155.4 [14]

(Classe)

 

Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Pays it
Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2014

Trouvés 67 documents.

Il tesoro dei bambini sensibili
0 0
Livres modernes

Lupo, Elena

Il tesoro dei bambini sensibili : conoscerlo, gestirlo, valorizzarlo / Elena Lupo

Torino : Il leone verde, copyr. 2017

Il bambino naturale ; 58

Résumé: I bambini altamente sensibili sono quelli che vivono in modo più profondo, empatico ed emotivo ciò che gli accade e che li circonda. Sono introspettivi, abili osservatori e tendono a essere più facilmente sovraccaricati dagli stimoli intensi; hanno spesso forti reazioni emotive e momenti di chiusura. Se accolti, ascoltati e valorizzati mostreranno aspetti notevolmente efficaci della loro sensibilità, come l'abilità di percepire le emozioni altrui e di farvi fronte, la capacità di trovare soluzioni creative ai problemi, e di entrare in sintonia con ambienti, animali e persone in modo molto profondo. Nella mia esperienza professionale - tra clinica, progetti nelle scuole e serninari sull'Ipersensibilità - ad oggi ho incontrato molti adulti, molti genitori, e molti bambini che si sono riconosciuti in questa caratteristica e che grazie a questa consapevolezza sono riusciti a comprendere e gestire aspetti propri o del proprio figlio in modo completamente nuovo. Questo libro si rivolge primariamente a genitori ed educatori, ha un taglio teorico ma soprattutto pratico, per riconoscere l'ipersensibilità nei bambini e valorizzarla nel modo migliore. Nel contempo potrà essere utile a ogni Persona Altamente Sensibile, per riconoscersi e rivedere la propria storia secondo una nuova prospettiva

Lo sviluppo della competenza emotiva dall'infanzia all'adolescenza
0 0
Livres modernes

Lo sviluppo della competenza emotiva dall'infanzia all'adolescenza : percorsi tipici e atipici e strumenti di valutazione / a cura di Ilaria Grazzani Gavazzi e Cristina Riva Crugnola

Milano : Unicopli, 2011

Psicologia dello sviluppo sociale e clinico. Saggi ; 45

Résumé: Il costrutto scientifico di "competenza emotiva", elaborato nell'ambito della psicologia dello sviluppo e dell'educazione, costituisce uno dei temi più fertili dell'attuale ricerca evolutiva, interessata allo studio della regolazione, espressione e comprensione emotiva di bambini e adolescenti dallo sviluppo tipico e atipico. Il volume raccoglie i contributi di alcuni tra i più rappresentativi studiosi italiani in questo settore, offrendo spunti di riflessione teorica e interessanti suggerimenti operativi che provengono dalla ricerca sperimentale e su campo. Tali contributi si snodano nelle tre sezioni che costituiscono il volume stesso: la prima è dedicata ai risultati di ricerche, condotte in un arco di tempo che dall'infanzia arriva alla tarda adolescenza, che riguardano principalmente la regolazione e comprensione emozionale; la seconda si focalizza sulle caratteristiche della competenza emotiva in condizioni di rischio per lo sviluppo psicologico; la terza contiene lavori relativi alla costruzione di strumenti di valutazione della competenza emotiva. Nel complesso il volume offre modelli d'intervento volti a migliorare diverse componenti della competenza emotiva.

Con la testa fra le favole
0 0
Livres modernes

Verità, Roberta

Con la testa fra le favole : favole per bambini che pensano serenamente / Roberta Verità ; illustrazioni di Paola Leonardelli

Trento : Erickson, copyr. 2000

Capire con il cuore

Résumé: Favole per bambini che pensano serenamente. Questo libro propone ai bambini dai 5 ai 10 anni un percorso di crescita personale e di acquisizione di un graduale autocontrollo razionale attraverso il racconto di dieci favole esemplari, i cui protagonisti sono animali che hanno comportamenti, emozioni e delusioni tipici dei bambini e degli adolescenti.

La nascita della coscienza
0 0
Livres modernes

Sasso, Giampaolo

La nascita della coscienza / Giampaolo Sasso

Roma : Astrolabio, 2011

Psiche e coscienza

Résumé: Fin dalle origini della teoria psicoanalitica, la concezione dell'inconscio si intreccia con quella della coscienza, ma privilegiando essenzialmente l'elaborazione dei processi inconsci. Freud stesso dedicò alla coscienza uno degli scritti della metapsicologia, che però decise di non lasciarci. L'autore inquadra nelle attuali conoscenze neuropsicologiche le teorie della coscienza, e ne propone un modello psicoanalitico a partire dalle conclusioni teoriche presentate in Struttura dell'oggetto e della rappresentazione e in Psicoanalisi e neuroscienze. La coscienza emerge progressivamente da quattro linee maturative. L'interazione madre-bambino studiata dalla Infant Research chiarisce come la madre inauguri subito la regolazione necessaria al formarsi equilibrato dei primi stati di coscienza. Questo sviluppo si raccorda con quello primario psicoanalitico identificatorio, e dall'intreccio di queste due linee maturative emergono quelle dell'attaccamento e della mentalizzazione. Questo intero sviluppo confluisce nel linguaggio, rimanendo poi a fondamento della capacità del terapeuta di riorganizzare in modo innovativo la coscienza del paziente. Il modello presenta fondamentali analogie con le ipotesi freudiane sulla coscienza, e propone anche alcune spiegazioni delle difficoltà che possono aver spinto Freud a rinunciare al suo scritto metapsicologico, ma che presumibilmente hanno anche fatto da guida alla sua successiva teorizzazione della seconda topica.

Bambini che amano stare da soli
0 0
Livres modernes

Corsano, Paola

Bambini che amano stare da soli / Paola Corsano ; presentazione della prof.ssa Marta Montanini Manfredi

Milano : McGraw-Hill, 1999

Psicologia

Résumé: In passato il comportamento solitario del bambino, sia rispetto al gioco sia ad altre attività, è stato affrontato come espressione di una mancata socializzazione, e pertanto con una connotazione prevalentemente negativa. Questo libro propone una modalità nuova di affrontare il tema, individuando non una incapacità sul piano sociale e relazionale, o una condizione di sofferenza, bensì una precisa competenza. In alcuni casi, il bambino che sta da solo esprime bisogni e capacità peculiari produttive per lo sviluppo, come il bisogno di ritirarsi in uno spazio interiore unito all'espressione di capacità cognitive, affettive e sociali.

Ma io una famiglia ce l'avevo!
0 0
Livres modernes

Terrile, Paola

Ma io una famiglia ce l'avevo! : viaggio nella mente dei bambini adottati / Paola Terrile

Milano : FrancoAngeli, copyr. 2017

Le comete ; 321

Résumé: È un figlio adottato ad avere detto "Ma io una famiglia ce l'avevo!", ed è nell'esperienza dei bambini adottati che il libro vuole addentrarsi, rivolgendosi a tutti quei genitori, adottivi e non, che a un certo punto devono fare i conti con la diversità del figlio e, pur amandolo, faticano a capirlo. Nonostante l'esperienza degli adottati e delle relazioni familiari adottive sia troppo complessa e dinamica per essere rinchiusa in uno schema acquisito, l'autrice, attraverso le storie individuali raccolte nel suo lavoro di accompagnamento psicoterapeutico, riflette sui tratti comuni dell'essere adottato e ne evidenza aspetti poco conosciuti. Nel libro si esplorano la precoce tensione dei bambini a cercare l'identità includendo le proprie radici, la sofferenza del distacco dal passato e la spinta a tenerle insieme. Si ascoltano i loro racconti sinceri e le parole evocative e profonde con cui parlano di sé e della loro nuova realtà, ma anche di altri affetti e di altri mondi. Si racconta inoltre l'impegnativa ricerca, da parte dei bambini e dei loro genitori, della costruzione di una reciproca appartenenza, senza trascurare nulla di ciò che i piccoli portano con sé. Scopo del volume è quello di avvicinarsi il più possibile alla comprensione del mondo interiore dei bambini adottati, ricco di sentimenti che si rivelano di portata sorprendentemente generale, nella convinzione che tutto ciò possa costituire un importante apporto per i genitori, per gli operatori e per il lettore interessato all'universo adottivo.

Psicologia sociale ed evolutiva
0 0
Livres modernes

D'Isa, Luigi - Foschini, Franca

Psicologia sociale ed evolutiva : per il secondo biennio del liceo delle scienze umane / Luigi D'Isa, Franca Foschini

Milano : Hoepli, copyr. 2012

Turbolento, agitato, iperattivo
0 0
Livres modernes

Rigon, Emmanuelle

Turbolento, agitato, iperattivo : come vivere con un piccolo uragano / Emmanuelle Rigon

Milano : De Vecchi, copyr. 2009

Il mestiere di genitore

Résumé: Libri per rispondere alle domande dei genitori, aiutarli a districarsi tra emozioni e sentimenti, non cedere al semplicismo educativo, comunicare più sicurezza ed equilibrio ai figli e rendere più semplice il mestiere più difficile del mondo. Opere scritte da specialisti in un linguaggio chiaro e comprensibile per offrire un valido aiuto nella soluzione di piccole e grandi questioni, prevenire, riconoscere e affrontare le difficoltà che possono sorgere all'interno di una famiglia con figli.

(Dis) Educazione alla violenza
0 0
Livres modernes

(Dis) Educazione alla violenza : la violenza a scopo ludico: il circo con animali e le fiere ornitologico-venatorie / a cura di Monica Bertini, Francesca Sorcinelli e Massimo Tettamanti

[Torino] : Cosmopolis, stampa 2008

Minotauro

Quando i bambini sono piccoli
0 0
Livres modernes

Bonino, Silvia

Quando i bambini sono piccoli / Silvia Bonino

Milano : Fabbri, 2012

Manuali Fabbri

Résumé: "La maternità e la paternità non sono delle missioni impossibili e se la formula '... e vissero felici e contenti' appartiene alle favole e non alla realtà, essere genitori sereni di bambini sereni è un obiettivo realizzabile." Con queste parole Silvia Bonino introduce "Quando i bambini sono piccoli": un libro che nasce direttamente dal confronto con i genitori che ha incontrato e con quelli che le hanno scritto nella rubrica "Crescere insieme" pubblicata su "Oggi". Viene trattata la prima fase di sviluppo dei bambini, dalla nascita ai sei anni, sfatando un mito: non è questa, infatti, una felice età dell'oro durante la quale i genitori possono veder crescere i propri figli con tranquillità e senza pensieri. È invece un periodo delicatissimo per lo sviluppo del bambino, durante il quale esso forma un'identità di sé e inizia a mettersi in relazione con la società. Non c'è da colpevolizzarsi, dunque, se la quotidianità accanto ai figli piccoli si popola anche di frustrazione, delusione e fatica. L'autrice accompagna le sue riflessioni teoriche a domande concrete dei genitori (o dei nonni) alle quali risponde per fornire non formule magiche di effetto sicuro, ma consigli, strumenti di analisi e spunti di riflessione. In questo modo offre al lettore la possibilità di mettere a fuoco i problemi per trovare le soluzioni più utili per l'educazione dei propri figli e per la propria tranquillità: premessa indispensabile per vivere l'esperienza della maternità e della paternità in modo positivo e appagante.

A vivere (bene) si impara da piccoli
0 0
Livres modernes

Pleux, Didier

A vivere (bene) si impara da piccoli / Didier Pleux

Novara : De Agostini, 2011

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Crescere un figlio è una sfida impegnativa e ogni genitore vorrebbe che il suo bambino fosse sereno ed equilibrato. Ma può capitare che ci siano momenti di chiusura, incomunicabilità, frustrazione, che il bambino faccia fatica a riconoscere i propri limiti, a valorizzare le proprie risorse o a mettersi in relazione con gli altri, ad accettare la diversità, le piccole e grandi delusioni. Che fare? Occorre imparare a osservare i propri figli e a comunicare con loro, alimentandone l'autostima e al tempo stesso l'apertura fiduciosa verso il mondo. Didier Pleux ci aiuta a capire come focalizzare il problema, come riconoscere bisogni ed emozioni, aiutando i bambini ad accettare se stessi e il mondo, per crescere e vivere sereni.

L' immaginario infantile nel Rorschach
0 0
Livres modernes

Aliprandi, Mariateresa

L' immaginario infantile nel Rorschach / Mariateresa Aliprandi, Anna Maria Rosso ; prefazione di Santo Di Nuovo ; presentazione di Eugenia Pelanda

Milano : Angeli, copyr. 2008

Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo ; 89

Résumé: Il testo vuole proporsi come guida per orientare il lettore a comprendere ed interpretare le risposte del bambino al test di Rorschach: le macchie rivolgono al bambino l'invito a giocare con le sue capacità percettive e immaginative entro lo spazio transizionale, luogo elettivo per manifestare le sue potenzialità. Proprio la felice intuizione di Winnicott diventa l'ipotesi teorica fondante che consente di usare il Rorschach con un nuovo sguardo clinico sul funzionamento mentale infantile: la capacità di giocare tra realtà e fantasma diventa l'ago della bilancia per valutare sia il grado di libertà del bambino nell'esprimere il suo personale modo di essere al mondo, sia il grado di dolore psichico che impedisce ai processi di crescita di dipanarsi e orientarsi verso una maggiore maturità affettiva e cognitiva.Questo libro propone l'integrazione, nell'interpretazione dei protocolli infantili, dello studio del funzionamento mentale secondo la prospettiva psicoanalitica con il rigore del Sistema Comprensivo di Exner.Il tentativo di integrare i due orientamenti può essere stimolante sia per lo psicologo clinico sia per il ricercatore: il primo potrà sperimentare che la cura della somministrazione, della siglatura e dei fondamenti psicometrici del test garantisce una fonte più ricca e meno arbitraria di informazioni sul funzionamento mentale del bambino; il secondo potrà sperimentare quanto il dato oggettivo della siglatura sia una voce parziale, come un accordo in un intero spartito musicale, indispensabile alla partitura, ma incompleta. Un buon musicista deve sapere leggere lo spartito ma anche possedere una capacità di ascolto per risentire dentro di sé quanto l'autore - nel test di Rorschach il bambino, autore della propria musica - vuole comunicare.Mariateresa Aliprandi, psicologa di formazione psicoanalitica, vive a Milano dove ha svolto la sua opera come psicoterapeuta, psicodiagnosta e docente in diverse istituzioni. Socio fondatore, attualmente è membro dell'Associazione Area G. Autrice di diversi lavori, ha pubblicato: con Anna Bassetti e Elena Riva, L'adolescente tra realtà e fantasma. Il TAT come prova del funzionamento psichico (FrancoAngeli, 2001).Anna Maria Rosso vive a Genova dove insegna Psicologia clinica presso i Corsi di Laurea di Scienze e Tecniche Psicologiche e di Servizio Sociale e svolge la professione di psicoterapeuta. Autrice di diversi lavori in tema di adolescenza e di psicodiagnostica, ha pubblicato: con Franca Pezzoni, L'urgenza psichiatrica in adolescenza (la Clessidra, 1999); Manuale per l'uso del test di Rorschach in psicopatologia (Piccin, 2008).

Gli adulti di fronte ai disegni dei bambini
0 0
Livres modernes

Federici, Paola

Gli adulti di fronte ai disegni dei bambini : manuale di interpretazione del disegno per educatori e operatori / Paola Federici

Milano : FrancoAngeli, copyr. 2005

Educare alla salute: strumenti, percorsi e ricerche ; 9

Résumé: Disegnare, colorare, scarabocchiare sono occupazioni spontanee per tutti i bambini. Questo manuale intende essere una guida di riferimento per l'analisi dei disegni, sia quelli spontanei, sia quelli guidati ormai classici come l'albero, la figura umana, la famiglia. Il manuale è corredato da un Cd-rom con un'ampia casistica di esempi, quasi tutti a colori, suddivisi per argomento e per tipologia, che può fungere da eserciziario e da riferimento costante dei contenuti teorici del libro.

Esprimere e conoscere se stessi
0 0
Livres modernes

Brunelli, Silvana

Esprimere e conoscere se stessi / Silvana Tiani Brunelli

Prepotto : Podresca, 2013

L'arte di educare ; 8

Come moltiplicare l'intelligenza del vostro bebè
0 0
Livres modernes

Doman, Glenn - Doman, Janet

Come moltiplicare l'intelligenza del vostro bebè / Glenn Doman, Janet Doman

Cornaredo : Red, copyr. 2015

Economici di qualità ; 246

Résumé: "Il cervello è l'unico contenitore che ha questa caratteristica: più lo riempi e più conterrà" (Glenn Doman). Alla base del libro vi sono alcune importanti scoperte fatte in anni e anni di lavoro negli Istituti per lo sviluppo del potenziale umano da Doman e dalla sua équipe: ogni bambino al momento della nascita possiede un'intelligenza superiore a quella mai usata da Leonardo da Vinci; il processo di crescita e di sviluppo del cervello può venire accelerato per mezzo di un programma di sviluppo cerebrale; i bambini piccoli imparano di più prima dei tre anni di quanto non imparino nel resto della loro vita; la crescita più significativa del cervello si conclude entro i sei anni e la capacità di recepire fatti è inversamente proporzionale all'età; il cervello dei nostri bambini cresce a seconda delle opportunità che gli offriamo; le mamme e i papà sono gli insegnanti migliori. I bambini possono imparare a leggere e a scrivere prima dei 3 anni.

Bambini e basta
0 0
Livres modernes

Bernardini, Irene

Bambini e basta : perché non dobbiamo dimenticare che i grandi siamo noi / Irene Bernardini

Milano : A. Mondadori, 2012

Strade blu. Non Fiction

Résumé: Questo libro parla di bambini: di bambini "adultizzati", che decidono al posto dei grandi e sono costretti a prendere posizione, schierarsi, "farsi carico". E di adulti "infantilizzati", sempre più insicuri e fragili, che non sono capaci di governare le loro vicende personali (e i loro umori) e scaricano responsabilità e compiti sui figli. E poi di bambini partner, bambini capolavori, bambini trofeo, bambini tiranni; bilingui, trilingui, schermidori, danzatori, calciatori, teatranti, cantanti, già vittime dell'"ansia da prestazione". Ma i "bambini e basta", che fine hanno fatto? Sembra che ai giorni nostri stia quasi venendo meno la libertà e il diritto a essere piccoli: a non dover fare troppo, decidere troppo, pensare troppo. Attingendo a storie di genitori in crisi ascoltate nel suo studio di psicoterapeuta e mediatrice familiare, ma anche a vicende di amici e conoscenti e, non ultima, alla sua personale storia di madre, Irene Bernardini mostra come sia nell'interesse generale che si ristabiliscano responsabilità e ruolo degli adulti per alleggerire il carico sempre più pesante che grava sulle spalle dei piccoli. E ci offre la possibilità di soffermarci un attimo a pensare a loro, ai nostri figli, e finalmente di vederli davvero per quello che sono: bambini, bisognosi di essere tenuti, sostenuti, contenuti. Di essere accompagnati con fermezza dai grandi là dove non sanno andare perché, appunto, sono piccoli e a non sono in grado di "accompagnarsi" da soli verso il proprio bene.

Psicologia della prima infanzia
0 0
Livres modernes

Arace, Angelica

Psicologia della prima infanzia / Angelica Arace

[Milano] : Mondadori Università, 2010

I saperi dell'educazione

Résumé: Il manuale, integrando la ricerca di base della psicologia dello sviluppo con le sue implicazioni nel campo dell'educazione infantile, descrive lo sviluppo emotivo, cognitivo, comunicativo e sociale nei primi anni di vita, dal periodo prenatale fino ai tre anni di età, con particolare attenzione all'analisi dei contesti interpersonali, sociali e culturali in cui i bambini crescono e dei fattori individuali ed ambientali alla base delle differenze individuali nelle traiettorie evolutive. Il testo, che si rivolge primariamente a studenti universitari di discipline psicologiche, ma anche a quanti (psicologi, educatori, genitori) si occupano quotidianamente di bambini ai primi passi, è corredato, per un maggiore approfondimento...

La valutazione psicomotoria
0 0
Livres modernes

Massenz, Marina

La valutazione psicomotoria / Marina Massenz, Elena Simonetta

Milano : Angeli, copyr. 2002

Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo ; 29

Résumé: Questo libro vuole fornire agli psicomotricisti, ma anche agli insegnanti, agli educatori e a tutti coloro che si occupano di bambini dai 3 ai 13 anni, gli strumenti per l'osservazione e la valutazione dello sviluppo psicomotorio. Dopo avere specificato i riferimenti scientifici e metodologici, descritto le funzioni e i fattori psicomotori, il volume descrive una selezione di test noti di alcuni autori e propone nuove prove ideate dalle due autrici. Le prove contenute sono descritte in modo dettagliato per quanto riguarda la loro presentazione e sono esplicitati i criteri di valutazione dei dati. Il volume è corredato da un'appendice contenente le schede riassuntive delle rilevazioni psicomotorie suddivise secondo fasce d'età. L'esame psicomotorio che qui viene proposto è stato verificato sul campo ed è già utilizzato da diversi anni in ambito clinico, dove si è dimostrato un utile strumento per l'inquadramento diagnostico. <BR>

Il metodo delle favole in psicoanalisi infantile
0 0
Livres modernes

Düss, Louisa

Il metodo delle favole in psicoanalisi infantile / Louisa Düss ; traduzione, presentazione e cura di Adele Nunziante Cesàro

Milano : FrancoAngeli, copyr. 2003

Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo ; 38 - Linea Test

Résumé: Il metodo delle favole da completare creato dall'autrice, da cui prende il nome, nasce come metodo sperimentale che indaga ed enuclea i complessi centrali descritti da Freud e riconosce le resistenze messe in atto da bambini e adolescenti di fronte a temi conflittuali, simbolizzati nelle favole. Attraverso l'analisi delle resistenze, tema della seconda parte del volume, la Duss mette in luce il meccanismo difensivo di formazione reattiva, già evidenziato da Freud e poi da sua figlia Anna. Da sottolineare l'uso che si può fare delle favole soprattutto nell'inchiesta. Il volume è rivolto a studenti universitari in psicologia e psicologi.

L'arte di comunicare con i bambini
0 0
Livres modernes

Vallières, Suzanne

L'arte di comunicare con i bambini / Suzanne Vallières

Cornaredo : Red, 2017

Piccoli grandi manuali ; 162

Résumé: Le parole che usiamo, e il modo in cui le usiamo, sono fondamentali per creare relazioni costruttive con i nostri figli, fondate sul rispetto e non sulla critica. Se desideriamo essere buoni genitori dobbiamo perciò sviluppare un processo di comunicazione adeguato. Usando uno stile diretto e amichevole, l'autrice suggerisce concretamente come rapportarsi ai bambini nelle piccole e grandi difficoltà della vita quotidiana, riportando molti esempi di frasi e comportamenti "che funzionano" o che è meglio evitare. Tra i molti temi trattati: come affrontare i litigi tra fratelli; come favorire l'autostima dei bambini; come comportarsi di fronte alle bugie; come riuscire a dire "no" ai propri figli; come fare accettare loro regole e divieti. Il nostro bambino è un essere in evoluzione: spetta a noi il compito di aiutarlo e guidarlo.