Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Pays it
× Date 2006
× Date 2003
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Noms Tolkien, Christopher

Trouvés 3 documents.

La leggenda di Sigurd e Gudrun
0 0
Livres modernes

Tolkien, John Ronald Reuel

La leggenda di Sigurd e Gudrun / John Ronald Reuel Tolkien ; traduzione di Riccardo Valla ; postfazione all'edizione italiana di Gianfranco de Turris

Ed. / a cura di Christopher Tolkien

Milano : Bompiani, 2010

Tascabili Bompiani ; 1143

Résumé: Alle saghe nordiche, e in particolare al ciclo di Sigurd e di Gudriin, si rifa il narratore inglese ispirandosi all'Edda, alla Canzone dei Nibelunghi e alla Saga dei Volsunghi. Ecco allora susseguirsi prima le eroiche e tragiche avventure di Sigurd, l'uccisore del drago Fafnir che custodisce l'oro dei Nibelunghi, sino alla conquista della valchiria Brynhildr che Sigurd risveglierà dal suo sonno magico per poi inoltrarsi sul sentiero di un terribile destino sposando Gudrun. E quindi la storia della stessa Gudrun, inconsolabile vedova di Sigurd, di cui seguiamo, con tutta la suspense che l'epica autentica sa suscitare, la personale storia di vendetta che ricorda una tragedia greca trasporta nel Nord Europa. Una storia che passa attraverso il matrimonio con il malvagio re degli Unni, Atli attirato da Gudrun in una vera e propria trappola mortale. Un poema che affonda le sue radici nelle antichissime epopee mitiche della tradizione occidentale restituendocene l'afflato inconfondibile insieme a una sensibilità fantastica del tutto contemporanea, che da più di mezzo secolo continua ad affascinare lettori di ogni nazione e di ogni età.

La leggenda di Sigurd e Gudrun
0 0
Livres modernes

Tolkien, John Ronald Reuel

La leggenda di Sigurd e Gudrun / John Ronald Reuel Tolkien ; traduzione di Riccardo Valla ; postfazione all'edizione italiana di Gianfranco de Turris

Ed. / a cura di Christopher Tolkien

Milano : Bompiani, 2009

Résumé: Alle saghe nordiche, e in particolare al ciclo di Sigurd e di Gudriin, si rifa il narratore inglese ispirandosi all'Edda, alla Canzone dei Nibelunghi e alla Saga dei Volsunghi. Ecco allora susseguirsi prima le eroiche e tragiche avventure di Sigurd, l'uccisore del drago Fafnir che custodisce l'oro dei Nibelunghi, sino alla conquista della valchiria Brynhildr che Sigurd risveglierà dal suo sonno magico per poi inoltrarsi sul sentiero di un terribile destino sposando Gudrun. E quindi la storia della stessa Gudrun, inconsolabile vedova di Sigurd, di cui seguiamo, con tutta la suspense che l'epica autentica sa suscitare, la personale storia di vendetta che ricorda una tragedia greca trasporta nel Nord Europa. Una storia che passa attraverso il matrimonio con il malvagio re degli Unni, Atli attirato da Gudrun in una vera e propria trappola mortale. Un poema che affonda le sue radici nelle antichissime epopee mitiche della tradizione occidentale restituendocene l'afflato inconfondibile insieme a una sensibilità fantastica del tutto contemporanea, che da più di mezzo secolo continua ad affascinare lettori di ogni nazione e di ogni età.

I figli di Hurin
0 0
Livres modernes

Tolkien, John Ronald Reuel

I figli di Hurin / John Ronald Reuel Tolkien ; illustrazioni di Alan Lee ; traduzione di Caterina Ciuferri ; postfazione all'edizione italiana di Gianfranco de Turris ; con una nota di Quirino Principe

Ed. / a cura di Christopher Tolkien

Milano : Bompiani, 2007

I libri di Tolkien - Romanzo Bompiani

Résumé: Húrin è un cavaliere, fraterno amico del suo re; è sposato con Morwen e ne ha avuto un primo figlio, Túrin. Quando Túrin è ancora un bambino, Húrin deve partire per combattere contro il perfido signore del male Morgoth, che prima lo cattura e poi lo tortura, per farsi dire dove si sono rifugiate le truppe superstiti. Poiché Húrin resiste, il signore del male lo minaccia: se non confesserà, a pagare sarà la sua famiglia. Per fortuna, nel frattempo, la saggia Morwen decide di allontanare Túrin, e lo manda da un re amico, Thingol. Túrin cresce e a diciassette anni si sente pronto per diventare anche lui cavaliere e andare alla ricerca di suo padre. Unendosi a una banda, Túrin si mette in viaggio e fra scorribande, assalti a tradimento e avventure di ogni genere, riesce a sfuggire agli uomini di Morgoth che lo inseguono, di regno in regno. Dopo essersi rifugiato presso un altro re, sotto falso nome, Túrin arriva allo scontro finale...