155.4 [14]

(Classe)

 

Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Pays it

Trouvés 57 documents.

Turbolento, agitato, iperattivo
0 0
Livres modernes

Rigon, Emmanuelle

Turbolento, agitato, iperattivo : come vivere con un piccolo uragano / Emmanuelle Rigon

Milano : De Vecchi, copyr. 2009

Il mestiere di genitore

Résumé: Libri per rispondere alle domande dei genitori, aiutarli a districarsi tra emozioni e sentimenti, non cedere al semplicismo educativo, comunicare più sicurezza ed equilibrio ai figli e rendere più semplice il mestiere più difficile del mondo. Opere scritte da specialisti in un linguaggio chiaro e comprensibile per offrire un valido aiuto nella soluzione di piccole e grandi questioni, prevenire, riconoscere e affrontare le difficoltà che possono sorgere all'interno di una famiglia con figli.

(Dis) Educazione alla violenza
0 0
Livres modernes

(Dis) Educazione alla violenza : la violenza a scopo ludico: il circo con animali e le fiere ornitologico-venatorie / a cura di Monica Bertini, Francesca Sorcinelli e Massimo Tettamanti

[Torino] : Cosmopolis, stampa 2008

Minotauro

Quando i bambini sono piccoli
0 0
Livres modernes

Bonino, Silvia

Quando i bambini sono piccoli / Silvia Bonino

Milano : Fabbri, 2012

Manuali Fabbri

Résumé: "La maternità e la paternità non sono delle missioni impossibili e se la formula '... e vissero felici e contenti' appartiene alle favole e non alla realtà, essere genitori sereni di bambini sereni è un obiettivo realizzabile." Con queste parole Silvia Bonino introduce "Quando i bambini sono piccoli": un libro che nasce direttamente dal confronto con i genitori che ha incontrato e con quelli che le hanno scritto nella rubrica "Crescere insieme" pubblicata su "Oggi". Viene trattata la prima fase di sviluppo dei bambini, dalla nascita ai sei anni, sfatando un mito: non è questa, infatti, una felice età dell'oro durante la quale i genitori possono veder crescere i propri figli con tranquillità e senza pensieri. È invece un periodo delicatissimo per lo sviluppo del bambino, durante il quale esso forma un'identità di sé e inizia a mettersi in relazione con la società. Non c'è da colpevolizzarsi, dunque, se la quotidianità accanto ai figli piccoli si popola anche di frustrazione, delusione e fatica. L'autrice accompagna le sue riflessioni teoriche a domande concrete dei genitori (o dei nonni) alle quali risponde per fornire non formule magiche di effetto sicuro, ma consigli, strumenti di analisi e spunti di riflessione. In questo modo offre al lettore la possibilità di mettere a fuoco i problemi per trovare le soluzioni più utili per l'educazione dei propri figli e per la propria tranquillità: premessa indispensabile per vivere l'esperienza della maternità e della paternità in modo positivo e appagante.

A vivere (bene) si impara da piccoli
0 0
Livres modernes

Pleux, Didier

A vivere (bene) si impara da piccoli / Didier Pleux

Novara : De Agostini, 2011

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Crescere un figlio è una sfida impegnativa e ogni genitore vorrebbe che il suo bambino fosse sereno ed equilibrato. Ma può capitare che ci siano momenti di chiusura, incomunicabilità, frustrazione, che il bambino faccia fatica a riconoscere i propri limiti, a valorizzare le proprie risorse o a mettersi in relazione con gli altri, ad accettare la diversità, le piccole e grandi delusioni. Che fare? Occorre imparare a osservare i propri figli e a comunicare con loro, alimentandone l'autostima e al tempo stesso l'apertura fiduciosa verso il mondo. Didier Pleux ci aiuta a capire come focalizzare il problema, come riconoscere bisogni ed emozioni, aiutando i bambini ad accettare se stessi e il mondo, per crescere e vivere sereni.

L' immaginario infantile nel Rorschach
0 0
Livres modernes

Aliprandi, Mariateresa

L' immaginario infantile nel Rorschach / Mariateresa Aliprandi, Anna Maria Rosso ; prefazione di Santo Di Nuovo ; presentazione di Eugenia Pelanda

Milano : Angeli, copyr. 2008

Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo ; 89

Résumé: Il testo vuole proporsi come guida per orientare il lettore a comprendere ed interpretare le risposte del bambino al test di Rorschach: le macchie rivolgono al bambino l'invito a giocare con le sue capacità percettive e immaginative entro lo spazio transizionale, luogo elettivo per manifestare le sue potenzialità. Proprio la felice intuizione di Winnicott diventa l'ipotesi teorica fondante che consente di usare il Rorschach con un nuovo sguardo clinico sul funzionamento mentale infantile: la capacità di giocare tra realtà e fantasma diventa l'ago della bilancia per valutare sia il grado di libertà del bambino nell'esprimere il suo personale modo di essere al mondo, sia il grado di dolore psichico che impedisce ai processi di crescita di dipanarsi e orientarsi verso una maggiore maturità affettiva e cognitiva.Questo libro propone l'integrazione, nell'interpretazione dei protocolli infantili, dello studio del funzionamento mentale secondo la prospettiva psicoanalitica con il rigore del Sistema Comprensivo di Exner.Il tentativo di integrare i due orientamenti può essere stimolante sia per lo psicologo clinico sia per il ricercatore: il primo potrà sperimentare che la cura della somministrazione, della siglatura e dei fondamenti psicometrici del test garantisce una fonte più ricca e meno arbitraria di informazioni sul funzionamento mentale del bambino; il secondo potrà sperimentare quanto il dato oggettivo della siglatura sia una voce parziale, come un accordo in un intero spartito musicale, indispensabile alla partitura, ma incompleta. Un buon musicista deve sapere leggere lo spartito ma anche possedere una capacità di ascolto per risentire dentro di sé quanto l'autore - nel test di Rorschach il bambino, autore della propria musica - vuole comunicare.Mariateresa Aliprandi, psicologa di formazione psicoanalitica, vive a Milano dove ha svolto la sua opera come psicoterapeuta, psicodiagnosta e docente in diverse istituzioni. Socio fondatore, attualmente è membro dell'Associazione Area G. Autrice di diversi lavori, ha pubblicato: con Anna Bassetti e Elena Riva, L'adolescente tra realtà e fantasma. Il TAT come prova del funzionamento psichico (FrancoAngeli, 2001).Anna Maria Rosso vive a Genova dove insegna Psicologia clinica presso i Corsi di Laurea di Scienze e Tecniche Psicologiche e di Servizio Sociale e svolge la professione di psicoterapeuta. Autrice di diversi lavori in tema di adolescenza e di psicodiagnostica, ha pubblicato: con Franca Pezzoni, L'urgenza psichiatrica in adolescenza (la Clessidra, 1999); Manuale per l'uso del test di Rorschach in psicopatologia (Piccin, 2008).

Sostenere la relazione genitori-figlio nell'autismo
0 0
Livres modernes

Mazzoni, Silvia

Sostenere la relazione genitori-figlio nell'autismo : l'osservazione tramite il Lausanne Trilogue Play clinico

Roma : Magi, copyr. 2011

Psicologia clinica

Résumé: La presenza di comportamenti autistici cristallizza la comunicazione e la relazione in interazioni rigide e ripetitive che impediscono la ricchezza di scambi emotivi negli incontri sociali. La mancanza di empatia, che costituisce uno dei principali deficit del bambino autistico, rende difficile - e a volte quasi impossibile - l'attivazione nel genitore della dimensione di accudimento e contenimento, indispensabili al processo di crescita. Per imparare a rispondere ai bisogni del bambino, con tutti i limiti determinati dalla sua patologia, il genitore deve essere sostenuto in un approccio psico-pedagogico che lo aiuti a comprendere i comportamenti del bambino e a mettere in atto strategie adeguate. Il Lausanne Trilogue Play clinico permette l'esplorazione degli schemi comunicativi all'interno della famiglia al fine di evidenziare le alleanze presenti e conoscerne il potenziale di sviluppo. "Ciò che colpisce", sottolineano gli autori, "è la maggiore capacità che i genitori presentano quando entrano da soli in interazione con il bambino. Questo dato introduce interessanti riflessioni sul fatto che la difficoltà del bambino crea serie interferenze soprattutto nella relazione tra i vari membri della famiglia impedendo quella collaborazione che sarebbe, invece, indispensabile per far fronte ai problemi presenti". Nella ricerca effettuata, l'osservazione delle interazioni familiari ha permesso di circoscrivere una modalità comunicativa all'interno di famiglie con la presenza di un bambino autistico.

Piccoli bulli crescono
0 0
Livres modernes

Oliverio Ferraris, Anna

Piccoli bulli crescono : come impedire che la violenza rovini la vita ai nostri figli / Anna Oliverio Ferraris

Milano : Rizzoli, 2008

BUR. Psicologia e società

Résumé: L'aggressività fa parte della natura umana, ma la violenza può essere tenuta sotto controllo fin dall'infanzia. E' questa la tesi da cui parte Anna Oliverio Ferraris, psicologa e psicoterapeuta, per affrontare il tema del bullismo giovanile, un fenomeno tornato con prepotenza alla ribalta per la sua crescente diffusione. Che si tratti di ragazzini cresciuti in quartieri degradati, o in famiglie problematiche, o con difficoltà di apprendimento, la società intera non può ignorarli perché dietro la loro violenza c'è sempre un messaggio da decifrare. Agli adulti il compito di leggere e tradurre questi segnali in codice. E, missione ancora più ardua, di trovare risposte e soluzioni. Piccoli bulli crescono offre ai genitori e agli insegnanti uno strumento in più per comprendere e intervenire. Una guida pratica che valorizza lo sport, la musica, l'arte, come risorse per stimolare nei bambini l'amore di sé, il piacere della sfida, il rispetto degli altri. Ma suggerisce anche un metodo per farsi ascoltare: punendo, quando è indispensabile, con autorevolezza, accettando la scommessa più importante che gli adulti sono chiamati ad affrontare. Dimostrare alle giovani generazioni che il mondo non appartiene ai violenti. È il solo modo per aiutare tutti quanti, vittime e bulli, a diventare cittadini del futuro, e per dare a questi bambini il regalo più prezioso che ci sia: un ideale di bellezza, di armonia e di giustizia in cui credere.

Gli adulti di fronte ai disegni dei bambini
0 0
Livres modernes

Federici, Paola

Gli adulti di fronte ai disegni dei bambini : manuale di interpretazione del disegno per educatori e operatori / Paola Federici

Milano : FrancoAngeli, copyr. 2005

Educare alla salute: strumenti, percorsi e ricerche ; 9

Résumé: Disegnare, colorare, scarabocchiare sono occupazioni spontanee per tutti i bambini. Questo manuale intende essere una guida di riferimento per l'analisi dei disegni, sia quelli spontanei, sia quelli guidati ormai classici come l'albero, la figura umana, la famiglia. Il manuale è corredato da un Cd-rom con un'ampia casistica di esempi, quasi tutti a colori, suddivisi per argomento e per tipologia, che può fungere da eserciziario e da riferimento costante dei contenuti teorici del libro.

La morte
0 0
Livres modernes

Hanus, Michel - Hanus, Isabelle

La morte / Dr Michael Hanus e Isabelle Hanus

Milano : A. Vallardi, copyr. 2012

Ne parlo con mio figlio

Résumé: Di fronte alla morte o alla malattia di un nonno o di una nonna, di un adulto vicino e ancor più di un altro bambino, i genitori si trovano a dover affrontare il proprio dolore e contemporaneamente a dover consolare e sostenere i propri figli. Sorgono così domande molto essenziali e concrete: devo parlargli della imminente morte di un parente malato? Che cosa può comprendere mio figlio, a 3 anni, della morte? Lo devo portare al funerale? Come faccio a sapere se il bambino è angosciato? Per aiutare i genitori ad affrontare e superare un momento così terribile con i propri figli, questo volume offre risposte semplici e concrete, per ogni domanda e per ogni età dei bambini.

Chissà chi sarai da grande
0 0
Livres modernes

Engel, Susan

Chissà chi sarai da grande : decifrare i comportamenti di tuo figlio per sapere che adulto sarà / Susan Engel

Milano : Urra, copyr. 2012

Résumé: Al giorno d'oggi, essere genitori significa essere sopraffatti dall'ansia, soprattutto in considerazione del fatto che è sempre più difficile crescere bambini felici e ben adattati al nostro mondo, con le sue complessità. Tutti i genitori vivono l'assillo del futuro del loro bambino: cosa diventerà da grande? Come sarà la sua vita? I siti web, i media e gli altri genitori continuano a offrirci un flusso infinito di consigli su come crescere un bambino perfetto e perfettamente felice. Di chi fidarsi? Susan Engel attinge alla propria esperienza di psicologa dell'età evolutiva, educatrice e madre per aiutare i genitori a smettere di preoccuparsi del futuro dei propri figli e cercare di controllare i loro anni formativi. Offrendo un nuovo modo di considerare lo sviluppo del bambino, l'autrice fa appello alla propria ricerca personale e professionale per identificare i comportamenti problematici, che pertanto richiedono un intervento, rassicurando invece su quelli che problematici non sono. Susan Engel incoraggia la visione in prospettiva e l'accettazione: i bambini iperattivi si calmeranno quando troveranno attività in grado di assorbire le loro energie intellettive; analogamente, anche i bambini timidi, crescendo, impareranno a rapportarsi con gli altri a un livello paritario. La Engel fornisce indicazioni su temi che sollevano grandi preoccupazioni per i genitori: la felicità, l'intelligenza, l'amore e la moralità, fondendo storie vere, di bambini reali.

Lo sviluppo della personalità
0 0
Livres modernes

Brunelli, Silvana

Lo sviluppo della personalità / Silvana Tiani Brunelli

Prepotto : Podresca, 2014

L'arte di educare ; 7

Esprimere e conoscere se stessi
0 0
Livres modernes

Brunelli, Silvana

Esprimere e conoscere se stessi / Silvana Tiani Brunelli

Prepotto : Podresca, 2013

L'arte di educare ; 8

Come moltiplicare l'intelligenza del vostro bebè
0 0
Livres modernes

Doman, Glenn - Doman, Janet

Come moltiplicare l'intelligenza del vostro bebè / Glenn Doman, Janet Doman

Cornaredo : Red, copyr. 2015

Economici di qualità ; 246

Résumé: "Il cervello è l'unico contenitore che ha questa caratteristica: più lo riempi e più conterrà" (Glenn Doman). Alla base del libro vi sono alcune importanti scoperte fatte in anni e anni di lavoro negli Istituti per lo sviluppo del potenziale umano da Doman e dalla sua équipe: ogni bambino al momento della nascita possiede un'intelligenza superiore a quella mai usata da Leonardo da Vinci; il processo di crescita e di sviluppo del cervello può venire accelerato per mezzo di un programma di sviluppo cerebrale; i bambini piccoli imparano di più prima dei tre anni di quanto non imparino nel resto della loro vita; la crescita più significativa del cervello si conclude entro i sei anni e la capacità di recepire fatti è inversamente proporzionale all'età; il cervello dei nostri bambini cresce a seconda delle opportunità che gli offriamo; le mamme e i papà sono gli insegnanti migliori. I bambini possono imparare a leggere e a scrivere prima dei 3 anni.

La conoscenza dell'ambiente nel bambino
0 0
Livres modernes

Axia, Giovanna

La conoscenza dell'ambiente nel bambino / Giovanna Axia ; presentazione di Guido Petter

Firenze : Giunti Barbera, copyr. 1986

Psychologica

La carenza delle cure materne
0 0
Livres modernes

La carenza delle cure materne / M.D. Ainsworth... [et al.]

Roma : Armando, 1970

Collana di psicopedagogia preelementare ; 3

Bambini e basta
0 0
Livres modernes

Bernardini, Irene

Bambini e basta : perché non dobbiamo dimenticare che i grandi siamo noi / Irene Bernardini

Milano : A. Mondadori, 2012

Strade blu. Non Fiction

Résumé: Questo libro parla di bambini: di bambini "adultizzati", che decidono al posto dei grandi e sono costretti a prendere posizione, schierarsi, "farsi carico". E di adulti "infantilizzati", sempre più insicuri e fragili, che non sono capaci di governare le loro vicende personali (e i loro umori) e scaricano responsabilità e compiti sui figli. E poi di bambini partner, bambini capolavori, bambini trofeo, bambini tiranni; bilingui, trilingui, schermidori, danzatori, calciatori, teatranti, cantanti, già vittime dell'"ansia da prestazione". Ma i "bambini e basta", che fine hanno fatto? Sembra che ai giorni nostri stia quasi venendo meno la libertà e il diritto a essere piccoli: a non dover fare troppo, decidere troppo, pensare troppo. Attingendo a storie di genitori in crisi ascoltate nel suo studio di psicoterapeuta e mediatrice familiare, ma anche a vicende di amici e conoscenti e, non ultima, alla sua personale storia di madre, Irene Bernardini mostra come sia nell'interesse generale che si ristabiliscano responsabilità e ruolo degli adulti per alleggerire il carico sempre più pesante che grava sulle spalle dei piccoli. E ci offre la possibilità di soffermarci un attimo a pensare a loro, ai nostri figli, e finalmente di vederli davvero per quello che sono: bambini, bisognosi di essere tenuti, sostenuti, contenuti. Di essere accompagnati con fermezza dai grandi là dove non sanno andare perché, appunto, sono piccoli e a non sono in grado di "accompagnarsi" da soli verso il proprio bene.

Teorie dello sviluppo mentale
0 0
Livres modernes

Langer, Jonas

Teorie dello sviluppo mentale / Jonas Langer ; traduzione di Carola Mattioli ; presentazione di Beatrice Benelli e Gabriele Di Stefano

Firenze : Giunti, copyr. 1990

Psychologica

Résumé: Questo libro di Langer si discosta dalle varie, pur documentate ed esaurienti, esposizioni delle teorie dello sviluppo mentale, attualmente esistenti, per il suo carattere di contributo autonomo. Innanzi tutto, perchè Langer si preoccupa di fornire un quadro generale delle teorie complessive e non solamente dei contributi dei singoli autori; in secondo luogo, perchè non si limita ad una semplice esposizione, sia pure critica, dei vari orientamenti teoriciprevalenti in psicologia genetica, ma ci fornisce una vera e propria interpretazione di questi alla luce della sua personale impostazione teorica.

Psicologia della prima infanzia
0 0
Livres modernes

Arace, Angelica

Psicologia della prima infanzia / Angelica Arace

[Milano] : Mondadori Università, 2010

I saperi dell'educazione

Résumé: Il manuale, integrando la ricerca di base della psicologia dello sviluppo con le sue implicazioni nel campo dell'educazione infantile, descrive lo sviluppo emotivo, cognitivo, comunicativo e sociale nei primi anni di vita, dal periodo prenatale fino ai tre anni di età, con particolare attenzione all'analisi dei contesti interpersonali, sociali e culturali in cui i bambini crescono e dei fattori individuali ed ambientali alla base delle differenze individuali nelle traiettorie evolutive. Il testo, che si rivolge primariamente a studenti universitari di discipline psicologiche, ma anche a quanti (psicologi, educatori, genitori) si occupano quotidianamente di bambini ai primi passi, è corredato, per un maggiore approfondimento...

Dai, che ce la fai!
0 0
Livres modernes

Hourst, Bruno

Dai, che ce la fai! : [come incoraggiare l'autostima nel bambino e nell'adolescente] / Bruno Hourst

Cornaredo : Red!, 2014

Piccoli e grandi manuali ; 137

Résumé: Il concetto di stima di sé non è per nulla semplice da spiegare. È infatti un concetto ampio e complesso. L'autore la definisce come la considerazione che ciascuno ha di sé, che si basa su due importanti convinzioni: io sono amato e io so amare. Significa essere consapevoli del proprio valore e avere la forza sufficiente per sentirsi pienamente responsabili dei propri gesti, verso sé stessi e verso gli altri. È questo ciò che Bruno Hourst desidera che i genitori imparino a trasmettere ai propri figli leggendo questo libro. Spesso, infatti, dietro a un comportamento aggressivo, violento, oppure al contrario passivo e apatico di un bambino o di un adolescente c'è proprio una scarsa stima di sé. Questo volume, ricco di suggerimenti, consigli, piani d'azione, insegna a costruire nei bambini la fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità, giorno per giorno.

Psicologia dello sviluppo
0 0
Livres modernes

Vianello, Renzo - Gini, Gianluca - Lanfranchi, Silvia

Psicologia dello sviluppo / Renzo Vianello, Gianluca Gini, Silvia Lanfranchi

Novara : UTET università, 2012

Psicologia

Résumé: Il manuale è caratterizzato da rigore scientifico e trasmissione didattica efficace, valorizzazione dei classici nei contenuti ancora attuali e aggiornamento basato sulle ultime scoperte nelle scienze psicologiche dello sviluppo. Dopo un primo capitolo di notevole importanza introduttiva per la presentazione dei vari approcci allo studio dei fenomeni psicologici (da quelli classici di Piaget e Vygotskij ai recenti orientamenti cognitivisti e neuro-costruttivisti) e un secondo relativo alla metodologia, vi sono i capitoli dedicati alle funzioni classiche dello sviluppo: motorio, percettivo, mnemonico, cognitivo, emotivo, sociale, comunicativo-linguistico, morale. I capitoli finali, secondo una prospettiva life span, sono dedicati all'adolescenza, all'età adulta e a quella senile. Chiarezza espositiva, presentazione dei singoli capitoli, glosse a margine, autovalutazione per ogni capitolo preparano ad affrontare i singoli argomenti, accompagnano lo studio e permettono di verificare costantemente la propria preparazione. Il manuale è frutto di una lunga esperienza di ricerca e insegnamento di uno degli autori costretto, con entusiasmo, a confrontarsi con due giovani colleghi, portatori di nuovi dati e prospettive.