Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Noms Brooks, Terry
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Noms Eddings, David
× Materiel 1
× Ressources Catalogue

Trouvés 3 documents.

Gli eredi degli dei . Volume 4
0 0
Livres modernes

Eddings, David - Eddings, Leigh

Gli eredi degli dei . Volume 4 / David e Leigh Eddings ; traduzione di Linda De Angelis

[Milano] : Sperling & Kupfer, copyr. 2009

Narrativa

Résumé: Nel quarto e ultimo episodio della Saga dei Sognatori, gli dei delle origini sono quasi giunti al termine di un ciclo di vita plurimillenario: presto si addormenteranno e gli dei bambini prenderanno il loro posto. Ma una catastrofe si profila all'orizzonte: il crudele Vlagh, nascosto negli anfratti più lontani della Terra Desolata, sta allevando un'orda letale di insetti allo scopo di divorare l'umanità. E. come se non bastasse, mentre lo scontro con il mostruoso esercito si avvicina, la popolazione di Dhrall si trova a fronteggiare un pericolo ancora più grande, che proviene dagli dei delle origini. Una di loro, Aracia, sta perdendo la ragione e crede che la dea bambina Lillabeth voglia usurpare il suo culto. In preda a una disperata brama di sopravvivenza. Aracia si convince che il suo dominio sarà eterno se compirà l'atto più deprecabile: ucciderla. Nella sua follia, ha dimenticato che agli dei delle origini è proibito togliere la vita, per un principio basilare di esistenza. Se Aracia uccidesse Lillabeth. il risultato non sarebbe semplicemente la distruzione della Terra di Dhrall, ma la completa e definitiva rovina di tutto il creato...

Abisso di cristallo
0 0
Livres modernes

Eddings, David - Eddings, Leigh

Abisso di cristallo / David e Leigh Eddings ; traduzione di Linda De Angelis

[Milano] : Sperling & Kupfer, copyr. 2008

Narrativa ; 504 - La saga dei sognatori ; 3

Résumé: Simile a un insetto ma dotato di una supermente, l'orrendo Vlagh, ancora più incattivito dalle due rovinose sconfitte inferte ai suoi eserciti, è sempre più determinato a invadere la Terra di Dhrall, ed è in grado di generare milioni di soldati, nonché di far evolvere nuove specie in pochi giorni soltanto. Eppure quel manipolo di mercenari, pirati, cavalieri ed eroi solitari, come l'arciere Arcolungo, che combattono per la difesa della Terra di Dhrall, e con loro gli abili cacciatori nativi della terra contesa, credono fortemente di poter ottenere una nuova vittoria su quegli insetti giganteschi, velenosi e stupidi già affrontati in passato. Ma la loro fiducia viene spazzata via da un inatteso e subdolo cambio di copione: questa volta il vorace Vlagh crea delle spie perfette, con le sembianze e l'intelligenza degli umani, per far sì che le tribù di uomini si scontrino ferocemente tra loro. Come se non bastasse, gli umani non possono più contare fino in fondo sugli dei delle origini, loro alleati, perché, avvicinandosi la fine di un ciclo di vita plurimillenario, stanno scivolando verso la senilità. Un po' più soli e con un nemico soprannaturale e imprevedibile, Arcolungo e i suoi compagni devono prepararsi all'ultima, ineluttabile guerra.

La grande dea
0 0
Livres modernes

Eddings, David - Eddings, Leigh

La grande dea / David e Leigh Eddings ; traduzione di Linda De Angelis

Milano : Sperling & Kupfer, copyr. 2007

Narrativa - La saga dei sognatori ; 2

Résumé: Si chiamano i Sognatori. Sono quattro e hanno l'aspetto di bambini addormentati ma possiedono il dono di cambiare il corso della storia e soprattutto la capacità di arrestare il malefico Vlagh. Quest'ultimo è un essere orrendo e vorace che crea e alleva un proprio esercito di mostri sempre più perfezionati per sferrare il micidiale attacco e assoggettare tutto l'esistente. Il dio Dahlaine non rimpiange di aver introdotto i Sognatori nel mondo degli dei delle origini ma ora vorrebbe aver riflettuto più a fondo sulle possibili conseguenze di tale atto. Sembra infatti non esistere limite allo scompiglio che queste creature potrebbero scatenare: è gia abbastanza problematico che sognino il futuro ma che cosa succederebbe se qualcuno riuscisse a controllare i loro sogni? Intanto qualcosa d'inquietante s'infiltra nelle contrade dell'idillica Terra di Dhrall a turbarne la bucolica pace e a far tremare i palazzi della città-tempio di Aracia. la grande dea. Si tratta di minuscoli esseri, simili agli umani, ma molto più sinistri.