Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Noms Nagabe
× Sujet Genere: Fantasy
× Pays it
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Materiel 1
× Langues ita
× Ressources Catalogue

Trouvés 730 documents.

La ragazza dei lupi
0 0
Livres modernes

Canestrini, Mia

La ragazza dei lupi / Mia Canestrini

Milano : Piemme, 2020

Pickwick

Résumé: «Il mio lupo mi ha tagliato la strada un pomeriggio d'estate a pochi chilometri da casa. È balzato nella provinciale all'improvviso, ma calmo, e l'ha attraversata con un passo lento e sicuro, quasi a non sfiorare l'asfalto. Si è voltato a guardarmi, ci siamo fissati un istante, il tempo di lasciarmi un messaggio, e come un angelo è sparito, infilandosi nella vegetazione fitta oltre la cunetta. Mentre tutto sembrava insuperabile, il lavoro finire, il fallimento chiudere il cuore in una morsa, le amicizie allontanarsi, mentre la vita sembrava collassare su se stessa, un lupo è apparso come un lampo di luce alle porte del mio inferno personale. La sua apparizione senza senso, in un luogo strano, a un orario altrettanto strano, mi ha donato una grande fiducia nel futuro, nonostante nulla in quel momento sembrasse avere soluzione. Ma io gli ho creduto, ho stretto i denti. A volte gli angeli custodi assumono strane sembianze». Si è messa sulle tracce dei lupi da studentessa di Scienze naturali, quando come tesi doveva cercare segni di presenza del lupo per studiarne la genetica. Non li ha più lasciati. Oggi Mia è una "lupologa", ed è una delle più preparate. Tra le sue attività, è impegnata anche a insegnare alle persone a convivere con l'animale di cui gli uomini hanno una paura ancestrale e un'attrazione infinita. L'esperienza personale di Mia si intreccia con la storia più grande del lupo in Italia, ed è il racconto di un amore sconfinato, di cuccioli salvati e rimasti nel cuore, come Achille, e di altri perduti, un amore a volte corrisposto, a volte no. Ed è anche la storia di come i lupi le hanno insegnato a seguire la strada della libertà.

Le isole ai confini del mondo
0 0
Livres modernes

Lepage, Emmanuel

Le isole ai confini del mondo / Emmanuel Lepage

Latina : Tunué, 2020

Prospero's books extra ; 45

Résumé: I grandi classici del romanzo d'avventura si mischiano al racconto di Lepage, che con il suo tratto insieme realistico ed epico, restituisce al lettore una lettura intensa, vivida e carica di tensione emotiva. Emmanuel Lepage è invitato a prendere parte alla spedizione della Marion Dufresne, la più grande nave da ricerca polivalente europea, deputata all'approvvigionamento delle isole subantartiche francesi, sotto la responsabilità delle Terre Australi e Antartiche Francesi. Un racconto della vita a bordo e a terra, nelle basi scientifiche e sulle lande selvagge sferzate dai capricci degli elementi, dove tutto ruota intorno alla ricca fauna. Il vento che gonfiava le vele dei vascelli, il pericolo scampato, l'approdo sull'isola misteriosa. Negli acquerelli di Lepage viviamo la sorpresa della scoperta, l'emozione dell'avventura e ci tornano in mente tutte le letture che da bambini ci emozionavano: il vento che gonfiava le vele dei vascelli, il pericolo scampato, l'approdo sull'isola misteriosa...

Dal fondo del pozzo ho guardato le stelle
0 0
Livres modernes

Gobetti, Andrea

Dal fondo del pozzo ho guardato le stelle : memorie di un esploratore ottimista e ribelle / Andrea Gobetti

[Milano] : SEM, copyr. 2020

Résumé: "Una banda di pazzi? Può darsi. Siamo fatti così, ci piace il mondo, ma a eccitarci è soprattutto l'idea di scoprire quello che è ancora inesplorato, di trovare il punto da cui si comincia a vedere ciò che si nasconde dietro la facciata." Dai vulcani filippini alle grotte piemontesi passando per le montagne albanesi, da Malapgap a Piaggia Bella questo racconto segue passo passo le avventure del suo autore alla ricerca di favolosi abissi nascosti, tra cime innevate e aride colline, sulle tracce di fiumi carsici. Andrea Gobetti, esploratore e speleologo, indaga la natura di quell'umanità con cui vengono a contatto i devoti di una attività non competitiva, anticonformista, non retribuita e destinata a un certo ed eccellente anonimato. In compagnia di una banda di amici, questo "scrittore sul campo" intrattiene il lettore e lo trascina, letteralmente, negli abissi più oscuri per svelargli i misteri della passione speleologica che da sempre gli arde dentro. Un libro per chi ama il lato nascosto delle cose, per chi non ha paura di tuffarsi nell'ignoto e sprofondare nel buio, in un'epoca in cui tutto è fatto per abbagliare ed essere abbagliati.

Il giro del mondo in 80 bicchieri
0 0
Livres modernes

Grant Smith Bianchi, Adrien - Gaubert-Turpin, Jules

Il giro del mondo in 80 bicchieri : appunti di viaggio da sorseggiare, dalle birre belghe al whisky giapponese / Adrien Grant Smith Bianchi, Jules Gaubert-Turpin

Bra : Slow food, copyr.2020

Résumé: Preparatevi a un nuovo viaggio con Adrien e Jules. Dopo il successo de "Le carte del vino", gli autori tornano con le loro cartine illustrate, piene di informazioni e storie. Terminate tutte le regioni visitate del mondo e i vini che vi si producono, i due affrontano un giro del mondo in 80 bicchieri. Ottanta tra le più diffuse o più tradizionali bevande alcoliche al mondo. Attraverso tutti i continenti ci porteranno alla scoperta di prodotti notissimi come l'amaro, la grappa e il limoncello italiani, le birre d'abbazia belghe e le porter inglesi, passando per il bourbon statunitense, il whisky scozzese o giapponese, l'armagnac e il cognac francesi, il saké, il pisco peruviano e altri nomi ben più curiosi, tutti da scoprire, come lo huangjiu cinese, l'arak di Bali, l'airag monogolo, il torrontés argentino, il sodabi del Benin...

Riabitare l'Italia
0 0
Livres modernes

Riabitare l'Italia : le aree interne tra abbandoni e riconquiste / un progetto di Donzelli editore a cura di Antonio De Rossi ; comitato di progetto: Filippo Barbera... [et al.]

Roma : Donzelli, copyr. 2020

Progetti Donzelli

Résumé: A dispetto dell'immagine che la vuole strettamente legata a una dimensione urbana, l'Italia è disseminata di «territori del margine»: dal complesso sistema delle valli e delle montagne alpine ai variegati territori della dorsale appenninica, e via via scendendo per la penisola, fino a incontrare tutte quelle zone che il meridionalismo classico aveva indicato come «l'osso» da contrapporre alla «polpa», e a giungere alle aree arroccate delle due grandi isole mediterranee. Sono gli spazi in cui l'insediamento umano ha conosciuto vecchie e nuove contrazioni; dove il patrimonio abitativo è affetto da crescenti fenomeni di abbandono; dove l'esercizio della cittadinanza si mostra più difficile; dove più si concentrano le diseguaglianze, i disagi. Sommandole tutte, queste aree - «interne», «fragili», «in contrazione», «del margine» -, ammontano a quasi un quarto della popolazione totale, e a più dei due terzi del l'intero territorio italiano. Abbastanza per farne l'oggetto di una grande «questione nazionale». Se non fosse che hanno prevalso altre rappresentazioni: il Sud in perenne «ritardo di sviluppo»; il «triangolo industriale» della modernizzazione fordista; la «terza Italia» dei distretti.

La democrazia dei followers
0 0
Livres modernes

Banti, Alberto Mario

La democrazia dei followers : neoliberismo e cultura di massa / Alberto Mario Banti

Roma : Laterza, 2020

I Robinson. Letture

Résumé: Le politiche neoliberiste degli ultimi decenni hanno arricchito una minoranza, approfondendo le disuguaglianze e riducendo la mobilità sociale. Eppure a questo stato di cose non corrisponde una reazione di massa, come se le persone fossero impoverite non solo materialmente e fossero incapaci di immaginare un altro scenario. E in effetti, sul piano politico nessuno mette veramente in discussione la logica del 'libero mercato', che viene considerata una legge di natura. La destra sovranista - con Salvini e Meloni - ha aggiornato la retorica nazionalista ottocentesca indicando negli immigrati e nell'Europa i nuovi capri espiatori. La sinistra ha passivamente seguito, illudendosi di poter dare una versione 'progressista' del patriottismo. Entrambe le parti politiche, in Italia come in tutto l'Occidente, si trovano perfettamente unite nell'accettare il 'culto neoliberista' della performance e della vita come competizione per il successo individuale. Questa narrazione ha trovato una potente linfa a suo sostegno in una cultura di massa - sapientemente alimentata dalle grandi corporation dell'intrattenimento - che ha eliminato ogni aspetto tragico della realtà, portando il pubblico a credere a una dimensione inverosimile e infantile in cui il bene trionfa sempre e il male viene punito. Una continua produzione di favole che incantano e alla fine inducono ad accettare passivamente ogni iniquità e ogni sfruttamento.

Diritto processuale civile
0 0
Livres modernes

Diritto processuale civile : manuale di base per la preparazione alla prova orale dell'esame di avvocato

XII. ed.

Napoli : Simone, 2020

I quaderni del praticante avvocato ; 54/A8

Résumé: L'esame di Avvocato ha sempre costituito per le Edizioni Simone un tassello importante della sua produzione editoriale; testi mirati alla preparazione dei praticanti per affrontare al meglio le prove d'esame sia scritte, sia orali. Su questa scia si pone la collana Quaderni del Praticante Avvocato che si indirizza proprio alle prove orali in quanto, il candidato, possedendo già le nozioni di base, necessita più che di testi istituzionali, di lavori sistematici e riassuntivi che gli consentano di «riorganizzare» le sue conoscenze in vista dell'esame. Tenendo conto, poi, che i potenziali interlocutori fondano le loro conoscenze sulla pratica professionale più che su un sapere accademico, modificando così l'ottica di inquadramento dei singoli istituti, nella trattazione si sono tenute presenti le indicazioni di quanti hanno superato con esito positivo le prove e, richiamandosi a Giustiniano, si è tagliato «il troppo e il vano». È nata così un'ultima generazione di testi: i Quaderni del Praticante Avvocato, mirati in modo specifico alla preparazione dell'esame orale. Anche questa nuova edizione si presenta completamente rivisitata, sia nella veste grafica sia nei contenuti, per offrire un approccio ancora più chiaro ed immediato alla disamina degli istituti trattati; in particolare, si è data evidenza a rubriche quali «Differenze», «Approfondimenti» e «Giurisprudenza» che accanto a ben calibrati «Schemi riepilogativi» consentono un veloce inquadramento dei punti nodali della materia. In Appendice un ricco glossario individua i potenziali argomenti oggetto di domande d'esame. Anche i Quaderni, dunque, si giovano della esperienza Simone per offrire il prodotto «giusto» al momento «giusto».

L'école de filage des Dames chartreusines de Mélan en Faucigny ed altri momenti di storia dell'istruzione del Ducato d'Aosta nel Sei e Settecento
0 0
Livres modernes

Pession, Federica

L'école de filage des Dames chartreusines de Mélan en Faucigny ed altri momenti di storia dell'istruzione del Ducato d'Aosta nel Sei e Settecento / Federica pESSION

Aosta : Tipografia valdostana, copyr. 2020 (Aosta : Tipografia valdostana)

Il linguaggio del cavallo
0 0
Livres modernes

Wilsie, Sharon - Vogel, Gretchen

Il linguaggio del cavallo : manuale di comunicazione con il cavallo / Sharon Wilsie & Gretchen Vogel ; traduzione di Antonio Casto

Ed. italiana / a cura di Alessandro Di Marco

Roma : Mediterranee, copyr. 2020

Résumé: L'addestratrice professionista Sharon Wilsie assieme a Gretchen Vogel spiega come capire i cavalli ed instaurare con questi splendidi mammiferi un rapporto basato su fiducia e rispetto. Questo pratico manuale può essere utilizzato da qualsiasi persona lavori con loro, che sia un istruttore, un addestratore di puledri, un semplice appassionato o un cavallerizzo professionista. Comunicare con i cavalli è molto più semplice di quanto pensiamo. Fino ad oggi abbiamo creduto che fosse possibile solo attraverso i comandi e le corde ma questa è una convinzione sbagliata. Si tratta di animali molto sensibili e naturalmente portati al dialogo attraverso il linguaggio del corpo e la mimica facciale. L'Autrice ci insegna come interpretare questi segnali nel modo giusto e a rispondere a nostra volta con comportamenti comprensibili all'equino. Il modo di comunicare di questi animali è radicato nella visione che hanno di se stessi come prede. Per questo osservano molto l'ambiente esterno: in natura la loro sopravvivenza è legata alla capacità di riconoscere ed evitare i pericoli. Sempre per questo motivo osservano molto gli esseri umani, studiano le nostre posizioni, le posture e anche come respiriamo. Imparare a padroneggiare il respiro e il linguaggio del corpo è necessario per far sentire l'animale al sicuro. Dopo sarà possibile interpretare il comportamento del cavallo ed iniziare vere e proprie conversazioni con l'animale. Spiega Wilsie che tutti i cavalli compiono gli stessi gesti, proprio come un unico codice che tutti loro conoscono ed usano per comunicare. Inoltre il cavallo è portato a rispondere in modo simile, indipendentemente da chi compie il gesto, sia esso un proprio simile o un umano. Siamo entrambi esseri sociali: ci considerano parte del loro branco, anche se si tratta di un branco a due. Questo libro è una guida pratica per chi vuole sviluppare un legame più profondo, invece di pretendere solo che l'animale risponda ai comandi. Il manuale è illustrato con foto, contiene anche esercizi semplici da eseguire da soli o in compagnia del cavallo.

Concorso allievi marescialli Arma dei Carabinieri
0 0
Livres modernes

Concorso allievi marescialli Arma dei Carabinieri : teoria e test, prova preliminare

3. ed.

Napoli : EdiSES, 2020

Per concorsi nelle forze di polizia e nelle forze armate ; 2.1 - Professioni & concorsi

Résumé: Il volume è indirizzato sia a quanti intendono partecipare al concorso pubblico per accedere al corso triennale per Allievi Marescialli dell'Arma dei Carabinieri sia a quanti intendono partecipare al concorso interno riservato al personale dell'Arma. Il testo è articolato in Parti. La Parte Prima delinea la figura del Maresciallo dell'Arma; come si svolge il concorso, consigli per la tutela all'inidoneità. La Parte Seconda sviluppa il programma della prova preliminare: cultura generale (italiano, attualità, storia, geografia, matematica, geometria, Costituzione e cittadinanza italiana, scienze), storia e struttura ordinativa dell'Arma dei Carabinieri, logica deduttiva (ragionamento numerico e capacità verbale), informatica, ragionamento verbale. Le rubriche "Occorre Sapere..." evidenziano gli argomenti oggetto di domanda. Disponibile una raccolta di quesiti a risposta multipla analoghi a quelli della banca dati ufficiale. La Parte Terza è dedicata a quesiti di verifica sotto forma di simulazioni d'esame. All'interno del volume, un codice personale permette di accedere al software online per effettuare simulazioni della prova d'esame.

Il padre dei leoni
0 0
Livres modernes

Callaghan, Louise

Il padre dei leoni / Louise Callaghan ; traduzione di Sara Sedehi

Milano : Ponte alle Grazie, copyr. 2020

Résumé: Siamo nel nord dell'Iraq tra il 2014 e il 2017. Lo Stato islamico, uno dei regimi più brutali e sanguinari della storia recente, è al potere nella città di Mosul: i «traditori» vengono uccisi, i libri bruciati, le donne oppresse. Ma, ed è un fatto che ha del miracoloso, in un parco sul lato orientale del Tigri, uno zoo è rimasto aperto. Il Padre dei leoni è la storia dello zoo di Mosul e della sua sopravvivenza (all'Isis e non solo) sotto la guida di Abu Laith. Anche se il suo vero nome è Imad, tutti lo hanno sempre chiamato con quel soprannome: Abu Laith, «Padre dei leoni». E sarà grazie ai suoi sforzi che gli animali sopravvivranno non solo a due anni di occupazione dell'Isis, ma all'inedia e ai bombardamenti delle forze di liberazione. Sì, perché quando gli animali cominceranno a non avere più nulla da mangiare, Abu Laith e la sua famiglia faranno la fame per tenerli in vita, raccogliendo il cibo avanzato nel quartiere; fino a quando, in un ultimo ed eroico sforzo... Louise Callaghan, giornalista esperta di Medio Oriente, ha scritto un libro emozionante e al contempo straniante, tramato da un'ironia e persino da un umorismo del tutto particolare. Ma forse l'aspetto più interessante di questa storia è che è vera. Vero il personaggio, di Abu Laith, vera la sua famiglia, veri tutti gli animali dello zoo e gli altri personaggi che costellano questo libro: che, parlando di animali, insegna a conservare la propria umanità in mezzo alla barbarie.

Il microbiota
0 0
Livres modernes

Brigo, Bruno

Il microbiota : la chiave della nostra salute / Bruno Brigo

Milano : Tecniche nuove, copyr. 2020

Natura & salute

Résumé: Esiste un organo del corpo umano poco conosciuto, anzi riconosciuto come tale solo di recente, eppure di vitale importanza; un organo localizzato a livello intestinale, del peso di circa un chilogrammo e formato da 100.000 miliardi di batteri, un numero enorme di microrganismi, superiore di ben 10 volte a quello di tutte le cellule del nostro corpo. Un organo in continua trasformazione dal cui equilibrio dipende in larga misura la nostra salute e che viene definito "microbiota". In questo volume ne viene evidenziata la sua estrema importanza. Si definiscono la natura e il ruolo della flora intestinale o microbiota, si analizzano le diverse manifestazioni della disbiosi intestinale con il consiglio delle misure correttive specifiche per ogni disturbo o malattia e si analizzano le misure alimentari, le caratteristiche, le indicazioni e le modalità corrette di assunzione dei fermenti lattici o probiotici per il riequilibrio intestinale e il benessere generale.

A passo lento
0 0
Livres modernes

Bazin, Sylvain

A passo lento : 85 esperienze nella natura / [Sylvain Bazin]

Milano : Touring club italiano, 2020

Résumé: A dorso d'asino, in carrozza, in kayak, a piedi o in bicicletta. E poi ancora, fare trekking a nuoto, avanzare con le racchette da neve, navigare a vela, esplorare il sottosuolo. Esperienze differenti, in ogni parte del mondo, ma unite dallo stesso unico comun denominatore: la lentezza. L'unico modo per riscoprire davvero il senso del viaggio è non avere fretta. Camminare è senza dubbio il modo più semplice, essenziale e naturale per scoprire un luogo, un massiccio montuoso o un bosco, la complessità e i contrasti di un paese. È grazie a questa essenzialità, ma anche ai paesaggi e agli incontri che una passeggiata, un'escursione e un trekking ci fanno riscoprire la nostra interiorità. Il ciclismo, poi, ha sempre qualcosa di magico perché permette di muoversi più velocemente che a piedi e di avere anche tempo per la contemplazione. In ogni caso, viaggiare con la sola forza delle proprie gambe dà la certezza di riconnettersi al pianeta, alla sua immensità. Ci si tuffa di nuovo nella realtà del mondo e della natura, per ritemprarsi al loro contatto, al loro ritmo, lontano dal tempo scandito da una vita iperattiva. Il volume propone itinerari in tutto il mondo, dalle siciliane Isole Eolie al Sahara marocchino, dal tour dell'Annapurna in Nepal al Pacific Coast Bike Route negli Stati Uniti... ci sarà solo l'imbarazzo della scelta!

Sulle tracce di Van Gogh
0 0
Livres modernes

Fossi, Gloria

Sulle tracce di Van Gogh : un viaggio sui luoghi dell'arte / Gloria Fossi ; fotografie di Danilo De Marco, Mario Dondero

Milano : Giunti, 2020

Résumé: Trent'anni fa una storica dell'arte, Gloria Fossi e due fotografi, Mario Dondero (recentemente scomparso) e Danilo De Marco, si misero sulle tracce di Van Gogh alla ricerca dei luoghi che frequentò nell'arco della sua breve vita; dalla campagna olandese al Belgio, all'Inghilterra e alla Francia. Dondero, De Marco e Fossi per primi ebbero l'idea di trasferire in un libro un confronto visivo e descrittivo fra i luoghi, i dipinti e le numerose lettere dell'artista. Oggi Fossi ha ripercorso quelle tracce, e in questo libro rimarca ciò che in trent'anni è cambiato e ciò che è rimasto intatto (molti luoghi sono stati preservati, altri meglio serviti da strutture turistiche e museali, altri ancora assai modificati). Oltre a ripresentare una selezione degli scatti più intensi dei due fotografi, l'autrice riaggiorna qui le notizie e gli studi su Van Gogh, con un repertorio ancora più ricco e commentato delle opere più significative. Resta immutato il fascino dei dipinti di Van Gogh e della natura da lui tanto amata

Preludio
0 0
Livres modernes

Mansfield, Katherine

Preludio / Katherine Mansfield ; prefazione e traduzione di Nina Ruffini

Roma : Elliot, 2020

Raggi

Résumé: La famiglia Burnell ha appena traslocato dalla città alla campagna. Se il capofamiglia è elettrizzato per l'affare concluso, gli altri membri non nutrono lo stesso entusiasmo. La suocera, Mrs Fairfield, ha accettato la scelta con sereno servilismo; la cognata Beryl sente montare l'angoscia dell'isolamento, per la lontananza dalla civiltà; la moglie Linda è certa di provare "devozione" per il marito, fino alla notte in cui si ritrova ad ammettere con sé stessa: «Lo odio». Piccoli, oscuri presagi annunciano la crisi, che non esplode ma si prepara. Gioiello del modernismo, Preludio è il racconto più lungo di Katherine Mansfield, pubblicato per la prima volta nel 1918 dalla Hogarth Press di Virginia Woolf.

La breccia di Porta Pia
0 0
Livres modernes

Heyriès, Hubert

La breccia di Porta Pia : 20 settembre 1870 / Hubert Heyriès

Bologna : Il mulino, copyr. 2020

Intersezioni ; 545

Résumé: La presa di Roma da parte delle truppe italiane il 20 settembre 1870 siglò simbolicamente l'unificazione del paese. Come vi si arrivò? Un intreccio di passioni e cautele, di delicate tattiche diplomatiche e di congiunture favorevoli diede il via alla fulminea campagna che dal 12 al 20 settembre portò alla conquista del Lazio e dell'urbe. Il libro percorre a uno a uno questi piani, mettendo però al centro una dettagliata cronaca del fatto militare, della sua preparazione, del suo procedere città dopo città: fino alla famosa breccia aperta a cannonate nelle mura di fianco a Porta Pia e all'ingresso, alle 10 del mattino del 20, dei primi fanti e bersaglieri nella città eterna, mentre sulle mura e sulla cupola di San Pietro veniva issata bandiera bianca. «Romani! La mattina del 20 settembre 1870 segna una data delle più memorabili nella storia. Roma, anche una volta è tornata, e per sempre, ad essere la grande Capitale d'una grande Nazione!» Generale Raffaele Cadorna

La vigna, il vino e la biodinamica
0 0
Livres modernes

Joly, Nicolas

La vigna, il vino e la biodinamica / Nicolas Joly

3. ed.

Bra : Slow Food, 2020

Assaggi Slow Wine

Résumé: Nicolas Joly ci introduce nel mondo della coltura biodinamica. Solo confrontandoci con la complessità di un sistema vivente, i cui confini vanno ben oltre rimmediatamente sensibile e visibile, prendendo coscienza dei legami che ci uniscono a questo sistema potremo guardare alle piante, alla vite in particolare, al suo slancio vitale verso la luce, alle sue radici affondate profondamente nel suolo, al suo frutto e al vino che facciamo con occhi davvero nuovi.

Le 60 lingue che uniscono l'Europa
0 0
Livres modernes

Dorren, Gaston

Le 60 lingue che uniscono l'Europa / Gaston Dorren ; con il contributo di Jenny Audring, Frauke Watson, Alison Edwards ; traduzione di Giuseppe Maugeri

Milano : Garzanti, 2020

Saggi

Résumé: Le 60 lingue che uniscono l'Europa è un viaggio tra le storie, le peculiarità, le inaspettate somiglianze delle parlate che ogni giorno possiamo ascoltare in giro per il vecchio continente. Grazie alla trascinante passione di Gaston Dorren attraverseremo così sperduti villaggi tra le montagne della Svizzera dove la lingua franca è il romancio, piccoli comuni italiani dove si parla catalano, greco o croato, e impareremo a orientarci tra i caratteri dell'alfabeto cirillico. Scopriremo perché l'esperanto non prenderà mai piede, perché il finlandese è la lingua più semplice da imparare, o perché i norvegesi scrivono in danese. E partendo dal protoindoeuropeo per arrivare al successo ormai globale dell'inglese, questo libro divertente e ricco di aneddoti cambierà il modo in cui pensiamo alle lingue che ci circondano, e dimostrerà ancora una volta l'importanza e la ricchezza di un patrimonio che corriamo il rischio di perdere per sempre.

Fare la pace
0 0
Livres modernes

Andreoli, Vittorino

Fare la pace : l'importanza delle parole nella riconciliazione / Vittorino Andreoli

Milano : Solferino, 2020

Saggi

Résumé: Rancore, superbia, esclusione. Sono alcune delle parole d'ordine della società in cui viviamo che portano a situazioni di conflittualità a ogni livello, da quello della famiglia a quello politico nazionale e internazionale. Nel suo nuovo libro Vittorino Andreoli parte proprio dalle parole capaci di promuovere pace o guerra per riscoprire il senso e la necessità della riconciliazione con se stessi e con gli altri. Un obiettivo di cui si sente sempre più il bisogno, liberatorio nei ritmi di una vita spesso frenetica. Abbiamo assaporato il gusto di un dibattito placato per qualche settimana in piena emergenza pandemica, ma in generale l'esigenza di una «tregua» della tensione relazionale e sociale cresce non appena si rialza il tasso polemico pubblico e privato. Al contrario del motto latino «Si vis pacem, para bellum», se si vuole la pace occorre anzitutto prepararla essendo pronti a evitare di enunciare la «verità», di rivendicare la «proprietà», di diffondere il «sospetto», di estremizzare la «passione». Pronti insomma a rinunciare a qualcosa per il conseguente bene proprio e di tutti.

Storia del sentiero
0 0
Livres modernes

Ekelund, Torbjørn

Storia del sentiero : un viaggio a piedi / Torbjørn Ekelund ; traduzione di Alessandro Storti

Milano : Ponte alle grazie, copyr. 2020

Passi ; 9

Résumé: Una diagnosi di epilessia ha cambiato per sempre la vita di Torbjørn Ekelund: non potendo più guidare, ha iniziato a frequentare il mondo solo a piedi. E i suoi piedi hanno cominciato a conoscere i sentieri, a calpestarli. La sua penna di scrittore a raccontarli, a svelarne le storie. Si è domandato chi li ha tracciati e perché, indagando su dove andavano i nostri antenati seguendo questi percorsi lineari o tortuosi. Ha cercato di scoprire quali paesaggi si aprono di fronte agli occhi di chi li percorre, quali suoni e quali odori si possono sentire. Tutte queste osservazioni sono impossibili per chi viaggia in auto, in treno o in aereo, allora perché l'umanità ha smesso di camminare? Se possiamo comprendere noi stessi mettendoci in relazione con il paesaggio, si chiede Ekelund, che cosa perdiamo in un'epoca di viaggi in automobile e di app per l'orientamento? E che cosa potremmo guadagnare rimettendoci di nuovo sui sentieri? Che cammini con gli scarponi o a piedi nudi, in una foresta o nella periferia di una grande città, l'autore contempla e studia i tracciati dell'uomo in movimento, raccontando l'emozione del paesaggio, del viaggio lento, alla riscoperta della natura, spiegando la sua scelta di prendere la via meno battuta, nei sentieri come nella vita.