Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Pays fr
× Noms Jacq, Christian
× Date 2006
× Langues fre
× Date 2008
× Date 2007
× Date 2010
× Sujet Woolf, Virginia - Biografia
× Date 2011

Trouvés 26 documents.

Una stanza tutta per gli altri
0 0
Livres modernes

Giménez-Bartlett, Alicia

Una stanza tutta per gli altri / Alicia Giménez-Bartlett ; traduzione di Maria Nicola

Palermo : Sellerio, 2009

La memoria ; 792

Résumé: Nelly Boxall, la cuoca di Virginia Woolf, non ebbe mai una stanza tutta per sé; dovette condividerla per anni con la cameriera Lottie, peraltro sua amica. Il diritto ad averla quella stanza, - che la Woolf, pubblicando Una stanza tutta per sé, eresse a condizione essenziale per una donna intellettualmente emancipata - è pervicacemente negato alle sue domestiche. Ma questa è solo una delle contraddizioni che segnano il lungo e tormentoso rapporto di Nelly con la sua signora, raccontato in questo libro di Alicia Giménez-Bartlett. La Bartlett racconta di come si sia appassionata alla vicenda di Nelly e di casa Woolf e, al resoconto delle sue ricerche sull'Inghilterra dell'epoca, alterna il racconto della cuoca così come viene fuori dalle pagine del giornale intimo che Nelly tenne per 18 anni (il tempo che rimase al servizio della scrittrice), riordinato e riempito grazie alla lettura comparata dei due diari, quello della cameriera e quello della signora.

Le donne
0 0
Livres modernes

Boyle, T. Coraghessan

Le donne / T. Coraghessan Boyle

Milano : Feltrinelli, 2009

I narratori

Résumé: Esistono molti modi per raccontare la vita di un uomo come Frank Lloyd Wright. E T.C. Boyle ne sceglie uno davvero particolare: le sue donne. Al diavolo il successo, l'intuizione che l'architettura deve creare un'armonia tra uomo e natura, o i progetti che hanno cambiato definitivamente il concetto di spazio vitale. Al diavolo tutto questo. Meglio parlare di sesso e di tradimenti, deviazioni dell'anima e contraddizioni, fallimenti e chiusure nel carattere del grande architetto. A innescare un percorso di memoria a ritroso è l'ironico e spesso sorprendente sguardo di un giovane studente di architettura giapponese - Sato Tadashi - che nel 1932 sbarca alla corte di Frank Lloyd Wright. Così, con passo di danza, fa entrare Olga, una ballerina serba che l'architetto incontra quando ha più di cinquant'anni e lei non arriva alla trentina. La porta con sé come donna delle pulizie a Taliesin, nel Wisconsin, il nido d'amore creato per un'altra amante, e presto diventa la terza moglie dopo Miriam. Miriam è una morfinomane, in gioventù sensuale e passionale, che ha costretto Wright a divorziare, e che tenta, prima con la violenza e poi attraverso vie legali, di allontanarlo da Olga. Andando ancora indietro, emerge, vigoroso e straziante, il personaggio di Mamah, un'amante dell'architetto femminista ante litteram che dà a Wright sei figli e viene uccisa in una notte di follia da un domestico infuriato per essere stato ingiustamente licenziato.

Sotto il cielo del Messico
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Sotto il cielo del Messico / Pino Cacucci

Milano : Photology, copyr. 2009

Résumé: Il piroscafo Colima è in rotta da Los Angeles a Manzanillo, nell'agosto del 1923. Tina Modotti e Edward Weston hanno rotto gli indugi: vanno a vivere a Città del Messico, che attrae gli intelletti più fervidi delle Americhe e dell'Europa, con il suo effervescente clima postrivoluzionario dove tutto sembra possibile e realizzabile. Il Messico è una grande chimera che promette emozioni a non finire.Qui conoscono i pittori muralisti, primo fra tutti Diego Rivera, vengono coinvolti nella vita frenetica di una nascente metropoli tutta tesa a creare una nuova società. L'amore libero, la parità di aspirazioni ed espressioni tra uomo e donna, l'omosessualità, l'arte che permea ogni aspetto della vita quotidiana... Sotto il cielo del Messico Tina raggiunge livelli sublimi nell'arte della fotografia, espone, pubblica su riviste di vari paesi, ama diversi uomini e suscita attrazioni deliranti in quelli che ignora o respinge. Nasce la «leggenda» di Tina in Messico, intrisa di sensualità, successi effimeri, tormenti intimi, e anche misteri...Edward Weston torna in California, e Tina si consegna gradualmente, ma con crescente convinzione, alla militanza rivoluzionaria. Aderisce al Partito comunista, usa la macchina fotografica per denunciare una realtà di umiliazioni e soprusi, di speranze tradite, di povertà che, per lei, è un crimine.Quando ormai il sogno del comunismo si è trasformato nell'incubo staliniano, lei ci lascia nell'enigma: fino a che punto fu complice o soltanto vittima del suo tempo, di quel periodo travagliato eppure intrigante, irripetibile?

Tentazione
0 0
Livres modernes

Székely, Janos

Tentazione / Janos Székely ; traduzione di Vera Gheno

Milano : Adelphi, copyr. 2009

Fabula ; 204

Résumé: Per una volta non ci sono dubbi: Bela, il protagonista di questo romanzo, ha molti dei tratti che fecero di János Székely quello straordinario personaggio che fu. Uno che, nato povero in Ungheria all'alba del Novecento, riuscì (al pari di celebri conterranei come il produttore Alexander Korda, il regista George Cukor, gli attori Bela Lugosi e Zsa Zsa Gabor) ad arrivare a Hollywood, dove diventò un brillante soggettista e sceneggiatore, e vinse perfino un Oscar nel 1941. Il libro, pubblicato in inglese nel 1946 sotto pseudonimo, è stato definito dai critici americani a mix of Charles Dickens and Vicki Baum: come dire, un po' Oliver Twist, un po' Grand Hotel. In realtà, tutto quello che potrebbe esserci di patetico nell'infanzia del piccolo Bela, abbandonato dalla madre nelle grinfie di un'orribile virago, è costantemente contraddetto dal tono del narratore, la cui ironia non viene meno neanche nei momenti più difficili. E quando infine, a quattordici anni, Bela raggiungerà la madre, anche sopravvivere nella Budapest degli anni Venti, e poi degli anni Trenta, si rivelerà un'impresa quasi disperata. Tanto più che dovrà continuamente barcamenarsi fra due mondi agli antipodi l'uno dall'altro: l'insanabile miseria del quartiere in cui abita e il lusso sfrenato, sfavillante di luci, del grande albergo in cui riesce a trovar lavoro.

L'origine
0 0
Livres modernes

Stone, Irving

L'origine : il romanzo di Charles Darwin : romanzo / Irving Stone ; a cura di Jean Stone ; traduzione di Mercedes Giardini Ozzola

Milano : Corbaccio, copyr. 2009

Scrittori di tutto il mondo

Résumé: Nel 1832, all'età di ventidue anni, un giovane laureato di Cambridue, Charles Darwin (1809-1882), deciso a infrangere le tradizioni familiari che lo volevano medico o ecclesiastico, partecipa e vince il concorso per la posizione di naturalista sul Beagle, un brigantino della Royal Navy che avrebbe compiuto un lungo viaggio intorno al mondo con lo scopo di eseguire ricerche scientifiche. Dalle Canarie al Brasile, dalla Terra del Fuoco fino all'Australia passando da Capo Verde, le isole Falkland e soprattutto la Galápagos, Darwin si dedicò a raccogliere e riordinare materiale di natura biologica e geologica. Tornò cinque anni dopo carico di piante e animali ancora sconosciuti, con i quaderni pieni di appunti per quella che sarà la sua opera più importante. L'origine delle specie, pubblicata nel 1859, e destinata a scuotere le fondamenta del sapere e in particolare le teorie creazioniste fino ad allora imperanti. Irving Stone ripercorre tutte le tappe di questo affascinante itinerario, geografico e spirituale al tempo stesso, in un'attenta biografia che diventa un romanzo appassionante.

Silla . [1], Il figlio della fortuna
0 0
Livres modernes

Mosca, Davide

Silla . [1], Il figlio della fortuna / Davide Mosca

Milano : Mursia, copyr. 2003

Résumé: «Il destino comanda la vita. Io, Lucio Cornelio Silla Felix, sono figlio del destino. Ora è qui, accanto a me... Ho veduto tutto: l’infuriare degli eserciti, il terreno tingersi del rosso del sangue vivo, le città bruciare, gli uomini farsi belve. Ho conosciuto ogni sorta di persona: consoli astiosi e avidi senatori; valenti soldati e tribuni rapaci; grandi politici e piccoli cavalieri. Ho vissuto molte e diverse vite: sono stato comandato e ho comandato; ho abbassato il capo e ho fatto abbassare il capo; vittima e autore di oltraggi io stesso.» È l’incipit travolgente di questo romanzo dove a raccontare è la voce di Lucio Cornelio Silla, il generale che divenne signore di Roma. Silla felix - Silla il figlio della fortuna lo avevano soprannominato - racconta gli anni della giovinezza, gli amori dissoluti, i legami con le due donne che avrebbero finanziato e sostenuto la sua carriera. E ancora: l’addestramento militare, le guerre contro i Galli Allobrogi e gli Averni fino all’incontro con Caio Mario destinato a diventare il suo acerrimo nemico. Un appassionante romanzo storico di intrighi e battaglie, amori e orge, violenza e solitudine.