Trouvés 50 documents.

Il lavoro con gli anziani in casa di riposo
0 0
Livres modernes

Fazzi, Luca

Il lavoro con gli anziani in casa di riposo / Luca Fazzi

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, copyr. 2014

Vega ; 131

Résumé: Come sta cambiando l'organizzazione del lavoro nelle case di riposo? In che modo quella che Ivan Illich definirebbe "l'industrializzazione dell'assistenza" influisce sulle pratiche di lavoro degli operatori? Come combattere non solo le malattie, ma anche la iatrogenesi, la trasformazione della cura da fatto etico e sociale in fatto tecnico e procedurale? Che tipo di modelli si stanno affermando e con quali conseguenze sulla qualità professionale e i contenuti etici e sociali delle cure? Attraverso decine di racconti, interviste e studi di caso, questo libro fotografa nitidamente i processi di trasformazione del lavoro con gli anziani derivanti dall'affermarsi delle nuove culture dell'assistenza, mettendone in mostra gli elementi paradossali. Partendo da queste osservazioni sul campo, l'autore elabora un brillante vademecum professionale per ripensare nel profondo l'organizzazione del lavoro nelle case di riposo, secondo principi che uniscano produttività ed efficienza con una concezione umanistica delle cure.

Cinque minuti per l'accoglienza in RSA
0 0
Livres modernes

Vigorelli, Pietro

Cinque minuti per l'accoglienza in RSA : un metodo basato sull'approccio capacitante / Pietro Vigorelli ; prefazione di Marco Trabucchi ; contributi di Antonio Guaita e Antonio Monteleone

Milano : Angeli, 2012

Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo

Résumé: Il giorno del ricovero è come uno spartiacque nella vita della persona e la divide in due mondi: il mondo del prima e il mondo del dopo. Le modalità di accoglienza risultano determinanti per il benessere o il malessere di tutti gli anni a seguire. Basandosi su queste osservazioni il libro propone una procedura informale di accoglienza da mettere in atto sin dal primo momento, sin da quando avviene il primo aggancio visivo tra un operatore e il nuovo ospite. Il metodo proposto è stato sperimentato in numerose RSA in tutta Italia nell'ambito del Progetto Accoglienza, promosso dal Gruppo Anchise e patrocinato dalla Società Italiana di Gerontologia e Geriatria - Sezione Lombardia. Il fulcro del metodo consiste in un colloquio di cinque minuti in cui l'operatore non si occupa di raccogliere informazioni né di valutare il paziente e il suo stato cognitivo. Si tratta di un colloquio in cui due persone sono consapevoli di incontrarsi per la prima volta e che ha per scopo di realizzare uno scambio verbale felice, nel qui e ora dell'incontro. In tal modo l'anziano si sente riconosciuto, anche se presenta deficit cognitivi, e si mettono le basi per una convivenza felice. La pratica del colloquio d'accoglienza fa riferimento all'approccio capacitante, già descritto dall'autore in un precedente libro, e alla Teoria dell'attaccamento di John Bowlby, opportunamente rivisitata e adattata per l'anziano.

Essere mortale
0 0
Livres modernes

Gawande, Atul

Essere mortale : come scegliere la propria vita fino in fondo / Atul Gawande ; traduzione di Duccio Sacchi

Torino : Einaudi, 2016

Frontiere Einaudi

Résumé: "Alice per la maggior parte del tempo portava vestiti dell'ospedale. Si svegliava quando glielo dicevano, si lavava e si vestiva quando glielo dicevano, mangiava quando glielo dicevano. Viveva con chiunque le dicevano che dovesse vivere. Alice si sentiva in prigione, come se l'avessero messa dentro per vecchiaia". La caducità umana può essere un argomento infido. Si può innegabilmente provare una sorta di disagio ad affrontare temi che la riguardano. Ma se fossimo vittime proprio del nostro rifiuto di accettare l'inesorabilità del ciclo vitale? E se ci fossero invece approcci migliori, proprio lì, davanti ai nostri occhi, che chiedono solo di essere riconosciuti? Sicuramente la qualità di vita di anziani e malati potrebbe migliorare. Atul Gawande presenta e discute le principali difficoltà incontrate nell'Occidente industriale dai servizi assistenziali per gli anziani, e propone alternative. Nel suo classico stile equilibrato, lucido e coinvolgente, mostra come, per provare a migliorare la qualità della vita di persone molto anziane a malate, occorra prima di tutto interrogarsi su che cosa ciascuno di noi intende per qualità della vita così da accorgersi che ciò che rende la vita degna di essere vissuta non coincide soltanto con sicurezza e salute. Molte altre sono le sfide da affrontare quando il medico vuole fare meglio, e vuole far andare meglio le cose, quando ha cioè cura di ascoltare il paziente...

RSA
0 0
Livres modernes

Iurlaro, Franco

RSA : metodi e buone prassi per raggiungere l'eccellenza / Franco Iurlaro

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, 2015

I libri di edizioni Vega ; 167

Résumé: Il tema della buona prassi (best practice) nell'ambito dei servizi alla persona (socio assistenziali e socio sanitari, residenziali o domiciliari o territoriali) riguarda da vicino la gestione dei processi produttivi, attraverso esperienze significative per l'organizzazione e con l'obiettivo di ottenere risultati economici e di qualità (che devono essere misurabili e confrontabili) negli ambiti dell'innovazione, efficienza, efficacia, economicità, appropriatezza. La conoscenza, condivisione e scambio delle migliori pratiche (disponibili, trasferibili e ripetibili) divengono, oggi più che mai e nell'interesse comune, un metodo e uno strumento di miglioramento dei servizi erogati, nella ricerca di una qualità tesa a raggiungere l'eccellenza. Tale strumento non sempre è adeguatamente valorizzato e, soprattutto, la sua presentazione e diffusione rischiano di essere banalizzati, rispetto alle risorse messe in gioco. In questo testo sono raccolti diciotto progetti volutamente eterogenei nei contenuti e nelle provenienze, la cui raccolta e rilettura passa attraverso uno strumento comune: un formulario predisposto con un percorso di analisi, studio e rielaborazione delle procedure e schede di rilevazione di buone pratiche validate da alcuni tra i maggiori Istituti di ricerca europei. Obiettivo è quello di presentare delle attività diverse ma comparabili nell'approccio e nelle metodologie usate, pur salvaguardando il piacere della narrazione.

Manuale del centro diurno
0 0
Livres modernes

Pesaresi, Franco

Manuale del centro diurno : anziani non autosufficienti e anziani affetti da demenza / Franco Pesaresi

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, 2018

I libri di Edizioni Vega ; 218

Résumé: Come si organizza e si gestisce un Centro diurno per anziani non autosufficienti o per persone affette da demenza? Il volume cerca di dare una risposta a questa domanda. Il Centro diurno è una forma assistenziale di provata efficacia, che riscuote un elevato grado di soddisfazione da parte delle famiglie e che ha costi assai inferiori rispetto alle forme di assistenza residenziali. Garantisce, oltre all'assistenza agli ospiti nello svolgimento delle normali attività della vita quotidiana, alcuni servizi e prestazioni quali l'assistenza infermieristica, la somministrazione dei pasti e lo svolgimento di attività aggregative, ricreative, culturali e di mobilizzazione. Si propone sia come intervento per consentire la permanenza della persona non autosufficiente o con demenza al proprio domicilio il più a lungo possibile, sia come supporto ai nuclei familiari che si occupano quotidianamente dell'anziano fragile. Eppure, nonostante questo, il Centro diurno è un servizio che non si è ancora sviluppato in modo da soddisfare le esigenze delle famiglie e la sua organizzazione è piuttosto diversificata nelle regioni italiane. Per questo il volume, dopo aver analizzato la situazione organizzativa italiana dei Centri diurni, tenta di fornire suggerimenti volti a identificare dei modelli organizzativi e gestionali a cui fare riferimento. Il libro si sviluppa in quattro parti. La prima parte individua le diverse tipologie di Centro diurno disciplinate dalla normativa e realizzate dalle regioni italiane. La seconda parte approfondisce l'organizzazione e le modalità assistenziali del Centro diurno per anziani non autosufficienti e del Centro diurno demenze. Si tratta del tema centrale del libro. La terza parte affronta sinteticamente il tema dell'organizzazione del Centro diurno di protezione sociale/Centro sociale per anziani. La quarta parte, quella degli allegati, propone infine una serie di documenti tecnici utili per i gestori e gli operatori dei Centri diurni.

RSA
0 0
Livres modernes

Trabucchi, Marco

RSA : strategie e tattiche per il governo / Trabucchi Marco

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, copyr. 2018

I libri di edizioni Vega ; 208

Résumé: “Il lavoro nelle residenze per anziani viene discusso in queste pagine senza approfondimenti tecnici e operativi; lo scopo è fare in modo che l’operatore senta l’orgoglio dell’appartenenza a servizi insostituibili per la nostra comunità e il cittadino sappia che nelle residenze si presta un’opera adeguata, anche se sempre migliorabile, che garantisce il benessere e la serenità di tanti nostri concittadini. “Siamo consci dei limiti che caratterizzano le residenze per anziani, in tutte le loro modalità; però sono l’immagine di un mondo alla continua ricerca di migliorare se stesso e la capacità di aiutare chi è più fragile. Aveva ragione il più grande studioso di questi servizi, Robert Kane: di fronte al grande bisogno dobbiamo essere liberi da pregiudizi di qualsiasi tipo, affrontando i problemi con la coscienza che dobbiamo fare il possibile, qui e ora, per ottenere risultati migliori, con l’urgenza appassionata dell’adesso di Martin Luther King, ma allo stesso tempo essendo sicuri che nel lavoro per gli altri (e per noi stessi), come scrive Albert Camus, nulla è inutile”.

Lavoro sociale con gli anziani
0 0
Livres modernes

Lavoro sociale con gli anziani / a cura di Nicoletta Pavesi ; con uno scritto di Tom Kitwood

Trento : Erickson, copyr. 2013

Metodi e tecniche del lavoro sociale

Résumé: Nel lavoro sociale con gli anziani la rigorosa attenzione agli aspetti tecnici si deve accompagnare alla considerazione della persona umana in quanto tale, con le sue fatiche e fragilità, ma anche con i suoi interessi e i suoi legami, in nome di un'idea di assistenza per cui vecchiaia e demenza non implicano necessariamente uno "smantellamento" della persona. Gli operatori sociali e professionali che lavorano nei servizi per anziani si trovano davanti a compiti complessi. Come garantire una "buona assistenza" che sia davvero rispettosa del paziente in quanto persona e che gli permetta di continuare a vivere in uno stato di relativo benessere? Come declinare questa esigenza nella pratica professionale? Come coordinare e valorizzare l'apporto di tutti i caregiver, professionali e informali?I saggi raccolti nel volume offrono le risposte di alcuni tra i maggiori esperti internazionali e nazionali: riflessioni teoriche e strategie pratiche per costruire relazioni d'aiuto che pongano al centro la persona, basate cioè sul riconoscimento dell'altro come portatore di interessi, capacità, desideri, e non come malato o non autosufficiente. Con uno scritto di Tom Kitwood

Anziani all'aria aperta
0 0
Livres modernes

Anziani all'aria aperta : per migliorare la qualità della vita / a cura di Jane Gilliard e Mary Marshall

Trento : Erickson, copyr. 2013

Assistere gli anziani

Résumé: Il contatto con il mondo naturale è fonte di emozioni e sensazioni che ci fanno stare bene e sentire vivi, un'esigenza innata in ogni essere umano. Eppure a molte persone che soffrono di demenza, anche nelle migliori strutture di cura, questo indispensabile legame con la natura viene precluso, o concesso solo parzialmente. Questo libro, in modo semplice ma persuasivo, vuole mostrare come e perché occorra promuovere l'organizzazione di attività all'aria aperta per le persone con demenza, e dà voce alla testimonianza diretta di quanti hanno già fatto tali esperienze, traendone grandi benefici. Più che una presentazione tematica, Anziani all'aria aperta è una raccolta di idee e progetti interessanti realizzati in situazioni molto diverse tra loro, da laboratori creativi ad attività di agricoltura e orticoltura, passeggiate, percorsi di pet-therapy. Dai racconti e dalle esperienze degli autori, i familiari, i caregiver e le figure professionali che si occupano dell'assistenza a persone con demenza potranno trarre spunti e ispirazione per migliorarne la qualità della vita, rendendola più ricca e significativa, a partire da ora. Contenuti: Benefici fisici e spirituali del contatto con la natura; Idee e progetti per attività all'aperto; Testimonianze, racconti e poesie di persone con demenza.

L' educatore professionale
0 0
Livres modernes

Lazzari, Giuseppe

L' educatore professionale : per concorsi pubblici e percorsi formativi : i saperi dell'educatore professionale nelle strutture per anziani non autosufficienti / Giuseppe Lazzari

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, copyr. 2013

Esami & professioni ; 62 - Concorsi pubblici. Sanità e sociale

Résumé: Lo scopo principale del volume è quello di fornire agli Educatori Professionali l’insieme di conoscenze e di orientamenti necessari a sostenere un concorso pubblico o una prova di selezione per operare presso una struttura privata (in particolare, strutture residenziali per anziani non autosufficienti). Ogni concorso (o selezione) mira ad evidenziare il grado di professionalità del candidato, non solo attraverso l’accertamento di saperi teorici, ma anche di abilità pratiche (saper fare) e di motivazioni (saper essere). Per questa ragione, ai fini di una organica preparazione alle prove d’esame, l’Educatore Professionale dovrà integrare le proprie conoscenze con un “ripasso” delle discipline di psicologia speciale e di sociologia oggetto di studio nel percorso universitario. Come esercitazione alle prove d’esame, in Appendice sono evidenziate le parole chiave ed i concetti fondamentali trattati nel capitolo di riferimento e sono inoltre proposte alcune tracce di temi su argomenti che potrebbero essere oggetto d’esame sia nella prova scritta che in quella orale.

L'approccio capacitante
0 0
Livres modernes

Vigorelli, Pietro

L'approccio capacitante : come prendersi cura degli anziani fragili e delle persone malate di Alzheimer / Pietro Vigorelli ; presentazione di Marco Trabucchi e di Egidio A. Moja ; con un contributo di Duccio Demetrio

Milano : Franco Angeli, copyr. 2011

Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo ; 1305.136

Résumé: Come è possibile evitare le conseguenze negative del ricovero e prevenire i disturbi psichiatrici e comportamentali dell'anziano? L'approccio capacitante intende rispondere a queste domande cercando di creare le condizioni per una vita dignitosa e felice nelle Residenze Sanitarie Assistenziali. L'approccio proposto dall'autore non si occupa di programmi e di attività, ma suggerisce di partire dall'osservazione e dall'ascolto dell'anziano per creare una relazione in cui l'ospite sia riconosciuto come il protagonista e ogni attività venga considerata dal suo punto di vista. Il libro parte dall'approccio conversazionale con il malato Alzheimer, già descritto dall'autore nel 2004, per approfondire e ampliare la proposta, considerando tutti gli anziani fragili, anche quelli senza deficit cognitivi. Il testo si rivolge quindi a tutti coloro che a vario titolo si occupano di cura delle persone anziane affinché ciascuno possa adottare l'approccio capacitante integrandolo con la propria specifica competenza professionale.

Les soignants et les personnes âgées
0 0
Livres modernes

Manoukian, Alexandre

Les soignants et les personnes âgées : une approche psychosociale / Alexandre Manoukian

5e éd.

Rueil-Malmaison : Lamarre, 2012

Soigner et accompagner. Soins et perte d'autonomie

Résumé: Comment prendre en charge les personnes âgées en institution aux différentes étapes du vieillissement ? Comment en prendre « soin » dans les différentes situations de la vie quotidienne ? Conçu pour les soignants qui travaillent auprès des personnes âgées, cet ouvrage aborde la gérontologie du point de vue de la relation soignant-soigné, tout en apportant une base très large de connaissances sur le vieillissement normal et sur certaines formes de pathologies. La gérontologie en est à ses débuts et déjà beaucoup de choses ont changé ces vingt dernières années. Ce livre veut contribuer au développement d'un regard pluridisciplinaire indispensable à une prise en charge globale. Le classement thématique original des chapitres permet une approche élargie de chaque problématique rencontrée au contact des personnes âgées : les capacités intellectuelles, l’autonomie, l’activité, le rapport à l’espace et aux objets, les relations familiales et amicales, les besoins alimentaires, la communication, la sexualité, la qualité de vie, la maltraitance, la mort, l’éthique.

La condizione anziana: attività, servizi, strutture
0 0
Livres modernes

Gatteschi, Donatella

La condizione anziana: attività, servizi, strutture / Donatella Gatteschi

Roma : NIS, 1982

I tascabili NIS ; 62. Progetto salute

La validation
0 0
Livres modernes

Feil, Naomi

La validation : méthode Feil : comment aider les grands vieillards désorientés / Naomi Feil ; traduction et adaptation de la troisième édition française Jacques Roux-Brioude... [et. al.]

Éd. revue et corrigée en collaboration avec Vicki de Klerk-Rubin

Rueil-Malmaison : Lamarre, stampa 2005

Résumé: " Je dois rentrer pour nourrir mes enfants ! " Je lui dis alors " Madame Kessler, vous ne pouvez rentrer chez vous. Vos enfants ne sont pas là. Vous êtes maintenant à la maison de retraite de Montefiore ". Elle répond : " Je le sais, ne soyez pas idiote. C'est pour ça que je dois partir tout de suite. Je dois rentrer chez moi pour faire manger mes enfants. " Aucune forme de référence à la réalité ne parvient à convaincre Madame Kessler. Elle se sent inutile dans une maison de retraite. Elle a besoin de retrouver son rôle de maman de trois enfants et sa maison pour se sentir utile. Elle s'écarte de moi en me pointant du doigt et marmonne : " Qu'est ce qu'elle en sait et pour qui elle se prend, celle là ! ". Réorienter les vieillards désorientés vers la réalité, entrer dans leur jeu, parler d'autre chose... quelle est la bonne attitude ? Dans ce livre Naomi Feil nous expose les principes fondateurs de sa méthode, la Validation Therapy, basée sur une attitude empathique, respectueuse et authentique envers le vieillard désorienté. Ce livre est destiné à tous ceux qui prennent soin des " Vieux vieux " et les entourent quotidiennement. La méthode de Validation donne aux aidants des moyens pour être plus à l'aise dans l'accompagnement de ces grands vieillards qui expriment leurs sentiments sans retenue. La Validation nous aide à comprendre ce qui se cache derrière certains comportements, souvent très choquants.

Validation
0 0
Livres modernes

Feil, Naomi

Validation : il metodo Feil : per comprendere ciò che i grandi anziani fanno nella mente e nel cuore / di Naomi Feil ; a cura di Vicki de Klerk-Rubin

Nuova ed. aggiornata

Bologna : Soluzioni Editoriali, 2013

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
La vita oltre il muro
0 0
Livres modernes

Pagani, Marco - Baroni, Piergiacomo

La vita oltre il muro : storie e problemi di anziani in istituto / Marco Pagani, Piergiacomo Baroni

Torino : Rosenberg & Sellier, 1992

Quaderni di promozione sociale ; 17

L'assistenza geriatrica
0 0
Livres modernes

Baldoni, Elio

L'assistenza geriatrica : concetti e tecniche di prevenzione e di recupero / Elio Baldoni

Padova : Piccin, copyr. 1987

L'uso delle storie di vita nel lavoro con l'anziano
0 0
Livres modernes

Viney, Linda L.

L'uso delle storie di vita nel lavoro con l'anziano : tecniche di terapia dei costrutti / Linda L. Viney

Trento : Centro studi Erickson, copyr. 1994

Metodi e tecniche del servizio sociale

Il lavoro sociale con l'anziano
0 0
Livres modernes

Marshall, Mary

Il lavoro sociale con l'anziano : regole di esperienza per l'assistenza e la promozione sociale / Mary Marshall ; prefazione di Pierpaolo Donati

2. ed. riveduta

Trento : Centro studi Erickson, 1994

Metodi e tecniche del lavoro sociale ; 8

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Attivare gli anziani
0 0
Livres modernes

Gagliardi, Francesco - Accorinti, Marco

Attivare gli anziani : percorsi possibili in una società in transizione / Francesco Gagliardi, Marco Accorinti

Milano : Guerini e associati, 2007

Résumé: L'Italia sta vivendo una importante transizione demografica che la porterà, nei prossimi venti anni, a un decremento di 4,5 milioni della popolazione con 20-40 anni e, contemporaneamente, a un foltissimo incremento della popolazione con oltre 40 anni e di quella sopra i 65 anni. La maggior parte dei paesi a sviluppo avanzato, e l'Italia in particolare, si sta trovando largamente impreparata ad affrontare i problemi derivanti dall'inversione del rapporto tra le generazioni. Tale fenomeno infatti ha implicazioni sull'offerta potenziale di lavoro, sulla produttività, sull'innovazione, sulla propensione al risparmio, e dunque sullo sviluppo del reddito. Il testo sviluppa il tema della governance dei fenomeni connessi con l'invecchiamento della popolazione, in particolare proponendo, con esemplificazioni di casi europei, una serie di politiche-intervento multi-dimensionali, multi-attore e multi-settoriali. La chiave di lettura per analizzare gli aspetti legati ai processi di invecchiamento della forza lavoro, è la strategia dell'attivazione degli anziani, anzitutto nel mercato del lavoro, quindi nei sistemi pensionistici, nei sistemi educativi e formativi, negli interventi per la prevenzione e sicurezza dei luoghi di lavoro. Una parte del volume è dedicata ai programmi di assistenza (sociale e sanitaria) per le fasce di popolazione in età lavorativa, e alla cittadinanza attiva degli anziani.

Invecchiamento e politiche per la non autosufficienza
0 0
Livres modernes

Invecchiamento e politiche per la non autosufficienza / Giovanni Bertin (a cura di)

Gardolo : Erickson, copyr. 2009

Résumé: I cambiamenti demografici in atto sono al centro del dibattito sulla riorganizzazione dei sistemi di welfare, e aprono numerose domande sul futuro delle nostre società. Quali effetti produrrà l'aumento della speranza di vita nelle persone anziane? Avremo a che fare con un numero maggiore di persone che vivono in autonomia per un lungo periodo? Esse potranno dedicarsi a perseguire i loro interessi e assumere un ruolo attivo nella vita relazionale, culturale, sociale e politica della comunità? O dovremo fare Ì conti con un elevato numero di persone in condizioni di non autosufficienza, che resteranno a lungo dipendenti dalle reti familiari e dal sistema dei servizi? Come inciderà il cambiamento della struttura demografica sulle dinamiche familiari e sulla vita della comunità? Avere un numero minore di figli ridurrà la densità delle reti e la cultura della solidarietà familiare o, al contrario, la presenza di più generazioni (bisnonni, nonni, genitori e nipoti) e la maggior durata della vita di coppia finiranno per consolidare i sistemi relazionali familiari? E infine, a quali politiche è necessario pensare per far fronte ai cambiamenti in atto? Questo libro parte da tali interrogativi e mette a confronto studiosi di diverse discipline (sociologi, geriatri, demografi, statistici, urbanisti) per cercare di chiarire i segnali di cambiamento che la ricerca ha evidenziato, e di indicare dei percorsi verso Ì quali indirizzare le trasformazioni dei sistemi di welfare.