371.94 [14]

(Classe)

 

Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Sujet Apprendimento - Disturbi - Infanzia
Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Pays it

Trouvés 2 documents.

Il bambino terribile e la scuola
0 0
Livres modernes

Aucouturier, Bernard

Il bambino terribile e la scuola : proposte educative e pedagogiche / Bernard Aucouturier

Milano : Cortina, 2015

Résumé: Chi è il bambino terribile? Che cosa può consentire di entrare in relazione con lui senza essere sopraffatti e di conseguenza sopraffarlo? Che cosa significa essere d'aiuto, in quanto insegnanti e educatori, di fronte a un bambino agitato, aggressivo, addirittura violento? Bernard Aucouturier, uno dei massimi teorici della psico-motricità si occupa qui dei disturbi di comportamento e delle difficoltà di apprendimento dei bambini difficili da gestire nell'ambito scolastico, che restano ai margini della scuola e faticano a raggiungere lo statuto di allievi. L'osservazione e un lungo lavoro con questi "bambini terribili" ha portato l'autore a proporre risposte educative e pedagogiche ispirate alla pratica psicomotoria e alle sue strategie di rassicurazione profonda tramite il corpo e il linguaggio. Una riflessione che si rivolge a tutte le figure educative che si occupano di infanzia, interrogandole sul senso profondo da attribuire alla scuola di domani.

Disattenti e iperattivi
0 0
Livres modernes

Marzocchi, Gian Marco - Bongarzone, Elena

Disattenti e iperattivi : cosa possono fare i genitori e insegnanti / Gian Marco Marzocchi, Elena Bongarzone

Bologna : Il mulino, copyr. 2019

Farsi un'idea ; 272

Résumé: Faticano a mantenere l'attenzione, non riescono a controllare l'impulsività né a rispettare le regole a scuola, nei giochi e nelle attività di gruppo. La causa non è un'educazione inadeguata o un eccesso di vivacità, e la soluzione non passa per rimproveri e punizioni. Sono bambini con deficit d'attenzione e iperattività (Adhd). Che cosa sappiamo di questo disturbo? Quali sono i trattamenti, quale può essere il ruolo delle famiglie e della scuola nel ridurre gli aspetti più negativi e condurre il bambino verso un'esistenza più serena?