Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Noms Choden, Kunzang

Trouvés 2 documents.

Il viaggio di Tsomo
0 0
Livres modernes

Choden, Kunzang

Il viaggio di Tsomo : romanzo dal Bhutan / Kunzang Choden ; traduzione di Lara Maconi

Nuova ed.

Milano : O barra o, 2016

In Oriente. Narrativa

Résumé: «Madre, qual è il posto più lontano dove posso andare?» Quando Tsomo, ancora bambina, si rivolge così alla madre, non può certo immaginare quanto distante dal Bhutan la condurranno i casi della vita. Eppure tutto è già scritto nel suo karma. In accordo con il suo destino errante, la storia di Tsomo è quella di un viaggio di emancipazione di oltre mezzo secolo che dalla casa paterna la porterà fino alle grandi e popolose città dell’India del Nord, passando per i maggiori santuari buddisti del Nepal. Un cammino di crescita spirituale che le permetterà di accettare la transitoria condizione umana e di vivere esperienze riservate per tradizione esclusivamente all’universo maschile. Il viaggio di Tsomo, primo e finora unico romanzo bhutanese tradotto in Italia, racconta la vita quotidiana, le abitudini, le credenze, i rituali dei villaggi, ma soprattutto le grandi trasformazioni di quell’immenso crocevia di popoli che è la regione tra Bhutan, India, Nepal e Tibet.

Il viaggio di Tsomo
0 0
Livres modernes

Choden, Kunzang

Il viaggio di Tsomo / Kunzang Choden ; traduzione di Lara Maconi

Milano : O barra O, copyr. 2009

In-Asia

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Madre, uual è il posto più lontano dove posso andare? Quando Tsomo, ancora bambina, si rivolge così alla madre, non può certo immaginare quanto distante dal Bhutan la condurranno i casi della vita. Eppure tutto è già scritto nel suo karma. Fin dalla nascita l'astrologo del villaggio aveva predetto per lei un esistenza irrequieta, in continuo movimento. In accordo col suo destino errante, la storia di Tsomo è quella di un viaggio di emancipazione di oltre mezzo secolo che dalla casa paterna la conduce fino alle grandi e popolose città dell'India del Nord, passando per i maggiori santuari buddisti del Nepal. Un cammino di crescita spirituale che le permette di vivere esperienze riservate per tradizione all'universo maschile e accettare la transitoria condizione umana.