155.4 [14]

(Classe)

 

Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Pays it
× Sujet Educazione familiare

Trouvés 5 documents.

12 strategie rivoluzionarie per favorire lo sviluppo mentale del bambino
0 0
Livres modernes

Siegel, Daniel J. - Bryson, Tina Payne

12 strategie rivoluzionarie per favorire lo sviluppo mentale del bambino / Daniel J. Siegel, Tina Payne Bryson ; a cura di Gherardo Amadei

Milano : Cortina, 2012

Résumé: Le ultime scoperte sul cervello tradotte in semplici suggerimenti per i genitori. I vostri bambini non smettono di fare capricci esasperanti. Stanno complottando per rendervi la vita impossibile? Ma no, sono solo in balia del loro cervello, ancora in via di sviluppo! In questo libro, Daniel Siegel, neuropsichiatra, e Tina Payne Bryson, consulente genitoriale di grande esperienza, fanno luce sulle tempeste emotive dell'infanzia, spiegando come nei bambini l'emisfero destro del cervello e l'emotività che lo contraddistingue tendano ad avere la meglio sulla logica e sulla razionalità dell'emisfero sinistro. Seguendo le 12 strategie suggerite dagli autori, sarà possibile trasformare l'esplosione di rabbia del bambino in un'opportunità per realizzare l'integrazione fra le diverse parti del suo cervello e favorire uno sviluppo adeguato.

Aiutami a diventare grande
0 0
Livres modernes

Scarlaccini, Franca - Cannistrà, Flavio

Aiutami a diventare grande : guida strategica per i problemi di comportamento di bambini e ragazzi / Franca Scarlaccini, Flavio Cannistrà ; con Tania Da Ros

Roma : EPC, copyr. 2017

Libri in tasca

Résumé: Come lavorare con bambini e adolescenti difficili? Quali strumenti efficaci possono usare gli psicologi? E c'è qualcosa che sia anche alla portata di insegnanti e genitori? Franca Scarlaccini, forte di una lunga esperienza con bambini e adolescenti, ha elaborato uno specifico protocollo di intervento, qui sistematizzato assieme a Flavio Cannistrà. Partendo dai presupposti di diversi approcci di Terapia Breve, viene presentato un modello tanto semplice quanto efficace, che tramite l'immediata applicazione di quattro punti (intervenire ogni volta come se fosse la prima, evitare ogni tentativo di convincimento, tagliare le raccomandazioni preventive, creare una prospettiva positiva) riesce a dare risultati tangibili fin dalle prime battute. Il libro presenta il modello con un linguaggio semplice e accessibile, rendendolo una risorsa preziosa sia per gli psicologi che lavorano con bambini e adolescenti, sia per gli insegnanti e i genitori, che possono seguire le linee guida indicate per migliorare situazioni conflittuali o veri e propri problemi invalidanti con i propri studenti e figli.

Comprendere il mondo del bambino
0 0
Livres modernes

Epstein, Jean

Comprendere il mondo del bambino / Jean Epstein

Roma : Armando, copyr. 2011

Bambini e genitori

Résumé: Il mondo del bambino è pieno di magia, spensieratezza, ingenuità, ma anche di fragilità, paure, e sensi di colpa, oltre all'estrema ricettività a ciò che attiene la sfera degli adulti. Prestiamo attenzione, per esempio, ai discorsi dei grandi tenuti davanti ai bambini? Certe frasi, ritenute divertenti o rassicuranti, si possono rivelare angoscianti o terrorizzanti per i bambini che le interpretano alla lettera. Bambini e adulti fanno parte di due mondi che interferiscono tra di loro. Ognuno porta all'altro ciò che è, per raggiungere un equilibrio da trovare nel rispetto reciproco.

12 strategie rivoluzionarie per favorire lo sviluppo mentale del bambino
0 0
Livres modernes

Siegel, Daniel J. - Bryson, Tina Payne

12 strategie rivoluzionarie per favorire lo sviluppo mentale del bambino : una guida pratica con esercizi, schede e giochi / Daniel J. Siegel, Tina Payne Bryson

Milano : Cortina, 2016

Résumé: Le ultime scoperte sul cervello tradotte in semplici suggerimenti per i genitori. I vostri bambini non smettono di fare capricci esasperanti. Stanno complottando per rendervi la vita impossibile? Ma no, sono solo in balia del loro cervello, ancora in via di sviluppo! In questo libro, Daniel Siegel, neuropsichiatra, e Tina Payne Bryson, consulente genitoriale di grande esperienza, fanno luce sulle tempeste emotive dell'infanzia, spiegando come nei bambini l'emisfero destro del cervello e l'emotività che lo contraddistingue tendano ad avere la meglio sulla logica e sulla razionalità dell'emisfero sinistro. Seguendo le 12 strategie suggerite dagli autori, sarà possibile trasformare l'esplosione di rabbia del bambino in un'opportunità per realizzare l'integrazione fra le diverse parti del suo cervello e favorire uno sviluppo adeguato.

In famiglia comando io!
0 0
Livres modernes

Pleux, Didier

In famiglia comando io! : riconoscere e fermare per tempo il bambino tiranno / Didier Pleux

Milano : Urra, copyr. 2012

Résumé: Ogni famiglia, o quasi, annovera almeno un caso di bambino viziato e capriccioso, un vero piccolo principe, che si sente tale e che, almeno agli inizi, gli adulti trattano amorevolmente come tale, prima che il principino mostri di volersi trasformare in un vero despota. In questo libro, guidati dallo psicologo cognitivo francese Didier Pleux, scopriamo le tappe di questa escalation, i segni che la annunciano e che possiamo individuare fin dalla più tenera età, per esempio nelle pretese sul cibo o sul riposo, e che proseguono nel periodo scolare, con le richieste di abiti firmati e denaro, cattive abitudini televisive e continui ricatti. Osserviamo l'acutizzarsi e il concretizzarsi di questa tirannia al suo apogeo, durante l'adolescenza, quando aumentano le possibilità di mettere in atto minacce e pretese con l'affinamento di nuove "armi", più subdole e sofisticate. Impariamo così a riconoscere i ricatti morali e a fronteggiare le strategie della piccola "guerra" che il figlio tiranno combatte (e spesso vince) con i genitori e i familiari, fino a soggiogarli completamente. Per aiutarlo a riconnettersi con la "realtà" - Pleux ammonisce - non sottraiamolo alle frustrazioni ed educhiamolo al fatto che anch'esse fanno parte della vita. Impariamo, come genitori, a rimpadronirci del nostro ruolo di educatori, anche con i conflitti che ciò comporta, non tanto imponendo la nostra autorità, ma offrendo ai nostri figli la risorsa della nostra autorevolezza.