123 [14]

(Classe)

 

Trouvés 22 documents.

Le coincidenze
0 0
Livres modernes

Chopra, Deepak

Le coincidenze / Deepak Chopra ; traduzione di Alessandra De Vizzi

Milano : Sperling & Kupfer, 2019

Pickwick

Résumé: Deepak Chopra ha dedicato anni di studio alle coincidenze e al modo solo apparente in cui queste plasmano e modificano il corso della nostra vita. Le coincidenze significative - quelle che accadono a seguito di un'intenzione consapevole o no - sono infatti il mezzo tramite il quale è possibile entrare in connessione con il campo delle infinite possibilità ancora incompiute. Seguendo sette principi l'autore aiuta a raggiungere il luogo - al di là di qualunque fisicità - dove avvengono i miracoli per realizzare quello che ciascuno si è sempre prefissato di raggiungere nella vita.

La filosofia della libertà
0 0
Livres modernes

Steiner, Rudolf

La filosofia della libertà : linee fondamentali di una moderna concezione del mondo : risultati di osservazione animica secondo il metodo delle scienze naturali / Rudolf Steiner

14. ed. italiana

Milano : Editrice Antroposofica, 2013

Opera omnia ; 4

Le leggi del destino
0 0
Livres modernes

Dahlke, Rüdiger

Le leggi del destino : regole di gioco per la vita : risonanza, polarità, consapevolezza / Rüdiger Dahlke ; traduzione di Alessia Luretti

Roma : Mediterranee, copyr. 2012

Résumé: Rüdiger Dahlke intesse in questo libro un variopinto tappeto costituito dal mutuo intreccio, spesso sorprendente, di storie, dati scientifici ed esperienze concernenti le leggi spirituali. Con numerosi esempi egli sostiene l'esistenza di principi sottili che determinano la nostra realtà, e offre dimostrazione dei loro effetti esplicati nei più disparati contesti della vita. In virtù delle acquisizioni della fisica moderna e della ricerca neurologica, l'autore riesce a dimostrare quanto la saggezza popolare da sempre afferma: "Ognuno è artefice del proprio destino". Con l'ausilio di riproduzioni a colori egli illustra, inoltre, le forme espressive del "sapere segreto" insito nell'arte, nella cultura e in numerosi fenomeni quotidiani, e ci dimostra come l'applicazione pratica delle leggi del destino non si limiti a risparmiarci la sofferenza; essa rappresenta anche la strada maestra verso la realizzazione del nostro potenziale psichico.

La puissance discrète du hasard
0 0
Livres modernes

Grozdanovitch, Denis

La puissance discrète du hasard / Denis Grozdanovitch

Paris : Denoël, 2013

Résumé: Découvertes inattendues, rencontres singulières, coïncidences troublantes : au cours de nos vies, l'essentiel arrive souvent par hasard. Dans une promenade où se croisent les souvenirs familiaux, les exploits sportifs et un riche bagage littéraire, Denis Grozdanovitch nous invite à desserrer les contraintes d'un esprit trop rationnel. Depuis les prouesses au tennis de Roger Federer jusqu'aux présages dont semblent parfois porteurs les animaux - que ce soit dans nos rêves ou dans la réalité -, en passant par la réapparition d'objets que l'on croyait perdus, l'auteur sait mélanger la grande histoire et l'anecdote, le plus anodin et le plus profond.

Libertà
0 0
Livres modernes

Libertà : quanto si è davvero liberi?

Roma : L'Espresso, copyr. 2012

La biblioteca di Repubblica. Le domande della filosofia ; 2

Libertà
0 0
Livres modernes

Antiseri, Dario - Giorello, Giulio

Libertà : un manifesto per credenti e non credenti / Dario Antiseri, Giulio Giorello ; prefazione di Silvano Tagliagambe

Milano : Bompiani, 2008

Grandi pasSaggi

Résumé: Dario Antiseri è un filosofo cattolico, innamorato di Pascal. Giulio Giorello è un matematico e un filosofo che ama definirsi ateo protestante. Possono le loro voci concordare sul valore della libertà da due prospettive così distanti? È la sfida di questo volume, che i due autori raccolgono in due interventi distinti sul pluralismo, il no a ogni pretesa di assolutismo o verità, la laicità come terreno comune sui cui discutere per laici, atei e credenti. Un libro che interviene nel cuore del grande dibattito della nostra democrazia, in cui a confrontarsi sono la scienza, la libertà d'espressione, la Chiesa e la fede in Dio.

Nulla succede per caso in amore
0 0
Livres modernes

Hopcke, Robert H.

Nulla succede per caso in amore : le coincidenze che cambiano la nostra vita sentimentale / Robert H. Hopcke ; traduzione di Carla Lazzari

Milano : Mondadori, 2018

Oscar saggi ; 97

Résumé: Quante volte abbiamo pensato che, se quel giorno non avessimo perso l'autobus o l'auto non ci avesse lasciato a piedi, forse non avremmo mai incontrato la persona che adesso vive al nostro fianco? E a chi non è capitato di ricevere da un amico o da un fratello il dono sempre desiderato, ma di cui non aveva mai parlato a nessuno? A proposito di queste singolari coincidenze c'è chi parla di «caso», di «destino» o, addirittura, di «connessione cosmica». Ma quel che è certo è che liquidarle con un sorriso di sufficienza potrebbe non essere la risposta giusta. Si tratta infatti di eventi che capitano spesso nei momenti cruciali della vita - quando stiamo per compiere, o abbiamo appena compiuto, una scelta importante che inciderà sul nostro futuro - e ci fanno capire, se sappiamo leggerli, che fra noi e le persone che amiamo esiste un legame «trascendente», che prescinde dal tempo e dallo spazio che ci separano da loro. Lo psicoterapeuta junghiano Robert H. Hopcke torna a esplorare l'ambito in cui le coincidenze significative hanno un particolare rilievo, ossia quello dell'amore e degli affetti familiari. Raccontando e interpretando le esperienze di pazienti, colleghi, amici, e quelle strettamente personali, l'autore dimostra quanto gli «eventi sincronistici» siano stati determinanti per chi li ha vissuti, e come abbiano radicalmente modificato il loro sguardo sul mondo. Perché la sincronicità, sostiene Hopcke, non solo ci aiuta a chiarire le dinamiche della nostra vita affettiva, ma ci consente di entrare in una relazione più «intima» con il nostro inconscio, con quel ricco e in gran parte inesplorato mondo interiore che ci fa essere quel che siamo. Solo cogliendo le profonde e innumerevoli connessioni fra il nostro sé più autentico e la realtà che ci circonda, riusciremo finalmente a riordinare i diversi tasselli che la vita si diverte a scompigliare o - talvolta senza preavviso e con effetti perturbanti -a ricomporre sotto i nostri occhi, facendoci ritrovare, nei rapporti con la persona amata e con i nostri cari, quella meravigliosa sensazione di completezza che è il fine ultimo dell'essere umano.

Non è un caso! Coincidenze?
0 0
Livres modernes

Richo, David

Non è un caso! Coincidenze? / David Richo

Milano : Armenia, copyr. 2009

L'uomo e l'ignoto

Résumé: Qual è il significato recondito delle coincidenze apparenti? E come possono mutare il corso del nostro destino? A tutti noi sono capitate curiose combinazioni che non riusciamo a spiegarci, quindi saremo sollevati nell'apprendere che, dietro l'apparente casualità di una serie di circostanze insolite, non si cela un fato perverso, un dio maligno o un genio burlone. In questo saggio - già pubblicato con il titolo Quando le cose non accadono per caso - l'autore, infatti, dimostra con esempi concreti come quotidianamente si verificano fatti che lasciano intuire affinità e legami armonici tra le cose e, spiegando come riconoscere le manifestazioni di questa sincronicità nella vita di ogni giorno, illustra come questa scoperta può contribuire alla nostra crescita spirituale e psicologica.

Solo se sono libera
0 0
Livres modernes

Heller, Ágnes

Solo se sono libera / Ágnes Heller ; traduzione di Elisabeth Zoja

Roma : Castelvecchi, 2017

Irruzioni

Résumé: Àgnes Heller ripercorre alcuni degli eventi più significativi della sua vita con uno sguardo all'attualità europea. In questo dialogo vibrante, la riflessione si snoda seguendo il filo della relazione tra filosofia e politica a partire dal concetto di libertà. "Libertà" non significa solo assenza di abusi e violenze, ma anche la possibilità di essere cittadini responsabili e attivi, godere di un'uguaglianza effettiva, essere padroni della propria vita e delle proprie scelte. In questa prospettiva, la libertà diventa la cornice imprescindibile di qualsiasi impresa individuale o collettiva. I filosofi hanno il compito di riconoscere di volta in volta il grado di "vera" libertà della società, tenendo però presente che mentre il pensiero filosofico si basa su un concetto assoluto di verità, il pensiero politico si confronta con un ambito pluralistico di riflessione sempre aperto, che deve cercare di convogliare la diversità di opinioni verso una serie di norme condivise. Questo significa che il filosofo, quando è libero, si impegna nella società per stimolare la continua produzione e discussione di idee e favorire la convivenza civile.

Sulla libertà
0 0
Livres modernes

Sunstein, Cass R.

Sulla libertà / Cass R. Sunstein ; traduzione di Francesca Pe'

Torino : Einaudi, copyr. 2020

Vele ; 160

Résumé: Con questo testo innovativo Cass Sunstein ci aiuta a ripensare il concetto di libertà. Per essere liberi, poter scegliere non è sufficiente. Dobbiamo anche essere in grado di orientarci. Le persone spesso hanno bisogno di strumenti che le aiutino a raggiungere i propri obbiettivi. Sia nei Paesi ricchi che nei Paesi poveri i cittadini spesso non hanno idea di come raggiungere la destinazione che desiderano. Questo è il motivo per cui non sono liberi. Le persone spesso inoltre affrontano seri problemi di autocontrollo, in quanto prendono decisioni oggi che possono peggiorare la loro vita domani. E, in alcuni casi, saremmo felici anche con scelte alternative, con un differente partner, lavoro o luogo in cui vivere. Tutto questo solleva la difficile domanda su quale strada promuova meglio il nostro benessere. "Sulla libertà" è un libro accessibile, che si muove agevolmente tra diritto, scienze sociali, arte e religione. Esso esplora una dimensione cruciale della condizione umana che i filosofi e gli economisti hanno a lungo trascurato, mostrando che cosa significhi davvero raggiungere la libertà.

Nulla succede per caso in amore
0 0
Livres modernes

Hopcke, Robert H.

Nulla succede per caso in amore : le coincidenze che cambiano la nostra vita sentimentale / Robert H. Hopcke

Milano : Mondadori, 2017

Saggi

Résumé: Quante volte abbiamo pensato che, se quel giorno non avessimo perso l'autobus o l'auto non ci avesse lasciato a piedi, forse non avremmo mai incontrato la persona che adesso vive al nostro fianco? E a chi non è capitato di ricevere da un amico o da un fratello il dono sempre desiderato, ma di cui non aveva mai parlato a nessuno? A proposito di queste singolari coincidenze c'è chi parla di «caso», di «destino» o, addirittura, di «connessione cosmica». Ma quel che è certo è che liquidarle con un sorriso di sufficienza potrebbe non essere la risposta giusta. Si tratta infatti di eventi che capitano spesso nei momenti cruciali della vita - quando stiamo per compiere, o abbiamo appena compiuto, una scelta importante che inciderà sul nostro futuro - e ci fanno capire, se sappiamo leggerli, che fra noi e le persone che amiamo esiste un legame «trascendente», che prescinde dal tempo e dallo spazio che ci separano da loro. Lo psicoterapeuta junghiano Robert H. Hopcke torna a esplorare l'ambito in cui le coincidenze significative hanno un particolare rilievo, ossia quello dell'amore e degli affetti familiari. Raccontando e interpretando le esperienze di pazienti, colleghi, amici, e quelle strettamente personali, l'autore dimostra quanto gli «eventi sincronistici» siano stati determinanti per chi li ha vissuti, e come abbiano radicalmente modificato il loro sguardo sul mondo. Perché la sincronicità, sostiene Hopcke, non solo ci aiuta a chiarire le dinamiche della nostra vita affettiva, ma ci consente di entrare in una relazione più «intima» con il nostro inconscio, con quel ricco e in gran parte inesplorato mondo interiore che ci fa essere quel che siamo. Solo cogliendo le profonde e innumerevoli connessioni fra il nostro sé più autentico e la realtà che ci circonda, riusciremo finalmente a riordinare i diversi tasselli che la vita si diverte a scompigliare o - talvolta senza preavviso e con effetti perturbanti -a ricomporre sotto i nostri occhi, facendoci ritrovare, nei rapporti con la persona amata e con i nostri cari, quella meravigliosa sensazione di completezza che è il fine ultimo dell'essere umano.

Traité du libre arbitre
0 0
Livres modernes

Simon, Yves

Traité du libre arbitre / Yves Simon

Fribourg : Éditions universitaires, 1989

Prémices

Résumé: Bossuet n'est pas seulement le plus grand prédicateur français du XVIIe siècle, il est également l'auteur d'une oeuvre polémique, théologique et philosophique. Le Traité du libre arbitre, rédigé en 1677, alors qu'il est le précepteur du Dauphin depuis 7 ans, est un texte pédagogique qui aborde la question du libre arbitre pour tenter de réduire l'éternelle opposition entre liberté humaine et Providence divine. L'auteur dialogue avec le passé (théologie augustinienne et thomiste) et polémique avec le présent (philosophies «janséniste», moliniste et occasionnaliste). L'écriture bossuétiste révèle ici toute sa force persuasive. Bossuet est avant tout un maître de rhétorique, qui aspire autant à convertir la raison par la démonstration qu'à gagner les coeurs par l'agrément et l'émotion.

La provvidenza e la libertà dell'uomo
0 0
Livres modernes

Proclus Diadochus

La provvidenza e la libertà dell'uomo / Proclo ; a cura di Luciano Montoneri

Bari : Laterza, 1986

Universale Laterza ; 689

Libertà
0 0
Livres modernes

Crepet, Paolo

Libertà / Paolo Crepet

Milano : Mondadori, 2019

Strade blu

Résumé: «Da quando ho iniziato a scrivere questo libro ho cercato un'immagine che potesse rappresentare, almeno per me, un'idea "fisica" di libertà. Così una sera, improvvisamente, mi è tornata alla memoria una sensazione lontana, ma ancora vivissima: quella che accompagnava i miei passi di bambino dal bagnasciuga verso il mare nelle estati trascorse a Milano Marittima con la mia famiglia. Una strana percezione di "transizione" che avvertivo quando la sabbia sotto i miei piedi cominciava a perdere consistenza e sostegno, mentre io non ero ancora in grado di galleggiare sull'acqua.» È in questa immagine della soglia da attraversare, con uno stato d'animo in cui convivono timore e coraggio, paura di abbandonare la realtà conosciuta e attrazione irresistibile verso l'ignoto, che Paolo Crepet condensa la sua personale idea della libertà. Ed è da qui che parte il suo viaggio attorno a un concetto che non rimanda a qualcosa che si può toccare o vedere, bensì a un impulso - a volte appena percettibile, a volte prorompente - presente in ognuno di noi e capace di aprire porte e dischiudere casseforti, sollevare tappeti impolverati, agitare venti imprevisti, sfidare rassicuranti quotidianità. In quanto intima consapevolezza di poter fare, bramosia, miraggio, anelito, visione, la libertà può trovarsi ovunque, anche nei luoghi più impensati: in un carcere, in un convento di clausura, in una stanza d'ospedale, in una sala da concerto, in un laboratorio scientifico, in un centro di accoglienza per migranti. Lo testimoniano le biografie delle persone scelte da Crepet come compagni e guide in questo itinerario esplorativo, poiché ognuna ha saputo conquistare, nel duro confronto con le leggi e le regole della tradizione e del presente, un proprio spazio di libertà in cui coltivare un'idea di futuro e speranza. «Questo libro nasce dalla necessità di avviare una ricerca personale che mi riportasse indietro negli anni, per poter riflettere sul tempo che sto vivendo. Scriverlo è stata una provvidenziale provocazione contro ogni seduzione di autarchico appagamento.»

Il prigioniero libero
0 0
Livres modernes

Trautteur, Giuseppe

Il prigioniero libero / Giuseppe Trautteur

Milano : Adelphi, copyr. 2020

Biblioteca scientifica ; 63

Résumé: Tutti i nostri codici, sotto tutti i regimi, si basano sul principio di responsabilità e di libera scelta. Ma si dà il caso che oggi la comunità scientica, nella sua stragrande maggioranza, non riesca ad attribuire alcun ruolo alla responsabilità. Anzi la ignori. Se questa posizione si applicasse alla vita di ogni giorno, la paralizzerebbe all'istante. Al tempo stesso il problema della libera scelta è diventato più che mai urgente nella ricerca delle neuroscienze, con risultati come quelli di Libet e di Wegner, che molto danno da pensare. Indagine acuta sulle aporie delle varie teorie attuali che tentano di risolvere o eludere una questione da sempre aperta - e che aveva trovato con Spinoza una prima formulazione moderna -, questo libro si propone di sgombrare il campo da soluzioni che tali non sono.

Il fato
0 0
Livres modernes

Cicero, Marcus Tullius

Il fato / Cicerone ; saggio introduttivo, nuova traduzione e note a cura di Andrea Filippetti

Santarcangelo di Romagna : RL, stampa 2020

Classici greci e latini

Résumé: Nel rivalutare il ruolo di Cicerone nella storia del pensiero antico, i critici hanno recentemente sottolineato e apprezzato la passione con la quale egli rivendica un proprio spazio nel dibattito su uno dei principali motivi della filosofia ellenistica: la contraddizione tra la necessità del fato stoico e il libero arbitrio. Composto nel 44 a.C., all'indomani della morte di Cesare, come ultimo momento di una riflessione teologica già avviata dall'Arpinate con i dialoghi "De natura deorum" e "De divinatione", il trattato "De fato" segna inoltre il ritorno alla tecnica delle Tusculanae disputationes, con l'abulia fatalistica dei boni viri contrastata in un discorso continuo aperto alle soluzioni delle varie scuole di pensiero.

Siamo davvero liberi?
0 0
Livres modernes

De Caro, Mario - Sartori, Giuseppe - Lavazza, Andrea

Siamo davvero liberi? : le neuroscienze e il mistero del libero arbitrio / a cura di Mario De Caro, Andrea Lavazza e Giuseppe Sartori ; con Roy F. Baumeister... [et. al.]

Torino : Codice, copyr. 2019

Résumé: La libertà delle nostre scelte e delle nostre azioni ci sembra spesso il più naturale e incontrovertibile dei dati. Recenti osservazioni sperimentali, tuttavia, sembrano suggerire che noi acquisiamo consapevolezza delle nostre intenzioni di agire solo dopo che il comando cerebrale del movimento è già partito. Parrebbe dunque che, in linea di principio, le nostre scelte possano essere previste da un osservatore esterno prima che noi le compiamo. Ma questo non indica forse che l'idea di libertà e quella di responsabilità morale che ne dipende sono soltanto illusioni? In realtà non è detto che sia così. La discussione sul libero arbitrio, uno dei misteri più antichi e affascinanti del pensiero umano, è infatti ancora aperta, e oggi vede l'appassionata partecipazione non solo dei filosofi ma anche di neurobiologi, psicologi e scienziati cognitivi. In questo volume alcuni dei massimi esperti italiani e internazionali analizzano il contributo che a tale dibattito, rilevante per le sue conseguenze sociali e politiche, offrono le sorprendenti e controverse acquisizioni delle scienze cognitive contemporanee.

Il coraggio di essere liberi
0 0
Livres modernes

Mancuso, Vito

Il coraggio di essere liberi / Vito Mancuso

Milano : Garzanti, 2016

Saggi

Résumé: Esiste veramente la libertà? E, se esiste, dov'è? Com'è? Come definirla? Se invece non esiste, perché tutti ne parlano, la ricercano, la pretendono? In questo libro, Vito Mancuso affronta la questione in modo concreto, interrogandosi non tanto sulla libertà come concetto, quanto sull'essere liberi come condizione dell'esistenza reale. La domanda più importante qui non è: "Esiste la libertà?", quanto piuttosto: "Tu ti ritieni libero? E se non ti ritieni tale, lo vuoi diventare? Hai, vuoi avere, il coraggio di essere libero?". Per essere liberi, infatti, ci vuole coraggio. Guardando al mondo e agli esseri umani, quello che appare è uno sterminato palcoscenico su cui tutti si esibiscono indossando le diverse maschere imposte dall'esistenza, ma ognuno di noi, soprattutto in quei momenti in cui è solo con se stesso, sperimenta anche l'acuta sensazione di essere qualcosa di assolutamente differente e separato da tutto il resto, qualcosa di unico. La scintilla della libertà nasce da questa consapevolezza, per sostenere la quale è necessario però il coraggio: il coraggio di sottrarsi al pensiero dominante e scoprire nuovi valori in cui credere; il coraggio di scrollarsi di dosso le convenzioni che ci soffocano e costruire un rapporto autentico con gli altri e con se stessi; il coraggio di essere liberi per diventare veramente chi siamo.

Sincronicità
0 0
Livres modernes

Surprise, Kirby

Sincronicità : capire e utilizzare le coincidenze significative / Kirby Surprise ; prefazione di Allan Combs ; traduzione di Pasquale Faccia

Roma : Mediterranee, copyr. 2013

Résumé: L'esperienza delle coincidenze significative è universale. Ve ne sono testimonianze in tutti i periodi storici, da persone di ogni cultura e appartenenti a ogni sistema di pensiero. "Sincronicità" esamina le prove concernenti l'influsso umano sul significato degli eventi. Kirby Surprise dimostra che gli avvenimenti, basati sull'attività della mente, sono causati dalla persona che li percepisce. In quest'opera affascinante: imparerete a utilizzare la vostra straordinaria capacità di generare eventi sincronistici scoprirete il modo in cui la vostra mente crea la realtà che sperimentate sbloccherete le enormi risorse di connettività e creatività del vostro cervello passerete da un'esistenza come esseri separati a una vita come parti di un tutto unico "Sincronicità" vi dimostrerà che già state creando gli eventi intorno a voi, e vi renderà dei co-creatori consapevoli della vostra realtà. Il dottor Surprise descrive i miracoli dei processi cerebrali, combinando i mondi della fisica moderna e dell'antica mistica per rivelare capacità che avete sempre posseduto, ma di cui, finora, non siete stati pienamente consapevoli.

La deriva
0 0
Livres modernes

Clemente, Paolo Maria

La deriva : istruzioni per perdersi / Paolo Maria Clemente

[Roma] : Tlon, copyr. 2020

Numeri Primi ; 14

Résumé: Qual è il modo migliore per perdersi volontariamente, per lasciare da parte quello che siamo ed entrare in una mappa allo scopo di riscoprire noi stessi? Paolo Clemente prova a rispondere a questa domanda stilando un vero e proprio manuale per chi voglia cimentarsi col gioco della Deriva, ideato da Guy Debord e successivamente modificato fino a divenire una forma di comunicazione diretta con l'Anima del mondo e i suoi simboli. Queste "istruzioni per perdersi" vengono affidate al lettore insieme a innumerevoli esempi di vita vissuta, perché il modo migliore per comunicare un sapere che si basa su esperienze soggettive e non replicabili è seguire le orme di chi ha imparato a smarrirsi. Solo così, infatti, vagando tra meraviglia e immaginazione, si potrà conquistare uno sguardo nuovo su noi stessi e sul mondo.