Trouvés 23 documents.

A piedi nudi sulla terra
0 0
Livres modernes

Terzani, Folco

A piedi nudi sulla terra / Folco Terzani

Milano : A. Mondadori, 2011

Omnibus

Résumé: Un baba, un sadhu, è un uomo che ha rinunciato: la sua città è la giungla, il suo tetto è una grotta, il suo letto la terra, la sua acqua quella del fiume, il suo cibo le offerte spontanee. Il sadhu non vuole possedere niente, tiene acceso il fuoco, si dedica all'esecuzione dei riti che scandiscono la giornata in accordo con i ritmi della natura. A volte si illumina in un sorriso: e comunica con il divino. Baba Cesare - l'asceta italiano protagonista di questo libro -, dopo essersi ribellato a un'esistenza ordinaria, si è avvicinato al mondo dei sadhu indiani. Il suo percorso è molto diverso da quello che potremmo immaginare noi occidentali, abituati ai "processi di beatificazione" con i quali si cercano tracce di ascesi nelle vite di chi sfiora la santità. Dal mondo senza frontiere degli anni Settanta, attraversato dai magic bus che portavano in India passando per la Turchia, l'Iran, l'Afghanistan, il Pakistan, il suo cammino di uomo avventuroso e assetato di vita ci conduce fino a oggi, alle nazioni chiuse e blindate dei nostri tempi. L'incontro tra Folco Terzani e Baba Cesare dà vita a un libro unico - romanzo di avventure, viaggio spirituale, inchiesta su un mondo svelato nel suo fascino controverso, dialogo sul senso ultimo della vita -, le cui pagine possono essere lette come un imprevedibile mémoire, un postumo romanzo di formazione e insieme come un testo sapienziale dal passo umile ma rivoluzionario, in grado di cambiare il nostro modo di camminare per le strade del mondo.

Sette fiori di senape
0 0
Livres modernes

Grennan, Conor

Sette fiori di senape / Conor Grennan ; traduzione di Linda Rosaschino

Milano : Piemme, 2011

Voci

Résumé: Quando varca il cancello azzurro dell'orfanotrofio Piccoli Principi, vicino a Kathmandu, Conor non sa ancora che la sua vita sta per cambiare per sempre. In realtà il suo primo pensiero di fronte a quel branco festante che lo accoglie saltandogli addosso è la fuga. Ma con il passare dei giorni si accorge che di quei bambini, che non hanno nulla e sanno fare tanto con poco, come costruire una macchinina con una bottiglietta di plastica, di quei bambini non può più fare a meno. Mesi dopo, appena tornato in America, Conor riceve una mail devastante. Sette bambini di cui si era preso cura sono scomparsi. Rapiti. Forse per farne bambini soldato. Forse destinati al mercato delle adozioni illegali, o addirittura del traffico d'organi. In un istante, il ragazzo prende una decisione. Deve tornare in Nepal e ritrovare quei bambini. A qualunque costo. Senza indizi, senza conoscere la lingua, armato solo di alcune foto e di un'indefettibile determinazione, Conor si mette sulle loro tracce. Dovrà sfidare le connivenze, quando non la complicità, delle autorità con personaggi loschi ma intoccabili. Dovrà fare affidamento su persone di dubbia lealtà. E, soprattutto, dovrà mettersi in marcia sui più impervi sentieri himalayani. Fino a rischiare la sua stessa vita.

Et rester vivant
0 0
Livres modernes

Blondel, Jean-Philippe

Et rester vivant / Jean-Philippe Blondel

Versailles : Feryane, 2011

Livres en gros caractères - Roman

Et rester vivant
0 0
Livres modernes

Blondel, Jean-Philippe

Et rester vivant : roman / Jean-Philippe Blondel

Paris : Buchet/Chastel, 2011

Le Alpi nel mare
0 0
Livres modernes

Sebald, Winfried Georg

Le Alpi nel mare / W. G. Sebald ; traduzione di Ada Vigliani

Milano : Adelphi, copyr. 2011

Biblioteca minima ; 46

Résumé: In quattro schegge di prosa, una Corsica di luce e fantasmi che nessuno ha mai visto. L'ultimo vagabondaggio, mai portato a termine, di Sebald.

Il cammino di Santiago
0 0
Livres modernes

Coelho, Paulo

Il cammino di Santiago / Paulo Coelho ; traduzione di Rita Desti

Nuova ed.

Milano : Bompiani, 2010

I libri di Paulo Coelho

Résumé: Nel suo primo romanzo Coelho accompagna il lettore nel viaggio di Paulo, il narratore, lungo il sentiero che conduce a Santiago de Compostela. Un percorso che Paulo deve affrontare per diventare il Maestro Ram e conquistare la spada che lo trasformerà in Guerriero della Luce. Con lui c'è la sua guida spirituale, il misterioso ed eigmatico Petrus. Settecento chilometri in tre mesi, durante i quali Paulo imparerà a riconoscere i suoi demoni personali e a sconfiggerli. Un viaggio interiore ed esteriore, per spiegare che nella vita come in viaggio non è tanto importante la meta, quanto il cammino stesso.

La città della luce tranquilla
0 0
Livres modernes

Caldwell, Bo

La città della luce tranquilla / Bo Caldwell ; traduzione di Giovanna Scocchera

Vicenza : Neri Pozza, copyr. 2010

Le tavole d'oro

Résumé: Un giorno di fine estate del 1906, Edward Geisler, reduce da un lungo soggiorno in Cina dove ha fondato una delle prime missioni cristiane, ritorna nel suo villaggio in Oklahoma, una piccola comunità di mennoniti. Geisler viene accolto con gioia dalla comunità, ansiosa di conoscere qualcosa della Cina e di Keng-Tze Nien. Tra gli astanti più attenti alle sue parole vi è Will Kiehn, un ragazzo in apparenza goffo e svagato, in realtà animato da una risoluta fede in Dio. Quando Geisler svela che è tornato a casa per cercare sostegno alla sua missione e portare con sé in Cina nuove reclute, Will decide di partire con lui. A loro si unisce Katherine Friesen, la giovane cognata di Geisler, una ragazza minuta ed esile che fa battere il cuore di Will. Attraversato l'Oceano, la spedizione raggiunge la missione di Geisler nella Pianura cinese settentrionale. Là Will Kiehn scopre di essere l'uomo più felice della terra, poiché Katherine Friesen cede al suo corteggiamento e accetta di sposarlo. Dopo la festa nuziale, i due lasciano Geisler per andare a fondare una loro missione nel nord della Cina. Viaggiando a bordo di un carro giungono un giorno davanti a delle mura imponenti, un'immensa struttura grigia di mattoni, circondata da campi. Sono le mura di Kuang P'ing Ch'eng, la città della luce tranquilla nella quale vivranno per circa venticinque anni tra mendicanti, banditi, allevatori, studiosi e contadini, lutti e meravigliose avventure nel Regno di Mezzo alla soglia del XX secolo.

Des fleurs pour Zoë
0 0
Livres modernes

Kerr, Antonia

Des fleurs pour Zoë : roman / Antonia Kerr

[Paris] : Gallimard, 2010

La montagne de minuit
0 0
Livres modernes

Blas de Roblès, Jean-Marie

La montagne de minuit : roman / Jean-Marie Blas de Roblès

Paris : Zulma, 2010

En avant, route!
0 0
Livres modernes

Saint-André, Alix de

En avant, route! / Alix de Saint-André

[Paris] : Gallimard, 2010

Le rendez-vous de Rangoon
0 0
Livres modernes

Dress, Évelyne

Le rendez-vous de Rangoon / Évelyne Dress

Monaco : Éditeursetauteursassociés, 2009

Courlande
0 0
Livres modernes

Kauffmann, Jean-Paul

Courlande / Jean-Paul Kauffmann

[Paris] : Fayard, 2009

Il viaggio di Tsomo
0 0
Livres modernes

Choden, Kunzang

Il viaggio di Tsomo / Kunzang Choden ; traduzione di Lara Maconi

Milano : O barra O, copyr. 2009

In-Asia

Résumé: Madre, uual è il posto più lontano dove posso andare? Quando Tsomo, ancora bambina, si rivolge così alla madre, non può certo immaginare quanto distante dal Bhutan la condurranno i casi della vita. Eppure tutto è già scritto nel suo karma. Fin dalla nascita l'astrologo del villaggio aveva predetto per lei un esistenza irrequieta, in continuo movimento. In accordo col suo destino errante, la storia di Tsomo è quella di un viaggio di emancipazione di oltre mezzo secolo che dalla casa paterna la conduce fino alle grandi e popolose città dell'India del Nord, passando per i maggiori santuari buddisti del Nepal. Un cammino di crescita spirituale che le permette di vivere esperienze riservate per tradizione all'universo maschile e accettare la transitoria condizione umana.

Nel bianco
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Nel bianco / Simona Vinci

Milano : Rizzoli, 2009

24/7. Stranger

Résumé: Appoggiata al parapetto di un battello che solca le acque tropicali della Sierra Leone, tra i suoni del krio, zanzare, odore di olio bruciato e buccia d'arancia, Simona Vinci sente tornare, incongrua, la sua ossessione infantile per il bianco abbagliante dei poli, per gli orizzonti sconfinati dell'Artico. Le immagini che la accompagnano settemila chilometri a nord di Freetown sono popolate di orsi bianchi, cani da slitta, tempeste di ghiaccio e distese di neve. È questo che pensa di trovare sbarcando in un minuscolo villaggio di millenovecentotre abitanti nel cuore della Groenlandia dell'est. Tasiilaq: un nome che significa come un lago immobile. E, sì, di movimento ce n'è poco in questo microcosmo fatto di due supermercati, tre strade, un unico incrocio e una scuola. ' Nessuna traccia delle avventure di cui traboccano i racconti di Jack London. Il Grande Nord, quello vero, è un'altra cosa: domeniche pomeriggio a pesca sul fiordo ghiacciato, la spesa al supermercato dove la verdura arriva ogni dieci giorni, la ricerca disperata di qualcuno che parli un po' di inglese. Il Grande Nord ha il suono del vento che fischia nel nulla e delle urla di ubriachi nella notte, delle risate di adolescenti disorientati e delle chiacchiere sommesse di vecchi che si aggrappano a talismani di corno di narvalo come a frammenti di un mondo che finisce. Il Nord è silenzio minerale. È solitudine. È ricerca del proprio posto nel mondo.

Grand River
0 0
Livres modernes

Wu Ming

Grand River / Wu Ming

Milano : Rizzoli, 2008

24/7. Stranger

Résumé: Estate rancida, nel mezzo di un paese guasto. Mettersi in viaggio è il miglior cardiotonico. Mettersi in viaggio allontana la tristezza. Mettersi in viaggio evita il peggio per il rotto della cuffia. Ogni volta che lo afferra la voglia di sparare ai passanti dal balcone, Wu Ming decide: tempo di partire. Lo scrittore coglie al balzo una palla da lacrosse e si proietta in Canada. Québec, Ontario, British Columbia. L'America francese, anglosassone, indiana, l'America che non è Stati Uniti, patria di un multiculturalismo che brilla e scintilla ma mostra la corda. Un mese di visioni e pellegrinaggi, tra passato e futuro, vestiti pesanti di pioggia, piedi che affondano nella melma della Storia o battono le terre dure delle riserve, sulle tracce di Joseph Brant e sua sorella Molly. Una storia di tanti anni fa: Joseph e Molly, guide della nazione Mohawk, nemici della Rivoluzione americana, ancora odiati nel paese delle stelle-e-strisce, omaggiati ma avvolti di oblio nel paese della foglia d'acero. Da Montreal alla sonnacchiosa Québec, dall'arcipelago delle Mille Isole alla riserva delle Sei nazioni, da Brantford a Vancouver (dove tutto è di più) si allunga la via francigena di Wu Ming, tra inukshuk e chitarre elettriche, caffè lunghi e fucili ad avancarica, lacrime e risate, totem e tabù. Un libro per chi ha amato Monituana, e per chi non ne ha mai sentito parlare.

La vita non fa rumore
0 0
Livres modernes

Favetto, Gian Luca

La vita non fa rumore / Gian Luca Favetto

Milano : A. Mondadori, 2008

Scrittori italiani e stranieri

Résumé: Milo Errani ha trent'anni e alle spalle un passato da cui fuggire per molti buoni motivi. Il suo futuro sono l'Oriente, la Cambogia, il Vietnam e il Laos, dove il fotografo Chilly lo ha chiamato per scrivere un libro. Un viaggio esotico e struggente tra le piantagioni di oppio e i templi buddisti, i tramonti sulle rive limacciose del Mekong e il traffico di biciclette sulle strade di Saigon, gli americani e i francesi che cercano un nuovo impero e una nuova mitologia coloniale a poco prezzo.

Une île au bout du doigt
0 0
Livres modernes

Vuillème, Jean-Bernard

Une île au bout du doigt / Jean-Bernard Vuillème

Carouge : Zoe, copyr. 2007

Le canapé rouge
0 0
Livres modernes

Lesbre, Michèle

Le canapé rouge : roman / Michèle Lesbre

Paris : Wespieser, 2007

Escales
0 0
Livres modernes

Anquetil, Gilles

Escales : roman / Gilles Anquetil

Paris : Grasset, 2007

Parigi, all'ombra dei padri
0 0
Livres modernes

Ling, Hélène

Parigi, all'ombra dei padri / Hélène Ling

Milano : Excelsior 1881, copyr. 2007

Letteratura da viaggio ; 2

Résumé: Conoscere la città: avete mai riflettuto su quelle targhe che indicano il soggiorno di un artista in un palazzo (per esempio, Nel giugno 1890, Arthur Rimbaud provocò uno scandalo esibendosi a questa finestra)? Vi siete mai interrogati sulla ragione di dedicare una via a questa o quella personalità? Questi luoghi comuni, in cui vengono comunemente pilotati i turisti, hanno ispirato a Hélène Ling il suo malizioso primo romanzo, che è anche un altro modo per scoprire e conoscere Parigi al di là della sua vernice culturale, di quella pratica contemporanea che tende a dimenticare l'opera dell'artista per meglio usare il suo nome come logo. Percorsi e itinerari parigini sulle tracce di un immaginario gruppo di turisti coreani, per scoprire percorsi e itinerari reali, che eludono quella creazione museificata che è la città ricostruita dai servizi culturali, dagli officianti del requiem del turismo.