823.9 [14]

(Classe)

 

Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Noms Conrad, Joseph
Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Sujet Genere: Poliziesco
× Date 2009
× Noms Marenco, Franco

Trouvés 48 documents.

The shadow-line
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

The shadow-line / Joseph Conrad ; edited with an introduction by Luciana Pirè

Firenze : Giunti, 2001

Giunti classics

Résumé: In versione integrale, i più grandi classici della letteratura angloamericana in lingua originale. Le opere sono commentate e riportano la biografia dei singoli autori.

Heart of darkness and other tales
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

Heart of darkness and other tales / Joseph Conrad ; edited with an introduction and notes by Cedric Watts

Oxford : Oxford University Press, 2008

Oxford world's classics

Fra terra e mare
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

Fra terra e mare : racconti / Joseph Conrad ; traduzione di Daniel Russo ; prefazione di Giuseppe Sertoli

Torino : Einaudi, copyr. 2016

Letture Einaudi ; 70

Résumé: Già tradotti da Piero Jahier nel 1946 con il titolo "Racconti di mare e di costa", i tre racconti di "Twixt Land and Sea" sono un libro molto importante per Conrad. A dispetto del fatto che l'autore nella nota introduttiva scriva di averli accostati fra loro quasi casualmente, con un criterio unicamente geografico (Oceano Indiano), questi racconti sono in realtà orchestrati minuziosamente e svelano il loro senso riposto proprio nella struttura e nella progressione che li lega. Nella sua prefazione, Giuseppe Sertoli ci conduce in questo groppo di tracce autobiografiche, reticenze, citazioni e immagini simboliche facendoci apprezzare tutta la forza letteraria di questo libro, ma anche rivelandoci il suo "segreto": quel motivo dell'omosessualità maschile che costituisce il fil rouge dei tre racconti.

Lord Jim
2 1
Livres modernes

Conrad, Joseph

Lord Jim / Joseph Conrad ; introduzione di Bruno Traversetti

2. ed.

Roma : Newton Compton, 2012

Grandi tascabili economici Newton ; 97. Narrativa

Résumé: Lord Jim è forse l'opera più conosciuta di Conrad e certamente una delle maggiori di tutta la sua vasta produzione. Ufficiale su una nave, Jim perde l'onore saltando in acqua quando un incidente rischia di affondare il piroscafo. Dopo anni trascorsi in vagabondaggi tra un porto e l'altro dell'Oriente, il caso gli fa conquistare una posizione quasi regale in un lontano villaggio del Borneo. Ma il peso della colpa passata lo opprime ineluttabilmente, fino alla tragedia riparatrice. Da questo libro è stato tratto un film di grande successo, nel quale il personaggio di Lord Jim era magistralmente interpretato da Peter O'Toole. Introduzione di Bruno Traversetti.

I grandi romanzi e i racconti
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

I grandi romanzi e i racconti / Joseph Conrad ; introduzione di Filippo La Porta

Roma : Newton Compton, 2013

Grandi tascabili economici. I mammut ; 125

Résumé: Il nome di Conrad è indissolubilmente legato al mare. In numerosi romanzi e racconti lo scrittore ha trasferito, rievocandole e trasfigurandole con il soffio del mito, le sue avventure di marinaio scelto e poi di capitano sulle rotte orientali, da cui ha saputo distillare l'essenza intima e nascosta delle azioni umane. Il mare è un protagonista concreto, il mare che accoglie navi e battelli di ogni tipo, isole, porti e taverne popolati di esseri umani che si incontrano e si scontrano, soffrono e sperano rivelando se stessi. Ma il mare è anche uno spazio metaforico che si agita di conflitti e crisi profonde che spezzano, distruggono o fanno rinascere, e che denunciano il sospetto, dolente e lacerante per l'epoca, che l'etica e la civiltà dell'Occidente siano forse meno limpide di quanto i pregiudizi inducono a pensare. Ecco la grandezza di Conrad: riesce a dare ai fantasmi dell'anima umana la concretezza delle onde dell'oceano, l'afferrabilità della tempesta che si scatena improvvisa dopo la bonaccia, il profumo della brezza. La sua maestria di narratore del mare e dell'animo umano si esprime incredibilmente con un linguaggio che altri grandi scrittori inglesi gli invidiavano, a lui, polacco di nascita e di lingua: "La verità della faccenda è che la mia facoltà di scrivere in inglese è naturale quanto ogni altra attitudine ingenita che io abbia mai avuto. Nutro la strana e irresistibile sensazione ch'essa sia sempre stata una parte inerente di me stesso". Introduzione di Filippo La Porta.

Il caso
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

Il caso : un racconto in due parti / Joseph Conrad ; traduzione di Richard Ambrosini

2. ed.

Milano : Adelphi, 2013

Biblioteca Adelphi ; 605

Résumé: In "Giovinezza", in "Lord Jim" e in "Cuore di tenebra" Charles Marlow aveva raccontato le vicende di personaggi annientati dall'incontro con il destino. Ma in questo libro Joseph Conrad gli affida un compito ancora più delicato, e per molti versi estremo: raccontare direttamente il destino, o meglio il puro e semplice caso, una forza "assolutamente irresistibile, per quanto si manifesti spesso in forme delicate, quali ad esempio il fascino, reale o illusorio, di un essere umano". "Il caso" è la storia di Flora de Barral, giovanissima figlia di un banchiere rovinato dalla speculazione (dopo avere a sua volta rovinato migliaia di investitori): finendo in carcere questi fa della ragazza una diseredata, senza altro diritto che la compassione. Ed è la storia di come questa creatura esile, silenziosa e ostinata lotti per resistere all'"infatuazione del mondo", e alle attenzioni "di persone buone, stupide, coscienziose". Di come la devozione di un uomo, il capitano Anthony, le sembri all'improvviso una salvezza possibile. Di quello che un lungo viaggio in mare può nascondere, e un matrimonio può rivelare. E della tragedia cui tutto ciò, inevitabilmente, conduce. Eppure "Il caso" è anche un romanzo felice, che per la prima volta conquistò a Conrad schiere di lettori entusiasti: uscito nel 1913, fu il suo unico vero successo popolare.

La linea d'ombra
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

La linea d'ombra / Joseph Conrad ; introduzione di Francesco Binni ; traduzione di Luisa Saraval

15. ed.

Milano : Garzanti, 2012

I grandi libri Garzanti ; 463

Résumé: La "linea d'ombra" conradiana non è solo quella che si deve oltrepassare per lasciare indietro la giovinezza e addentrarsi nella maturità. Essa affonda nell'inconoscibile, nel "perturbante", è una sottile linea di demarcazione, sempre presente, mai visibile. Il giovane capitano di mare protagonista di questo romanzo, che è ritenuto tra i migliori di Conrad, la oltrepassa per un istante quando, sedendosi nella poltrona della sua cabina di comando, vede in un lampo la lunga sequela dei volti che vi si sono seduti prima di lui. Di colpo egli coglie la propria immagine nello specchio del regresso infinito, un volto che dal passato s'inabissa nel futuro del proprio invecchiamento e lo induce a intraprendere un viaggio al cuore dell'esperienza della vita.

To-morrow
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

To-morrow = Domani / J. Conrad

Roma : L'Espresso, copyr. 2014

La biblioteca di Repubblica-L'Espresso. Short stories ; 2/2014

Résumé: Il tranquillo villaggio di Colebrook, sulla costa del Kent, viene scelto da Joseph Conrad come sfondo per raccontare una storia di inquietudine e ossessione. To-morrow presenta tutti gli ingredienti di una tipica trama conradiana: un egoista esasperato e ossessivo, Hagberd, e un’altruista dal cuore semplice e dai nervi un po’ fragili, Bessie, per motivi e con esiti diversi, non riescono a opporsi agli eventi, innescati da Harry, il figlio del vecchio Hagberd che con la sua vitalità quasi animale funge da vero e proprio elemento di rottura. In questo dramma dell’incomprensione e della violenza è da rimarcare l’atteggiamento quasi simpatetico dell’autore nei confronti di Bessie: la delicatezza con cui lo scrittore suggerisce i sentimenti complessi, ma sostanzialmente inespressi, della ragazza (in primo luogo il bisogno di amore) non è molto frequente nella produzione di Conrad, che invece in questo racconto si focalizza efficacemente sull’analisi della vita e della psicologia di quelle persone afflitte da false speranze e illusioni totalizzanti, frutto di immaginazioni malate o desideri repressi.

Amy Foster
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

Amy Foster / J. Conrad ; traduzione di Elisabetta Querci

Roma : L'Espresso, copyr. 2012

La biblioteca di Repubblica-L'Espresso. Short stories ; 4

Chance
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

Chance : a tale in two parts / by Joseph Conrad ; illustrations by Francis Mosley ; introduction by Malcolm Bradbury

London : The Folio Society, 2001

Cuore di tenebra
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

Cuore di tenebra / Joseph Conrad ; introduzione di Alessandro Baricco ; traduzione di Ettore Capriolo

6. ed.

[Milano] : Feltrinelli, 2001

Universale economica Feltrinelli. I classici

Résumé: Marlowe racconta di aver avuto l'incarico di sostituire un capitano fluviale ucciso dagli indigeni nell'Africa centrale. Si imbarca su una nave francese e, giunto alla stazione della compagnia, vede come gli indigeni muoiano di stenti e di sfruttamento. Dopo un lungo viaggio di duecento miglia sul fiume rintraccia Kurtz, un leggendario agente capace di procurare più avorio di ogni altro. In realtà Kurtz, uomo solo e ormai folle, è quasi morente. Viene convinto a partire, ma muore sul battello che lo trasporta, dopo aver pronunciato un discorso che non può nascondere "la tenebra del suo cuore".

Tifone
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

Tifone / Joseph Conrad

Ed. speciale

Milano : Bompiani, 1987

Tascabili Bompiani. Narrativa

Victory
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

Victory : an island tale / Joseph Conrad ; edited with an introduction and notes by Mara Kalnins

Oxford : Oxford University Press, 2004

Oxford world's classics

The Inn of the Two Witches
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

The Inn of the Two Witches : a find = La locanda delle due streghe : una scoperta / J. Conrad

Roma : L'Espresso, copyr. 2008

La biblioteca di Repubblica-L'Espresso. Short stories ; 22

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Cuore di tenebra
0 0

Conrad, Joseph

Cuore di tenebra [DOCUMENTO SONORO] / Joseph Conrad ; traduzione, voce e grafica di Gneusz Claudio

Gneusz Cl'audio, p. 2006

Gli audiolibri

L'agente segreto
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

L'agente segreto : un racconto semplice / Joseph Conrad ; traduzione e introduzione di Richard Ambrosini ; con un saggio di Virginia Woolf

Milano : A. Mondadori, 2010

Oscar classici ; 642

Résumé: Nel 1894 l'osservatorio di Greenwich fu bersaglio di un fallito attentato anarchico. Da quell'episodio di cronaca Conrad trasse lo spunto per questo romanzo, pubblicato nel 1907, quasi un antesignano di tutte le spy stories del Novecento. Sembra un uomo tranquillo, il signor Verloc, che da anni gestisce un negozio nella capitale britannica. Ma in realtà è l'agente segreto di un non meglio precisato stato dell'Europa dell'Est, incaricato di sorvegliare gli anarchici. Quando il suo ambasciatore gli chiede di organizzare un'azione violenta per alimentare nell'opinione pubblica sentimenti di ostilità verso i rivoluzionari, tutto quello che Verloc riesce a fare è uccidere per errore il cognato. È l'inizio di una catena di vendette che sfoceranno in assurdi delitti. Tra i primi libri a trattare temi come spionaggio o terrorismo, L'agente segreto ha la forma di un giallo, ma si rivela soprattutto un fine esercizio di indagine psicologica e sociologica, un momento altissimo nella storia del romanzo moderno che riesce a contaminare il più popolare dei generi con le profonde intuizioni morali e l'ardito sperimentalismo linguistico di un grande artista. Con un saggio di Virginia Woolf.

An outpost of progress
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

An outpost of progress = Un avamposto del progresso / J. Conrad ; traduzione di Mauro Formaggio

Roma : L'Espresso, copyr. 2010

La biblioteca di Repubblica-L'Espresso. Short stories ; 4/2010

Cuore di tenebra
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

Cuore di tenebra / Joseph Conrad ; traduzione di Rossella Bernascone ; introduzione di Robert Hampson ; con un saggio di V.S. Naipaul

Milano : A. Mondadori, 2000

Oscar classici ; 472

Résumé: Marlowe riceve l'incarico di sostituire un capitano fluviale ucciso dagli indigeni nell'Africa centrale. Si imbarca su una nave francese e, giunto alla stazione della compagnia, vede come gli indigeni muoiano di stenti e di sfruttamento. Dopo un lungo viaggio di duecento miglia sul fiume rintraccia Kurtz, un leggendario agente capace di procurare piy avorio di ogni altro. In realt` Kurtz, uomo solo e ormai folle, h quasi morente. Viene convinto a partire, ma muore sul battello che lo trasporta, dopo aver pronunciato un discorso che non pur nascondere 'la tenebra del suo cuore'.

Sulle mie tracce
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

Sulle mie tracce : autobiografia di Joseph Conrad / Joseph Conrad ; a cura di Maurizio Barletta

Roma : Robin, copyr. 2010

La biblioteca

Résumé: Pubblicata nel 1912, questa autobiografia è considerata la principale fonte di informazioni sulla vita di Conrad: l'istruzione in Polonia, la partenza in nave da Marsiglia, l'importante figura dello zio, la genesi del suo primo romanzo La follia di Almayer. Ripercorrendo le sue opere, lo scrittore si confronta con i dilemmi morali che lo assillavano e riflette sulla solitudine e sulle profonde urgenze interiori che premono sull'individuo e sulla società. Dopo la sua pubblicazione, Conrad si preoccupò del danno che il libro avrebbe potuto arrecare alla sua reputazione e scrisse, per due edizioni successive, due testi di accompagnamento per meglio chiarire certi avvenimenti. Entrambi sono qui fedelmente riportati.

Amy Foster
0 0
Livres modernes

Conrad, Joseph

Amy Foster / Joseph Conrad ; a cura di Tania Zulli

Venezia : Marsilio, 2018

Letteratura universale Marsilio. Elsinore

Résumé: Situata, come tanti racconti conradiani, «'twixt land and sea», "Amy Foster" è una dolorosa storia di spaesamento da entrambi gli elementi: un mare sconosciuto e minaccioso per l'emigrante Yanko Goorall, in viaggio dai Carpazi verso l'America in una nave che fa naufragio sulla costa inglese dell'East Bay, e una terra altrettanto sconosciuta dove egli approda, unico superstite, nelle sembianze perturbanti e nel linguaggio incomprensibile dello straniero e del diverso. Contro la paura e il sospetto della piccola comunità che lo esclude attribuendogli tutti i segni della non appartenenza - il matto, il demonio, l'animale - sembra stagliarsi la piccola e rozza figura di Amy, una mite, indolente domestica che, misteriosamente e istintivamente, si innamora di lui - del suo corpo flessuoso e leggero, della sua voce gutturale che intona strane melodie, del suo sguardo pensoso e lontano. Ma se, come dice il narratore, Amy aveva avuto «abbastanza immaginazione» per innamorarsi dello straniero, questo non basterà, nel tempo, a spezzare le barriere della divisione sociale, linguistica e culturale che separano Yanko dal resto della comunità. E così come lo aveva accolto, forse altrettanto inconsapevolmente ne rifugge atterrita abbandonandolo a una chiusa disperata solitudine e a una morte senza parole.