Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Pays fr
× Langues ger
× Noms Bramato, Gabriele
× Noms Mantegazza, Giovanna
× Pays es
× Sujet Bibbia - Interpretazione
× Noms Massonaud, Emmanuelle
× Pays af
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Sujet Genere: Biografico

Trouvés 2 documents.

La terra degli uomini integri
0 0
Livres modernes

Gentile, Antonio

La terra degli uomini integri : vita di Thomas Sankara / Antonio Gentile

5. ed.

Torino : La corte, 2021

Millennium ; 13

Résumé: Alto Volta, 1961. Per il suo compleanno il piccolo Thomas Sankara riceve una bicicletta rossa, scintillante come i carboni ardenti. Raggiante, la prova subito, ma un gruppo di ragazzini bianchi lo aggredisce e tenta di portargliela via. La sua reazione mostra da subito la sua tempra e quanto, fin da giovanissimo, siano radicati in lui gli ideali di uguaglianza e libertà. Inizia così la storia, in chiave romanzata, della vita del carismatico Presidente del Burkina Faso, che, a soli 37 anni, venne assassinato per le sue idee antimperialiste e anticolonialiste. Celebre per il discorso che tenne nel 1984 all'ONU, Sankara fu un fervente pacifista, che si batté in prima persona per i diritti degli ultimi e delle donne del suo Paese. Uomo di rara cultura, era diretto, detestava la diplomazia e rinunciò a tutti i privilegi personali che il suo incarico poteva offrirgli. In soli quattro anni fece costruire centinaia di scuole, strade, ospedali e riuscì nell'impresa di garantire due pasti e un litro di acqua al giorno a ciascuno dei burkinabè. La definì: la Rivoluzione della felicità. "Avremo avuto successo solo se, guardando intorno a noi, potremo dire che la nostra gente è un po' più felice." Il giorno del primo anniversario della sua Rivoluzione, Sankara cambiò il nome alla sua Nazione, retaggio della spartizione europea dell'Africa: la chiamò Burkina Faso, che in lingua locale significa La terra degli uomini integri.

L'ultima magia
0 0
Livres modernes

Santagata, Marco

L'ultima magia : Dante, 1321 / Marco Santagata

Milano : Guanda, 2021

Narratori della Fenice

Résumé: È un Dante davvero poco conosciuto, ma molto vero e umano, quello che incontriamo in questo romanzo scritto da uno tra i più grandi dantisti contemporanei, recentemente scomparso. La storia procede per flash back, a partire dal 1321, quando il poeta vive ormai tranquillo con la famiglia a Ravenna e su richiesta di Guido Novello da Polenta deve recarsi a Venezia per un'ambasceria al Gran Consiglio. Il viaggio sarà l'occasione per un'immersione in ricordi dolorosi che risalgono al tempo del suo esilio. Con l'attenzione dello studioso e il passo del grande narratore Santagata trascina il lettore nelle trame oscure dell'Italia del Duecento, in cui Dante deve districarsi tra complotti segreti e lotte politiche. Tutto ruota intorno a una misteriosa statuetta e al sinistro alone di negromante che avvolge colui che ha cantato la sua discesa all'Inferno. E così scopriamo che Beatrice non è stata forse l'unico grande amore del poeta. Nel suo passato c'è stata anche un'altra donna, una passione inconfessabile che lo ha travolto e adesso lo carica di altri rimpianti...