogni situazione ci sono soluzioni puntuali e concrete suggerite da uno o più filosofi: così Aristotele e Confucio mostrano come accettare l'arrivo di un fratellino (magari nella famiglia allargata) e Kierkegaard ci fa riflettere sull'importanza della personalità rispetto all'immagine, fino a Kant che ci parla di verità (e di bugie a fin di bene). Età di lettura: da 12 anni.

Finzioni politiche
0 0
Livres modernes

Didion, Joan

Finzioni politiche / Joan Didion ; traduzione di Sara Sullam

Milano : Il saggiatore, copyr. 2020

La cultura ; 1344

Résumé: Nel 1988 Joan Didion vola a Los Angeles e inizia a seguire la campagna presidenziale da una costa all'altra dell'America, raccogliendo le sue osservazioni sulle pagine della "New York Review of Books". A spingerla, la convinzione che la politica americana sia una grande fucina di narrazioni posticce e il desiderio di smascherarle. Nei suoi reportage, confluiti in "Finzioni politiche", Joan Didion viviseziona come un bisturi la politica estera degli Stati Uniti, il ruolo dei media nella costruzione del consenso, le campagne elettorali giocate sull'annullamento delle differenze fra i partiti in corsa. Un viaggio attraverso un'America sfuggente e ingannevole, tra i volti bifronti dei candidati e le astuzie dei campaign managers, tra crimini di guerra e insabbiamenti, scandali e impeachment, colpi bassi e moralismo da talk show. A tenere le ¬fila del racconto è la voce cruda e intensa di Joan Didion, il suo sguardo aguzzo e vivido che trapassa gli angoli oscuri e grotteschi della politica americana e ci indica le cancrene da cui tuttora stenta a guarire.

Il pedante in cucina
0 0
Livres modernes

Barnes, Julian

Il pedante in cucina / Julian Barnes ; traduzione di Daniela Fargione

Torino : Einaudi, copyr. 2020

Frontiere Einaudi

Résumé: Accettate una sfida ai fornelli con Julian Barnes? Allora prendete una cipolla media, affettatela grossolanamente, poi saltate in padella con un filo d'olio. Sentite di avere già la vittoria nel piatto, ma... quale unità di misura stabilisce le dimensioni di una cipolla? Come si riconosce una fetta «grossolana»? E quando un filo diventa una cascata? Nessuna sorpresa: per uno scrittore come Barnes anche la cucina è questione di parole e non c'è lista di ingredienti o modalità di preparazione che non si possa raccontare con acuta e raffinata comicità. Siete ancora in tempo per ritirarvi dalla gara e divertirvi degustando questo compendio di esilarante «pedanteria» culinaria. Per Julian Barnes tutto è cominciato con le carote Vichy. Dopo aver scovato un tragico errore nella ricetta - era saltata una cifra - per lui la diagnosi è stata subito chiara: pedanteria culinaria. E del ceppo più aggressivo, perché Barnes, a parte un precisino ai fornelli, è soprattutto uno scrittore. Per uno come lui, la cucina è anche questione di parole. Quanto è grande una cipolla «media»? E un «tocchetto»? Quando una «spruzzata» diventa una pioggia? E a quale standard si rifà la misura «a occhio»? Sono le domande che lo assillano quando, da volenteroso e coscienzioso pedante, si avvicina ai fornelli. Perché Barnes non vuole avvelenare i commensali con ingredienti improbabili o mandare a fuoco la casa con ardite modalità di cottura. Si accontenterebbe di imparare qualcosa di nuovo e far felici i suoi ospiti, in particolare Colei per la Quale il Pedante Cucina (del resto cos'è cucinare se non un deliberato atto d'amore?) Indicazioni accurate, strumenti affidabili, quantità giuste: in cucina ci vuole chiarezza e precisione. E se non le trova, il pedante scrittore si vendica con gustose pagine condite di croccante intelligenza e raffinata ironia. Dagli autori classici della narrativa gastronomica come Édouard de Pomiane e Mrs Beeton, a Elizabeth David e Jane Grigson, fino ai maestri contemporanei, Julian Barnes racconta il suo rapporto con i manuali, gli ingredienti, la spesa e ci invita da lui per una cena a base di esilarante pedanteria culinaria.

Albertina
0 0
Livres modernes

Elschner, Géraldine - Placin, Lucile

Albertina / Géraldine Elschner, Lucile Placin

Milano : Jaca book, 2020

Ponte delle arti

Résumé: Un racconto divertente, colorato, buffo e stralunato. In compagnia di Albertina, un rinoceronte un po' sbadato che arriva sempre tardi a scuola. Ispirato a una famosa stampa di Albrecht Dürer, pittore, incisore, matematico, considerato uno dei massimi esponenti della pittura tedesca rinascimentale. Tutte le mattine, la solita storia. Albertina fa sempre tardi a scuola. Del resto, alzarsi dal letto e vestirsi è un'impresa non facile, che richiede tempo. Un sacco di tempo. Albertina deve decidere quali collant indossare. Meglio il maglione che le ha fatto la nonna o quello con i pois rossi? E poi ci vuole una sciarpa, perché fa davvero freddo. Quale sarà la migliore? La lunga sciarpa gialla, il foulard a fiori o il colletto di pizzo della nonna? Oppure potrebbe metterli tutti e tre insieme, e non se ne parli più. Poi ci vogliono i guanti. Ma soprattutto ci vuole un berretto, il rischio di che un rinoceronte grazioso e delicato come Albertina si buschi una \"rinofaringite\" è dietro l'angolo. Meglio non avere brutte sorprese. La tentazione di liberarsi di tutti quei vestiti e correre via a giocare è molto forte. Dov'è finita Albertina? Età di lettura: da 6 anni.

La libreria dei misteri
0 0
Livres modernes

Polidoro, Massimo

La libreria dei misteri / Massimo Polidoro

Milano : Piemme, 2020

Il battello a vapore

Résumé: Per affrontare il compito assegnato dalla professoressa, Tommy e Caroline finiscono quasi per caso al Nautilus, una stranissima libreria di periferia gestita da un enigmatico individuo di nome Zwingle. In mezzo a volumi polverosi e sotto gli occhi attenti di un gattone rosso, quella che doveva essere una semplice ricerca si trasforma in uno straordinario viaggio nella conoscenza, che porterà i due amici a indagare su misteri famosissimi come Atlantide, il sacro Graal, lo yeti, gli ufo... Ma tra sedicenti esperti e complottisti di professione, tra false piste e vicoli ciechi, Tommy e Caroline scopriranno che cercare la verità significa spesso imparare a riconoscere le bugie. Non si deve avere paura di fare luce sui misteri, quando è possibile, e non si deve temere che così facendo il senso del mistero scomparirà. L'universo è un posto strano e meraviglioso, e ogni volta che lo osserviamo da vicino ci rendiamo conto di come la realtà superi anche la fantasia più sfrenata: ci saranno sempre cose che non sappiamo e che forse non sapremo mai. La passione per il mistero non morirà mai. Età di lettura: da 8 anni.

L'inizio di un'amicizia speciale
0 0
Livres modernes

Bori, Giulia - Mellano, Elena

L'inizio di un'amicizia speciale / Giulia Bori, Elena Mellano

Lurago d'Erba : Il ciliegio, copyr. 2020

Ciliegine dai 3 ai 6 anni

Résumé: Gingo è un elefantino, ama la natura e ogni essere vivente, proprio come le formichine che dalle enormi zampe della sua famiglia e dei suoi simili vuole proteggere. Tra Gingo e una formichina nascerà un'amicizia speciale. Un monito alla fratellanza, alla difesa e accoglienza dei più deboli, alla vera amicizia, che va oltre a ogni differenza di razza e... dimensione. Età di lettura: da 3 anni.

Esserci
0 0
Livres modernes

Siegel, Daniel J.

Esserci : come la presenza dei genitori influisce sullo sviluppo dei bambini / Daniel J. Siegel, Tina Payne Bryson

Milano : Cortina, 2020

Résumé: Uno dei dati scientifici che consentono di prevedere con più affidabilità l'esito positivo dello sviluppo del bambino è il fatto che ci sia stata nella sua vita almeno una persona capace di essere presente con regolarità per lui. In un'epoca di distrazioni digitali e impegni pressanti, esserci per un figlio potrebbe sembrare un compito davvero arduo. Ma, rassicurano Daniel Siegel e Tina Payne Bryson, essere presenti non richiede necessariamente grandi quantità di tempo e di energia. Esserci significa offrire al bambino una presenza di qualità, semplice da assicurare se si tiene conto di quel che serve per un sano sviluppo infantile: protezione, comprensione, conforto e sicurezza, il "poker dell'attaccamento". Basato sulle ultime scoperte delle neuroscienze, questo volume contiene racconti, "piani d'azione", semplici strategie e suggerimenti per fornire a un bambino il "poker dell'attaccamento" in ogni situazione: quando incontra difficoltà o, invece, riesce brillantemente in un compito e anche quando ci scusiamo per le volte in cui non ci siamo stati per lui. Una guida preziosa per coltivare nel bambino un sano paesaggio emotivo.

La Grande Beune
0 0
Livres modernes

Michon, Pierre

La Grande Beune / Pierre Michon ; traduzione di Giuseppe Girimonti Greco

Milano : Adelphi, 2020

Piccola biblioteca Adelphi ; 754

Résumé: Quando una sera di settembre arriva in uno sperduto borgo della Dordogna non lontano da Lascaux - mentre torbide piogge sferzano le finestre e la Gran de Beune scorre melmosa giù, alla base della falesia -, il narratore, giovane maestro fresco di nomina, subito sa di aver varcato una misteriosa linea di demarcazione, e che per lui è iniziato un viaggio nel tempo, in «un passato indefinito» che suscita «un vago terrore». Glielo suggeriscono i pescatori e cacciatori che paiono usciti da antichi fabliaux, Hélène, la locandiera, «vecchia e massiccia come la Sibilla Cumana, come lei pensosa», e Yvonne, la tabaccaia, alta e bianca - «puro latte» -, abbondante e florida come le uri, corvina ma con gli occhi chiarissimi, che suscita in lui un lancinante, selvaggio desiderio. Il maestro la spia quando, regale come sempre, i tacchi alti che infilzano le foglie cadute, attraversa prati e boschi per raggiungere il suo amante, sogna di possederla, di sventrarla, tanto lussuria e ferocia primitiva si rivelano d'improvviso intimamente legate. Non a caso il sopraggiungere di Yvonne può essere annunciato da un corteo di bambini incappucciati che inalberano nel gelo della campagna il trofeo di una volpe morta e vi danzano intorno, e seguito da oscene visioni. Perché se Yvonne è il desiderio stesso in tutta la sua immane potenza, la sessualità come cerimoniale sciamanico e sacra trance, il borgo di Calstenau è il viscerame del mondo, l'incisione rupestre capace di riportarci ad antiche cosmogonie, all'animalità, al primitivo - all'immemorabile origine di tutto.

La casa sempreverde
0 0
Livres modernes

Stearns, Jen

La casa sempreverde : trasforma i tuoi spazi con le piante : dai kokedama ai terrari e dai giardini d'acqua alle piante commestibili / Jen Stearns

Milano : Corbaccio, copyr. 2020

Résumé: La casa sempreverde è il libro giusto per ispirarvi a creare un giardino in casa vostra. Che siate alla ricerca di un sempreverde per il soggiorno, che aspiriate a progettare e creare un terrarium o a disporre in modo artistico una serie di piante aeree,La casa sempreverde è lo strumento che fa per voi. Ed è un bellissimo oggetto da sfogliare per trovare idee sempre nuove e anche per rilassarvi. Nella "Casa sempreverde" troverete: le nozioni base per avvicinarvi alla scelta e alla cura delle piante da appartamento, una guida su decine di piante da interni con tutte le loro caratteristiche, una serie di progetti divertenti e suggestivi per realizzare terrarium, composizioni di piante aeree, marimo e piccoli giardini acquatici, kokedama, felci e piante commestibili, elementi di design, per armonizzare le piante alla vostra casa... o la vostra casa alle piante che amate.

Kolja
0 0
Livres modernes

Corsalini, Giulia

Kolja : una storia familiare / Giulia Corsalini

Milano : Nottetempo, copyr. 2020

Narrativa

Résumé: Un'estate, nella casa di un paese sul mare, una coppia separata da anni ospita tre bambini ucraini: sono Natasa e i fratelli Kolja e Katja, approdati in Italia dal loro orfanotrofio per trascorrere delle "vacanze di risanamento". Natalia e Marcello si trovano così a tentare di rimettere insieme i pezzi del loro rapporto compromesso, per affrontare un'esperienza che si dimostra fin da subito spiazzante: cosa si aspettano da questi bambini estranei, difficili da decifrare e già segnati dalla vita? E cosa possono dar loro, quale illusione di concordia e fiducia, se sono i primi a non orientarsi più nelle loro esistenze bloccate e deluse? Alla fine di una stagione divisa per tutti tra tenerezza e spaesamento, ogni cosa sembra tornare come prima, ma con un nuovo carico di dubbi e aspettative sospese: i bambini nel loro lontano orfanotrofio, Marcello ripiegato sui suoi studi latini, Natalia riassorbita dal suo temperamento ombroso. Fino a quando, durante il conflitto scoppiato in Ucraina, si perdono le tracce dell'irrequieto, fragile Kolja; e per la coppia la ricerca del bambino si allarga a interrogativi divenuti impellenti sulla responsabilità, sul senso dell'essere genitori e sulla difficile - possibile? - costruzione di una famiglia irregolare, che raccolga in sé il delicato equilibrio di cinque destini incerti e intrecciati.

Nella foresta
0 0
Livres modernes

Dorion, Christiane

Nella foresta : una passeggiata nei boschi di tutto il mondo / Christiane Dorion ; illustrato da Jane Mcguinness

Trieste : Editoriale scienza, 2020

Résumé: Dalle frondose querce agli eleganti aceri, dalle verdi distese di conifere alle umide e calde foreste tropicali, questo albo illustrato è un invito a scoprire l'incanto e la bellezza dei boschi di tutto il mondo. Grandi tavole naturalistiche introducono il lettore ai segreti degli alberi: semi, foglie, tronchi, radici, fiori, frutti... Ci si meraviglia di fronte allo spettacolare cambio d'abito degli alberi decidui nel corso delle stagioni, si fa la conoscenza degli abitanti che vivono tra le fitte chiome delle conifere, ci si imbatte in piume coloratissime e in temibili animali all'interno della lussureggiante foresta tropicale. Un viaggio visivo per scoprire il polmone verde del nostro pianeta. Età di lettura: da 8 anni.

Cosa serve ai nostri ragazzi
0 0
Livres modernes

Lancini, Matteo

Cosa serve ai nostri ragazzi : i nuovi adolescenti spiegati ai genitori, agli insegnanti, agli adulti / Matteo Lancini

Milano : UTET, 2020

Dialoghi sull'uomo

Résumé: Narcisisti schivi e rinchiusi in se stessi, spiriti fragili e spavaldi, apatici e indisciplinati, ragazzi iperconnessi eppure soli. Sono molti i paradossi che sembrano contraddistinguere questa nuova generazione di adolescenti, di fronte ai quali gli adulti si trovano spesso impreparati. Capita così che genitori e insegnanti nascondano le proprie carenze di educatori dietro inutili gesti autoritari o inveiscano contro il potere ormai fuori controllo di tecnologie mobili ed ecosistemi digitali, di cui, nella maggior parte dei casi, sono loro stessi assidui frequentatori. Gli adolescenti degli anni zero, usciti da un'infanzia ovattata e ricca di privilegi, non utilizzano più il conflitto e la trasgressione per affermare se stessi. Sono, invece, ostaggio di ideali presto disillusi e aspettative smisurate e scontano la mancanza di figure autorevoli capaci di guidarli nel loro percorso evolutivo. Il cyberbullismo, il ritiro sociale, l'autolesionismo, la bulimia e l'anoressia sono solo alcuni dei modi in cui si manifesta una sofferenza nascosta e trascurata. Psicoterapeuta con anni di esperienza clinica, Matteo Lancini ci spiega con semplicità come e perché gli adolescenti di oggi sono così diversi da quelli di ieri, confutando miti affettivi e stereotipi infantilizzanti, e ci invita ad aprirci all'ascolto per capire cosa serve davvero ai nostri ragazzi.

Educazione ecologica
0 0
Livres modernes

Mortari, Luigina

Educazione ecologica / Luigina Mortari

[Bari] : Laterza, 2020

Manuali Laterza ; 360

Résumé: La crisi ecologica è una delle emergenze del nostro tempo. Per affrontarla adeguatamente bisogna dare vita a un complessivo rinnovamento culturale, che chiama in causa con forza anche i processi educativi. È quanto mai urgente diffondere una pedagogia e una filosofia dell'educazione che aiutino i cittadini di domani ad affrontare questioni non più prorogabili. Se la scienza è stata al servizio di una tecnologia che ha prodotto - oltre a numerosi benefici - esiti negativi sugli ecosistemi, quali presupposti vanno cambiati? Una cultura che ha elevato il consumo a paradigma del vivere, a quali valori alternativi deve attingere? Disponiamo di un'etica capace di orientare correttamente la relazione con il mondo naturale? Questo manuale è uno strumento indispensabile per una filosofia della formazione che disegni stili autenticamente ecologici di abitare il mondo.