940.3 [14]

(Classe)

 

Trouvés 87 documents.

La grande storia della prima guerra mondiale / Martin Gilbert ; traduzione: Carla Lazzari. Vol. 1
0 0
Livres modernes

Gilbert, Martin

La grande storia della prima guerra mondiale / Martin Gilbert ; traduzione: Carla Lazzari. Vol. 1 / Martin Gilbert

[Milano] : Il Giornale, [2003?]

Il Giornale. Biblioteca storica ; 1

Fait partie de: Gilbert, Martin. La grande storia della prima guerra mondiale / Martin Gilbert ; traduzione: Carla Lazzari

Storia illustrata della prima guerra mondiale
0 0
Livres modernes

Astorri, Antonella - Salvadori, Patrizia

Storia illustrata della prima guerra mondiale / <autori dei testi: Antonella Astorri e Patrizia Salvadori>

Firenze : Giunti, copyr. 1999

Résumé: Oltre 400 immagini; 40 fra carte, grafici, tabelle e tavole cronologiche; più di 70 schede di approfondimento; due livelli di lettura: testuale, per percorrere la storia della Grande guerra attraverso il racconto dei fatti o iconografico, per farci guidare dalle sequenze delle immagini. Il conflitto innescato dall'attentato di Sarajevo è un evento storico senza precedenti per estensione, imponenza dello sforzo militare e dimensione del sacrificio. Rispetto ai conflitti dell'Ottocento la prima guerra di massa si presenta, per molti aspetti, con un volto nuovo. I paesi belligeranti devono ricorrere per la prima volta all'arruolamento di tutti gli uomini idonei, l'enorme sviluppo degli eserciti si accompagna alla crescita del peso politico dei militari e a profondi mutamenti delle strutture sociali ed economiche. Lo scontro si porta nei cieli e sul fondo del mare, gli eserciti sono affiancati dai primi carri armati, da navi corazzate spinte dal vapore, da cannoni pesanti, da armi chimiche. Alla fine del conflitto il volto di molte delle potenze che si fronteggiano risulta profondamente mutato. Ma la Grande guerra è anche un evento sostanzialmente irrisolto, destinato, con il suo carico di contraddizioni, ad aprire la strada allo scoppio di un secondo e ancor più terribile conflitto di portata mondiale.

La guerra italiana
0 0
Livres modernes

Mondini, Marco

La guerra italiana : partire, raccontare, tornare : 1914-18 / Marco Mondini

Bologna : Il mulino, copyr. 2014

Biblioteca storica

Résumé: Un grande rinnovamento ha caratterizzato a livello internazionale lo studio della grande guerra soprattutto dal punto di vista della storia culturale; Marco Mondini guarda all'esperienza dell'Italia in guerra secondo questa nuova prospettiva. Facendo ricorso a un ventaglio vastissimo di fonti, dai giornali alla letteratura, dalla memorialistica alle cartoline illustrate, il volume mette a fuoco tre aspetti essenziali: l'attesa e la mobilitazione per la guerra nei mesi e anni precedenti il 1915; l'esperienza del fronte così come è stata raccontata dai soldati in memorie e diari e come è stata interpretata e reinventata da giornali, riviste, film; infine il peso della guerra sul dopo, dal culto dei caduti ai monumenti, alla costruzione del mito.

La Prima guerra mondiale
0 0
Livres modernes

La Prima guerra mondiale : 1914-1918 / testi a cura di Gianni Palitta

La Spezia : EmmeKlibri, 2016

Résumé: La guerra del 1914 - 1918 fu il primo conflitto che coinvolse tutti i Paesi d'Europa. In uno scontro tanto violento si misurarono due possenti coalizioni. In termini di costi economici e umani, i quattro anni di combattimenti ebbero sulle potenze belligeranti un effetto distruttivo. Sulle rovine del vecchio ordinamento politico sorsero nuovi Stati ed emersero altri motivi di disputa e di antagonismo.

L'agonia dell'Europa
0 0
Livres modernes

Unamuno, Miguel de

L'agonia dell'Europa : scritti della grande guerra / Miguel De Unamuno ; cura e traduzione Enrico Lodi

Milano : Medusa, copyr. 2014

Le porpore ; 75

Résumé: Nel settembre 1917, una ristretta delegazione di intellettuali spagnoli veniva invitata ufficialmente a visitare il fronte di guerra italiano. Così, grazie a questa iniziativa propagandistica del nostro governo, Miguel de Unamuno, l'esponente di spicco di quella delegazione, ci ha potuto lasciare pagine sorprendenti e poco note sulla sua particolare esperienza di guerra nelle terre friulane: una sorta di diario in cui si racconta con prospettiva inedita sia il paesaggio umano e geografico della guerra antiaustriaca, sia il clima di esasperazione retorica della propaganda ufficiale. Unamuno stesso si fece evidentemente convincere dal mito della rigenerazione nazionale italiana; i colloqui con generali come Cadorna e Capello, con scrittori come Borgese, Soffici e Ojetti, e in parte i suoi stessi pregiudizi che si era portato dalla Spagna neutrale lo indussero a credere che l'Italia stesse combattendo uno di quegli scontri cruciali per l'autodeterminazione dei popoli; uno di quei conflitti capace di cementare davvero l'unità spirituale di una nazione e, più in generale, dell'Europa stessa. Proprio come è stato raccontato a lungo anche nella vulgata dell'eroismo patriottico. Il reale, però, presenta sempre il suo conto; e così anche Unamuno, fervido sostenitore del conflitto - dell'agonia come momento di comunione tra individuale e collettivo, presto intuisce la brutale diversità di questa guerra.

Prima guerra mondiale
0 0
Livres modernes

Sondhaus, Lawrence

Prima guerra mondiale : la rivoluzione globale / Lawrence Sondhaus ; traduzione di Piero Arlorio

Torino : Einaudi, copyr. 2014

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: La prima guerra mondiale è stata il tragico atto di nascita del XX secolo. In genere le opere sulla Grande Guerra, perfino quelle che si vogliono "globali", limitano l'indagine al fronte occidentale; questo volume si presenta invece come una storia complessiva del conflitto e delle sue conseguenze, che dà finalmente spazio a ogni teatro di guerra, comprendendo il fronte orientale e balcanico e gli interventi nei mari e in ambito extraeuropeo (in Asia orientale, nel Pacifico, in Africa), ma soprattutto i fronti interni, con l'ampio coinvolgimento delle popolazioni civili dei paesi belligeranti. Al lettore viene così offerto un quadro approfondito, utile alla comprensione di un fenomeno radicale e di lunga durata, e che oltre all'ambito militare, politico e diplomatico esamina le trasformazioni provocate dalla guerra nei comportamenti sociali, nei rapporti di lavoro o tra i sessi, nel commercio e nella finanza internazionale. Un racconto dalle molte sfaccettature, integrato con cronologie, testimonianze, documenti storici, approfondimenti e illustrato con numerose mappe e fotografie.

Da Caporetto a Baghdad
0 0
Livres modernes

Cremonesi, Lorenzo

Da Caporetto a Baghdad : la grande guerra raccontata da un inviato nei conflitti di oggi / Lorenzo Cremonesi

Milano : Corriere della Sera, 2017

Résumé: Che cosa lega Caporetto a Baghdad? Apparentemente poco o nulla, in realtà molto. Questo libro racchiude le cronache, i pensieri, i confronti tra gli eventi bellici avvenuti nel 1914-18 e le situazioni, le problematiche incontrate da un inviato nelle guerre contemporanee. Ci sono le visite ai vecchi campi di battaglia in Francia, Belgio, Germania, sulle Alpi, ma anche i continui rimandi ai conflitti tra Israele e il mondo arabo, assieme agli scenari siriano, iracheno, afghano, libico degli ultimi anni e soprattutto agli episodi salienti delle recenti sfide lanciate dal "Califfato". Si mette in luce quanto rilevanti siano tutt'ora in Medio Oriente i confini disegnati dalle potenze coloniali dopo la Prima guerra mondiale e l'importanza odierna dei gruppi, ideologie e movimenti che vorrebbero abbatterli per sempre. Una proposta di riflessione sulla guerra, le sue dinamiche, le sue conseguenze, per un pubblico europeo che in generale la vorrebbe rifuggire, ma ne è inevitabilmente circondato, se non coinvolto direttamente.

Dizionario storico della Prima guerra mondiale
0 0
Livres modernes

Dizionario storico della Prima guerra mondiale / sotto la direzione di Nicola Labanca

Roma : Laterza, 2016

Biblioteca storica Laterza

Résumé: La partecipazione alla Grande guerra trasformò radicalmente l'Italia, come e più che tutta l'Europa. Nacque allora il Paese che conosciamo. Le voci del Dizionario parlano di combattenti, di armi e di battaglie. Di mobilitazione, di lavoro, di donne. Di propaganda e di politica, di governi e di opposizioni. Ma non solo: parlano di religione, di arte e di letteratura perché, alla guerra totale, un senso bisognava trovarlo. Un dizionario in cui alcuni dei migliori specialisti fanno il punto su tutti gli aspetti fondamentali di quegli anni.

Il tributo umano della popolazione di Noriglio alla Grande Guerra
0 0
Livres modernes

Prosser, Italo

Il tributo umano della popolazione di Noriglio alla Grande Guerra / Italo Prosser

Rovereto : Museo storico italiano della guerra, stampa 2008

Apocalypse [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

Apocalypse [VIDEOREGISTRAZIONE] : la prima guerra mondiale / [una serie scritta e diretta da] Isabelle Clarke, Daniel Costelle

Cinehollywood

I vinti di Vittorio Veneto
0 0
Livres modernes

I vinti di Vittorio Veneto / a cura di Mario Isnenghi, Paolo Pozzato

Bologna : Il mulino, copyr.2018

Biblioteca storica

Résumé: Iniziata il 24 ottobre 1918 e terminata con la firma dell'armistizio di Villa Giusti il 3 novembre, la battaglia di Vittorio Veneto segnò per gli italiani la fine vittoriosa della guerra. Ma come fu visto dall'altra parte l'esito bellico? Come vissero, interpretarono, raccontarono la sconfitta gli austriaci? Questo libro va alla scoperta delle testimonianze austriache che rievocano l'ultima fase della guerra al fronte italiano, la battaglia di Vittorio Veneto, la rotta dell'esercito austriaco, la cattura e la prigionia. Particolare attenzione è dedicata ai temi ricorrenti nelle testimonianze: l'incredulità per la sconfitta, i pregiudizi sulle qualità militari degli italiani, il risentimento contro gli ungheresi e gli sloveni, il senso della fine di un mondo.

Donne nella prima guerra mondiale
0 0
Livres modernes

Bertolo, Bruna

Donne nella prima guerra mondiale : crocerossine, lavoratrici, giornaliste, femmes de plaisir, eroine, madrine.... / Bruna Bertolo ; prefazione di Gianni Oliva

Sant'Ambrogio di Torino : Susalibri, stampa 2015

Résumé: Tra il maggio 1915 e il novembre 1918 milioni di uomini armati combatterono e morirono nelle trincee della Grande Guerra. Nel fronte interno l’esercito silenzioso delle donne visse una guerra forse meno crudele ma certo faticosa e angosciante. Attraverso i nomi e le storie, spesso quasi dimenticate o ignorate, di tanti personaggi femminili, l’autrice mette in scena l’altro modo di fare la guerra.

Di qua e di là del fiume
0 0
Livres modernes

Di qua e di là del fiume : memorie in dieci capitoli / a cura di Ferruccio Gemmellaro

Castiglione di Sicilia : Il convivio, 2017

Plotone di esecuzione
0 0
Livres modernes

Forcella, Enzo - Monticone, Alberto

Plotone di esecuzione : i processi della prima guerra mondiale / Enzo Forcella, Alberto Monticone

Nuova ed.

Roma : Laterza, 2014

Economica Laterza ; 679

Résumé: "Che se io potesse a far vendetta da avvelenarli quei birbanti che hanno voluta la guerra io morirei contentissimo": è il brano tratto da una lettera di un fante ventenne, che procurò al suo autore una condanna a due anni di reclusione per "lettera disfattista". Non è che uno dei tanti documenti raccolti da Enzo Forcella e Alberto Monticone, ma ce ne sono di ben più agghiaccianti: condanne alla fucilazione per autolesionismo e per fuga dinanzi al nemico; lunghi anni di carcere per 'propaganda sovversiva, per "disfattismo", per banali espressioni di insofferenza. "Maledetta la guerra, maledetto chi la pensò", "Non voglio morire per la patria", "Caro padre la guerra è ingiusta": non si può capire la tragica realtà dell'Italia della Grande Guerra ignorando le manifestazioni di disfattismo in trincea e l'attività repressiva dei tribunali militari. Una raccolta, questa, che ha dato l'avvio a nuove strade di ricerca e aperto a una corretta e completa memoria nella cultura civile.

Storia psicologica della Prima Guerra Mondiale
0 0
Livres modernes

Bédier, Joseph - Bloch, Marc

Storia psicologica della Prima Guerra Mondiale : l’uso delle false notizie nella Grande Guerra / Joseph Bédier, Marc Bloch ; a cura di Francesco Mores

Roma : Castelvecchi, 2018

Le navi

Résumé: «Alcuni falsi racconti hanno fatto sollevare le folle. La vita dell'umanità è piena di false notizie, in tutta la molteplicità delle loro forme semplici dicerie, imposture, leggende. Come nascono? Da quali elementi traggono la loro sostanza? Come si diffondono, diventando sempre più grandi mano a mano che passano di bocca in bocca o di scritto in scritto? Nessuna domanda più di questa merita di appassionare chi ami riflettere sulla Storia» Oggi, quello delle "fake news" è sicuramente uno dei fenomeni più discussi. Internet e i social ci inondano ogni giorno con migliaia di notizie false o volutamente manipolate che finiscono spesso, come ha dimostrato il caso della Brexit, per condizionare pesantemente l'opinione pubblica. Eppure già un secolo fa, all'indomani della Prima Guerra Mondiale, uno degli storici più importanti del Novecento, Marc Bloch, si interrogava su questi fenomeni. Nelle sue "Riflessioni di uno storico sulle false notizie della guerra" (1921), Bloch - in dialogo con "I crimini tedeschi provati con testimonianze tedesche" (1915) di Joseph Bédier - ricostruisce la rete di passaparola fra il fronte, le retrovie e l'opinione pubblica attraverso il caso della cattura di un riservista di Brema, trasformato dalla vox populi in una spia tedesca in incognito in Francia.

Noi della montagna
0 0
Livres modernes

Trenker, Luis

Noi della montagna : romanzo d'una vita / Luigi Trenker

Milano : L'Eroica, stampa 1949

Montagna ; 26

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Les compagnons de l'Alpe
0 0
Livres modernes

Trenker, Luis

Les compagnons de l'Alpe / Luis Trenker ; traduction d'Armand Pierhal

2e éd.

Paris : Stock : Delamain et Boutelleau, 1934

Les livres de nature ; 30

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
La guerra è follia
0 0
Livres modernes

Fried, Alfred Hermann

La guerra è follia : diario di guerra di un pacifista austriaco dal 1914 al 1919 / Alfred Hermann Fried ; traduzione e cura di Francesco Pistolato

Pisa : Centro Gandhi, stampa 2015

Quaderni Satyagrāha ; 28

Si combatteva qui!
0 0
Livres modernes

Franconi, Alessio

Si combatteva qui! : nei luoghi della grande guerra / Alessio Franconi

Milano : Hoepli, 2017

Résumé: Passando lungo le vallate dell'Isonzo, sulle cime delle Alpi Giulie, tra le creste delle Dolomiti e i ghiacciai della Marmolada e dell'Adamello fino a raggiungere lo Stelvio. E poi oltre i confini fino ai monti Carpazi. Là dove combattevano i nostri soldati nella Prima guerra mondiale.

Paesaggi di guerra
0 0
Livres modernes

Paesaggi di guerra : il Trentino alla fine della Prima Guerra Mondiale / a cura di Fabrizio Rasera... [et al.]

Rovereto : Museo storico italiano della guerra, copyr. 2010

Résumé: La fine della Prima guerra mondiale lasciò nelle valli del Trentino dove si era combattuto un paesaggio fatto di rovine, di campagne invase da filo spinato, trincee e crateri, di pascoli disseminati di residuati bellici, di foreste devastate, di fabbriche distrutte, di cimiteri. Dallo Stelvio al Tonale, dalle valli Giudicarie all’Alto Garda, dalla Vallagarina alle valli del Pasubio, dagli altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna alla Valsugana, dal Vanoi al Primiero, da Paneveggio alla valli di Fiemme e di Fassa, uno scenario uniforme si presentò a profughi e soldati che tornavano dai luoghi dell’esilio e dai campi di battaglia: un paesaggio che conoscevano bene, ma che speravano di non ritrovare in patria. Quel “paesaggio di guerra” è stato in gran parte riassorbito dal lavoro di generazioni e dal tempo. Oggi il nostro sguardo ne può cogliere le tracce soprattutto negli ambienti di montagna, negli avvallamenti che segnalano antichi solchi di trincee e di esplosioni e nei resti di fortificazioni campali e permanenti che la sensibilità pubblica conserva come docu-mento di una vicenda tra le più drammatiche della sua storia e che ancora oggi appare difficile da comprendere nella sua insostenibile brutalità.