282.092 [14]

(Classe)

 

Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Noms Benedictus, XVI, papa

Trouvés 427 documents.

Ritorniamo a sognare
0 0
Livres modernes

Franciscus, papa

Ritorniamo a sognare : la strada verso un futuro migliore / Papa Francesco ; in conversazione con Austen Ivereigh

Milano : Piemme, 2020

Résumé: «Per uscire migliori da questa crisi, dobbiamo recuperare la consapevolezza che come popolo abbiamo un destino comune. La pandemia ci ricorda che nessuno può salvarsi da solo.». Nel momento più cupo della pandemia, nel marzo 2020, Papa Francesco ha infranto per primo il silenzio angoscioso delle città deserte raccogliendo le domande inespresse della gente impaurita. Ha capito che le risposte di scienziati, politici ed esperti sulle cause e i rimedi di quella prova inattesa e durissima non potevano bastare e ha invitato tutti, fedeli e non credenti, a guardare più lontano, ad aprire strade verso il futuro. Le sue riflessioni, approfondite nel lungo periodo di isolamento, sono raccolte in questo libro in cui, con parole dirette e potenti, ci invita a non lasciare che questa prova risulti inutile. Dopo una critica tagliente dei sistemi e delle ideologie che hanno contribuito a produrre la situazione attuale - dall'economia globalizzata, ossessionata dal profitto, all'egoismo e all'indifferenza per il prossimo e l'ambiente -, il Papa offre un piano al tempo stesso visionario e concreto per costruire un mondo migliore per tutti, un progetto che parte dalle periferie e dai poveri per cambiare la vita sul pianeta. Con un'autenticità senza precedenti, e la schiettezza delle espressioni della sua lingua madre, Francesco confessa come, in momenti diversi, tre esperienze molto dolorose lo abbiano cambiato profondamente, migliorandolo. E intreccia il racconto di ciò che ha imparato percorrendo le periferie di Buenos Aires a sorprendenti osservazioni sulle proposte e gli interventi di vari pensatori, politici e attivisti. Un libro coraggioso, che semina speranza e chiama a raccolta tutti coloro che credono possibile un mondo più giusto e più sano. Mai come in questo momento Francesco si rivela pastore, padre e guida non solo per i credenti ma per tutta l'umanità.

La vita buona
0 0
Livres modernes

Scola, Angelo - Cazzullo, Aldo

La vita buona : un dialogo sulla Chiesa, la fede, l'amore, la vita e il suo senso / Angelo Scola, Aldo Cazzullo

Milano : A. Mondadori, 2012

Saggi

Résumé: La crisi economica, l'amore, la morte, la politica, l'immigrazione, il '68, la scuola, la famiglia, il governo della Chiesa. Il rapporto tra Stato e Chiesa, tra scienza e dottrina, tra fede e ragione. La vita e il suo senso. Da quasi dieci anni, un uomo di punta della Chiesa italiana, il cardinale Angelo Scola - prima patriarca di Venezia, poi arcivescovo di Milano - e una firma del "Corriere della Sera", Aldo Cazzullo, dialogano sull'attualità politica e i temi ultimi dell'esistenza. Da queste conversazioni, che sono state discusse, commentate, criticate, difese da parte di politici, religiosi e laici, sono emerse parole-chiave divenute lessico comune del dibattito pubblico, come "meticciato di civiltà e culture" - agli antipodi sia dei retori del relativismo culturale sia dei nemici della società multietnica - e "nuova laicità": quasi un manifesto del modo della Chiesa moderna di stare nella società e partecipare alla discussione e alle decisioni politiche. Per quanto ogni dialogo faccia storia a sé, e sia stato pensato come fine a se stesso, a rileggerli ora, ricomposti in un'unica sequenza, risulta evidente come ognuno rappresenti il tassello di un sistema di pensiero autonomo, che il cardinale Scola tratteggia, saldamente ancorato nel deposito della fede e della dottrina cattolica e nella lettura che ne è stata data dai papati di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, ma con tratti di libertà in sintonia con la tradizione della diocesi di Milano, che ora è stato chiamato a reggere.

Una vita con Karol
0 0
Livres modernes

Dziwisz, Stanislao

Una vita con Karol / Stanislao Dziwisz ; conversazione con Gian Franco Svidercoschi

Milano : Rizzoli, 2007

Résumé: Verrai da me. Qui potrai proseguire gli studi e mi aiuterai. Con queste parole, l'8 ottobre 1966, l'arcivescovo di Cracovia Karol Wojtyla chiese a un giovane sacerdote polacco di diventare il suo segretario privato, confermandolo nell'incarico anche dopo l'elezione pontificia. Da allora, don Stanislao Dziwisz ha condiviso tutti i momenti importanti della vita di Giovanni Paolo II, organizzando i suoi appuntamenti quotidiani e raccogliendo le sue confidenze, i suoi pensieri, le sue preoccupazioni. Oggi, insieme al giornalista Gian Franco Svidercoschi, Dziwisz ripercorre in questo libro le tappe più significative della vita di Karol Wojtyla: dal servizio pastorale di giovane vescovo all'elezione a Pontefice nel 1978, dal sostegno a Solidarnosc all'attentato di cui fu vittima nel 1981, dalla storica Giornata di preghiera per la pace ad Assisi al Giubileo del Duemila. Fino all'aprile del 2005, l'ultima volta in cui don Stanislao vedeva il suo volto, prima di deporgli sul viso un velo bianco di seta e attendere che la bara di cipresso fosse chiusa.

La saggezza del tempo
0 0
Livres modernes

Franciscus, papa

La saggezza del tempo : in dialogo con papa Francesco sulle grandi questioni della vita / Francesco ; a cura di Antonio Spadaro

Venezia : Marsilio, 2018

Résumé: «Da un po' di tempo porto nel cuore un pensiero. Sento che questo è ciò che il Signore vuole che io dica: che ci sia un'alleanza tra giovani e anziani. Questa è l'ora in cui i nonni devono sognare, così i giovani potranno avere visioni. Ne ho avuto la certezza meditando il libro del profeta Gioele». Durante le sue preghiere Papa Francesco ha ricevuto un'ispirazione: illuminare il ruolo fondamentale svolto dai nonni e dagli anziani nelle nostre vite. Sempre più spesso ha preso a parlare della necessità che il mondo presti loro maggiore attenzione e ha espresso il desiderio di un libro per dare voce alla preziosa saggezza che è in grado di offrire alle nuove generazioni la comprensione e i consigli di cui hanno bisogno. Se infatti ci sono domande che non trovano risposta, il solo fatto di porle, di affrontarle insieme dona sollievo. Specialmente se si tratta delle parole confortanti di papa Francesco. Come reagire a un fallimento? Come sentirsi amati da Dio anche quando ci si reputa incapaci di amare? Come recuperare slancio quando tutto intorno a noi sembra crollare? Da dove attingere la forza per lottare e realizzare i propri sogni? Come superare una grave perdita? Come ritrovare la pace anche di fronte a tragedie inimmaginabili? Il papa condivide con generosità la sua esperienza di vita mescolandola a quella di tanti nonni, genitori e adulti che hanno conosciuto gioie e dolori, ferite e cambiamenti con i quali ciascuno di noi si trova a fare i conti nel corso dell'esistenza. «Che cosa chiedo agli anziani? Noi, nonni e nonne, dobbiamo formare un coro. Io vedo noi anziani come un coro permanente di un grande santuario spirituale, dove la preghiera di supplica e il canto di lode sostengono la comunità che lavora e lotta nel "campo" della vita. Ma chiedo loro anche di agire! Di avere il coraggio di contrastare in ogni modo la "cultura dello scarto" che ci viene imposta. E che cosa chiedo ai giovani? Chiedo ascolto, vicinanza agli anziani; chiedo di non mandare in pensione la loro esistenza nel "quietismo burocratico" in cui li confinano tante proposte prive di speranza e di eroismo. Chiedo uno sguardo alle stelle, quel sano spirito di utopia che porta a raccogliere le energie per un mondo migliore.»

Diavolo d'un cardinale
0 0
Livres modernes

Giacomoni, Silvia

Diavolo d'un cardinale : lettere (1982-2012) / Silvia Giacomoni, Carlo Maria Martini ; a cura di Laura Bosio

Milano : Bompiani, 2021

Overlook

Résumé: Queste sono le lettere che per trent'anni si sono scambiate due persone che vivevano nel centro di Milano: lui in piazza Fontana, lei in via Bagutta. Non si potevano telefonare, né incontrare al bar o in biblioteca. Perché lui era l'arcivescovo e l'organizzazione della sua vita era incompatibile con i ritmi di quella di lei, giornalista, moglie di Giorgio Bocca, madre di tre figli. È la giornalista a prendere l'iniziativa, e lui risponde. Le lettere approfondiscono il rapporto di lavoro. Lei lo segue per la Repubblica da quando papa Wojtyla ha mandato lui, biblista, a Milano come arcivescovo. Martini è ben contento di conoscere le reazioni di una persona agnostica al suo impegno pastorale. Silvia è felice di colmare le sue lacune in campo religioso. Parlano del comunicare personale e mediatico, progettano cattedre dei non credenti, discutono di ecumenismo e di Tangentopoli, si interrogano sull'aborto e sulla Lega, sulla preghiera e su Israele. Insomma, lo scibile di quegli anni milanesi è per loro materia quotidiana sullo sfondo delle grandi questioni poste dalla Bibbia. Ed è proprio la parafrasi che Silvia scriverà dell'Antico Testamento, nel tempo della pensione di Martini, la spia del gran cambiamento, conversione compresa, avvenuto in lei nel corso di quegli anni.

Luigi Novarese
0 0
Livres modernes

Anselmo, Mauro

Luigi Novarese : lo spirito che cura il corpo : una biografia / Mauro Anselmo ; prefazione del Segretario di Stato di sua santità Benedetto XVI card. Tarcisio Bertone

2. ed.

Roma : CVS, 2011

Résumé: Questa biografia di Mons. Novarese, racconta per la prima volta l'Opera, le intuizioni spirituali, il dialogo fecondo con la medicina. Ma soprattutto l'impegno straordinario a favore dei più deboli e sofferenti.

Io, Caterina
0 0
Livres modernes

Ferri, Edgarda

Io, Caterina : la vita di una donna, il mistero di una santa / Edgarda Ferri

Milano : A. Mondadori, 1997

Le scie

Résumé: Ventiquattresima figlia di un tintore senese, fin da bambina Caterina Benincasa mostra un carattere indipendente e determinato. Cocciuta e anticonformista, rifiuta il matrimonio e vive in totale povertà dedicandosi agli ammalati. Veggente e taumatarga, viene creduta indemoniata, strega e mentitrice. Trascinatrice di uomini e donne di ogni censo, viaggia instancabilmente per mettere pace fra le città italiane in lotta tra loro o con lo stesso pontefice. E, durante una di queste missioni di pace, muore a Roma a trentatre anni.

Tutto ma prete mai
0 0
Livres modernes

Banzato, Davide, 1981-

Tutto ma prete mai : una storia di ribellione e d'amore / Davide Banzato

Milano : Piemme, 2021

Résumé: «Tutto, ma prete mai» è la frase che Davide si ripete spesso, negli anni in cui cerca la sua strada, incerto fra il richiamo di un impegno dedicato ai più deboli e la vocazione a una scelta spirituale. La ripete fuggendo dal seminario, ferito da un modello educativo autoritario e privo di affettività. E poi quando i profondi sentimenti per una ragazza gli fanno immaginare una vita di coppia in una comunità missionaria, e ancora nei momenti in cui il buio e il deserto invadono la sua anima. Ma la spinta verso una vita consacrata resta forte, nonostante i tentativi di ignorarla o combatterla. Inizia per lui una lunga lotta interiore, che racconta in questo libro in una confessione coraggiosa, a cuore aperto, senza nascondere gli errori, le fragilità, i passi falsi e i ripensamenti, pieno di gratitudine per i tanti incontri importanti, le prove e gli insegnamenti che lo hanno guidato sulla strada giusta. Oggi don Davide vive con gioia da sacerdote nella comunità di Nuovi Orizzonti e da anni si occupa di ragazzi "difficili". Per loro, e per i tanti giovani che cercano il loro posto nel mondo, ha deciso di condividere la sua esperienza, quella di un ragazzo irrequieto e un po' ribelle che voleva essere padrone della propria vita e poi ha accettato di lasciarsi condurre da Dio. Una storia - insolita, appassionante e commovente - che parla della fatica di crescere e di riconoscere la propria vocazione, quale che sia; dell'importanza di avere dei maestri e dei modelli da seguire; della felicità che viene dall'affidarsi a chi ci ama sopra ogni cosa.

A mani nude
0 0
Livres modernes

Ceruso, Vincenzo

A mani nude : don Pino Puglisi / Vincenzo Ceruso ; prefazione di Andrea Riccardi

Cinisello Balsamo : San Paolo, copyr. 2012

Résumé: Don Giuseppe Puglisi, per tutti Pino, fu ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993 nel quartiere palermitano di Brancaccio, dove era nato e cresciuto. L'impegno, il carisma, la vita esemplare fanno sì che "don Puglisi parli ancora alla coscienza del nostro tempo" come scrive il ministro Andrea Riccardi nella prefazione del volume. "Le pagine di questo volume" continua Riccardi, "danno al lettore un ritratto a tutto tondo del parroco di Brancaccio, un uomo pieno di vita, di sogni e di domande, un cristiano vero, un siciliano non autoreferenziale né complessato", una figura che merita di essere compresa ed emergere "in tutta la sua affascinante grandezza". Inizio Pagina

Un altro Papa
0 0
Livres modernes

Ansaldo, Marco

Un altro Papa : Ratzinger, le dimissioni e lo scontro con Bergoglio / Marco Ansaldo

Milano : Rizzoli, 2020

Résumé: Nel tardo pomeriggio dell'11 febbraio 2013 un fulmine cadde sulla cupola di San Pietro. Sembrò a tutti l'immagine-simbolo dell'evento inaudito che aveva appena scosso, fin dalle fondamenta, la Chiesa cattolica. Al termine di un discorso al Concistoro dei cardinali, in vista della canonizzazione dei martiri d'Otranto uccisi dai turchi più di mezzo millennio prima, Benedetto XVI si fece passare un foglietto da monsignor Georg Gänswein, che gli era a fianco con un volto tetro, e cominciò a leggere in latino: "Fratres carissimi...". Alcuni dei porporati presenti non capirono il perché di quello strano riferimento all'avanzare dell'età (ingravescente aetate). Altri finsero o si vollero convincere di aver male interpretato le parole del pontefice. Invece, il messaggio era chiaro. Anzi, inequivocabile. Con la sua Declaratio, Joseph Ratzinger rinunciava al ministero di vescovo di Roma. Si dimetteva da Papa. Non succedeva dal 1415. Per il mondo l'annuncio fu uno shock. Ma quali erano le ragioni profonde che avevano portato Benedetto a quella storica e tormentata decisione? Era un atto di responsabilità o un colpo di spugna? E come affrontare, dopo l'elezione a sorpresa dell'argentino Jorge Mario Bergoglio, la presenza di due Papi? Uno Emerito e l'altro Regnante? Marco Ansaldo, vaticanista e inviato speciale per la politica estera di "Repubblica", ci racconta una delle stagioni più travagliate nella storia della Chiesa, macchiata da polemiche, scandali finanziari e intrighi di palazzo. Dopo la piaga della pedofilia, i casi Vatileaks 1 e 2 e il processo contro i Corvi del Vaticano non sembrano esaurirsi le gogne, i colpi bassi e le epurazioni (l'ultima in ordine di tempo ha colpito il cardinale Becciu). Attraverso la testimonianza di monsignor Georg Gänswein - assistente personale di Benedetto XVI e custode dei tanti misteri che si celano dietro le mura vaticane - il libro di Ansaldo fornisce una nuova e dirompente chiave di lettura sul perché la convivenza tra i due Papi, di per sé problematica, si sia rivelata, di fatto, inattuabile. E se invece un'anomalia diventasse la regola? Oggi ci troviamo nel secondo tempo del Pontificato di Francesco. Qualcuno arriva a sostenere che il gesuita «venuto dalla fine del mondo» non abbia più niente da dire, avendo già espresso tutto sul piano evangelico e dottrinale. C'è modo, dunque, «di fare un altro papa»?

Ho avuto una vita bellissima
4 0
Livres modernes

Maquignaz, Luigi - Sado, Giacomo

Ho avuto una vita bellissima : come un fiore sbocciato sul Cervino / don Luigi Maquignaz in conversazione con Giacomo Sado

Aosta : Pesando, stampa 2019 (Aosta : Pesando)

Parole amiche
0 0

Busso, Ugo

Parole amiche : cammin facendo / Ugo Busso ; a cura della Biblioteca comunale di Gignod e della parrocchia di Sant'Ilario a Gignod

Aosta : Tipografia valdostana ; [Gignod] : l'autore, copyr. 2011 (Aosta : Tipografia valdostana)

Il ˆ‰curato d'Ars
0 0
Livres modernes

Joulin, Marc

Il ˆ‰curato d'Ars : un prete amico / Marc Joulin

13. ed.

Roma : Città nuova, 2010

Résumé: Riscoprire l'uomo al di là della leggenda: questo lo scopo della presente biografia del curato d'Ars. Marc Joulin ricostruisce, lungo il filo degli avvenimenti, una vita a un tempo ordinaria e straordinaria. Ordinaria, perché non c'è nulla di più ordinario di un prete rimasto per quarant' anni parroco di campagna, poco istruito, poco eloquente, senza prestigio. Straordinaria, perché straordinario è attirare ogni giorno centinaia di pellegrini venuti a compiere il passo che scoraggia attualmente tanti cristiani: confessarsi! Rimettendo al giusto posto fatti meravigliosi e manifestazioni demoniache, il volume ci mostra in Giovanni-Maria Vianney un prete senz' altro austero, ma soprattutto un uomo la cui naturale vivacità è temperata da un'inesauribile pazienza, la cui bontà è impregnata di un'estrema affabilità, il cui humour corregge incessantemente una sensibilità troppo acuta, e la cui disponibilità avrebbe voluto essere sconfinata. Un uomo per il quale il segreto della felicità sta in due parole: amare Dio.

Mgr. Joseph-Auguste Duc
0 0

Mgr. Joseph-Auguste Duc : archevêque titulaire de Trajanopolis, ancien évêque d'Aoste, commandeur de l'ordre des S.S. Maurice et Lazare

Le chanoine Pierre-Joseph Pession
0 0

Le chanoine Pierre-Joseph Pession : théologal de la cathédrale

Deux monuments sur nos monts
0 0

Pession, Elie

Deux monuments sur nos monts / Pe.

Vingt-quatre heures avec le Pape en Valléee d'Aoste
0 0

Vingt-quatre heures avec le Pape en Valléee d'Aoste

In viaggio
0 0
Livres modernes

Tornielli, Andrea

In viaggio / Andrea Tornielli con un'intervista a Sua Santità Francesco

Milano : Piemme, 2017

Résumé: Dopo aver intervistato papa Francesco per il libro "Il nome di Dio è misericordia", pubblicato in tutto il mondo, il vaticanista Andrea Tornielli - che sull'aereo papale ha seguito tutte le visite apostoliche - ha scelto di raccontare i grandi temi e i gesti di questo pontificato attraverso le tappe internazionali compiute da Bergoglio. Italia, Brasile, Cuba, Stati Uniti, Africa, Asia, ma anche Lesbo, Sarajevo, Lund... Territori affascinanti e città emblematiche, luoghi complessi e popolazioni eterogenee, che hanno visto il pontefice denunciare con decisione il narcotraffico, la vendita di armi, la corruzione, addirittura lo schiavismo in certi settori dell'economia, e definire tragedia umanitaria la questione delle migrazioni dal Sud al Nord del mondo. Un papa pellegrino di pace, ma anche un profeta scomodo, che invita le Chiese locali a tornare vicino ai settori più emarginati della società. Senza tralasciare la narrazione di episodi inediti e gustosi dietro le quinte dei voli papali, Tornielli si sofferma su alcuni incontri significativi: da Obama a Fidel Castro, da Bartolomeo I al patriarca russo Kirill, da Abu Mazen a Shimon Peres. Nell'esclusiva conversazione con il vaticanista, il papa racconta inoltre gli aneddoti pubblici e privati delle trasvolate oceaniche, e il rifiuto categorico di sottostare a rigide norme di sicurezza nell'abbraccio con le folle. Uno straordinario diario di viaggio che dà conto in tempo reale di un'opera di evangelizzazione senza precedenti, capace di scuotere le coscienze contro la «globalizzazione dell'indifferenza». Con un'intervista a Sua Santità Francesco. Papa Francesco è il pontefice più amato di tutti i tempi. Con il suo carisma e i suoi messaggi di carità e pace incanta le folle. Per questo In viaggio con Francesco di Andrea Tornielli è quasi un romanzo, una fiaba da leggere ai bambini prima di andare a dormire per avere ancora fiducia in un domani. Dal primo viaggio a Lampedusa fino a quello a Cuba per incontrare di persona Fidel Castro, Papa Francesco ha percorso in lungo e in largo al pianeta nel tentativo di rappacificare il mondo con i suoi incontri pubblici e privati con i grandi e piccoli capi mondiali. Tornielli, dal canto suo, come giornalista papale, fa un ritratto in prima fila, sempre alle spalle di Francesco sull’aereo o vicino a lui quando stringe la mano di Obama o Shimon Peres nelle foto ufficiali. Il libro è inoltre arricchito di un’intervista inedita a Sua Santità in cui lui si racconta e si rivela non solo come personaggio, ma come grande uomo, già prima di compiere la sua scelta ultima di dedicarsi alla Chiesa e a Dio. Ne esce un ritratto papale, ma anche politico e sociale in cui ripercorriamo la storia di un Paese quale l’Argentina e di anni cruciali per gli avvenimenti mondiali. Oltre all’aspetto più di rito di In viaggio con Francesco troviamo anche aneddoti, battute realmente scambiate tra il Papa e Obama o tra Francesco e il patriarca russo Kirill. Il pensiero dell’amatissimo Pontefice è sempre chiaro, schierato dalla parte dei più deboli e inequivocabile nella sua forza.

Processo all'obbedienza
0 0
Livres modernes

Lancisi, Mario

Processo all'obbedienza : la vera storia di don Milani / Mario Lancisi

Roma : Laterza, 2016

I Robinson. Letture

Résumé: Il 15 febbraio del 1966 si concluse a Roma un processo destinato a segnare la storia politica e culturale del nostro paese. In quel giorno, infatti, don Lorenzo Milani venne processato per il reato di apologia e incitamento alla diserzione e alla disobbedienza civile. La colpa del priore di Barbiana era quella di aver scritto la "Lettera ai cappellani militari" in cui aveva difeso l'obiezione di coscienza al servizio militare e il dovere della disobbedienza a ordini sbagliati. Nel pieno della guerra fredda, questa provocazione doveva essere punita in modo esemplare. Don Lorenzo, già gravemente malato, si difese con una "Lettera ai giudici" poi pubblicata in "L'obbedienza non è più una virtù", uno dei testi antesignani del '68 italiano. Assolto in primo grado, il priore di Barbiana fu condannato nel processo di appello, tenutosi nell'ottobre del 1967, ma la pena fu estinta per la morte del 'reo' avvenuta il 26 giugno dello stesso anno. Seguendo il filo della vicenda processuale, il libro ricostruisce il clima di quegli anni cruciali, i dibattiti e le polemiche intorno al Concilio Vaticano II, il ruolo e il peso di personalità straordinarie come il teologo del dissenso Ernesto Balducci, il 'sindaco-santo' Giorgio La Pira e il cardinale di Firenze Ermenegildo Florit. E soprattutto ricorda a tutti noi la grande lezione di don Milani: non esiste obbedienza vera, profonda, non formale, senza disobbedienza come processo critico di assunzione di responsabilità.

Amare in terre pericolose
0 0
Livres modernes

Nouwen, Henri J.M.

Amare in terre pericolose : una storia dal Guatemala / Henri Nouwen

Cinisello Balsamo : San Paolo, copyr. 2007

Résumé: Nel 1980, l'esercito guatemalteco avviò un'intensa campagna di terrore contro la popolazione civile della regione del lago Atitlán nel tentativo di stroncare il sostegno popolare all'opposizione durante la lunga guerra civile in Guatemala. A Santiago, l'esercito prese di mira i capi della comunità e i catechisti laici, i quali spesso "scomparivano" o erano rapiti, torturati per ottenere informazioni e poi uccisi. La comunità era in preda alla paura. Molti denunciavano i loro stessi vicini alle autorità per dimostrare la propria lealtà e salvarsi la vita. La vicenda si svolge a Santiago Atitlán, una città su di un magnifico lago sull'altipianovulcanico del Guatemala sud-occidentale, ed è incentrata su Padre Stanley Francis Rother, un sacerdote missionario dell'Arcidiocesi di Oklahoma City, che fu parroco di Santiago per tredici anni, fino al suo assassinio per mano di uno squadrone della morte guatemalteco nel 1981. Perché raccontare questa storia? Perché, dopo venticinque anni dalla morte, rimane ancora ignorata proprio ora che, in Guatemala, gli abusi documentati contro la Chiesa sono di nuovo in aumento.