Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2009
× Materiel 2
× Sujet Progresso tecnico - Effetti sociali
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Ressources Catalogue
× Pays it

Trouvés 399 documents.

L'ultimo ballo
0 0
Livres modernes

Clark, Mary Higgins

L'ultimo ballo / Mary Higgins Clark ; traduzione di Annalisa Garavaglia

Milano : Mondadori, copyr. 2022

Résumé: «C'è una cosa molto importante di cui ti devo parlare quando arrivi a casa!!!» È l'ultimo messaggio che Aline Dowling ha ricevuto da sua sorella minore Kerry, che non vede da quasi tre anni. Ma Aline non potrà mai chiedere alla sorella diciottenne che cosa intendesse con quelle parole misteriose, perché Kerry è stata uccisa quella notte stessa. Qualcuno l'ha colpita alla testa con una mazza da golf facendola cadere nella piscina di casa. È proprio lì che Aline e i suoi genitori la ritrovano ormai senza vita. Delle indagini viene incaricato il brillante ispettore Michael Wilson che, con l'aiuto e la complicità di Aline, cercherà di risolvere il caso con tutte le sue forze. I sospetti si concentrano fin da subito su Alan, il fidanzato di Kerry, con cui la ragazza aveva litigato la sera stessa dell'omicidio. Ma tutto è più difficile di quel che sembra: non ci sono impronte sull'arma del delitto e nessuno pare aver notato niente di strano. Nessuno tranne Jamie Chapman, il ventenne vicino di casa dei Dowling affetto da ritardo mentale. Jamie, dalla finestra di camera sua, ha visto tutto. Ha visto il «Grande Uomo» colpire Kerry. Ha visto la ragazza cadere in piscina. Ha visto il sangue e la mazza da golf. Ma Jamie non può dirlo a nessuno. Questo è il suo segreto.

3: Bibbia
0 0
Livres modernes

3: Bibbia : [nuovo testamento]. Volume 3 / progetto e direzione Enzo Bianchi ; a cura di Mario Cucca, Federico Giuntoli, Ludwig Monti ; traduzioni e commento di Matteo Crimella... [et al.] ; apparato illustrativo a cura di François Boespflug e Emanuela Fogliadini

Résumé: Progetto e direzione: Enzo Bianchi. La nuova edizione Einaudi della Bibbia si caratterizza innanzitutto per la nuova traduzione, non confessionale, frutto del lavoro di un'équipe di filologi ed esegeti fra i più autorevoli al mondo, profondi conoscitori dell'ebraico, dell'aramaico e del greco. Una traduzione che vuole rendere accessibile il testo biblico al lettore odierno, ma senza omogeneizzare le sue asperità linguistiche, culturali e teologiche. «La Bibbia è sempre disponibile a una lettura infinita, e non solo per le interpretazioni che sono sempre molte, come testimonia tutta la copiosissima letteratura dei commenti biblici, ma infinita perché diventa diversa a partire da chi la legge. Ci sono letture diverse nella fede ebraica, letture diverse nella fede cristiana, letture diverse di chi non è credente né in Dio, né in Gesù Cristo e legge la Bibbia come «il grande codice» secondo la ben nota espressione di Northrop Frye. Grande codice della cultura occidentale soprattutto, ma non solo! Per il non ebreo e il non cristiano, la Bibbia non contiene «la parola di Dio», ma resta una testimonianza scritta del pensiero umano che si esprime imputando al soggetto «Dio» parole e azioni che hanno un significato alto per l'umanità. Ma non si dimentichi che nella lettura della Bibbia anche il credente non potrà fare a meno di tutti gli strumenti umani necessari per leggerla, interpretarla e comprenderla. Nella lettura infinita c'è un cammino comune del credente e del non credente che deve assolutamente essere messo in rilievo e praticato senza sospetti. D'altronde, le chiese oggi riconoscono che la Bibbia, pur contenendo la parola di Dio, è innanzitutto parola umana, che gli autori sono autori umani, e che la Bibbia è un testo che va interpretato rifuggendo ogni lettura fondamentalista. Oggi possiamo dire che la Bibbia è la biblioteca che non divide, non separa, non apre a fondamentalismi, chiede l'affermazione della diversità, delle pluralità e dunque del dialogo perché essa è strutturalmente dialogica!» (dalla Prefazione di Enzo Bianchi)

2: Bibbia
0 0
Livres modernes

2: Bibbia : [antico testamento]. Volume 2 / progetto e direzione Enzo Bianchi ; a cura di Mario Cucca, Federico Giuntoli, Ludwig Monti ; traduzioni e commento di Enzo Bianchi... [et al.] ; apparato illustrativo a cura di François Boespflug e Emanuela Fogliadini

Résumé: Progetto e direzione: Enzo Bianchi. La nuova edizione Einaudi della Bibbia si caratterizza innanzitutto per la nuova traduzione, non confessionale, frutto del lavoro di un'équipe di filologi ed esegeti fra i più autorevoli al mondo, profondi conoscitori dell'ebraico, dell'aramaico e del greco. Una traduzione che vuole rendere accessibile il testo biblico al lettore odierno, ma senza omogeneizzare le sue asperità linguistiche, culturali e teologiche. «La Bibbia è sempre disponibile a una lettura infinita, e non solo per le interpretazioni che sono sempre molte, come testimonia tutta la copiosissima letteratura dei commenti biblici, ma infinita perché diventa diversa a partire da chi la legge. Ci sono letture diverse nella fede ebraica, letture diverse nella fede cristiana, letture diverse di chi non è credente né in Dio, né in Gesù Cristo e legge la Bibbia come «il grande codice» secondo la ben nota espressione di Northrop Frye. Grande codice della cultura occidentale soprattutto, ma non solo! Per il non ebreo e il non cristiano, la Bibbia non contiene «la parola di Dio», ma resta una testimonianza scritta del pensiero umano che si esprime imputando al soggetto «Dio» parole e azioni che hanno un significato alto per l'umanità. Ma non si dimentichi che nella lettura della Bibbia anche il credente non potrà fare a meno di tutti gli strumenti umani necessari per leggerla, interpretarla e comprenderla. Nella lettura infinita c'è un cammino comune del credente e del non credente che deve assolutamente essere messo in rilievo e praticato senza sospetti. D'altronde, le chiese oggi riconoscono che la Bibbia, pur contenendo la parola di Dio, è innanzitutto parola umana, che gli autori sono autori umani, e che la Bibbia è un testo che va interpretato rifuggendo ogni lettura fondamentalista. Oggi possiamo dire che la Bibbia è la biblioteca che non divide, non separa, non apre a fondamentalismi, chiede l'affermazione della diversità, delle pluralità e dunque del dialogo perché essa è strutturalmente dialogica!» (dalla Prefazione di Enzo Bianchi)

1: Bibbia
0 0
Livres modernes

1: Bibbia : [antico testamento]. Volume 1 / progetto e direzione Enzo Bianchi ; a cura di Mario Cucca, Federico Giuntoli, Ludwig Monti ; traduzioni e commento di Mario Cucca... [et al.] ; apparato illustrativo a cura di François Boespflug e Emanuela Fogliadini

Résumé: Progetto e direzione: Enzo Bianchi. La nuova edizione Einaudi della Bibbia si caratterizza innanzitutto per la nuova traduzione, non confessionale, frutto del lavoro di un'équipe di filologi ed esegeti fra i più autorevoli al mondo, profondi conoscitori dell'ebraico, dell'aramaico e del greco. Una traduzione che vuole rendere accessibile il testo biblico al lettore odierno, ma senza omogeneizzare le sue asperità linguistiche, culturali e teologiche. «La Bibbia è sempre disponibile a una lettura infinita, e non solo per le interpretazioni che sono sempre molte, come testimonia tutta la copiosissima letteratura dei commenti biblici, ma infinita perché diventa diversa a partire da chi la legge. Ci sono letture diverse nella fede ebraica, letture diverse nella fede cristiana, letture diverse di chi non è credente né in Dio, né in Gesù Cristo e legge la Bibbia come «il grande codice» secondo la ben nota espressione di Northrop Frye. Grande codice della cultura occidentale soprattutto, ma non solo! Per il non ebreo e il non cristiano, la Bibbia non contiene «la parola di Dio», ma resta una testimonianza scritta del pensiero umano che si esprime imputando al soggetto «Dio» parole e azioni che hanno un significato alto per l'umanità. Ma non si dimentichi che nella lettura della Bibbia anche il credente non potrà fare a meno di tutti gli strumenti umani necessari per leggerla, interpretarla e comprenderla. Nella lettura infinita c'è un cammino comune del credente e del non credente che deve assolutamente essere messo in rilievo e praticato senza sospetti. D'altronde, le chiese oggi riconoscono che la Bibbia, pur contenendo la parola di Dio, è innanzitutto parola umana, che gli autori sono autori umani, e che la Bibbia è un testo che va interpretato rifuggendo ogni lettura fondamentalista. Oggi possiamo dire che la Bibbia è la biblioteca che non divide, non separa, non apre a fondamentalismi, chiede l'affermazione della diversità, delle pluralità e dunque del dialogo perché essa è strutturalmente dialogica!» (dalla Prefazione di Enzo Bianchi)

Il grande piccolo libro di Natale
0 0
Livres modernes

Il grande piccolo libro di Natale / Washington Irving ... [et al.]

Milano : Garzanti, 2021

I piccoli grandi libri

Résumé: Questo volume raccoglie le più celebri storie mai scritte sul Natale: dagli spiriti che sciolgono il cuore dell'avaro Ebenezer Scrooge nel Canto di Dickens alla magica ed esilarante notte russa descritta da Gogol'; dal clima intimo e familiare della campagna inglese evocato da Irving alle atmosfere parigine di Némirovsky, fino all'esaltazione dell'amore e della generosità con cui Louisa May Alcott ben dipinge il senso profondo di questa festa. In un viaggio intorno al mondo fatto di luci, addobbi e incantevoli paesaggi innevati, questi racconti senza tempo sorprendono, commuovono e restituiscono tutto il calore del giorno più amato e più atteso dell'anno. Età di lettura: da 10 anni.

Amici dello stagno
0 0
Livres modernes

Bellon, Teresa

Amici dello stagno : un libro magico che si colora con l'acqua / illustrato da Teresa Bellòn

Modena : Panini, 2021

Zerotre

Résumé: Un libro morbido, adatto ai piccolissimi, che si apre a fisarmonica ed è illustrato con disegni dell'oceano su entrambi i lati: si colora con l'acqua, e il momento del bagnetto diventa un'esperienza magica! Età di lettura: da 1 anno.

Orsetto Ice e il malvaggio stregone
0 0
Livres modernes

Agnesi, Valentina

Orsetto Ice e il malvaggio stregone / Valentina Agnesi ; illustrazioni di Zelda was a writer [i.e. Camilla Ronzullo]

Milano : Skira, copyr. 2021

Résumé: Osetto Ice si trova ad affrontare la marea nera causata da un versamento di petrolio. Arrivato sulle coste della Louisiana cerca, con l'aiuto di una bambina, di portare soccorso agli animali intrappolati sulle spiagge dal petrolio. Successivamente, dopo un lungo viaggio, il cucciolo arriva a New York e finalmente riesce a raccontare agli uomini tutto ciò che ha vissuto riportando loro non solo il grido d'aiuto degli orsi polari, ma anche quello degli altri animali e, più in generale, della Terra. Età di lettura: da 7 anni.

Gira la tartaruga!
0 0
Livres modernes

Isern, Susanna

Gira la tartaruga! / Susanna Isern, Pep Montserrat

Casalecchio di Reno : Fatatrac, 2021

Sognalibri

Résumé: Una tartaruga capovolta non riesce a rimettersi in piedi. Allora i suoi amici si danno da fare per darle una mano, o meglio una spinta. Uno alla volta la catena animale si allunga a dismisura per riuscire ad aiutare la loro amica capovolta, spingendola con tutte le loro forze... ma solo con l'arrivo della piccola formica ce la faranno! Una prima lettura semplice ed avvincente per insegnare ai bambini che l'unione fa la forza. Età di lettura: da 3 anni.

La giustizia conviene
0 0
Livres modernes

Lo Forte, Guido

La giustizia conviene : il valore delle regole raccontato ai ragazzi di ogni età / Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

Milano : Piemme, 2021

Résumé: Non è facile, oggi, parlare di legalità, neppure per due magistrati che a questi valori hanno dedicato la vita. Da un lato, infatti, la giustizia sembra far fatica ad assolvere il proprio compito di garantire i diritti dei cittadini, col suo funzionamento sempre ostacolato da processi lunghi e costosi, scontri all'interno della magistratura, violazione delle leggi da parte di chi dovrebbe farle rispettare. Dall'altro lato, modelli sociali negativi diffondono una cultura della prepotenza e della furbizia, alimentando l'insofferenza nei confronti delle regole e la sfiducia nelle istituzioni. Ma sarebbe pericoloso cedere alla rassegnazione e al disimpegno, o limitarsi allo sdegno e alla denuncia. La giustizia, affermano con forza Gian Carlo Caselli e Guido Lo Forte, è stata e rimane un pilastro portante nella vita di una comunità e va difesa e sostenuta perché è un bene comune, l'unico strumento a salvaguardia delle libertà e dei diritti di tutti, e soprattutto di chi non ha né potere né privilegi. In questo libro lo dimostrano cercando esempi nella storia e nella cronaca italiane ed europee e nelle loro esperienze professionali, analizzando i problemi del processo e del carcere, affrontando le scottanti questioni della sicurezza, del terrorismo, delle mafie. Seguendo il percorso che propongono, diventa evidente che più legalità significa non solo più sicurezza, ma anche possibilità concreta di una migliore qualità della vita e speranza di una crescita per tutti, nella più ampia e profonda prospettiva della vera giustizia. Qualcosa per cui vale la pena di impegnarsi, fin da giovani.

Quiz commentati infanzia e primaria
0 0
Livres modernes

Quiz commentati infanzia e primaria : [quiz a risposta multipla commentati per la preparazione ai concorsi a cattedra]

Napoli : Simone, 2021

In cattedra. Concorsi scuola ; 526/A4

Résumé: Il manuale «Quiz Commentati infanzia e primaria» è pensato per la preparazione ai concorsi a cattedra in cui sono presenti prove a quiz a risposta multipla ed è relativo ai programmi delle classi di concorso 00AAe 00EE Infanzia e Primaria. Il testo, che copre i contenuti del programma concorsuale, è articolato in sette parti: — Parte Prima – Normativa scolastica: i quiz riguardano la normativa scolastica, gli ordina­menti relativi al primo ciclo di istruzione e i documenti europei in materia educativa; — Parte Seconda – Psicologia dello sviluppo: relativa alla psicologia dell’età evolutiva, con particolare attenzione alle fasi dello sviluppo cognitivo, sociale, emotivo e del linguaggio; — Parte Terza – Pedagogia e apprendimento: propone quiz relativi ai presupposti teorici e pratici del processo educativo e dell’apprendimento, concentrandosi sui risvolti didattici e metodologici, sulle modalità della relazione educativa nonché di quella tra scuola, famiglia e ambiente; — Parte IV – Inclusione: presenta quiz centrati sulle pratiche didattiche finalizzate all’inclusione di alunni con bisogni educativi speciali, alla promozione delle pari opportunità e al rispetto delle differenze; — Parte V – Progettazione didattica: affrontano tematiche relative alla progettazione e pro­grammazione di attività didattiche e la loro applicazione in classe; — Parte VI – Informatica: con schede per un rapido ripasso e quiz commentati; — Parte VII – Inglese: con schede di grammatica inglese e quiz commentati; I questionari commentati, che raccolgono oltre 500 quesiti, prevedono domande con quattro risposte corredate di una esaustiva spiegazione. A completamento del testo un software con migliaia di quiz per simulare la prova d’esame.

Monet
0 0
Livres modernes

Sefrioui, Anne

Monet : l'essenziale / Anne Sefrioui

Milano : L'ippocampo, 2021

Résumé: Questo cofanetto raccoglie l'essenziale dell'opera di Claude Monet, considerato al tempo stesso uno dei fondatori dell'impressionismo e un precursore dell'astrattismo. Cinquanta capolavori della sua lunga e brillante carriera si susseguono in un elegante leporello, accompagnati da un libretto esplicativo. La natura, al centro delle ricerche di Monet, rivela la tensione incessante dell'artista, volta a riprodurre la luce e i colori nell'attimo, en plein air, per cogliere ogni sensazione. Dalla fedele riproduzione del paesaggio che contraddistingue gli esordi di Monet fino alla scrittura gestuale delle ultime Ninfee, questo cofanetto celebra una creazione impareggiabile.

Le mie epidemie
0 0
Livres modernes

Greco, Donato

Le mie epidemie : dal colera a ebola al Covid-19 : mezzo secolo di emergenze sanitarie in Italia e nel mondo / Donato Greco ; con Eva Benelli ; prefazione di Silvio Brusaferro

Trieste : Scienza express, 2021

Presa diretta

Résumé: Un percorso autobiografico e scientifico che attraversa quasi 50 anni dell'epidemiologia in Italia e nel mondo da parte di un testimone, ma anche protagonista. Dal colera a Napoli nel 1973, quando le malattie infettive erano ancora una minaccia importante per la salute, alle malattie croniche legate agli stili di vita, alle modifiche dell'organizzazione sanitaria che ci hanno portato fino alle soglie della pandemia di Covid-19. Ogni capitolo è la storia di un'epidemia vissuta sul campo, in Italia o all'estero, narrata con umanità e umorismo, arricchita da un approfondimento su come si affronta una minaccia epidemica, sulla natura degli agenti patogeni, sugli strumenti per convivere o sconfiggere virus e batteri. Il libro propone anche la storia degli errori, della mancanza di prospettiva e dei condizionamenti, ideologici, politici, organizzativi, che hanno influenzato nei decenni le strategie della politica sanitaria che nel mondo cerca di governare il processo per il controllo delle malattie.

Il confine innaturale
0 0
Livres modernes

Graglia, Piero S.

Il confine innaturale : la barriera tra Israele e Palestina : origini e motivi di un muro / di Piero S. Graglia

Busto Arsizio : People, copyr. 2021

Résumé: La relazione conflittuale che ha segnato il rapporto, non solo territoriale, fra Ebrei e Palestinesi è avvicinabile solo con uno sguardo storico alle vicende geopolitiche internazionali che hanno da sempre fortemente condizionato il tema, dal mandato britannico alla caduta del muro di Berlino, dalla Guerra dei sei giorni all'attentato alle Torri Gemelle. Fra ingerenze e strumentalizzazioni, si dipana in questo racconto l'intreccio fra la storia del sionismo e la grande questione dei Palestinesi, fino a far li apparire, in occasioni diverse, entrambi come popoli senza terra. Cifra dello scritto è la grande misura con la quale l'autore aiuta a restituire, con una complessa analisi dei contesti, le ragioni - non sempre specchiate - delle parti. La costruzione israeliana di una struttura, muro o barriera, ad oggi ne costituisce un emblema: l'obiettivo della convivenza pacifica è ancora lontano.

Il test di italiano per stranieri
0 0
Livres modernes

Avella, Paola - Borgonovo, Paola - Reale, Raffaella

Il test di italiano per stranieri / [Paola Avella, Paola Borgonovo, Raffaella Reale]

4. ed.

Milano : Alpha Test, 2021

Résumé: Nella prima parte è esposta una sintesi completa, al livello A2, della grammatica italiana, con particolare attenzione ai verbi e alle regole. Nella seconda parte vengono proposte esercitazioni dedicate a ciascuna delle tre prove presenti nel test: ascolto e comprensione, che possono essere svolte scaricando dal sito alphatest.it alcune conversazioni come quelle delle prove vere, lettura e comprensione di brani e produzione di testi. La terza parte riporta quattro prove d'esame basate sulle prove ufficiali. La quarta parte raccoglie infine le soluzioni di tutti gli esercizi e delle prove, e le trascrizioni dei test ascoltati.

Hegel e il cervello postumano
0 0
Livres modernes

Žižek, Slavoj

Hegel e il cervello postumano / Slavoj Žižek ; traduzione di Leonardo Clausi

Milano : Ponte alle Grazie, 2021

Saggi

Résumé: Due idee configurano il mondo postumano in cui stiamo entrando: la «Singolarità» (l'accelerazione tecnologica che produrrà a breve un inimmaginabile cambiamento di civiltà) e il cervello connesso direttamente alle macchine digitali. L'ultima fatica di Slavoj Žižek è un tentativo di comprendere questo «mondo nuovo» con gli occhi di uno dei più importanti filosofi di ogni tempo, Georg Wilhelm Friedrich Hegel. Attenzione però: Hegel e il cervello postumano non è uno studio ordinario sul filosofo tedesco, ma uno stupefacente tentativo di far parlare Hegel stesso dei progetti di cervello connesso e di tutte le sue implicazioni: dalle riflessioni sulla Singolarità dei più ottimisti futurologi fino al Neuralink di Elon Musk, che produce interfacce neurali impiantabili. Allo stesso tempo questo libro parla anche di molto altro: della teologia della Caduta, di Beckett, degli ostacoli alla costruzione del socialismo agli inizi dell'Unione Sovietica, di un nuovo Stato di polizia basato sul controllo digitale, e soprattutto di una parola ormai difficile da pronunciare: libertà . Davanti alla prospettiva di un cervello globalmente connesso, che ne sarà del nostro statuto di individui liberi? Della nostra creatività, del nostro inconscio, del nostro psichismo? Cosa significherà essere umani quando una macchina leggerà i nostri pensieri? Con la consueta, impetuosa vivacità, Žižek riesce nel miracolo di dar nuova vita al grande compito della filosofia: illuminare il futuro.

L'odissea dei geni
0 0
Livres modernes

Heyer, Évelyne

L'odissea dei geni / Évelyne Heyer ; con la collaborazione di Xavier Müller , traduzione di Alberto Folin

Vicenza : Neri Pozza, 2021

I colibrì

Résumé: Uno degli aspetti più affascinanti della genetica è rappresentato dal fatto che, partendo dal DNA appartenente a individui viventi oggi, sia possibile ricostruire l'evoluzione di interi popoli. I geni sono infatti una straordinaria macchina del tempo capace di approdare a un passato dove nessun archivio è disponibile. Antropologa genetica, Évelyne Heyer da anni si interessa della diversità e della storia degli esseri umani raccontate dalla genetica, con un'attenzione particolare ai movimenti migratori che hanno scandito la conquista del globo. Come è possibile che, da un pugno di sapiens erranti nella savana, la specie umana sia diventata la specie dominante in solo pochi milioni di anni? Fino a che punto il nostro genoma si è modificato per far fronte alle sfide dei nuovi climi? La risposta a queste domande, situate nell'intimo delle nostre cellule, risultava inaccessibile fino a poco tempo fa. Ma oggi, grazie alla potenza dell'informatica e a tecnologie di amplificazione dell'informazione genetica, sappiamo far parlare non solo il DNA di esseri umani attuali, ma anche quello dei nostri lontani antenati. Viaggiando dalla Siberia all'Asia centrale, fino all'Africa, calcando deserti e steppe che si stendono a perdita d'occhio e percorrendo monti dai sentieri bruciati dal sole, Évelyne Heyer cammina al fianco di specie scomparse come Neanderthal e Denisova, ma anche in compagnia dei primi agricoltori della Mezzaluna fertile, del misterioso popolo delle steppe, forse all'origine delle lingue indoeuropee, e di Gengis Khan, dal quale discenderebbe il 10% dei cinesi e dei mongoli attuali. Un'affascinante odissea che, volgendosi al passato, ci proietta nel futuro, rispondendo a una serie di urgenti domande del nostro presente: c'è un limite all'allungamento della speranza di vita? Come quantificare l'influenza dell'ambiente? E, soprattutto, quali vie seguire affinché l'epopea umana prosegua in armonia con il pianeta?

Il cuoco dell'imperatore
0 0
Livres modernes

Nigro, Raffaele

Il cuoco dell'imperatore / Raffaele Nigro

Milano : La nave di Teseo, 2021

Oceani ; 146

Résumé: È il 1208 e Guaimaro delle Campane, originario di una famiglia di fonditori di Melfi, assiste all'uccisione di due carbonai ebrei. Preso dal panico, anziché aiutare i due feriti si dà alla fuga, arruolandosi al seguito della corte di Federico II di Svevia. Grazie alle sue conoscenze mediche e alle doti nell'arte culinaria, viene scelto come cuoco ufficiale del giovane re di Sicilia e di Germania e come figura addetta alla salvaguardia della sua salute, entrando così a far parte di una corte animata da letterati, cantori, giuristi, scienziati e filosofi di cui Federico ama circondarsi. Guaimaro affronterà con lui vittorie e sconfitte, vivendo e trascrivendo i grandi avvenimenti storici, come le lotte con il papa e i comuni, e i semplici momenti di vita quotidiana, la frenesia per i preparativi di sontuosi ricevimenti e la fatica per i lunghi spostamenti della corte viaggiante. Trascorrendo la propria vita, anch'essa ricca di passioni, accanto a Federico e al suo progetto politico, lungo l'arco di mezzo secolo. In questo romanzo storico, epico, avventuroso e lirico, Raffaele Nigro ci offre un ritratto inedito di Federico II Hohenstaufen, della sua complessa personalità fatta di curiosità intellettuale e superstizioni, amori folli e matrimoni di convenienza, ma soprattutto il volto di un imperatore radicalmente diverso da tanti monarchi del suo tempo: un paladino del diritto e della scienza in un secolo buio, un sostenitore della politica contro la violenza e il promotore di un progetto ambizioso di un'Europa unita ante litteram, di un Mediterraneo dei saperi e di una divisione tra il potere dei papi e quello dello Stato.

La grande inchiesta di Report sulla pandemia
0 0
Livres modernes

Ciccolella, Cataldo - Valesini, Giulio

La grande inchiesta di Report sulla pandemia / Cataldo Ciccolella, Giulio Valesini ; introduzione di Sigfrido Ranucci

Milano : Chiarelettere, 2021

Principio attivo

Résumé: Questo libro è il risultato di un lavoro investigativo durato circa due anni, ora finalmente a disposizione dei lettori, con dettagli esclusivi, testimonianze inedite e un racconto incalzante che somiglia in molti passaggi alla sceneggiatura di un film, tra fonti coperte, e-mail che nessuno avrebbe dovuto scoprire, dossier misteriosamente scomparsi, manovre diversive e colpi di scena. Report è da sempre la trasmissione che non piace al potere, l'inchiesta sulla pandemia fotografa alla perfezione il perché. Quattro puntate, alcune delle quali hanno fatto il giro del mondo finendo sulle prime pagine dei principali giornali internazionali e rivelando un groviglio di interessi, complicità, negligenze e coperture istituzionali di altissimo livello. La grande inchiesta di Report sulla pandemia restituisce anche il fuoriscena dell'indagine, gli appostamenti, le interviste negate, le tecniche investigative e la determinazione degli autori, insieme a Sigfrido Ranucci, nel non mollare mai, seguendo fino in fondo la pista del piano pandemico, l'intuizione da cui tutto ha avuto inizio. In questa storia si muovono colletti bianchi, dirigenti ministeriali, alti funzionari dell'Oms, ricercatori sconosciuti che improvvisamente, grazie a Report, hanno loro malgrado una vasta esposizione mediatica, magistrati impegnati a cercare le responsabilità nella gestione della pandemia ma anche personaggi in prima linea nella grande partita dei vaccini, che nasconde conflitti d'interessi che non possono essere taciuti. Ampio spazio è dedicato all'oggi, al nuovissimo piano pandemico allestito in fretta e furia dai dirigenti della Salute. Un occhio è puntato alle lezioni apprese per prepararci al futuro, sempre grazie a un lavoro investigativo sul campo e al racconto di quella che a tutti gli effetti è un'altra emergenza sanitaria mondiale, l'antibiotico-resistenza. Non possiamo, di nuovo, farci trovare impreparati.

L'assassino ci vede benissimo
0 0
Livres modernes

Frascella, Christian

L'assassino ci vede benissimo : la lunga notte di Contrera / Christian Frascella

Torino : Einaudi, 2021

Super ET

Résumé: Capelli sale e pepe e una lingua affilata, il talento autodistruttivo di un ex poliziotto cacciato per corruzione, un terrore ancestrale per i legami. È ancora lui, Contrera. Ed è in gran forma. Nonostante l'ex moglie, rimasta incinta dopo un'ultima notte di passione. Nonostante la nuova travolgente compagna, che è ancora all'oscuro di tutto. Nonostante la figlia adolescente che galoppa su una strada non proprio raccomandabile - d'altronde, chi è lui per giudicare? Ma non c'è tempo per mettere in ordine i tasselli di questo girotondo femminile, perché una sera di novembre due uomini vengono freddati in un locale del quartiere multietnico torinese Barriera di Milano. E guarda caso Contrera si trova sul luogo del delitto - stavolta ha rischiato grosso. Il principale sospettato è Eddie, un metro e novanta, nero come la notte in una miniera di carbone, grande amico di tante disavventure. Non resta che cercare di incastrare il vero colpevole prima che le cose si mettano troppo male per lui. Anche perché Sergione, il peggiore razzista sulla faccia di Barriera, ha radunato la Ronda, un manipolo di residenti e forze dell'ordine in incognito, esasperati dalla piega violenta presa dal quartiere e decisi a riportare l'ordine, non prima di averne lavato le strade col sangue.

Topografia della memoria
0 0
Livres modernes

Pollack, Martin

Topografia della memoria / Martin Pollack ; traduzione di Melissa Maggioni

Rovereto : Keller, 2021

Razione K

Résumé: Saggi, articoli, discorsi, interventi danno forma a «Topografia della memoria» che a prima vista sembra una collezione antologica. Invece basta poco per accorgersi che quello offerto al lettore non è solo un viaggio in temi importanti dell'ultimo secolo e nella nostra coscienza storica e civile, è anche un dono di artigianato culturale, una sorta di apprendistato grazie al quale ci si immerge tra testi, fotografie, deduzioni, luoghi, lingue, tranelli e nebbie dei ricordi, per creare, ancora una volta, una nuova mappa dell'Europa centrale e del nostro essere figli delle tragedie e dei tentativi di riscatto del Novecento. Il valore aggiunto è che in ogni pagina sentiamo la presenza, al nostro fianco, di un maestro come Pollack. Ci si muove tra argomenti diversi come il massacro di Rechnitz nelle ultime settimane della Seconda guerra mondiale; i cosiddetti "Reibpartien" viennesi; il mito della Galizia; la storia polacca e ucraina del dopoguerra o il coinvolgimento della famiglia di Pollack nel nazionalsocialismo; la Prima guerra mondiale; l'analisi delle immagini storiche e molto altro.