194 [14]

(Classe)

 

Trouvés 80 documents.

Jacques Derrida
0 0
Livres modernes

Regazzoni, Simone

Jacques Derrida : il desiderio della scrittura / Simone Regazzoni

Milano : Feltrinelli, 2018

Eredi

Résumé: Nella sua ultima intervista, Jacques Derrida affermava di provare due sensazioni contrastanti in merito al proprio lascito e alla propria eredità. Pensava che alla sua morte non sarebbe rimasto più nulla, tranne i libri nelle biblioteche. E poi sentiva che la sua opera non era ancora stata davvero letta, e che questo compito restava a venire. Oggi Derrida è un autore consacrato come uno dei classici della filosofia del Novecento. Un filosofo letto e commentato, su cui si è scritto e si continua a scrivere molto. La "decostruzione", formula con cui si è voluto riassumere il suo pensiero, è stata ricostruita dal punto di vista storico-filosofico. Temi come la decostruzione delle idee di verità e di realtà sono entrati nel dibattito pubblico. Che cosa resta da fare dunque? Leggere Derrida in modo nuovo, per provare a ereditare il cuore del suo pensiero e condurlo verso l'avvenire. Si tratta, per citare Derrida, non tanto di ordinare i resti secondo la logica dell'archivista, ma di "vagliare il fuoco". La sfida dell'eredità, la sfida per gli "eredi", è questa: provare a portare il fuoco. Quella di Simone Regazzoni non è quindi una ricostruzione storico-filosofica del pensiero di Derrida. Ma non per questo si allontana dal suo pensiero o si limita a usarlo come spunto per spostarsi altrove. È un dialogo serrato, e selettivo, con Jacques Derrida, a partire dai suoi testi. Tenendo presente la sua intera produzione e gli snodi della sua biografia, che per Derrida è intimamente intrecciata al pensiero e non può essere dimenticata.

Revue des études maistriennes
0 0

Revue des études maistriennes / Centre d'études franco-italien, Institut d'études maistrienne du Centre universitaire de Savoie

Paris

  • Réservation impossible
  • Fascicules: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Voltaire contro i fanatici
0 0
Livres modernes

Savater, Fernando

Voltaire contro i fanatici / Fernando Savater ; traduzione di Andrea De Benedetti

Bari : Laterza, 2016

I Robinson. Letture

Résumé: Fernando Savater mette nelle mani del lettore un’arma in grado di contrastare ogni tipo di fanatismo e intolleranza: l’analisi penetrante e lo spirito irriverente delle parole di Voltaire. «Nella grande manifestazione celebratasi a Parigi all’indomani dell’attentato di Charlie Hebdo, sono stati esposti innumerevoli striscioni con lo slogan “Je suis Charlie”, su molti dei quali campeggiava l’inconfondibile sagoma di Voltaire. E nei giorni successivi, in Francia, sono state vendute decine di migliaia di copie del Trattato sulla tolleranza, una delle opere emblematiche del principe degli illuministi. Qualcosa di simile era accaduto anche quando l’Ayatollah Khomeini aveva lanciato la sua fatwa mortale contro Salman Rushdie per i suoi Versi satanici. Io mi trovavo a Londra e ricordo che, durante la manifestazione di solidarietà per Rushdie, a Trafalgar Square mi imbattei in uno striscione che recitava: “Avvertite Voltaire!”.» Come si spiega? Attraverso l’accurata selezione di pagine tratte dai libri di Voltaire, Fernando Savater ce ne mostra le ragioni: leggendo le sue parole comprendiamo la loro forza rivoluzionaria. Fu Voltaire il primo a identificare e denunciare il fanatismo come la malattia più pericolosa per la convivenza pacifica all’interno di qualsiasi comunità civile; e ancora oggi Voltaire continua a essere l’emblema della lotta contro il fanatismo e in difesa delle libertà minacciate, soprattutto quelle di coscienza e di espressione

Discorso sul metodo
0 0
Livres modernes

Descartes, René

Discorso sul metodo / Cartesio ; traduzione e note di Marcella Renzoni ; introduzione di Carlo Sini

Milano : A. Mondadori, 1993

Oscar classici ; 477

Résumé: L'opera in cui René Descartes (1596-1650) teorizza il nuovo orientamento nel campo del sapere fondato sulla razionalità. Il manifesto della filosofia moderna, il nuovo metodo "per condurre la propria ragione e ricercare la verità nelle scienze".

Les cinq sens
0 0
Livres modernes

Serres, Michel

Les cinq sens / Michel Serres

[Paris] : Pluriel, 2016

Résumé: Le nouveau corps confie au sport son souffle, son coeur, la sueur et sa fatigue, ne travaille presque plus de force mais sur des codes ; hygiénique, hydraté, sanitaire et aseptique, rectifié par les remèdes et la prédiction médicale, il repousse la mort de trente ans et l'antique souffrance quasi définitivement. Comment ces corps si vite changés en moins d'un demi-siècle habiteraient-ils le même monde, sentiraient-ils par les mêmes sens, logeraient-ils la même âme ou une semblable langue que l'ancienne chair accablée ou repue, verbeuse, rigide et trop vêtue en raison de la honte ou du froid, soumise au labeur et non à l'exercice, à la morale plus qu'à la médecine, dont la philosophie de nos pères a parlé ? Michel Serres, de l'Académie française, est Professeur émérite à Stanford University. Il a récemment publié Petite Poucette (Le Pommier, 2012). Sont parus, dans la collection Pluriel, Le parasite et Rome, le livre des fondations.

Pensieri
0 0
Livres modernes

Pascal, Blaise

Pensieri / Blaise Pascal ; a cura di Bruno Segre

Milano : Opportunity book, 1995

La biblioteca ideale tascabile ; 23 - La biblioteca ideale tascabile. Classici del pensiero

Le parole
0 0
Livres modernes

Sartre, Jean-Paul

Le parole / Jean-Paul Sartre

Milano : Il Saggiatore, 1982

Catalogo ; 7

Résumé: Il tempo ritrovato dell'infanzia nell'autoritratto della maturità. A cinquant'anni avanzati, Sartre gioca con i ricordi e racconta come è nato filosofo in una famiglia piccolo borghese, giungendo a ritrovare la propria dimensione e, insieme, il significato profondo della letteratura: in essa ciò che conta è l'uomo che rinnova se stesso spezzando l'incantesimo che l'ha imprigionato nei segni del linguaggio.

Lettres sur les aveugles à l'usage de ceux qui voient
0 0
Livres modernes

Diderot, Denis

Lettres sur les aveugles à l'usage de ceux qui voient / Denis Diderot

Paris : Gallimard, 2017

Folio ; 4042

Résumé: Que se passe-t-il lorsqu'un aveugle recouvre la vue ? Comment découvre-t-il le monde qui l'entoure ? Comment parvient-il à concilier ce que ses sens lui ont appris lorsqu'il ne voyait pas et ce que ses yeux lui révèlent ? Une brillante et impertinente remise en cause de la réalité telle que nous la percevons, remise en cause dont la hardiesse vaudra la prison à son auteur...

Eros, letteratura e filosofia
0 0
Livres modernes

Lévinas, Emmanuel

Eros, letteratura e filosofia : prove romanzesche e poetiche, note filosofiche sul tema di eros / Emmanuel Levinas ; a cura di Jean-Luc Nancy e di Danielle Cohen-Levinas ; testi stabiliti e annotati da Danielle Cohen-Levinas con la collaborazione di David Stidler ; testi russi trascritti, tradotti e presentati da Leonid Kharlamov ; prefazione di Jean-Luc Nancy

Ed. it. / a cura di Silvano Falcioni

Firenze : Bompiani, 2017

Overlook

Résumé: Se l'interesse di Levinas per la letteratura è noto attraverso i suoi scritti su Proust, Blanchot e Celan non è altrettanto conosciuta l'esistenza di una pratica letteraria del grande filosofo. Il terzo volume delle Opere raccoglie infatti testi letterari inediti: due abbozzi di romanzo, intitolati "Eros o Triste opulenza" e "La signora del Wepler", una serie di note filosofiche sul tema "eros", e alcune poesie e altri scritti giovanili in lingua russa. Benché Levinas in fondo non sia mai diventato propriamente uno scrittore, la sua passione letteraria è sempre stata intimamente intrecciata al suo progetto filosofico.

Il terremoto di Lisbona
0 0
Livres modernes

Voltaire

Il terremoto di Lisbona / Voltaire ; con una lettera di Jean-Jacques Rosseau ; a cura di Livio Crescenzi

[Fidenza] : Mattioli 1885, copyr. 2017

Experience. Light

Résumé: Come concepire un Dio che prima profonde ogni bene ai figli che ama e poi riversa su di loro i mali a piene mani? Un Dio è venuto tra di noi a consolare la nostra razza afflitta; ha visitato la terra e non l'ha cambiata. E mentre stiamo qui a ragionare le folgori che si sprigionano dalle viscere della terra fagocitano, inghiottono Lisbona. Con una lettera di Jean-Jacques Rousseau.

Maurizio Ferraris racconta Derrida e la decostruzione
0 0
Livres modernes

Ferraris, Maurizio

Maurizio Ferraris racconta Derrida e la decostruzione

Roma : L'Espresso, copyr. 2011

La biblioteca di Repubblica. Capire la filosofia ; 16

L' ordine libertario
0 0
Livres modernes

Onfray, Michel

L' ordine libertario : vita filosofica di Albert Camus / Michel Onfray ; traduzione di Michele Zaffarano

Milano : Ponte alle Grazie, copyr. 2013

Saggi

Résumé: Sono passati cento anni esatti dalla sua nascita e Albert Camus è uno degli scrittori più letti e più amati del mondo. I romanzi: "Lo straniero", "La peste", "La caduta", i saggi filosofici "Il mito di Sisifo" e "L'uomo in rivolta", che coniugano al massimo grado il senso dell'assurdità del vivere e il continuo risorgere della speranza e dell'impegno, vengono continuamente ristampati in tutte le lingue e appassionano nuove generazioni. Michel Onfray, tra i più noti filosofi viventi, gli ha dedicato questa imponente "biografia filosofica", che testimonia finalmente la grande radicalità e originalità del suo pensiero. Nato ad Algeri, Camus apprese la filosofia nello stesso tempo in cui scopriva un mondo al quale rimase fedele tutta la vita: il mondo dei poveri, degli umiliati, delle vittime. Il mondo di suo padre, contadino morto in guerra, e quello di sua madre, donna delle pulizie incolta ma modello di virtù che Onfray definisce "mediterranee": coraggio, senso dell'onore, modestia, dignità. La vita filosofica di Albert Camus, che fu edonista, libertario, anarchico, anticolonialista e visceralmente ostile a ogni totalitarismo, illustra pienamente lo svolgersi di questa "morale solare" e offre a tutti noi non solo pagine di grande lucidità e passione, come quella che Onfray nutre, e fa nutrire, per Albert Camus, ma anche un praticabile modello di vita e di pensiero.

All'inizio, lei era
0 0
Livres modernes

Irigaray, Luce

All'inizio, lei era / Luce Irigaray ; traduzione di Antonella Lo Sardo

Torino : Bollati Boringhieri, 2013

Temi ; 236

Résumé: In questo libro, cruciale per capire il suo percorso, Luce Irigaray interroga l'opera dei presocratici che sta alla radice della nostra cultura. Ricordandoci la storia di Ulisse e Antigone, dimostra come, fin dall'inizio, la tradizione occidentale rappresenti un esilio per l'umanità. Per emergere dall'origine materna, l'uomo ha elaborato un discorso di padronanza e ha costruito un mondo proprio che a poco a poco si è allontanato dalla vita, dalla sua coltivazione e condivisione. Tornare alla cultura greca delle origini è necessario per recuperare la nostra appartenenza naturale e imparare a coltivarla umanamente nel rispetto delle nostre differenze. Invece di un'astratta logica, occorre un linguaggio capace di esprimere un'energia vivente e di trasformare i nostri istinti in desideri condivisibili. L'arte diviene allora una mediazione indispensabile per un'altra evoluzione dell'umanità.

Cartesio e la nascita della filosofia moderna [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Cartesio e la nascita della filosofia moderna [VIDEOREGISTRAZIONE] / regia di Michele Calvano

L'Espresso, 2013

Il caffè filosofico. Seconda serie ; 2

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Pascal e il pensiero tra fede e ragione [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Pascal e il pensiero tra fede e ragione [VIDEOREGISTRAZIONE] / regia di Michele Calvano

L'Espresso, 2013

Il caffè filosofico. Seconda serie ; 3

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Lyotard e il postmoderno [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Lyotard e il postmoderno [VIDEOREGISTRAZIONE] / regia di Michele Calvano

L'Espresso, 2013

Il caffè filosofico. Seconda serie ; 16

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Pascal
0 0
Livres modernes

Pascal / a cura di Alberto Peratoner

Milano : Corriere della sera, copyr. 2014

Grandangolo ; 8

Résumé: Scienziato, filosofo, teologo, Blaise Pascal è stato il pensatore nel quale il tratto scientifico e quello filosofico si sono compenetrati maggiormente, per quanto riguarda il rigore metodologico, la tensione per la ricerca della verità, la razionalità nell’indagine. Partito con la massima fiducia nelle capacità razionali dell’individuo, concluse il suo itinerario filosofico ritenendole inadeguate a condurre, da sole, quella ricerca interiore che è il vero punto di arrivo del percorso umano. Una ricerca da condurre con la ''ragione'' e con il ''cuore'', quest’ultimo visto come forma del puro intelletto, baricentro spirituale e morale della coscienza.

Cartesio
0 0
Livres modernes

Cartesio / a cura di Alberto Peratoner

Milano : Corriere della sera, copyr. 2014

Grandangolo ; 11

Résumé: Considerato il primo filosofo moderno, René Descartes (Cartesio) creò con il suo pensiero una netta separazione con la filosofia a lui precedente, per molti versi: introdusse per primo l’Io nella riflessione filosofica, cioè il principio di soggettività; adottò un nuovo metodo, quello della matematica, anche nella ricerca metafisica; decise di mettere in dubbio tutto ciò che non superava la prova del suo criterio di verità, partendo da una certezza fondamentale, quella di esistere, come conseguenza della sola azione di pensare. Cartesio ha inciso profondamente sulla civiltà occidentale anche con il suo famoso concetto di separazione fra anima-mente e corpo, con il risultato di orientare per secoli tutta la medicina in senso meccanicistico, almeno fino a Freud.

Sartre
0 0
Livres modernes

Sartre / a cura di Gabriella Farina

Milano : Corriere della sera, copyr. 2014

Grandangolo ; 12

Résumé: Universalmente noto come l’intellettuale che ha fondato l’esistenzialismo moderno, Jean-Paul Sartre è stato in realtà anche un filosofo di grande profondità, che ha ampiamente rinnovato il concetto del rapporto tra l’uomo, la visione di sé e la propria esistenza, alla luce delle incertezze e delle contraddizioni proprie della società europea alla fine della Seconda guerra mondiale. Saggista, romanziere, drammaturgo, autore di testi per la musica e il cinema, si è sempre tenuto ferocemente lontano dall’establishment culturale, del quale non voleva essere né un’icona né un affiliato, fino a rifiutare il Premio Nobel e ogni altra onorificenza. La libertà del singolo, la sua responsabilità della costruzione dei valori propri della sua vita, la morale dell’impegno e dell’azione rappresentano la grande eredità che Sartre ci ha lasciato.

Voltaire
0 0
Livres modernes

Voltaire / a cura di Gianni Paganini

Milano : Corriere della sera, stampa 2014

Grandangolo ; 23

Résumé: Drammaturgo, storico, romanziere, oltre che filosofo e formidabile promotore di idee, Voltaire fu il garante delle idee illuministiche e il simbolo di un'epoca legata indissolubilmente alla ragione. Convinto che la filosofia non dovesse rappresentare un'arte speculativa, ma uno strumento per comprendere e migliorare il mondo, mise in pratica questo concetto con la sua sterminata opera, ma soprattutto con il suo impegno fattivo per cambiare una società ancora incatenata all'Ancien régime. Combatté la superstizione e i pregiudizi, ma anche il clericalismo e le religioni positive, difese con forza i principi di tolleranza contro ogni discriminazione religiosa e sociale, e proclamò la libertà di pensiero. Divenne l'icona del liberalismo illuministico, figura ancora oggi vivissima