Trouvés 17 documents.

Chernobyl 01:23:40
0 0
Livres modernes

Leatherbarrow, Andrew

Chernobyl 01:23:40 : [la storia vera del disastro nucleare che ha sconvolto il mondo] / Andrew Leatherbarrow

Milano : Salani, 2019

Résumé: All'alba del 26 aprile 1986, all'01:23:40, Aleksandr Akimov preme l'interruttore per l'arresto di emergenza del quarto reattore nucleare di Chernobyl. Quel gesto costringe alla permanente evacuazione di una città e sancisce l'inizio di un disastro nucleare che ha segnato la storia del mondo e il destino dell'Unione Sovietica. Seguiranno decenni di storie contraddittorie, esagerate e inesatte. Questo libro, il risultato di cinque anni di ricerca, è un resoconto di quel che accadde realmente. Dalla disperata lotta per evitare che il nucleo di un reattore in fiamme irradiasse l'Europa, al sacrificio e all'eroismo degli uomini che raggiunsero le zone colpite da un tale livello di radiazioni che gli strumenti non riuscivano nemmeno a registrarlo, fino alla verità sui leggendari 'liquidatori di Chernobyl', passando dal processo portato a termine dall'URSS e dalle relative bugie. La narrazione storica si alterna al racconto del viaggio dell'autore nella città ucraina di Pripyat, ancora abbandonata, e nell'estesa Zona di esclusione di Chernobyl. Un reportage completo che comprende fotografie dell'attuale paesaggio di Pripyat.

Chernobyl Italia
0 0
Livres modernes

Divertito, Stefania

Chernobyl Italia / Stefania Divertito

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2019

Résumé: Le conseguenze dell'esplosione del 26 aprile 1986 hanno interessato un'area di enormi dimensioni e ancora oggi la scienza sta monitorando e documentando gli effetti delle radiazioni sul territorio europeo e sulla sua popolazione. Chernobyl oggi è un turismo dark che affolla la zona proibita; è un'opera di altissima ingegneria collettiva, in parte anche italiana, per proteggere i cittadini non solo ucraini, bielorussi e russi ma di tutto il mondo. Il sarcofago, costruito con una tecnica ingegneristica di avanguardia, racchiude il luogo più radioattivo e pericoloso di tutta la Terra. Un magma in grado di contaminare le viscere del nostro Pianeta. E in Italia? Che cosa è successo e che cosa sta ancora succedendo? Sono tanti i fili che ci uniscono alla tragedia di Chernobyl, e alcuni sono legami umani, storie straordinarie di accoglienza, di aiuto ed eroismo. In un libro unico e dal forte impatto narrativo, Stefania Divertito racconta la storia e le storie che nessuno ha mai raccolto, mettendo al centro non solo gli eroi russi ma anche quelli del nostro Paese, che da solo ha accolto più della metà dei bambini ospitati in Occidente, per cure sanitarie e psicologiche. Chernobyl - Italia è un racconto che si legge come un romanzo, capace di parlare al cuore ma anche alla testa di chi vuole un futuro diverso.

Chernobyl
0 0
Livres modernes

Medvedev, Grigorij

Chernobyl : tutta la verità sulla tragedia nucleare / Grigorij Medvedev ; prefazione di Andrej Sacharov

Milano : SugarCo, stampa 1991

Chernobyl, 1986-2006
0 0
Livres modernes

Cotterchio, Piercarlo

Chernobyl, 1986-2006 : 7: 23: 44 : una storia lunga vent'anni / testi di Piercarlo Cotterchio... [et al.]

Torino : Capricorno, copyr. 2006

Résumé: 26 aprile 1986: il reattore numero 4 della centrale nucleare di Chernobyl esplode. È la peggiore catastrofe tecnologica della storia. Sono passati vent'anni. Che cosa è accaduto da allora? Potrà succedere ancora? Questo libro è un viaggio con Legambiente al centro di un grande disastro scientifico prodotto dall'uomo. Centinaia di immagini e il racconto di chi, in questi anni, ha vissuto il lento evolversi del dramma.

Mezzanotte a Cernobyl'
0 0
Livres modernes

Higginbotham, Adam

Mezzanotte a Cernobyl' : la storia mai raccontata del più grande disastro nucleare del XX secolo / Adam Higginbotham

Milano : Mondadori, 2019

Le scie

Résumé: Nella primavera del 1986 Cernobyl' era, ufficialmente, una delle centrali nucleari meglio funzionanti dell'Unione Sovietica, destinata a ricevere di lì a breve la massima onorificenza dello Stato: l'Ordine di Lenin. Eppure, sono le prime ore del 26 aprile quando il reattore n. 4 viene sventrato da un'esplosione catastrofica, equivalente a quella di 60 tonnellate di TNT, scatenando il peggior disastro nucleare della Storia. Da oltre trent'anni lo spettro di Cernobyl' vive nell'immaginario collettivo, insieme al mistero su quanto realmente accaduto quella notte. Fin dal principio, infatti, la verità è stata nascosta dietro il velo della segretezza, della propaganda e della disinformazione, e l'intera responsabilità è stata a lungo attribuita all'imperizia e all'inettitudine degli operatori in servizio. Oggi Adam Higginbotham racconta una verità diversa. Basandosi su centinaia di ore di interviste condotte nel corso di più di un decennio, su lettere, memorie inedite e documenti d'archivio recentemente desecretati, l'autore disegna il ritratto di quella colossale tragedia attraverso gli occhi di chi l'ha vissuta in prima persona, e svela come il fiore all'occhiello dell'ingegneria nucleare sovietica fosse in realtà una struttura viziata da palesi carenze di progettazione e dalla superficialità nella scelta dei materiali; come le prime avvisaglie di qualche anomalia nel funzionamento dell'impianto fossero state deliberatamente ignorate purché la messa in opera dell'impianto non subisse rallentamenti; come tutto il programma nucleare sovietico fosse profondamente carente di sistemi di sicurezza anche rudimentali. Ma soprattutto non dimentica di dare voce a tutti gli uomini e le donne che hanno dato prova di straordinario ingegno e sacrificio nel tentativo di contenere un disastro che minacciava di assumere una portata mondiale. "Mezzanotte a Cernobyl'" è il resoconto documentato di un evento che ha cambiato la storia.

Tchernobyl
0 0

Tchernobyl [VIDEOREGISTRAZIONE] : la vie contaminée, vivre avec Tchernobyl / un film de David Desramé et Dominique Maestrali

Editions Montparnasse, 2006

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Tchernobyl
0 0
Livres modernes

Strazzulla, Jerôme - Zerbib, Jean-Claude

Tchernobyl / Jerôme Strazzulla, Jean-Claude Zerbib

[Paris] : La documentation française, 1991

Les médias et l'événement

Ho incontrato Chernobyl
0 0
Livres modernes

Marconi, Pietro Paolo

Ho incontrato Chernobyl : storia di una speranza / Pietro Paolo Marconi

Arrone : Thyrus, 1997

Nuova collana letteraria ; 56

Chernobyl
0 0
Livres modernes

Parisi, Paolo

Chernobyl : cronaca a fumetti / Paolo Parisi

Ponte di Piave : BeccoGiallo, 2006

Cronaca storica ; 2

Résumé: Chernobyl, una storia dimenticata. Eppure metafora perfetta del mondo che ci circonda, del rapporto che l'uomo ha con la tecnologia, della costante disinformazione che ci colpisce a ogni nuovo disastro ambientale. All'una e ventitrè del 26 aprile 1986 il reattore numero quattro della centrale nucleare di Chernobyl, raggiunge nel giro di venti secondi, cento volte la sua potenza nominale. Nel cielo notturno dell'Ucraina si innalza un'enorme nube radioattiva che diffonde il suo carico letale. Il mondo si trova a fare i conti con la peggiore catastrofe tecnologica e ambientale nella storia dell'umanità.

Catastrofe
0 0
Livres modernes

Read, Piers Paul

Catastrofe / Piers Paul Read ; traduzione di Giorgio Arduin

Milano : Sperling & Kupfer, copyr. 1994

Narra ; 105

Chernobyl
0 0
Livres modernes

Hawkes, Nigel

Chernobyl : la fine del sogno nucleare / Nigel Hawkes... [et al.] ; traduzione di Augusto Sabbadini ; illustrazioni di Duncan Mil

Milano : A. Mondadori, 1986

Ingrandimenti

La nube
0 0
Livres modernes

Gale, Robert Peter - Hauser, Thomas

La nube / Robert Peter Gale, Thomas Hauser ; traduzione di Giorgio Arduin

Milano : Sperling & Kupfer, copyr. 1989

Saggi ; 73

Tchernobyl
0 0
Livres modernes

Hawkes, Nigel

Tchernobyl : le récit de la première catastrophe nucléaire majeure de l'histoire / Nigel Hawkes... <et al.>

Paris : Presses de la Cité, 1986

Document

Un printemps à Tchernobyl
0 0
Livres modernes

Lepage, Emmanuel

Un printemps à Tchernobyl / Emmanuel Lepage

[Paris] : Futuropolis, 2012

Chernobyl
0 0
Livres modernes

Pochettino, Silvia

Chernobyl : una storia nascosta / Silvia Pochettino

Roma : Liberazione, stampa 2006

Résumé: Era l’una e ventiquattro del 26 aprile 1986: da allora nulla sarebbe più stato come prima. Il reattore 4 di Cernobil esplose, facendo saltare un coperchio del peso di 1200 tonnellate. Si formò una colonna di gas e e di materiale radioattivo alta 1 km. Per spegnerla occorsero 12 giorni. In seguito si calcolò che fossero stati diffusi materiali radioattivi pari a 12 milioni di Tbq ( bequerel): circa 200 volte la bomba di Hiroshima. Furono mobilitati per spegnerlo militari e minatori: chiunque restava più di tre minuti nei pressi della centrale sapeva di essere destinato a morire. Le dosi radioattive erano infatti letali. Dato che, per il calore, gru e robot non funzionavano, molti usarono solo pale e scavarono a mani nude, e, nel migliore dei casi, con la sommaria protezione di un grembiule di piombo. A distanza di venti anni il bel libro inchiesta di Silvia Pochettino, dal titolo “ Chernobyl, una storia nascosta” , racconta se non tutte, alcune delle verità finora accuratamente taciute da media e autorità. Cifre esatte non ce ne sono: in troppi sono interessati a sollevare polveroni dentro cui tutto diventi più o meno incomprensibile. Tuttavia chi vuole può – almeno – farsi un’idea, sia pure a distanza di anni, di ciò che è realmente accaduto. La radioattività non si vede: è difficile capire che può essere pericolosa e accumularsi nel tempo. Per di più, è una scoperta relativamente recente. Dei 600 mila ‘liquidatori’ – cioè degli uomini che si sono sacrificati per gli altri costruendo il sarcofago per incapsulare il nucleo impazzito della centrale – un terzo sono invalidi e molti sono morti. Rispetto a Hiroshima e Nagasaki il tipo di contaminazione è stato molto diverso: a Cernobil non c’è stata esplosione atomica nell’aria, ma l’incendio è durato 12 giorni consecutivi, perciò la contaminazione sul terreno è stata molto superiore: solo per il cesio 137 è stata 80 volte più che in Giappone. Il cesio 137 è una sostanza che non si trova in natura e ha tempi di dimezzamento di trenta anni. Gli abitanti in seguito evacuati dalle zone a inquinamento ‘mortale’ sono stati circa 370mila. Silvia Pochettino fa un racconto emozionante delle vite di alcuni uomini coraggiosi, e dei loro sforzi per convincere le autorità a fare qualcosa di più del semplice ‘monitoraggio’ dei malati. Racconta anche le loro sofferenze ( incidenti d’auto provocati, malattie da radiazioni, carcere, minacce , suicidi) con una intensità emotiva che dà a questo libro inchiesta le caratteristiche di un romanzo. Oscuro - per non dire di peggio – risulta purtroppo anche il ruolo dell’OMS e dell’ UNSCEAR ( comitato scientifico dell’ONU). L’AIEA ( Agenzia Atomica Internazionale) è rimasta attestata alla cifra ufficiale di 31 morti durante lo spegnimento dell’incendio e neppure questa è ‘trapelata’ con facilità! I danni economici di Cernobil, -solo in Bielorussia, la regione più colpita – ammontano a 235 miliardi di dollari, cioè all’equivalente del budget di una trentina di piccoli stati messi assieme. Gli studi fatti indicano, specie tra i bambini delle aree più contaminate, un impressionante aumento del numero di tumori alla tiroide, oltre a casi di diabete insulinodipendente e a un’alta incidenza di malattie cardiovascolari e altri generi di disturbi. Ci sono zone dove il 70% dei bambini è malato. Per non parlare solo di cose negative si può dire che – tra i molti studi fatti – si è scoperto che la pectina ( una sostanza contenuta nelle mele) aiuta a eliminare più in fretta il cesio dall’organismo: un po’ poco, dati i miliardi di eurodollari impiegati per gli studi. La UE da sola in 5 anni ha speso 350 milioni di euro per la ricerca sul nucleare. Per finire: nel mondo ci sono 442 centrali nucleari. I reattori come quello di Cernobil sono 22.

Chernobyl
0 0
Livres modernes

Parisi, Paolo

Chernobyl : cronaca a fumetti / Paolo Parisi

2. ed.

[Ponte di Piave] : BeccoGiallo, 2011

Cronaca storica ; 2

Résumé: Chernobyl, una storia dimenticata. Eppure metafora perfetta del mondo che ci circonda, del rapporto che l'uomo ha con la tecnologia, della costante disinformazione che ci colpisce a ogni nuovo disastro ambientale. All'una e ventitrè del 26 aprile 1986 il reattore numero quattro della centrale nucleare di Chernobyl, raggiunge nel giro di venti secondi, cento volte la sua potenza nominale. Nel cielo notturno dell'Ucraina si innalza un'enorme nube radioattiva che diffonde il suo carico letale. Il mondo si trova a fare i conti con la peggiore catastrofe tecnologica e ambientale nella storia dell'umanità.

Chernobyl
0 0
Livres modernes

Plokhy, Serhii

Chernobyl : storia di una catastrofe nucleare / Serhii Plokhy

Milano : Rizzoli, 2019

BUR. La storia, le storie

Résumé: Il 26 aprile 1986 l'Europa ha assistito a uno dei suoi peggiori incubi: l'esplosione di un reattore nella centrale nucleare di Chernobyl, nell'Ucraina sovietica, che ha contaminato più della metà del continente e ha messo il mondo davanti al rischio dell'annientamento. In Chernobyl, Serhii Plokhy, rinomato storico e scrittore di origine ucraina, ricrea questi eventi, minuto per minuto, in tutto il loro dramma, raccontando le storie dei pompieri, scienziati, operai e soldati che si trovarono intrappolati nell’Armageddon nucleare e riuscirono a fare ciò che apparentemente era impossibile: estinguere l’inferno e mettere il reattore a “dormire”. Basato su documenti dell'epoca - molti dei quali inediti e molti riservati -, e sulla testimonianza diretta di chi c’era, il libro è un resoconto toccante del dramma di eroi, carnefici e vittime, ma anche un'analisi impietosa della superpotenza sovietica. Un colosso che, pochi anni dopo, sarebbe drammaticamente collassato, distrutto dall'interno dal suo disfunzionale sistema politico e gestionale che il disastro di Chernobyl ha contribuito a mettere a nudo