945.092 092 [14]

(Classe)

 

Trouvés 14 documents.

Le sconfitte non contano
0 0
Livres modernes

Sorgi, Marcello

Le sconfitte non contano / Marcello Sorgi

Milano : Rizzoli, 2013

Résumé: Dopo l'8 settembre 1943, il soldato siciliano Nino S. torna a casa a piedi dalla Toscana, attraversando l'Italia distrutta dai bombardamenti. A Palermo, l.amministrazione americana ha lasciato un clima di euforia, in cui si mescolano miseria e illusioni. Da qui nasce la conversione a sinistra di Nino S. e la sua nuova vita di giovane avvocato impegnato nei grandi processi che scandiscono gli anni della Repubblica, in un'epoca segnata dalla battaglia contro i feudi dei capimafia, da personaggi come Danilo Dolci, Pertini, Calamandrei, dal cinema di Visconti, Rosi e dei fratelli Taviani, dal ping-pong intellettuale tra Sciascia, Bobbio e Galante Garrone, dal '68 siciliano, dalla nascita della Sellerio, dagli amici ammazzati dalla mafia. La filosofia di una vita in cui le sconfitte non contano raccontata con affetto e ironia dal figlio di Nino, Marcello Sorgi.

Quaderni degasperiani per la storia dell'Italia contemporanea / a cura di Pier Luigi Ballini. 1
0 0
Livres modernes

Quaderni degasperiani per la storia dell'Italia contemporanea / a cura di Pier Luigi Ballini. 1

Résumé: I quaderni degasperiani per la storia dell'Italia contemporanea, a cura di Pier Luigi Ballini, sono una nuova iniziativa della Fondazione Alcide De Gasperi per favorire una migliore, più approfondita conoscenza di De Gasperi e del suo tempo. Con i Quaderni si intende contribuire, in un largo arco tematico e cronologico, alla migliore conoscenza del pensiero e dell'opera degasperiani con la pubblicazione di carteggi e di altra documentazione inedita, di saggi e di note storiografiche per favorire un rinnovato dibattito sull'Italia contemporanea. Le ricerche archivistiche già avviate, in Italia e all'estero, sul movimento cattolico dall'opposizione al governo, sulla formazione di De Gasperi e sul suo impegno giovanile, sulla sua attività politica prima e dopo il fascismo consentiranno così - in un quadro europeo di temi e di riferimenti - approfondimenti sull'economia, sulla società e sulla cultura del secolo appena trascorso, sulle decisive scelte di politica internazionale da lui compiute, sulla sua politica europeistica, lucidamente anticipatrice, tenendo anche conto del più aggiornato dibattito storiografico. L'Italia, fra la fine dell'Ottocento e il primo cinquantennio del secolo appena trascorso, e la nostra patria Europa saranno sunque al centro delle ricerche e delle riflessioni che i Quaderni proporranno.

Quaderni degasperiani per la storia dell'Italia contemporanea
0 0

Quaderni degasperiani per la storia dell'Italia contemporanea / a cura di Pier Luigi Ballini

Soveria Mannelli : Rubbettino

Gli uomini per essere liberi
0 0
Livres modernes

Pertini, Sandro

Gli uomini per essere liberi / Sandro Pertini ; a cura di Pietro Pierri ; con il patrocinio della Fondazione Sandro Pertini

Torino : Add, copyr. 2012

Add + ; 2

Résumé: "Gli uomini per essere liberi, è necessario prima di tutto che siano liberati dall'incubo del bisogno". È questo uno dei passaggi più significativi contenuti nella lettera inedita che apre questa raccolta di testi e scritti di Sandro Pertini. Al centro del pensiero e dell'impegno di Pertini c'è un'idea forte e irrinunciabile di eguaglianza che ha come suo corollario la negazione di ogni privilegio e consorteria. Il presidente più amato dagli italiani, simbolo per tutti di una nazione possibile e sognata, voleva che l'Italia divenisse una "Repubblica declinata al plurale", dove a prevalere fossero il dialogo sul sopruso, la condivisione sull'egoismo, il bene comune sull'interesse privato. Questi ideali si ritrovano sia nelle pagine pubbliche, sia in quelle private che arricchiscono questo libro regalando al lettore l'immagine più intima e personale di un uomo che tutti gli italiani sentono ancora vicino. Il libro è curato da Pietro Pierri, vicepresidente della Fondazione Sandro Pertini.

Ritratti
0 0
Livres modernes

Novelli, Diego

Ritratti : volti del mio Novecento / Diego Novelli

Milano : Melampo, copyr. 2010

Résumé: Le partite di calcio con Valentino Mazzola, eroe del Torino naufragato a Superga. Gianni Agnelli che un giorno chiede a bruciapelo: "Perché lei è comunista?". Un profilo al vetriolo di Cesare Romiti. La lunga amicizia con Enrico Berlinguer. Gli incontri e gli scontri con i massimi leader della prima e della seconda Repubblica: Andreotti, Cossiga, Craxi, Occhetto, D'Alema. Le conversazioni con i grandi intellettuali, Moravia, Spinelli, Firpo. Aneddoti poco edificanti sull'"infanzia" di futuri famosi, come il giovane Minzolini, inventore di "cronache" parlamentari. Il racconto di Diego Novelli procede per flash che illuminano il Novecento italiano, dall'era fascista ai giorni nostri, dalla visita di Mussolini a Torino - dove l'autore è il bimbo prescelto per porgere un mazzo di fiori al duce - ai retroscena inediti dei tempi del primo governo Berlusconi

Bombardate Roma!
0 0
Livres modernes

Franzinelli, Mimmo

Bombardate Roma! : Guareschi contro De Gasperi: uno scandalo della storia repubblicana / Mimmo Franzinelli ; con perizia grafologica di Nicole Ciccolo

Milano : A. Mondadori, 2014

Le scie

Résumé: Sessant'anni fa il settimanale "Candido" di Giovannino Guareschi pubblicava due lettere datate gennaio 1944 e firmate da Alcide De Gasperi, in cui si esortavano gli angloamericani a bombardare Roma, affinché il popolo insorgesse insieme ai "nostri gruppi Patrioti". La polemica che ne scaturì, condotta sulle colonne di quotidiani e settimanali dell'epoca, si rivelò furibonda. C'era una sola domanda a cui nessuno sembrava rispondere in maniera convincente: De Gasperi le aveva davvero scritte, quelle lettere? A decidere, nell'aprile del 1954, fu il tribunale di Milano. La sentenza, pur rinunciando alla perizia grafologica, sancì la falsità delle missive e Guareschi fu condannato a un anno di reclusione. Il noto scrittore e vignettista rinunciò a ricorrere in appello e varcò le porte del carcere: sopporterà con fierezza la pena, ma ne uscirà indelebilmente segnato. La vicenda scosse in maniera profonda anche De Gasperi, costretto a difendersi di fronte all'opinione pubblica da un'accusa così infamante. Grazie alla scrupolosa analisi di una vasta documentazione inedita (conservata negli archivi di Alcide De Gasperi, di Giovannino Guareschi e di Giorgio Pisano), "Bombardate Roma!" delinea i contorni di una vicenda ancora avvolta nel mistero. L'indagine di Mimmo Franzinelli dimostra infatti l'esistenza di un "livello segreto", un piano messo a punto da un gruppo neofascista che ideò e fece costruire gli apocrifi. Conclude il libro un saggio della grafologa giudiziaria Nicole Ciccolo.

De Gasperi
0 0
Livres modernes

De Gasperi, Maria Romana

De Gasperi : ritratto di uno statista / Maria Romana De Gasperi

Ed. speciale

Roma : L'espresso, 2005

La biblioteca di Repubblica. Biografie del '900 ; 10

Dalla parte dei vinti
0 0
Livres modernes

Buscaroli, Piero

Dalla parte dei vinti : memorie e verità del mio Novecento / Piero Buscaroli

Milano : A. Mondadori, 2010

Résumé: Nonostante sia trascorso più di mezzo secolo dal crollo del fascismo e dalla fine del secondo conflitto mondiale, siamo davvero convinti di sapere come andarono effettivamente le cose? Il tanto discusso dopoguerra italiano può considerarsi concluso? Piero Buscaroli, critico musicale, scrittore e giornalista non ne è affatto convinto e ha deciso di aprire la sua valigia di carte, documenti inediti e ricordi troppo a lungo taciuti per raccontarci il suo Novecento. Adolescente romagnolo con la passione per il pianoforte, assiste con stupore a fianco del padre Còrso, insigne latinista, al naufragio non casuale del 1943-45, che precipitò l'Italia in una spirale di guerra e violenze. L'interpretazione di eventi come la congiura del 25 luglio contro Mussolini, la dissoluzione militare e civile dell'8 settembre, l'occupazione tedesca e i crimini dei vincitori ci restituisce l'immagine di un Buscaroli schierato a vita, cittadino coatto di una ex nazione. Le sue passeggiate fuori dalle solite strade della storiografia dominante lo portano poi a visitare luoghi simbolo del Novecento come il Giappone e la Germania del dopoguerra, il Vietnam del 1966, la Praga del 1968, senza rinunciare agli incontri, che si susseguono in questi anni, con personaggi altrettanto significativi, da Ezra Pound a Dino Grandi, dall'ambasciatore giapponese Hidaka - l'ultima persona che ebbe un colloquio con Mussolini prima dell'arresto ordinato dal re - al dittatore portoghese Salazar.

Gli uomini di Mussolini
0 0
Livres modernes

Conti, Davide

Gli uomini di Mussolini : prefetti, questori e criminali di guerra dal fascismo alla Repubblica italiana / Davide Conti

Torino : Einaudi, copyr. 2017

Einaudi storia ; 71

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Alla fine della Seconda guerra mondiale molti tra i piú alti vertici militari delle Forze armate italiane avrebbero dovuto rispondere di crimini di guerra. Nessuno venne mai processato in Italia e all'estero. A salvarli furono gli equilibri della Guerra fredda e il decisivo appoggio degli alleati occidentali grazie a cui l'Italia eluse ogni forma di sanzione per i suoi militari. Diversi di loro furono reintegrati negli apparati dello Stato come questori, prefetti, responsabili dei servizi segreti e ministri della Repubblica e coinvolti nei principali eventi del dopoguerra: il referendum del 2 giugno; la strage di Portella della Ginestra; la riorganizzazione degli apparati di forza anticomunisti e la nascita dei gruppi coinvolti nel «golpe Borghese» e nel «golpe Sogno» del 1970 e 1974. Il loro reinserimento diede corpo a quella «continuità dello Stato» che rappresentò una pesante ipoteca sulla storia repubblicana. Attraverso documenti inediti, Conti ricostruisce vicende personali, profili militari, provvedimenti di grazia e nuove carriere nell'Italia democratica di alcuni dei principali funzionari del regime di Mussolini.

Cifra reale
0 0
Livres modernes

Satta, Danila - Savoia, Amedeo di, V duca d'Aosta

Cifra reale / Danila Satta, Amedeo di Savoia

[Nove] : La compagnia del libro, 2014

Résumé: È il racconto di una famiglia italiana protagonista della grande storia: la famiglia Aosta. Pur non portando il peso della corona, ognuno dei Duchi ha avuto grandi responsabilità nei confronti del proprio paese. La storia di Amedeo V Duca D'Aosta, si intreccia con la storia di Casa Savoia gettando luce su vicende inedite. Ruolo centrale hanno le figure femminili: principesse e duchesse allevate alla "scuola dei principi", coraggiose e determinate a volte più degli uomini impegnati in guerra. Il libro è il risultato di 3 anni di conversazioni nelle residenze di Meliciano (Arezzo) e Pantelleria con Amedeo d'Aosta e la moglie Silvia, di lunghe ricerche nei loro archivi privati, con accesso a documenti inediti, lettere, agende, diari e foto di famiglia. Il racconto parte dal matrimonio dei genitori di Amedeo, la sua nascita a Firenze sotto un bombardamento, la deportazione a un anno ad opera dei nazisti, la liberazione, l'esilio, il ritorno e la vita da principe nell'Italia repubblicana. Non è solo un saggio storico, ma la biografia di un uomo che ha potuto dare del tu alla Storia, "un uomo normale che ha potuto vivere eventi straordinari e conoscere persone straordinarie".

La politica come servizio
0 0
Livres modernes

De Gasperi, Alcide

La politica come servizio / Alcide De Gasperi ; prefazione di Andrea Riccardi

Ed. speciale

Milano : Corriere della Sera, copyr. 2011

Laicicattolici ; 3

Le sindache d'Italia
0 0
Livres modernes

Catizone, Andrea - Ponzani, Michela

Le sindache d'Italia : viaggio nella storia delle amministratrici italiane / Andrea Catizone, Michela Ponzani ; introduzione di Matteo Ricci

Roma : Reality Book, stampa 2020

Reference

Résumé: Il libro ricostruisce la storia delle amministrazioni locali attraverso l’attività svolta da Valdune delle Sindàche elette a partire dalle elezioni del 1946 in cui le donne hanno esercitato, per la prima volta, il diritto di voto attivo e passivo per giungere ?no ai giorni ricatti. ‘ Ventisei schede di Sindache corredate da una parte iconogra?ca ed una descrittiva che contiene la lorobiogra?a, ma anche una descrizione delle principali attività svolte nel corso del ioromandaro. Un rilievo particolare è stato dato alle prime dieci donne elette, 'le'primeSindache d’Italia, per ricordare l’alto valore che quell’ingresso nel * mondo delle Istituzioni Con la fascia tricolore ha avuto per le donne, ma per tutto il Paese che usciva dal periodo terribile del fascismo. le altre Sindache sono state individuate in quanto prime donne elette della loro città rompendo una cultura ed una visione cheseppur in trasformazione, ha tuttavia impedito la piena realizzazione delle pari opportunità tra donne ed uomini in particolare in posizione verticîstica. 'Il-contributo delle donne dentro le amministrazioni locali non è sempre raccontato inr‘manie'rafesaustìva e spesso si confonde e fonde con quello più generale. Esso inveeemerita una trattazione speci?ca, poiché lo studio fatto mette in evidenza che vla7presenza delle amministratrici, anche nella veSte di Sindache, incide fortemente Sullaquàtlitàev sulle priorità messe in atto e contribuisce in maniera esponenziale a centrare le politiche sul grande tema trasversale di eliminazione delle diseguaglianze e favorendo anche l’ingresso di altre donne nella vita pubblica. Ilprocessoè tutt'altro che concluso e serve un impegno complessivo a tutti i livelli Cheîpermetta di superare gli ostacoli materiali e culturali i quali impediscono ancora oggi alle'donne dipotersi confrontare su tutti i terreni. Un impegno che deve fessere,ptofttso anche con il completamento di una legislazione, per lo più a livello locale; eheyinrroduca criteri di scelta non contrari alle norme nazionali ed "linterna2ionalì contro le discriminazioni.

Il Presidente
0 0
Livres modernes

Damilano, Marco

Il Presidente / Marco Damilano

Milano : La nave di Teseo, 2021

I fari ; 106

Résumé: Timidi o estroversi, rispettosi dei loro limiti o interventisti. In 75 anni di storia il presidente della Repubblica è stato di volta in volta garante, notaio, arbitro, ma anche un monarca a tempo, con la sua corte e i suoi intrighi. Il Quirinale è circondato da leggende nere e dall'ambizione di occuparlo che tenta tutti i principali leader. Le elezioni del presidente sono segnate, o precedute, da trattative segrete, tradimenti, scandali, interventi di poteri esterni ai grandi elettori che lo votano (ieri la Chiesa e la massoneria, gli Usa e l'Urss, oggi i social e l'Europa), perfino stragi (piazza Fontana, il rapimento e l'omicidio di Moro, l'eliminazione del giudice Falcone a Capaci). Nella lunga corsa sotterranea può capitare che i cavalli di razza vengano azzoppati mentre sono in vista del traguardo e che dal nulla spunti l'outsider. Per questo il conclave laico che porta all'elezione di un presidente della Repubblica, con le sue regole oscure, è un gioco imprevedibile e crudele, che racconta molto del nostro Paese, il Deep State italiano, in gran parte sconosciuto. Oggi più che mai. Con il venir meno dei partiti, in una società frammentata e ansiosa, il presidente è sempre di più il centro su cui ruotano tutti gli altri poteri, politici e economici, interni e internazionali. È il punto di equilibrio, chiamato a intervenire per evitare il collasso del Sistema, è la risposta alla crisi della nostra democrazia, ma rischia di essere anche la sua massima espressione. Marco Damilano compone il racconto segreto della Repubblica attraverso le battaglie intorno al Quirinale, rivela i codici nascosti e le congiure di Palazzo, intreccia le storie dei presidenti dal dopoguerra ad oggi. Fino ad arrivare a Sergio Mattarella e all'ombra di Mario Draghi sul Quirinale. Il tredicesimo capitolo di un Romanzo italiano.

Pertini [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Pertini [VIDEOREGISTRAZIONE] : il combattente / un film di Graziano Diana e Giancarlo De Cataldo

Mustang Entertainment, 2020

Résumé: Le tappe più significative della vita del Presidente più amato dagli italiani. Uno spaccato di vita politica e personale raccontato con linguaggi diversi, dal documentario alla fiction, fino alla riflessione storica e pedagogica.