Termes

 

Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2003
× Date 2014
× Langues fre

Trouvés 67 documents.

Psicologia ed emozioni
0 0
Livres modernes

Oatley, Keith

Psicologia ed emozioni / Keith Oatley

Bologna : Il mulino, copyr. 1997

Collezione di testi e di studi. Psicologia

Résumé: La prima parte del volume presenta una teoria integrata delle emozioni applicabile sia alla sfera dell'individuo sia a quella interpersonale. La seconda parte si occupa delle emozioni che suscitano conflitto, in particolare rabbia, tristezza ed ansia. La terza parte, infine, discute la natura della felicità e l'espressione delle emozioni nell'arte.

L'immaginazione
0 0
Livres modernes

Sartre, Jean-Paul

L'immaginazione ; Idee per una teoria delle emozioni / Jean-Paul Sartre ; revisione, note e apparati di Nestore Pirillo

Milano : Bompiani, 2004

Tascabili Bompiani ; 293. Saggi

Résumé: L'immagine non è una cosa e l'emozione è una condotta magica: queste due tesi svolte in 'L'Immaginazione' (1936) e in 'Idee per una teoria delle emozioni' (1939) documentano gli esordi intellettuali di un grande interprete e protagonista delle vicende filosofiche e letterarie del Novecento. In nome della realtà umana il giovane Sartre sottopone a una critica serrata le teorie psicologiche del suo tempo e propone una loro comprensione esistenziale.

I fondamenti emotivi della personalità
0 0
Livres modernes

Panksepp, Jaak - Davis, Kenneth L.

I fondamenti emotivi della personalità : un approccio neurobiologico ed evoluzionistico / Jaak Panksepp

Milano : Cortina, 2020

Psicoanalisi e ricerca

Résumé: Jaak Panksepp e Ken Davis hanno arricchito le neuroscienze affettive con una nuova teoria della personalità, fondata sull'idea che sia stata l'evoluzione a edificare nel nostro cervello le emozioni. Sono queste "memorie ancestrali" a plasmare ciò che noi indichiamo come i diversi tipi di personalità. A livello generale siamo guidati da sei emozioni. Rabbia, paura, sensibilità alla rottura delle relazioni e al rifiuto sociale sono le emozioni primarie negative, mentre le tre emozioni positive sono descritte come anticipazione speranzosa, cura o accudimento e giocosità. Queste sei emozioni sono legate a punizioni o a ricompense e ci permettono di apprendere che cosa evitare e cosa cercare in futuro. Come ultimo progetto di vasto respiro di Jaak Panksepp prima della sua scomparsa, il libro si propone non solo come testimonianza del notevole impatto delle neuroscienze affettive, ma anche come testo di massimo interesse per tutto il campo del comportamento umano. Prefazione di Mark Solms. Prefazione all'edizione italiana di Massimo Ammaniti e Nino Dazzi.

Atlante delle emozioni umane
0 0
Livres modernes

Smith, Tiffany Watt

Atlante delle emozioni umane : 156 emozioni che hai provato, che non sai di aver provato, che non proverai mai / Tiffany Watt Smith ; traduzione di Violetta Bellocchio

Milano : UTET, 2017

Résumé: Siamo tutti in grado di riconoscere la differenza tra rabbia e paura, tra desiderio e invidia. Sappiamo anche che è meglio non confondere l'affetto con l'amore, il rimpianto con il rimorso, l'euforia con la felicità. Quello di cui non ci rendiamo conto, però, è che lo spettro delle emozioni umane è ancora più sfumato di così: esistono sensazioni che tutti noi abbiamo provato, stati d'animo molto precisi e inconfondibili, e a cui però spesso non abbiamo saputo dare un nome. Eppure in qualche angolo del mondo, in qualche lingua a noi ignota esiste una parola che li definisce: per esempio, solo gli inuit chiamano iktsuarpok il miscuglio di ansia, nervosismo, eccitazione e felicità che prova chi aspetta l'arrivo di ospiti a casa, o la risposta a una mail importante; per i finlandesi, kaukokaipuu è l'inspiegabile nostalgia per un posto dove non siamo mai stati; gli spagnoli chiamano vergüenza ajena l'imbarazzo empatico di chi assiste alle figuracce altrui. Tiffany Watt Smith attraversa storia, antropologia, scienza, arte, letteratura e musica in cerca delle espressioni con cui le culture di tutto il mondo hanno imparato a definire le proprie emozioni, e nel frattempo ci rivela come siano complesse e sorprendenti anche quelle che credevamo di conoscere bene. Di parola in parola veniamo risucchiati nel caleidoscopio di questo libro divertente, colto e curioso, metà enciclopedia e metà atlante, che mentre mappa le differenze affettive tra i popoli ci ricorda che proprio nell'universalità di ciò che proviamo ci scopriamo uguali.

L'arte della logica
0 0
Livres modernes

Cheng, Eugenia

L'arte della logica : lo strumento più potente per pensare, scegliere e agire / Eugenia Cheng ; traduzione di Carlo Capararo

Milano : Ponte alle grazie, copyr. 2019

Résumé: Come difendersi dalle false verità, dai cattivi ragionamenti e dalla comunicazione manipolatoria? Serve un corso di logica, l'arte senza tempo, che è sempre vera, sempre efficace

Pronto soccorso per le emozioni
0 0
Livres modernes

Morelli, Raffaele, 1948-

Pronto soccorso per le emozioni : le parole da dirsi nei momenti difficili / Raffaele Morelli

Milano : Mondadori, 2020

Vivere meglio

Résumé: Ci sono momenti nella vita in cui ci sentiamo davanti a un muro, senza più sapere cosa fare per andare avanti. In realtà ogni muro è una porta che nasconde un passaggio: bastano poche parole per aprirla. Una "frase magica" è una chiave per far scattare la serratura. Al di là ci attende la vera felicità, quella capace di farci cogliere in ogni istante della giornata la forza misteriosa e incredibile che custodiamo dentro di noi. Questo libro raccoglie trecento frasi che sapranno aiutarti nei momenti di difficoltà; si tratta di un "kit di pronto soccorso" per le emozioni, da usare quando ne avrai bisogno. Ogni volta che ti sentirai triste o sbagliato, smarrito o confuso, irrealizzato o arrabbiato, fallito o stanco, risentito o malato, ti basterà leggere una di queste frasi per ricordarti che esiste sempre una via per stare meglio; nella maggior parte dei casi è sufficiente uno sguardo nuovo o diverso per trovarla. La felicità è più vicina di quanto tu creda e le parole giuste ti aiutano a ritrovarla.

La forza delle emozioni
0 0
Livres modernes

André, Christophe, 1956- - Lelord, François

La forza delle emozioni : amore, collera, gioia, paura, invidia... / Christophe André, François Lelord ; traduzione di Valeria Galassi

Milano : Corbaccio, copyr. 2002

Résumé: Collera, invidia, gioia, tristezza, vergogna, gelosia, paura, amore... non c'è stato d'animo che non venga analizzato da André e Lelord. Leggendo il libro comprenderemo meglio a che cosa servono le emozioni, quali sono i vantaggi e gli svantaggi di ciascuna di esse. E scopriremo anche che cosa ci rende felici, o perché si diventa infedeli. Gli autori illustrano le loro argomentazioni con esempi e testimonianze e con richiami alla psicologia, alla letteratura e alla filosofia.

La fiction e la vita
0 0
Livres modernes

Calabrese, Stefano

La fiction e la vita : lettura, benessere, salute / Stefano Calabrese

Milano : Mimesis, copyr. 2017

Eterotopie ; 375

Résumé: Il volume studia gli effetti della fiction (romanzi, film, serial TV) sul corpo in termini di incremento dell'empatia, diversificazione dei trasmettitori neurochimici, consolidamento del Sé, miglioramento delle capacità di mind reading, terapia dell'autismo, ecc. Si tratta di argomenti che la comunità scientifica internazionale sta scoprendo proprio in questi anni e ancora poco noti in Italia, di cui ha parlato un articolo apparso su "Nature" di recente. Il volume documenta il fatto che oggi le fiction "fanno bene" e ne spiega a lungo le ragioni, mentre in passato gli effetti erano considerati negativi, come appare evidente dal case-study dedicato ai lettori normanni di Madame Bovary e al gioco di identificazioni incrociate cui essi hanno dato luogo.

Storia delle emozioni
0 0
Livres modernes

Plamper, Jan

Storia delle emozioni / Jan Plamper

Bologna : Il mulino, copyr. 2018

Collezione di testi e di studi. Storiografia

Résumé: Che cosa sono le emozioni? Chi prova emozioni? Qual è la loro sede? Le emozioni hanno una storia? Il libro offre una ricognizione complessiva dell'argomento, seguendone le articolazioni in diverse discipline. Dopo un inquadramento generale, è affrontato il punto di vista socio-costruttivista sulle emozioni, e in particolare il contributo dell'antropologia. Viene poi messa a fuoco la prospettiva essenzialista, passando in rassegna gli studi sulle emozioni condotti dalla psicologia sperimentale a partire dalla fine del XIX secolo, e discutendo le più recenti ricerche delle neuroscienze. Se il dibattito sembra polarizzato fra visione costruttivista e visione essenzialista, fra chi ritiene che le emozioni siano il prodotto di una costruzione sociale e chi le ritiene innate e immutabili, l'autore mette in discussione tale dicotomia, storicizzandola e mostrando nuove direzioni di ricerca per lo studio delle emozioni.

Perché proviamo ciò che proviamo
0 0
Livres modernes

Frazzetto, Giovanni

Perché proviamo ciò che proviamo : una teoria delle emozioni / Giovanni Frazzetto

Milano : Rizzoli, 2013

Résumé: Restiamo svegli con gli occhi sbarrati dopo la telefonata di un amico preoccupato? Facciamo strani sogni se non teniamo fede a un impegno? Perdiamo le staffe per un ingorgo? E quando ci innamoriamo, non è forse un'estasi quella di cui cadiamo prede? Le emozioni pervadono la nostra vita. Alcune ci inseguono, altre ci sfuggono. A volte ci feriscono o addirittura ci consumano, altre volte invece ci consentono di librarci al di sopra di tutto e di tutti. Ma cos'è un'emozione? Le neuroscienze ci hanno spiegato cosa succede nel nostro cervello quando proviamo paura, amore, odio, rabbia; eppure, dopo decenni di ricerche e molte teorie, non esiste ancora una definizione di emozione che ne contempli tutti gli aspetti. Non solo: siamo davvero sicuri che il copione neurale del cervello possa dirci tutto su ciò che proviamo? Ognuno di noi, per essere consapevole di un'emozione, deve poterla riconoscere come parte integrante del proprio repertorio psicologico e culturale; definire una teoria delle emozioni significa allora decifrare anche il codice della realtà complessiva in cui viviamo, le sue pratiche e i suoi significati. Partendo dalla propria esperienza professionale e personale, l'autore ci illumina sui molti nodi ancora da districare quando si tratta di emozioni, e lo fa prendendo le mosse dalla scienza, ma attingendo a piene mani anche alla letteratura, all'arte, al teatro, alla filosofia e alla psicoanalisi.

Le ombre dell'anima
0 0
Livres modernes

Le ombre dell'anima : pensare le emozioni negative / a cura di Christine Tappolet, Fabrice Teroni, Anita Konzelmann Ziv

Milano : Cortina, 2013

Saggi ; 82

Résumé: Le emozioni possono essere penose, addirittura nefaste. Pensiamo per esempio alla paura, alla collera, all'odio, alla gelosia o al disprezzo. Simili emozioni sono spesso considerate negative. Ma cosa sono le emozioni negative e come si distinguono da quelle positive? Più in generale, che cosa implicano per la nostra comprensione delle emozioni? Quali sono concretamente i loro effetti sui nostri pensieri e sulla nostra vita? E come analizzare l'ambivalenza affettiva, quando si provano allo stesso tempo amore e odio, felicità e pena? Riunendo i contributi su questo tema di importanti studiosi, Le ombre dell'anima propone originali risposte a tali interrogativi e getta le basi per una filosofia delle emozioni negative e della complessità dei sentimenti.

La vita emotiva del cervello
0 0
Livres modernes

Davidson, Richard J.

La vita emotiva del cervello : come le strutture cerebrali influiscono sul nostro modo di pensare, percepire e vivere e come possiamo modificarle / Richard J. Davidson ; con Sharon Begley ; traduzione di Carlo Capararo e Monica Bottini

[Milano] : Ponte alle Grazie, 2013

Saggi

Résumé: Cosa succede nel nostro cervello quando siamo tristi o euforici, arrabbiati o ottimisti, oppure quando abbiamo a che fare con gli altri? Quali sono le strutture cerebrali alla base della vita emotiva? Fino a non molti anni fa la ricerca psicologica e neuroscientifica non era affatto interessata al cuore, ma solo alla testa, ossia alle funzioni cognitive. Negli anni Settanta alcuni studiosi intrapresero una serie di ricerche pionieristiche che avrebbero portato alla nascita delle cosiddette neuroscienze affettive. Oggi Richard Davidson è riuscito a dimostrare l'intuizione che lo aveva folgorato all'inizio degli anni Settanta ad Harvard: ragione e sentimento non sono polarità inconciliabili, e a ciascuna corrispondono zone e funzioni cerebrali specifiche. Su queste basi Davidson ha elaborato la teoria degli stili emozionali, sei dimensioni emotive che descrivono la personalità di ognuno. Poiché le emozioni si fondano su precise basi neurali, è possibile intervenire sui nostri comportamenti, disfunzionali o meno. Le neuroscienze hanno persino individuato nella meditazione uno strumento molto potente per modificare le strutture cerebrali, sfruttandone la neuroplasticità. A garanzia del valore di queste ricerche, l'equipe di collaboratori di Davidson annovera niente meno che il Dalai Lama. Il cervello non è una scatola impenetrabile e immutabile come si è pensato per secoli: migliorandone il funzionamento, possiamo vivere meglio con noi stessi e con gli altri.

Sopravvivere al Natale con l'intelligenza emotiva
0 0
Livres modernes

Goffman, D.

Sopravvivere al Natale con l'intelligenza emotiva / D. Goffman

Milano : Rizzoli, 2013

BUR varia

Résumé: Dopo aver rivoluzionato il nostro modo di interpretare la mente umana e i comportamenti delle persone, l'intelligenza emotiva mostra un lato inedito e si rivela un prezioso alleato per aggirare le trappole della vita quotidiana, a partire da una delle più subdole: il Natale. Grazie all'educazione, all'autocontrollo e all'empatia, l'intelligenza emotiva vi permetterà di affrontare tutte le peggiori insidie natalizie: dalle sfibranti trattative col partner all'insegna del cena dai tuoi, pranzo dai miei, all'immancabile litigio con il suocero, fino allo scambio di regali destinati già in partenza al riciclo.

La biblioteca delle emozioni
0 0
Livres modernes

Barbero, Carola

La biblioteca delle emozioni : leggere romanzi per capire la nostra vita emotiva / Carola Barbero

Milano : Ponte alle Grazie, copyr. 2012

Saggi

Résumé: I romanzi sono laboratori emotivi in cui sono sperimentate una molteplicità di emozioni a costo zero e alla giusta distanza. L'arte ci purifica dalle emozioni lasciandoci sereni. Grazie alla finzione di quel laboratorio emotivo che è il libro, noi siamo in possesso di una via alternativa, artificiale, capace di suscitare particolari stati d'animo. Questo libro presenta undici laboratori, in ognuno dei quali potremo volta a volta sperimentare la tristezza, la paura, l'allegria e il perdono senza che ci sia mai chiesto di pagare in prima persona, e in cui potremo concederci il lusso di dedicarci alle nostre emozioni riflettendo su di esse senza dover pensare ad altro.

L'intelligenza del cuore
0 0
Livres modernes

Greenspan, Stanley I.

L'intelligenza del cuore : le emozioni e lo sviluppo della mente / Stanley I. Greenspan ; con Beryl Lieff Benderly

Milano : A. Mondadori, 1997

Saggi

Résumé: Alla base del sistema cognitivo del bambino vi sono le interazioni emotive che il neonato vive con la madre e la famiglia: un ambiente circostante affettivamente ricco non solo garantisce una crescita emotivamente equilibrata, ma anche una buona maturazione intellettiva.

La narrazione delle emozioni in adolescenza
0 0
Livres modernes

Grazzani Gavazzi, Ilaria - Ornaghi, Veronica

La narrazione delle emozioni in adolescenza : contributi di ricerca e implicazioni educative / Ilaria Grazzani Gavazzi, Veronica Ornaghi ; presentazione di Keith Oatley

Milano : McGraw-Hill, 2007

Collana di psicologia

Résumé: Per molto tempo la psicologia si è occupata di ciò che accade nella mente delle persone. Nel corso degli ultimi vent'anni sono state sviluppate nuove metodologie per indagare che cosa avviene nei luoghi in cui prendono vita le vicissitudini umane, sia tra le persone sia tra queste e gli eventi che succedono loro. Questo è l'argomento del volume nel quale protagonista è l'adolescenza, regione della vita in cui tutti noi abbiamo un tempo vissuto e che tuttavia ci appare incredibilmente lontana con il passare degli anni. È una regione in cui le cose vengono compiute in modi diversi rispetto a ciò che avviene nel mondo adulto. Così, al fine di comprendere gli abitanti di questa regione, quale metodo migliore potrebbe esserci rispetto a quello che si focalizza sulle emozioni, che utilizza l'approccio narrativo e che raccoglie diari e testi scritti dagli adolescenti? Ricavandolo dai romanzi, il mezzo attraverso il quale possiamo affrontare questo tema è la narrazione. Questo è lo strumento attraverso il quale sia colui o colei che tiene il diario sia altre persone danno un senso alle emozioni che vivono in rapporto agli eventi passati e a quelli che li hanno seguiti. In questo modo, le emozioni di una vita si collegano le une alle altre. Lo scopo principale di un romanzo è forse quello di comprendere se stessi e gli altri. I diari e le narrazioni degli adolescenti a cui si fa riferimento in questo libro non sono romanzi, ma racconti autobiografici.

Passioni, emozioni, affetti
0 0
Livres modernes

Bazzanella, Carla - Kobau, Pietro

Passioni, emozioni, affetti / Carlo Bazzanella e Pietro Kobau ; con scritti di Claudia Caffi... <et al.>

Milano : McGraw-Hill, copyr. 2002

Dynamie

La costruzione sociale delle emozioni
0 0
Livres modernes

La costruzione sociale delle emozioni / a cura di Rom Harré ; traduzione di Ornella Pavirani Arcangeli ; supervisione scientifica di Adriano Zamperini

Milano : Giuffrè, copyr. 1992

Psicologia sociale e clinica ; 60

Il nuovo mondo amoroso
0 0
Livres modernes

Fourier, Charles

Il nuovo mondo amoroso. Tomo 1 / Charles Fourier ; a cura di Paolo Caruso ; con uno scritto di Roland Barthes

Milano : ES, copyr. 1999

Biblioteca dell'eros ; 96

Sapere e sentire
0 0
Livres modernes

Sapere e sentire : emozioni, conoscenza e vita quotidiana / a cura di Guglielmo Bellelli

Napoli : Liguori, 1995

Biblioteca. Mente e società ; 9

Résumé: Le emozioni umane non costituiscono mai delle risposte brute alle sollecitazioni dell'ambiente, ma ne costituiscono una elaborazione complessa. E' anche in riferimento a questa elaborazione che è possibile cogliere l'aspetto apparentemente più paradossale dell'emozione e cioè il fatto di costituire un evento privato e nel contempo intrinsecamente sociale. Sapere e sentire non sono elementi estranei di una realtà dicotomica, ma aspetti diversi e costituenti un'unica trama. La prima parte del libro è dedicata all'interfaccia tra emozioni e conoscenza a vari livelli. La seconda parte mette a fuoco la comunicazione delle emozioni e i processi cognitivi alla base del loro riconoscimento.