Termes

 

Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Sujet Malati terminali - Assistenza - Aspetti giuridici

Trouvés 3 documents.

A chi appartiene la vita?
0 0
Livres modernes

Flores d'Arcais, Paolo

A chi appartiene la vita? : una riflessione filosofica su etica, testamento biologico, eutanasia e diritti civili nell'epoca oscurantista di Ratzinger e Berlusconi / Paolo Flores d'Arcais

Milano : Ponte alle Grazie, copyr. 2009

Résumé: La cronaca recente ha portato alla ribalta una galassia di temi correlati: testamento biologico, terapie palliative, eutanasia, suicidio assistito. Un movimento spontaneo e diffuso di protesta civile si è indirizzato contro le più retrive e ciniche interpretazioni della tragedia di Eluana Englaro pubblicamente avanzate da settori della Chiesa e del ceto politico - e contro le incombenti restrizioni in materia di testamento biologico. Per dar conto delle ragioni di fondo di questo movimento nasce questo libro: un libro in cui il suo principale iniziatore, Paolo Flores d'Arcais, filosofo e direttore di MicroMega, discute a fondo tutti i temi in gioco nei loro essenziali aspetti filosofici, religiosi e politici, e propone della fine vita una visione radicalmente liberale. Ne sortisce una strenua difesa della laicità delle leggi dello Stato e dell'elementare diritto civile all'autodeterminazione biologica, e un severo attacco al fanatismo ideologico di parlamentari ed ecclesiastici alleati nel sostenere una visione della morte come definitivo spossessamento, giusta tortura fisica, umiliazione morale. Un libro tempestivo e necessario, perché la nostra vita non può rischiare di appartenere ad altri che ai suoi unici legittimi padroni: noi stessi.

Il diritto di non soffrire
0 0
Livres modernes

Veronesi, Umberto

Il diritto di non soffrire : cure palliative, testamento biologico, eutanasia / Umberto Veronesi ; a cura di Luigi Bazzoli

Milano : A. Mondadori, 2011

Frecce

Résumé: La labilità dei confini tra le cure di fine vita (lasciar morire), il suicidio assistito (aiutare a morire) e l'eutanasia (provocare il morire) non ha permesso finora di affrontare in modo adeguato l'enorme e delicatissimo problema - irto di implicazioni etiche, giuridiche, umane e perfino religiose - di come rispondere a quei pazienti che, affetti da una malattia inguaribile e irreversibile, invocano il permesso di morire, o meglio di interrompere una vita torturata e non più voluta. Umberto Veronesi tratta temi di bruciante attualità, come l'eutanasia e il testamento biologico, presentando le diverse forme di buona morte attraverso il racconto di storie eloquenti e strazianti di malati terminali (alcuni molto noti, come Terri Schiavo, Giovanni Nuvoli, Piergiorgio Welby, Eluana Englaro) a cui è stato a lungo negato l'aiuto che avrebbe consentito di risparmiare loro atroci sofferenze. Tali argomenti vengono analizzati alla luce delle differenti posizioni assunte dai vari paesi del mondo, sia i molti in cui l'eutanasia non è permessa sia i pochi (Olanda, Belgio e Lussemburgo) in cui è stata di fatto depenalizzata, pur rimanendo un atto praticabile unicamente da personale medico e a condizione che si tratti di una richiesta motivata, reiterata e consapevole, ovvero dotata di tutti i requisiti che ne attestino la legalità.

Testamento biologico
0 0
Livres modernes

Aramini, Michele

Testamento biologico : spunti per un dibattito / Michele Aramini ; prefazione di Alfredo Mantovano

Milano : Ancora, copyr. 2007

Focus

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 2
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0