344.450 4 [14]

(Classe)

 

Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Materiel 1
× Ressources Catalogue
× Sujet Biodiritto
Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2011
× Sujet Aziende sanitarie locali - Manuali per concorsi
× Sujet Cantieri edili - Norme di sicurezza
× Noms Carpani, Guido
× Sujet Sanità pubblica - Legislazione
× Noms Benazzi, Cinzia

Trouvés 2 documents.

Principi di biodiritto penale
0 0
Livres modernes

Canestrari, Stefano

Principi di biodiritto penale / Stefano Canestrari

Bologna : Il mulino, copyr. 2015

Introduzioni. Diritto

Résumé: Il biodiritto penale riguarda questioni cruciali connesse con la tutela della vita, dell'integrità del corpo e della salute dell'essere umano, anche alla luce del progresso scientifico e tecnologico. Individuare i fondamenti del biodlrltto penale consente di delineare gli ambiti e di tracciare I discussi confini della materia. Dall'analisi del contesti più rilevanti del biodiritto penale emergono alcune costanti: la proposta dell'autore è quella di edificare questi punti di riferimento In forma di principi

Biodiritto 4.0
0 0
Livres modernes

Amato, Salvatore

Biodiritto 4.0 : intelligenza artificiale e nuove tecnologie / Salvatore Amato

Torino : Giappichelli, copyr. 2020

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: È difficile tener dietro ai continui cambiamenti determinati dalla Industria 4.0, in cui meccanica ed elettronica con tutte le loro svariate applicazioni, fisica e biologia con tutte le loro complesse strutture, si incontrano a modificare l’economia, il lavoro, la politica, prospettando scenari in cui potrebbero essere il senso stesso della vita e il nostro rapporto con la vita e con l’ambiente ad essere radicalmente modificati. Come sarà la Vita 3.0, la vita tecnologicamente ridefinita, nell’Eremocene, in un ambiente tecnologicamente rimodellato 2? In questo libro troviamo tanti punti interrogativi: nei titoli dei capitoli, nei titoli dei paragrafi, nel corso del testo. Paradossalmente non sono il frutto dell’incertezza, ma della certezza. Della certezza che più crescono le nostre conoscenze più ci rendiamo conto di quante cose non sappiamo. Della certezza che più aumentano le nostre capacità tecnologiche più avvertiamo quanto sia grande la nostra fragilità. Il ruolo del diritto appare rilevante proprio in questa prospettiva. Il diritto è il continuo e sistematico tentativo di porre rimedio alla debolezza umana, per il male che si compie, per gli impegni che non si rispettano, per gli accordi che non si raggiungono, per la tentazione della sopraffazione... Emerge, insomma, il problema di un ripensamento complessivo di tutti gli strumenti che ci offrono le nuove tecnologie in generale e l'intelligenza artificiale in particolare.